binson

Members
  • Numero messaggi

    8
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda binson

  • Rango
    Junior Member
  1. Grazie della risposta, Penso, che visto che va bene,terrò quello chè c'è montato. Ma mi piacerebbe sapere su cosa agisce la maggiorazione( tipo + aria e - benzina?,....o viceversa?oppure....?) Saluti Binson
  2. Ho una vespa 150 PX con il classico carburatore 20/20 D comprata usata Visto le specifiche del carburatore mi sono accorto che il getto del minimo è 50/160 invece del 48/100 (come ho letto su alcune tabelle) Vorrei sapere in pratica su cosa può influire la differenza. Devo sostituirlo? può influire sui consumi,sul rendimento,sul minimo...su cosa? Ringraziando anticipatamente Binson
  3. Smontare motore,è sinonimo di "Aprirlo" Il prezzo è più o meno giusto,5/6 ore lavoro a 50 euro /ora e ci siamo! A"smontare un motore,ci si mette molto meno: si staccano i cavetti -Marce-freno posteriore- bullone dell'ammortizzatore- fili elettrici -tubo benzina- perno del motore- e viene via. Il mille righe non basta pulirlo,perche diventando lasco nel tamburo,picchia ripetutamente,consuma il millerighe del tamburo, e si consuma a sua volta. Anche mettendo un tamburo nuovo parte gia lasco,e peggiora piano piano,consumandosi ulteriormente,fino a che bisogna per forza cambiarlo, e dopo aver cambiato vari tamburi, Saluti Binson
  4. Mi farebbe piacere,sapere chi vende pezzi ricambio usati a Genova( cosa vuol dire via MP ?) Sono passato anch'io in via Adamoli ma non c'era una vespa a pagarla a peso d'oro Fammi sapere Grazie Binson
  5. E' meno complicato di quello che credi, e come attrezzi,non occorre molto: Chiavi fisse del 19- 13- 11 Chiave a tubo o a bussola del 11-chiave della candela, estrattore del volano (costa pochi euro) una pinza.un martello,del grasso... e mi pare che non serva altro il lavoro si riesce a fare in poche ore(basta procurarsi i pezzi di ricambio-guarnizioni- in anticipo) un po più complicato è il posto dove farlo(il giardino ,il box di un amico...) Il vantaggio è che impari e risparmi(sono Genovese!!) Prendilo in cosiderazione!! saluti e buona fortuna Binson
  6. Genova 10-6-09 MI spiace dirti che ha genova non si riescono più a trovare pezzi per vespa, usati. Cercato disperatamente in tutti i demolitori, albero del cambio,e come mi vedevano avvicinare con il pezzo della vespa,mi facevano subito segno che non c'era niente!! e infatti guardando in giro non vi era nessuna vespa,tra i rottami: Eppure sono andato anche a quello di Borzoli(uno dei più grossi),ma niente!! Alla fine ho trovato il pezzo da un meccanico, che mi conosce,rigorosamente usato,e un po'rovinato. Speriamo che duri Da baldini, l'ho vendono nuovo,previa prenotazione,alla cifra di 184 euro,più il tamburo nuovo,non originale a 54 euro Saluti Binson
  7. Ho cambiato l'abero del cambio pochi giorni or sono,e dopo averlo fatto,mi sono scritto tutte le operazioni fatte,come promemoria.(piccolo manuale pratico) le invio,forse potrebbero esserti utili per risparmiare ed imparare. Se ti sarà utile buon per te,o per chi potrebbe eesere interessato. saluti Binson Smontaggio motore vespa PX 150 per sostituire albero cambio -Chiudere rubinetto benzina -Togliere le due scocche -Scaricare olio motore e raccoglierlo in un contenitore -Sbloccare fermo cavetto freno posteriore in modo che le ganasce non siano in posizione di frenata ed il tamburo giri libero (usare 2 chiavi da 13) -Levare cuppiglia, blocco dado, e dado tamburo posteriore -Togliere tamburo posteriore -Se è possibile,mettere la vespa sul cavalletto con una cassetta o un blocco di legno,in modo che la vespa rimanga in piedi,in un modo sicuro,oppure coricarla sul fianco sinistro -Togliere il bullone sul copritesta di plastica (chiave dell'11) e staccare cavo candela -Toglire viti copriventola, e togliere copritesta -Togliere i 4 dadi che fissano la testa (chiave 11) e togliere testa -Svitare dado (chiave a tubo/bussola 19) del volano,tenendo ferma la ventola con il manico di legno di un martello incastrato tra le alette e selettore marce -Avvitare l'estrattore a fondo,e avvitare il bullone dell'estrattore per cominciare l'estrazione del volano. (Per agevolare l'estrazione, battere con un martello di gomma sul volano facendolo ruotare, e continuando ad avvitare dado dell' estrattore.) (il mio volano aveva il filetto della sede per l'estrattore,spanata, e ho dovuto usare un estrattore a bracci (3 bracci)che per fortuna avevo comprato pochi giorni prima) -Tolto il volano,segnare con un cacciavite/Punzone la posizione del piatto delle puntine,in modo che quando si rimonterà,ritorni esattamente nella stessa posizione di prima dello smontaggio.