rossovespa

slitta firzione ma solo alla massima velocità

34 messaggi in questa discussione

in casa ho il saldatore tipo fiamma ossidrica con il quale si possono usare vari tipi di elemento saldante e cannello piccolo. Ma se vado da un fabbro che ha più attrezzature gli devo dire TIG o ad arco? cosa dovrei chiedere esattamente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in casa ho il saldatore tipo fiamma ossidrica con il quale si possono usare vari tipi di elemento saldante e cannello piccolo. Ma se vado da un fabbro che ha più attrezzature gli devo dire TIG o ad arco? cosa dovrei chiedere esattamente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in casa ho il saldatore tipo fiamma ossidrica con il quale si possono usare vari tipi di elemento saldante e cannello piccolo. Ma se vado da un fabbro che ha più attrezzature gli devo dire TIG o ad arco? cosa dovrei chiedere esattamente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la saldatura con cannello teoricamente (e anche praticamente) è buona ma non me ne intendo, so che va usata una bacchetta di castolin idonea al tipo di materiale e dell'acido prima per disossidare, non so se è adatta per saldare l'anello.

vai da un fabbro e digli di metterti un punto a filo (mig) per ogni petalo, poi limi eventuali eccessi e vai tranquillo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi raccomando la tolleranza per lo schiacciamento delle molle ,a frizione chiusa la appoggi su un piano infila l anello che deve entrare appena sforzato inserisci delle rondelle tutte dello stesso diametro e spessore  una o due 3 mm circa tra i denti del disco  e l anello centralo bene tenendolo schiacciato punti piccoli e incrociati nel centro del petalo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine da un amico ho fatto saldare l'anello comperato dall'officina Tonazzo che si vede in foto. Saldatura al tig, poi dopo aver sgrassato il tutto ho verniciato con vernice x alta temperatura. In questo modo se tocca da qualche parte la prossima volta che smonto vedo la vernicie mancante dove c'è lo sfregamento.

Piccolo dettaglio, l'anello di rinforzo in realtà una volta montato, tocca su una sporgenza interna del carter, è bastato limarla un pelino con il dremel (trapanino) e ora va alla perfezione. Ho cambiato anche i dischi frizione, preso il kit pinasco di ricambio, non costa molto. Il kit include anche i dischi di acciaio. olio Castrol per tosaerba SAE 30 e ora la frizione va bene, non slitta più ... problema risolto quindi!

grazie a tutti per i consigli.

In allegato alcune foto

IMG_20170420_213516.jpg

IMG_20170421_081349.jpg

pezzi da saldare.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alla grande!

L'anello ti è entrato bene? Che io due volte l'ho montato e tutte e due le volte era molto più stretto della campana e ho dovuto assottigliarlo internamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si era leggermente stretto ma è entrato a pressione, quando lo si infila i "petali" della frizione si chiudono un pelino, forse perchè negli anni si erano deformati un pò aperti. Ripeto, ho usato una frizione originale anni 60, tutta un'altra storia come qualità acciaio e spessore di quelle riprodotte ora che probabilmente sono indiane.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora