Vai al contenuto

Recommended Posts

Apro questo post, pensando che sia un argomento che possa interessare molti, cioè il carburatore"I" delle GS VS5 montato dalla piaggio quando ha introdotto la testa a "berretto di fantino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A riguardo su Vespa Online l'argomento è stato affrontato nei vari scambi di opinioni, ma non ho mai trovato chi approfondisse di più l'argomento. L'occasione per farlo mi è capitata acquistando casualmente 2 carburatori. Durante la pulizia ho notato alcune differenze; uno era il famoso "I" tante volte citato come nella nota seguente: a partire dal numero di motore VS5M0070120 viene montata una testata con camera di scoppio ad alta turbolenza( la c.d. “berretto di fantino”) , viene, di conseguenza, variato il punto di anticipo a 27 gradi e viene montato un nuovo carburatore Dell’orto UB23S3 “I”,che ha appunto la lettera “I” stampigliata sul corpo del carburatore, mentre lo spillo conico passa alla 2° tacca e il getto max passa a 105; , ma mai visto; ecco alcune foto dove si notano la diversità di alcuni particolari:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Altro particolare: chiudendo la vite del getto del massimo il serbatoio del galleggiante va in battuta sul corpo del carburatore, tramite una sporgenza che sull'altro carburatore non c'è.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono carburatori che conosco a memoria e che purtroppo la dell'orto ha fabbricato solo per la vespa 150 gs e non per altri mezzi di altre marche e quindi i ricambi sono pressoché introvabili, come ad esempio la valvola gas da 70 o lo spillo del galleggiante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono carburatori che conosco a memoria e che purtroppo la dell'orto ha fabbricato solo per la Vespa 150 gs e non per altri mezzi di altre marche e quindi i ricambi sono pressoché introvabili, come ad esempio la valvola gas da 70 o lo spillo del galleggiante.

Gia', e se capita che non si trovi il carburatore completo (si trova, ma in pessime condizioni

e costosissimo,N.d.R.) e uno vuole per forza andare con il GS cosa potrebbe montare in

alternativa? Cosi, tanto per curiosita'...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

probabilmente si potrebbe provare a montare un Dell'ORTO PHBL-22 o 24

ma il problema e rifare il collettore facendogli fare una curva a 90° per poter far lavorare bene la vaschetta ma resta il fatto che si andrebbe a perdere il dispositivo dell'aria che in questa particolare vespa agisce sul filtro e non sul corpo carburatore e poi la sacca lato motore si chiuderebbe?

a voi larga sentenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gia', e se capita che non si trovi il carburatore completo (si trova, ma in pessime condizioni

e costosissimo,N.d.R.) e uno vuole per forza andare con il GS cosa potrebbe montare in

alternativa? Cosi, tanto per curiosita'...

I carburatori del Gs si trovano, ma come tutti pezzi di ricambio di questo modello costano un po di più. io ne ho trovato uno revisionato a 100 euro. Poi c'è chi li revisiona come Bulagarelli di carpi. Dai il tuo vecchio carburatore e lui con 90 euro te ne da un altro revisionato a nuovo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
probabilmente si potrebbe provare a montare un Dell'ORTO PHBL-22 o 24

ma il problema e rifare il collettore facendogli fare una curva a 90° per poter far lavorare bene la vaschetta ma resta il fatto che si andrebbe a perdere il dispositivo dell'aria che in questa particolare Vespa agisce sul filtro e non sul corpo carburatore e poi la sacca lato motore si chiuderebbe?

a voi larga sentenza[/quote

Effettivamente penso che sia molto laboriosa come alternativa.....

Sarebbe bello adattare il carbu da 24SI ma anche in questo

caso c'è il problema scatola carbu che non è neanche un pelo

assomigliante e per adattarlo......conviene cambiare motore!

Ma all'epoca erano stati fatti carburatori a vaschetta laterale

che piu' o meno somigliano al 23 e che erano di misura 22 e 24

(ne ho avuto uno per le mani una ventina di anni fa'....regalato a

un anzianotto... :cry: ) adattare uno di quelli, nein?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Effettivamente penso che sia molto laboriosa come alternativa.....

Sarebbe bello adattare il carbu da 24SI ma anche in questo

caso c'è il problema scatola carbu che non è neanche un pelo

assomigliante e per adattarlo......conviene cambiare motore!

Ma all'epoca erano stati fatti carburatori a vaschetta laterale

che piu' o meno somigliano al 23 e che erano di misura 22 e 24

(ne ho avuto uno per le mani una ventina di anni fa'....regalato a

un anzianotto... :cry: ) adattare uno di quelli, nein?

