Vai al contenuto

Tutte le attività

Aggiornamento automatico di questo flusso     

  1. Nell'ultima ora
  2. Eh si, è grigia dopo una tirata ma nocciola al minimo. Siccome non posso procurarmelo subito un getto più grande posso usarla lo stesso la vespa senza andare a manetta? Cioè come apertura massima del gas non supero la metà?
  3. ci vuole un motore completo della 200 mix.
  4. Oggi
  5. Troppo piccolo, prova un 60 o 64, dopo una bella tirata vedi il colore della candela. Hai mai fatto la prova della candela?
  6. Ciao, fai la prova di mettere qualcosa sotto il cavalletto lato sinistro quando la parcheggi in modo da farla stare livellata, e vedi come si comporta.
  7. Controlla i cablaggi dentro il faro, sopratutto i fili che vanno alla chiave sopra il faro.
  8. Ciao, puoi spiegare meglio questo: Comunque per misurare la corrente di carica del generatore della tua vespa ti servono questi componenti, e non il solo semplice tester: Un reostato da 40 Ohm e 5 Amp; Un volmetro in CC; un amperometro in CC ( con fondo scala minimo 5A). Devi mettere tra il filo blu che va a "G" sul regolatore di tensione l'amperometro, tra il positivo e negativo della batteria sia il volmetro che il reostato. Avviato il motore, e con la batteria carica mantenuta a tensione costante fra i 13 - 13.5 V ( mediante il reostato) la corrente erogata del generatore deve corrispondere ai seguenti valori: 2000 giri 0,6 - 1 Amp ; 5000 giri 1,5 - 2 Amp. Mentre escludendo il reostato e con la batteria carica senza nessun carico la tensione di regolazione deve essere 14 - 14,6 V a 5000 giri. Per concludere se non hai i risultati del primo caso, misurati con L'amperometro il problema è lo statore, nel secondo caso il problema è il regolatore di tensione. P.s.: (IMPORTANTE) i cavi e le connessioni sono in buono stato?
  9. Ciao ragazzi, volevo trasformare il px 150 in px 200. la versione del 150 che ho è quella del MY per intenderci con miscelatore automatico e freno a disco. Quindi voglio lasciare la comodità del miscelatore automatico ovviamente. avete un elenco di pezzi che andrebbero sostituiti per passarlo a 200? considerate che non voglio fare nessun tipo di elaborazione, deve essere pari pari ad un 200 originale. grazie per le eventuali risposte
  10. Ciao ragazzi, possiedo una vespa px 150 con le seguenti modifiche: Gt polini 177 lavorato Carburatore Si 24 Marmitta megadella Campana pinasco con anello Frizione 7 molle Albero mazzucchelli anticipato Volano alleggerito Carter raccordati al cilindro e al carburatore. La mia domanda è :dato che mi si incolfa spesso a caldo e mi rigetta nei carter molta miscela, mettendo solo un collettore e un carburatore phbe oppure vhsh da 28/30 anziche il Si, risolvo o problemi? Grazie anticipatamente
  11. Salve, io ho una Vespa PX 125 E dell' '83 e, dopo svariate ore a rimetterla a posto dato che è rimasta ferma per 5/6 anni, finalmente riesco ad accenderla. Fin qui tutto bene e funziona come dovrebbe ma appena giro il manubrio a sinistra la Vespa si spegne subito ma appena raddrizzo il manubrio si riaccende (se i giri non sono calati troppo). Sono quasi sicuro che il problema non sia meccanico perchè l'ho ripulita e rimessa in sesto ma ho paura sia un problema elettrico. Consigli?
  12. Grazie mille. Puoi andare sul mio profilo e vedi se riesci a darmi una risposta riguardo alla carburazione. Il titole è "carburazione 90 rms"
  13. Riesumo questo post dello scorso anno perchè il problema persiste anche in questa nuova stagione. Ormai do per assodato che il mio px non partirà mai alla prima pedalata, ma stavo pensando ad un'ultimo, disperato, ragionamento: ho montato fin da subito i piedini/scarpette in ferro sul cavalletto, ma quello di destra non sono mai riuscito a spingerlo fino in fondo a fine battuta (dovevo probabilmente prima limare la gamba che ha delle sbavature). Questo comporta che la vespa a riposo non sta mai orrizontale, ma pende sempre(e non poco) dal lato della ruota di scorta (a sinistra guardandola da dietro). Può essere questo un motivo di mancate accensioni, del dover spedivellare 5/6 volte a freddo? (leggevo in altri post che c'è chi, prima di provare ad accenderla, la inclina dal lato motore per tot secondi, cosa che ho provato ma che non mi ha dato risultati rilevanti). Mi è venuto da pensarci perchè l'altra vespa, uno Sprint 150, se la parcheggio in salita o in discesa, poi mi da sempre problemi di "spedivellamento", e invece se sta bella diritta in garage parte sempre al primo colpo anche a mesi di distanza.
  14. Mail di convocazione inviata, chi non avesse ricevuto.... raid@vespaonline.com Ciao
  15. Qualsiasi... va in un negozio di vendita di articoli da giardinaggio, o meglio ancora in un OBI, EURO Brico, ipermercato, e prendi un SAE 30 per tagliaerba a scoppio (ripeto, senza additivi, che ti farebbero slittare la frizione). Normalmente sono in confezioni da mezzo litro, la qual cosa ti consente di fare tranquillamente un paio di cambi dell'olio del cambio. Enjoy!
  16. Salve a tutti , sono nuovo iscritto , vorrei sapere come risolvere il problema sul mio px. Una volta messo in moto , dando acceleratore, si sente che scoppietta , poi camminando L acceleratore non va più di tanto, scoppietta talmente tanto che non va. Cambiato tre candele una batteria nuova di zecca , subito una favola era tornata normale , ma a bassi giri qualcosa faceva sempre, dopo due giorni che ci commino( qualche km in città non più di tanto) sta tornando come prima. È stato cambiato anche un getto mi sembra di minimo un b/3 mi sembra . In termini tecnici non so. Cosa può essere? Prima di spendere altri soldi per centralina statore ecc ? Così cambio il pezzo sicuro senza fare tante prove ecc . Grazie per L aiuto ( praticamente non si guida quando fa tutti quei voti)
  17. Che marca mi consigli però?
  18. Qualcuno mi sa dire come và installata la piastrina contrassegnata per vespa px?
  19. Sei assicurata..vai con la constatazione amichevole e nessuno si approfitterà di nessuno carrozziere compreso, quando ci sono di mezzo verniciatura e raddrizzatore varie il prezzo è molto variabile dal tipo di vernice se metallizzata a volte comporta riverniciare parti intere per la riuscita del colore , liquidare il danno in via bonaria solo in presenza del carrozziere e testimone per non ricevere successive richieste / pretese post accordi
  20. Ho montato ieri sulla mia vespa N un gruppo termico 90 rms già rodato e ho sostituito soltanto il getto del massimo mettendone uno da 54,va bene o c'è rischio che grippo. Durante il viaggio di ritorno ho fatto 15 kilometri anche scannandola un po' e poi la sera altri 5, ho avuto fortuna o la carburazione è giusta cosi? Ho lasciato il carburatore originale 16 10 e la marmitta originale
  21. Salve a tutti, chiedo scusa in anticipo perché probabilmente ho sbagliato sezione ma non so dove chiedere e sono ignorantissima in materia... Ho urtato per errore una vespa, considerate che non so neanche che vespa fosse, ma penso a telaio grande 🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️ Insomma si è rotto lo specchietto e ci sono venute due “sbucciature” piccole (meno di 2 cm)... Vorrei sapere se sapete darmi, con le poche indicazioni che vi ho dato, un’idea di quanto dovrò restituire di danno... Quanto potrà venire a costare sostituire lo specchietto e sistemare le due ammaccature, considerando che è venuta via un po’ di vernice (ripeto, meno di 2 cm)?
  22. Ieri
  23. Ciao a tutti. Volevo chiedere informazioni a riguardo per la mia Vespa Pk 50 N con accensione elettronica. Quando l'ho comprata la vespa montava una batteria che era però guasta. Data la comodità della batteria ho voluto cambiarla e prenderne una nuova, ovviamente 12v, anche perchè volevo aggiungere dei led sotto. Dopo poco tempo la batteria si è scaricata, nonostante la usassi continuamente ogni giorno. Decisi quindi di verificare che la tensione dei cavi della batteria risultasse sui 12v circa, ma il tester mi segna una corrente alternata molto varia, lasciando la vespa circa al minimo, perchè anche lo stare al minimo derivi da una scorretta tensione, poichè il carburatore l'ho regolato più e più volte e non mi fa stare la vespa al minimo, o muore o rimane su di giri. Inoltre anche il clacson ha poca "potenza" per emettere il suono e infatti non suona. Pensai, quindi, al regolatore di tensione. Su questo forum avevo già letto le prove da fare per il regolatore di tensione e facendole notai il problema su di esso e cosi lo cambiai. Il regolatore di tensione ha ovviamente 5 poli G G B+ C M. Nonostante ciò il problema era invariato e la tensione dei cavi era sempre sballata. Ho provato quindi a pensare allo statore, che non fornisse una carica corretta (?) e così ho cambiato anche questo, ma niente da fare. Allora ho fatto le varie prove per verificare che non ci fossero cavi interrotti, ma a quanto pare, sono tutti funzionanti. Ho poi guardato il fusibile, che in realtà era bruciato, ma dopo averlo sostituito non ha più smesso di funzionare perciò ok. Ora quindi chiedo a voi... riuscireste a darmi una mano per risolvere il problema? Grazie mille.
  24. Assolutamente NO, non è collegata bene la bobina/centralina esterna. Come mai c'è quel filo verde esterno? Dove è collegato? Staccalo e prova la vespa.
  25. Buonasera a tutti io ho una vespa 50V accensione solo elettronica. volevo inserire una centralina con anticipo variabile. mi consigliate di farlo? ho montato una marmitta giannelli a serpentina,carburatore 19 e gruppo termico 102 mi spiegate come funziona la centralina con anticipo variabili. qualcuno di voi riesce a farla?mi può condividere uno schema?
  26. Aggiorno dopo quasi un anno: montato DR con testa polini trovata usato, non ho basettato perchè in testa non batteva, quindi bene così. Accoppiato il tutto a una marma megadella. Velocità in piano 95 Kmh. considerando che faceva gli 83 in leggera discesa prima della modifica.. Gomme M1, direi strepitose, vorrei prendere dei cerchi tubeless poi vediamo. Prossimo acquisto direi degli ammortizzatori che quelli originali sono alla frutta e una sella SIP longtail che questa mi sega il culo
  1. Carica più attività
×
×
  • Crea nuovo...