Vai al contenuto

andreve

Members
  • Numero messaggi

    76
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda andreve

  • Rango
    mej fol che Q+
  • Compleanno 28/03/1987
  1. Buongiorno è da tanto che sono iscritto ma scrivo davvero molto poco. Ho bisogno di consigli per la mia vespa è anche se ho cercato non sono riuscito a trovare paragoni e opinioni concrete su questi prodotti. Io ho una super 150 del 1966 completamente originale e restaurata meccanicamente 2 anni fa e vorrei mettere un motore 177 a 2 travasi. Ho visto che esiste il pinasco sia in ghisa che in alluminio con candela centrale o laterale e il parmakit in alluminio vi chiedo quindi opinioni e consigli su questi motori. Io non cerco una vespa per correre forte ma un'elaborazione che mi consenta di avere un po' più di velocità, ora arriva a circa 85kmh con il motore rettificato nuovo 2 anni fa, e un maggior tiro quando vado in 2 o quando ho i bagagli. Oltre ai consigli sul motore, sia per marca che per materiale, vi chiedo anche consiglio su tutto il resto cioè se conviene raccordare i carter se cambiare carburatore e marmitta e quant'altro sta nella vespa per far lavorare il tutto al meglio nella totale affidabilità e tranquillità. Grazie mille a chiunque possa darmi una mano a trovare una soluzione. Buona giornata.
  2. la raccordatura dei carter in cosa consiste? è un lavora semplice? e oltre ad essere consigliata sul polini me la consigliate anche sul pinasco in alluminio?
  3. "il Pinasco in alluminio oggi si trova a 160 euro" inizio a chiedervi dove si trova a questa cifra perchè se davvero si trova nuovo a 160€ posso pensarci seriamente all'alluminio viste le sue maggiori qualità, io sinceramente l'avevo scartato già in partenza perchè l'avevo trovato solo oltre i 210€ e non mi andava di spendere tanto così solo x il cilindro quando uno in ghisa costo sui 150/160 Poi a me hanno parlato bene anche del Polini niente riguardo a questo? Per il pinasco lo monta la moglie di un mio amico piuttosto le chiedo di farmelo provare e vedo lei cosa mi dice riguardo a quel GT. A livello di albero e biella vale la pena montare qualocsa di anticipato? E quali differenze offre un albero/biella anticipato? E su che costi ci si aggira? Grazie a tutti per le vostre risposte
  4. Scusa ma perchè dici "una configurazione porcata semi PnP, economica affidabile ecce ecc...??"" Io non posso fare super elaborazioni sia per i soldi e sia perchè non voglio una vespa racing ma da turismo. La soluzione che citi tu è la stessa che mi consigliava un amico ma non vorrei montare il carburatore da 24 x l'albero è necessario che sia anticipato? che vantacci ci sono da un albero anticipato? E cosa può costare? Grazie PS io la marmitta Polini già c'è l'ho dite che è meglio toglierla? Perchè a me piace il sound e volevo tenerla
  5. visto che ci sono io volevo cambiarli albero e biella per questo che vi chiedevo x la MecEur ho fatto una richiesta di prezzo gli originali invece sapete dirmi quanto costano più o meno?
  6. io personalmente sono una che fa tanti km e mi piace prendere la Vespa e farci dei viaggi da tantissimi km anche 500 in un giorno, quindi è per questo che vorrei un cilindro affidabile e che dia una discreta potenza e velocità proprio per non dover stare a 75/80 come velocità di crociera. Per i cilindri in alluminio ho sentito dire più volte che sono molto buoni ma io visto cosa costano e visto che non sono rettificabili prefererei scartarli. Come Albero e biella cosa consigliate di montare? Grazie ancora a tutti.
  7. Inizio chiedendo scusa ma ci sono tantissime discussioni sui motori 177 ma sinceramente non ne ho trovata una che rispecchi bene cosa cerco io. Partendo da un PX125E di base vi voglio chiedere quale motore 177 tra i tanti (Polini in ghisa, Pinasco alluminio e Pinasco ghisa, Malossi che è un 166 in ghisa e il Malossi 172 in alluminio, Olimpia 177 in ghisa e il Parmakit 175 in ghisa) è il migliore da installare P&P con la marmitta Polini che già ho e il pignone che voglio sostituire con uno da 22 denti. Io cerco un motore allegro ma affidabile che mi permetta di fare molti km sia da solo che in 2 con un buon tiro anche ai medi regimi così da non lavorare sempre col cambio in mano ma che fornisca anche un discreto allungo. Lo so che è come chiedere una donna bella ricca e non rompi palle ma volevo sapere i vostri pareri visto che credo abbiate una esperienza maggiore della mia. PS Volevo cambiare anche albero e biella quale mi consigliate? Come costi ho visto che su Officina Tonazzo più o meno costano tutti la stessa cifra esculisi naturalmente quelli in alluminio che sono più cari. Vi ringrazio per l'attenzione e se qualcuno sapesse già di una discussione come questa vi sarei grato se me la indicaste così se necessita poi chiudo questa. =)
  8. io con dr 177 scarico polini e carburo 20/20 su base px125e con tutti rapporti originali vado a circa 95/100kmh a stecca e in città consumo i 23 fuori nei viaggi sto sui 25/26
  9. giusta domanda, quanto olio ci sta nel camio di un px? e se ne metto troppo?
  10. ancora non l'ho sostituito causa lavoro domani vado a prendere il SAE30 da un ricambista della zona
  11. ok grazie e scusate se sono stato un po brusco ma ieri non era una gran giornata
  12. be scusa ma io chiedevo consiglio dal momento che non so, ordini ne prendo già molti tutti i giorni al lavoro. comunque lo prendo come un consiglio visto che ho chiesto io il vostro parere
  13. quindi meglio un sae30 con additivo tutto al minerale o un 80W-90 in versione mista?
×