Sto passando alla seconda fase, cioè montaggio carburatore dell'orto phbg 21 al posto del PHBL 24 che mi dava problemi d'ingombro con la cuffia e con la parte superore dell pancia. Dopo aver costruito 2 prototipi del collettore sono riuscito a definirne uno giusto, cioè l'altezza, l'inclinazione del taglio obliquo ecc. Mio genero fa il tornitore e mi ha preparato il tutto per benino, domani vado a farlo saldare. Unico problema è trovare il manicotto a gomito. Unknovn ha messo un tipo da lavatrice, ma quale? Forse non è meglio montare il collettore originale e un manicotto diritto di più facile reperimento?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perchè montare tutte ste modernità ???

Il buon Costa di Genova talvolta montava sul motore GS 150 il dell'Orto UB 22 o UB 24, con filtro aria rotondo a padellino.

E la Vespa andava come il vento !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Perchè montare tutte ste modernità ???

Il buon Costa di Genova talvolta montava sul motore GS 150 il dell'Orto UB 22 o UB 24, con filtro aria rotondo a padellino.

E la Vespa andava come il vento !

Perchè possono dare problemi di regolazione, incontinenza e quant'altro.

Montando carburatori moderni, oltre a eliminare i problemi cronici di tutti i carburatori

a vaschetta separata, si ottengono prestazioni superiori (in termini di fluidità di erogazione

e di stabilità di carburazione) e non si hanno più ingolfamenti e lunaticità in fatto di

accensione motore e in più sono più belli a vedersi, a chi piace......

56f2c8993f20c_Immagine255.jpg.69af66e95e

IMG_5736.jpg.65b931b7f5902c35d6b2146f366

Immagine 255.jpg

IMG_5736.jpg

IMG_5736.jpg

Immagine 255.jpg

IMG_5736.jpg

Immagine 255.jpg

IMG_5736.jpg

Immagine 255.jpg

IMG_5736.jpg

Immagine 255.jpg

IMG_5736.jpg

Immagine 255.jpg

IMG_5736.jpg.29dbe70d93119d14ab32766896ffa5a4.jpg

56f2e8ab6e444_Immagine255.jpg.3d6f3978fa71211ec61e96996d319ac3.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Qui si entra nei meandri cerebrali di chi piace vedere la cosa vecchia o la cosa modernizzata.

Per me, se si inizia a modernizzare ciò che a suo tempo era fatto in un modo, finisce il gioco.

Mi garba molto di più attuare tutte le modifiche, specialmente quelle a vista, che riprendono gli schemi di un tempo.

Io vedo la Vespa "truccata" , e non la immagino la Vespa "tuning", capisci ?

Se non fosse così, allora avanti tutta, magari con un bel cilindro Quattrini ed un bel paccone lamellare, ed un Vespatronic al posto del volano GS.

No, se devo fare una modifica, il gioco mi piace farlo come lo facevano i "giovani " di quel tempo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Qui si entra nei meandri cerebrali di chi piace vedere la cosa vecchia o la cosa modernizzata.

Caro arny, il vecchio il più delle volte mal si concilia con l'affidabile e quindi le modifiche fatte da unknown e poi da me non sono state fatte per avere una GS modernizzata, ne tantomeno "truccata", ma più affidabile di sicuro. Sopratutto perchè a me piace usare la vespa che posseggo e non tenerla in garage a mò di museo per spolverarla ogni tanto. Quando ho acquistato il mio GS mi sono divertito a sostituire particolari che non erano originali, pur essendo stata restaurata discretamente, spendendo 500 euro e quindi sono stato molto rigido nei particolari ricavando notizie su internet e da pubblicazioni, tant'è che mi sono costruito una piccola storia della Gs sottolineando tutte le modifiche fatte dal VS1 al VS5. Questo per dire che sono un amante della vespa originale, d'altro canto devo anche dire che se non avrei fatto quelle modifiche (carburatore e vespatronic) non avrei sicuramente finito la gita che mi sono fatto l'estate scorsa facendomi il Passo Stelvio e il Gavia 500 km in 2 giorni. Quindi niente truccature per andare di più, ma semplicemente avere la sicurezza di partire e arrivare senza alcun patemi d'animo.

Modificato da presco18

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il collettore che ho fatto costruire ha il taglio obliquo a circa 25 gradi e l'interno ha 2 diametri. La parte alta ha lo stesso diametro del collettore fissato sul cilindro, la parte bassa il diametro interno e più largo dove viene fissata una bussola in teflon, quanto il nuovo collettore viene calzato va in battuta realizzando un foro uniforme senza alcuni gradini. Ciò favorisce un miglior flusso di miscela senza alcun ostacolo, quindi penso una miglior resa di carburazione.