(Fare 2 o 3 segni) -Svitare le viti del piatto delle "puntine"(non serve togliere i fili) e staccare,spostandolo in posizione che non sia di intralcio -Cominciare a svitare tutti i dadi del carter,cominciando da quelli sotto il piatto delle puntine -Mettere la 4 marcia per togliere il selettore marce,senza dover smontare i cavetti(si riesce con un po' di pazienza!) -Svitare i due prigionieri più esterni del gruppo cilindro/testa(quelli avvitati sul carter esterno)(il metodo migliore,è quello di avvitare due dadi uno sull'altro, sui prigionieri,serrarli tra di loro strettamente,e poi svitare il tutto) -Togliere tutti i dadi del carter dai rispettivi prigionieri,facendo attenzione che il prigioniero più in basso è messo al contrario(dado stoot il carter) -A questo punto si può rimuovere il carter esterno tirandolo in fuori,muovendo la pedivella della messa in moto.(muoverla su e giù di qualche centimetro) -Tolto il carter,si presenteranno i vari ingranaggi(albero motore,controparte albero del cambio,albero del cambio,su cui poggerà l'ingranaggio della messa in moto,(attenzione al verso!)con sopra a sua volta una molla,che è deputata a tenerlo in sede -Togliere chiavetta dall'albero motore,e metterla da parte,per non perderla!! -togliere molla ed ingranaggio mettendoli da parte. -per togliere l'albero del cambio provare a tirarlo fuori,a mano,scrollandolo e controllando che non sia impegnato da nessuna parte,se proprio non viene,martellare con decisione la testa dell'albero,dal lato del tamburo -Tolto l'albero,se si deve cambiare la crocera delle marce,togliere il seeger,lato selettore,togliere rondellone,bloccare l'albero in una morsa,proteggendolo con uno straccio,ed usando una chiave fissa del 17,svitare il pignone girando in senso orario(Come se si dovesse avvitare) -Liberata la crocera(estraendo il pignone svitato)farla ruotare usando due bracci opposti, a mo di perno,dentro le feritoie contrapposte.ed estrarla(attenzione, potrebbero esistere due sedi appena più larghe,adatte allo scopo di far ruotare la crocera) -cambiare la crocera, rimontarla,procedendo,nelle manovre in senso inverso. Volendo togliere,l'altra parte del cambio(quello con il parastrappi) bisogna smontare il coperchio della frizione.(non mi addentro nelle spiegazioni,dato che non ho cambiato questa parte,ma non è un lavoro difficile,basta un po' di attenzione e di logica..e se ricordo bene, attenti ai rullini che fungono da cuscinetto!!) -per rimontare l'albero del cambio,bisogna ingrassare bene lo stesso,le sedi dei cuscinetti,i paraolii,Aiutarsi con il matello di gomma,se occorre. -poggiare l'ingranaggio della messa in moto sull'albero del cambio,opportunamente ingrassata(attenzione al verso!)rimettere la molla(parte più larga in alto)con molto grasso in modo che si "incolli" e non si sposti facilmente(volendo,la molla, si può mettere,sempre con molto grasso, sul lato interno del carter) -Prima di rimontare il carter esterno,preparare con una pellicola di acetato,una spece di tubo,leggermente conico e bloccato con scoth,in modo che non si apra,a protezione del lato esterno dell'albero motore,cono che deve essere ingrassato sia dentro che fuori, in modo che protegga nel rimontaggio,sia l'albero che il corteco paraolio -posizionare le guarnizioni rigorosamente nuove,dopo averle sporcate di grasso su ambedue le facce, e spalmarne un sottile strato anche sulle facce dei carter. -presentare il carter esterno per la chiusura,fare coincidere tutte le sedi,e che il cono di acetato,passi,attraverso il foro del corteco,spingere decisamente,muovendo la pedivella,controllando attraverso lo spazio tra i due carter,che la molla dell'ingranaggio della messa in moto, sia in sede,fare combaciare i carter,estrarre il cono di acetato,controllando che il corteco,sia intatto e non abbia subito danni. -ricominciare il montaggio dei dadi,cominciando da quelli sotto il piatto delle puntine, stringendoli, in modo incrociato. -proseguire con tutti gli altri,e rimontando i prigionieri della testa,e la testa stessa, sempre stringendo in modo incrociato.- controllare muovendo la pedivella,delicatamente,se tutto gira senza problemi, e liberamente. -riposizionare il piatto delle puntine esattamente come era originariamente,tenendo conto dei segni precedentemente fatti. -Guardare che nel volano,lato verso il motore, non vi siano delle viti o rondelle,attirate dai magneti(succede!! e poi non si riesce a rimontare il volano.) -rimettere la chiavetta nella sua sede dell'albero motore,trattenuta da del grasso,presentare il volano,facendo attenzione che la chiavetta finisca nell'apposita controsede,e si incastri in modo solidale,mettere la rodella e chiudere il dado fortemente, bloccando nuovamente il volano con il manico di legno di un martello,tra le alette. -Rimettere coprivolano/testa,e bullone su copritesta -rimontare tamburo posteriore fermo dado,cuppiglia -Bloccare e registrare fermo cavetto,freno posteriore -Introdurre 250/270 ml olio motore sae 30 -pulizia e collegamento candela -Aprire rubinetto benzina -contatto,messa in moto ...auguri!!!