Vai al contenuto

Tutte le attività

Aggiornamento automatico di questo flusso

  1. Nell'ultima ora
  2. Nell'uso quotidiano, 14-15 km al giorno, se la vespa è ben tenuta e carburata perfettamente, anche da fredda non dovrebbe fare fumo giusto? Grazie
  3. Carissimo, oggi ho rimosso seeger (con una certa fatica), paraolio e dopo aver scaldato adeguatamente il carter, il cuscinetto dell'albero del cambio. Finalmente posso acquistare questi pezzi dal fornitore. Poi guardando con attenzione i carter ho capito da dove viene quella "spinetta" di cui ti ho parlato ieri. Ti allego le foto, esattamente dove ho indicato con le frecce sopra la pedivella..ce ne sono meno di mille e rischiano di uscire da un momento all'altro...
  4. l discorso della 50 originale è che se fai viaggi corti tipo per prendere il caffè al bar, il motore e la marmitta non scaldano mai abbastanza e la marmitta si piena di olio incombusto e condensa. Se poi una volta fai un viaggio lungo a manetta, la vespa si trasforma nell'auto di James Bond e finisci per avvolgere il malcapitato che hai dietro in una nuvola di fumo.
  5. Oggi
  6. Salve, volevo chiedere quanto fumo dovrebbe fare una vespa carburata ottimamente. (Vespa 50r completamente originale senza nessuna modifica) Inoltre cosa si può fare per ridurre i fumi al minimo ? Grazie
  7. Il manubrio pirmavera nel mettere la chiave ha quel difetto li.Nello stesso punto,l'et3 che la chiave ce l'ha di serie ha il manubrio piatto.e non ci sono di questi problemi.
  8. La batteria? Magari con la botta s'è rotto un elemento...
  9. Grazie Pelle, sono riuscito a farlo entrare, ora per serrare il blocchetto ha solo una filettatura e una rondella sotto, come fa a serrarsi?
  10. 24 luglio La balena del Bajkal. È grande, tanto che in alcuni punti non si vede l'altra sponda. Sembra quasi il mare, dove da un momento all'altro potresti vedere una balena sbuffare dallo sfiatatoio. Nei miei sogni di bambino c'era il Bajkal; da guardare sulla cartina e fantasticare dei suoi record. E invece oggi l'ho toccato, l'ho visto, giuro! Esiste davvero! È circondato da venditori di fragole, mucche al pascolo e pescatori. In inverno potreste anche camminarci sopra, pattinarci, correrci in bici, in auto, in moto. La strada per arrivarci, da Irkutsk, non ha nulla da invidiare ai nostri paesaggi alpini. E poi è piena di curve e saliscendi: oggi finalmente ho guidato in maniera sportiva. Dietro alla tavola calda dove abbiamo pranzato c'era una carraia che portava fino al bagnasciuga. Lì abbiamo cazzeggiato un po', in attesa del collegamento con radio Deejay. Sembravo Mattarella al discorso di fine anno. Gli amici hanno gradito. Rudy Zerbi dice che trasmetto serenità...si, è così, ma non è colpa mia. Mi piace coinvolgere la gente, più che altro. Ma ormai il tempo stringe e Ulan Udè ci aspetta per la sera. La capitale della Buriazia è in una ampia valle. Qui sembra proprio di essere in Mongolia. I buriati sono la maggioranza della popolazione; hanno lineamenti asiatici, ma sono un'etnia a s'è, una delle 97 della Federazione Russa. In questa città si può ammirare la testa di Lenin più grande del mondo. Tutti si fotografano col monumento, nelle pose più curiose e anche noi non ci sottraiamo a questa consuetudine. Anche oggi abbiamo spostato il nostro segnaposto un po' più in là, domani punteremo su Cita.
  11. Questo l'ho realizzato ormai 😅 Consola il fatto che si potrà sempre agire per migliorare l'elaborazione, magari quest'inverno finché è ferma in garage. Purtroppo per un fai-da-te con i controfiocchi servono spazi ed attrezzature giuste e io non ne dispongo. Vedrò di informarmi riguardo qualcuno di più preparato se posso. Ti ringrazio per la schiettezza e disponibilità.
  12. Bisognerebbe capire se il meccanico ha fatto un buon lavoro...
  13. Sinceramente non lo so perchè io mi intendo di Vespe e non di scooter.
  14. Ciao, scusa , non avevo proprio visto il tuo post. Classica risposta da meccanico che non è in grado di fare i lavori. Come il 90% dei meccanici capaci solo di unire pezzi senza cognizione di causa. Ed è pure caro mi dici... Guarda, sarebbe uno dei rari meccanici che si sbatte a portare un albero ad aprire , cambiare biella e chiudere, quando con pochi € in più si riesce a trovare alberi anticipati nuovi. Ad uno può venire il dubbio se , vedendo le discrete condizioni dell'albero, abbia mai fatto cambiare la biella. Tanto, chi è che apre per controllare. Capita più spesso di quel che credi. Ho visto riaprire motori "nuovi" che in realtà forse han cambiato solo i paraolii se tutto va bene. E lasciandolo originale senza dargli un po' di anticipo, è la conferma della sua scarsa competenza. Valori in linea di un 102 fatto male... Scusa, magari con tutti questi discorsi ti sto demoralizzando. Ma questa è la cruda realtà che un 90% dei meccanici non sa mettere mani ad un motore vespa a marce, specialmente se elaborato. E tocca affidarsi a qualche preparatore artigianale che fa solo quei mezzi. O, se si ha una discreta base di conoscenze meccaniche, con calma imparare da solo come molti su questo forum. La soluzione? Ormai il motore è quello, goditelo anche se non va come dovrebbe.
  15. Ma le staffe da sotto manubrio con doppio foro no? Io non ho mai montato il parabrezza ma ricordo che in parecchie vespe che ho restaurato a sx c'era la classica staffa con doppio foro.
  16. Mah, generalmente le vibrazioni sono da attribuire ad un albero motore non troppo ben bilanciato. Ad ogni modo dai un occhio al volano e vedi se manca qualche aletta.
  17. Ieri
  18. Grazie, ma è solo esperienza, nulla più.
  19. Sei troppo bravo per un principiante come me..come poni le cose per me è inarrivabile
  20. Veramente conviene cambiare tutti i consumabili, sempre, se apri, gabbia a rulli albero motore, crocera, cuscinetti, paraoli, o-ring, tamponi leva messa in moto e guarnizioni. Poi controlla tutti gli inganaggi, i giochi albero e lo stato della valvola di aspirazione e il gioco del.perno del preselettore.
  21. ..a questo punto conviene cambiarli tutti i cuscinetti dell’albero del cambio?
  22. Ti riferisci alla prima foto che ho allegato è il carter lato selettore dove c’è la pedivella? Controllerò..
  23. Allora è dell'albero del cambio lato selettore, controlla il carter, c'è un cuscinetto e rulli e non a sfere, guarda se ci sono tutti, o del cuscinetto di banco lato volano. in ogni caso fregatene, che a parte quelli dell'albero del quadruplo che si recuperano, tutti gli altri cuscinetti, e consumabili in genere, si cambiano.
  24. Ma non l’ho nemmeno toccato il rullino dell’albero quadruplo..è lì integro…ora che faccio?
  1. Carica più attività
×
×
  • Crea nuovo...