Modificato da presco18

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco alcune foto col carburatore phbg 21, i segni che si vedono sulla cufffia sono quelli lasciati dal PBHL 24 con un collettore troppo corto, poi ne ho fatto uno più lungo, ma quando si andava in due lo starter del carburatore toccava sotto il cofano destro. Ora ne ho fatto un terzo e col minimo ingombro del 21 dovrei essere a posto.

2i7r679.jpg

30rl0ye.jpg

2vhx4kh.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Caro arny, il vecchio il più delle volte mal si concilia con l'affidabile e quindi le modifiche fatte da unknown e poi da me non sono state fatte avere una GS modernizzata, ne tantomeno "truccata", ma più affidabile di sicuro. Sopratutto perchè a me piace usare la vespa che posseggo e non tenerla in garage a mò di museo per spolverarla ogni tanto. Quando ho acquistato il mio GS mi sono divertito a sostituire particolari che non erano originali, pur essendo stata restaurata discretamente, spendendo 500 euro e quindi sono stato molto rigido nei particolari ricavando notizie su internet e da pubblicazioni, tant'è che mi sono costruito una piccola storia della Gs sottolineando tutte le modifiche fatte dal VS1 al VS5. Questo per dire che sono un amante della vespa originale, d'altro canto devo anche dire che se non avrei fatto quelle modifiche (carburatore e vespatronic) non avrei sicuramente finito la gita che mi sono fatto l'estate scorsa facendomi il Passo Stelvio e il Gavia 500 km in 2 giorni. Quindi niente truccature per andare di più, ma semplicemente avere la sicurezza di partire e arrivare senza alcun patemi d'animo.

Quoto al 1000% e aggiungo:

è inutile, dal mio punto di vista, avere un mezzo bello a vedersi ma utilizzabile con il patema d'animo di poca

affidabilità quando si vuol far km. A cosa serve una Vespa da far vedere ai Raduni Storici e basta?

Quanto fa inc...re una Vespa che non parte perchè, nel caso del GS, la batteria è kaputt e siccome

che l'impianto d'accensione è a sFinterogeno se la batteria è kaputt il motore non parte manco

a spingerla? cos'è uno sputerone? quanto fa girar le balle quando ti fermi dopo aver fatto quei 20/30

km, sempre con il GS, per fumarti una siga e bere una birra e quando è ora di ripartire la Vespa

non parte più e se parte (a spinta) un bel fumarone ti fa capire che quel cazzo di carbu non funziona

a dovere per via dell'introvabile spillo (o altro) che fa passare benza nonostante tu abbia chiuso il rubinetto

onde evitare che ciò accada? quanto è deprimente avere una Vespa che il giorno prima andava da Dio,

il giorno dopo ti viene voglia di rottamarla e farti un bel Kimco 150 primo tipo da quanto ti fa imbestialire

per metterla in moto e, se va in moto, ti sembra di andare con un Solex?

Se si può migliorare, NON elaborare, lo si DEVE fare se si vuol usare quello che si è restaurato con

tanta pazienza e tanto, troppo denaro e se si può le modifiche DEVONO essere tutte reversibili

e, nel caso mio, lo sono.

Dopo, si sa, ci sono i detrattori, i famosi COERENTI, presenti a tutti i Raduni e la maggior parte delle

volte, quando è ora di fare il solito Giro Turistico pro avvelena polmoni, me li vedo i COERENTI che

magari hanno il GS COERENTE che s'accaniscono sulla padivella, con buona pace del boccolo in bronzo,

e io che con mezza pedalata e senza aprire il rubinetto (perchè è gia aperto) metto in moto e quando

gli passo a fianco do anche una bella sgasata (miscela al 3% per loro fortuna....sennò era al 6%....)

con un bel sorrisino alla Don Camillo stampato in faccia......

Dopo, si sa, ognuno è libero di fare le proprie scelte.

Modificato da unknown
...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' proprio una questione di punti di vista, e che sono tutti da rispettare.

Ognuno deve agire per libero arbitrio e qui non ci piove.

Da parte mia, vale la regola di modificare eventualmente le Vespa per migliorare prestazioni ed affidabilità, ma solo con componenti d'epoca.

Grazie alle pensate mie, e specialmente di un amico espertissimo in lavorazioni meccaniche, sono state realizzate due farobasso molto prestazionali ma anche moltissimo affidabili.

L'amico per esempio si fece una Torino/Digione e ritorno, valicando le alpi, seguendo amici con Vespa sprint, GL , e cose del genere.

Io mi feci un giro Dolomitico organizzato dal registro Storico, con moglie e zaino al seguito, con lo stesso passo di alcune GS 150 , e furono 400 chilometri indimenticabili.

Un giorno, per provare un " upgrade" ulteriore, montai sulla VM1 già vitaminizzata un carburo PHBG , e l'incremento prestazionale era veramente sensibile.

Ma quel carburo proprio non mi piaceva, ed inoltre emetteva un rumore di aspirazione che snaturava il farobasso ( per di più conservato) , nella sua vera indole.

Rimossi pertanto questo carburatore rimontando il TA 18 , e continuai così.

D'altronde, per me il gioco era proprio quello, ovvero mantenere il più possibile lo spirito dell'epoca.

Mi ricordo che in quel giro vi erano parecchi GS 150, ma a parte alcune avarie dovute a infiltrazioni di acqua ( due temporali violentissimi, e cablaggi poco ermetici), le stesse sono state più che affidabili.

Ormai, conoscendo per bene i punti deboli del GS , i rimedi sono semplici ed efficaci.

Poi, a qualcuno non piace questo " gioco", e vuole una maggiore certezza di arrivare a casa, magari con quel boost in più che non dispiace , e pertanto preferisce attualizzare le meccaniche .

Anche nelle gare di moto d'epoca, sono arrivati sulle Norton Manx carburatori a vaschetta centrale, accensioni elettroniche , e chicche del genere, così tutto è più performante ed affidabile.

Ma per me questa è altra storia ( con poco di storico....).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

IMG_5709.jpg.2e65c06b245b5649837285fde2e

IMG_5709.jpg.2e65c06b245b5649837285fde2e

IMG_5709.jpg.2e65c06b245b5649837285fde2e

IMG_5710.jpg.25032730bcafe0f0a0fe9875bf2

E lo so che raggiungere affidabilità mantenendo i componenti originali sarebbe il massimo, ma dove
trovi più (almeno dalle mie parti) persone che sanno fare, sanno consigliare senza che i consigli
siano top-secret tanto da portarli nella tomba? da me si fa fatica a trovare getti e componentistica
per i sputa benzina della serie SI 20-20/24-24 figuriamoci per l'UB23 o altri carburatori a vaschetta
separata e allora dagli giù di brutto con i carburatori PHBL-PHBG, che per acquistarli devo comunque
"emigrare" in Romagna, terra "di mudor", e cosi anche per i vari spilli, getti, polverizzatori e pippole varie....
e per quanto riguarda l'accensione elettronica in luogo della originale a sFinterogeno, al contrario di Presco
io me la sono fatta da solo adattando un'accensione elettronica Ducati e senza aver una minima cognizione,
solo provando e riprovando, smontando, costruendo, facendo tornire e facendo saldare e ho raggiunto
l'affidabilità tanto sperata. E cosi anche con il collettore per il carburo PHBL.....
farei vedere le foto se solo si capisse come minkia si fa a caricare le immagini....hanno cambiato il server

IMG_5709.jpg.2e65c06b245b5649837285fde2e

IMG_5710.jpg.25032730bcafe0f0a0fe9875bf2

e sembra di avere un'accensione a puntine in luogo di un'accensione elettronica! _scul__scul__scul__grrr__grrr_

IMG_5709.jpg

IMG_5710.jpg

IMG_5710.jpg

IMG_5709.jpg

IMG_5710.jpg

IMG_5709.jpg

IMG_5710.jpg

IMG_5709.jpg

IMG_5710.jpg

IMG_5709.jpg

IMG_5710.jpg

IMG_5709.jpg

IMG_5710.jpg.a8340b87700d69ff482317e6e2c0ddf4.jpg

IMG_5709.jpg.70423e901ae03677f3098c8fdc41457e.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

[quote name=unknown; farei vedere le foto se solo si capisse come minkia si fa a caricare le immagini.... _scul__scul__scul__grrr__grrr_

Io uso questo sito' date=' www.tinypic.com clicco su sfoglia e carichi la fotografia, digiti le 2 sigle richieste e poi fai un copia incolla dalla seconda casella IMG code, la copi nella casella di vespa on line che stai scrivendo e salvi. Ed ecco la tua foto.

ws7onn.jpg

Ciao UNKNOWN e grazie delle preziose indicazioni

Modificato da presco18

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


×