Vai al contenuto

kl01

Members2018
  • Numero messaggi

    4166
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    16

kl01 last won the day on May 10

kl01 had the most liked content!

Reputazione comunità

59 Excellent

Che riguarda kl01

  • Rango
    Senior Member
  • Compleanno 06/09/1964

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

10566 lo hanno visualizzato
  1. Ho visto qualche notizia oggi sul gruppo Raid VOL su Facebook
  2. 23/68 è più corta della 23/65. È un po' più corta ma quasi equivalente a una 22/65.
  3. Ho chiesto a a Stefano, che mi ha scritto la sua configurazione, te la riporto. Il setting è: cilindro vmc con squish a 1.1 Carburatore 20 20 getto minimo 50 160 e massimo 160 be3 116 Marmitta pollini original Rubinetto benzina bgm Pignone da 23 che ingrana su 68 originale Frizione 4 dischi ferodo con anello rinforzo su campana Cuffia cilindro duepercento Accensione regolata su it Pipetta candela ngk schermata Questa e' la configurazione che ti permette di fare turismo con velocità massima di circa 120 km orari e che ti garantisce consumi buoni.. 25 km litro circa stando sempre a stecca..
  4. Che io sappia lo montano su basamento non modificato e con carburatore 20. Vedi i commenti su questo post: https://www.facebook.com/groups/bigframetuning/permalink/2189288367755040/
  5. Perché il Polini in ghisa esiste dagli anni '80, seppure aggiornato nel tempo; quello in alluminio è arrivato da pochi anni, e costa di più. Inoltre, tranne qualche chiacchiera, il vecchio ghisa è affidabile, la versione in alluminio è più raffinata ma non aggiunge molto in termini di affidabilità.
  6. In lega si intende in lega di alluminio, l'altro tipo è il cilindro in ghisa. Quindi lega e alluminio sono usati per indicare lo stesso prodotto.
  7. Quindi cambio denti grossi. Metti un cilindro in lega, c'è anche il Polini e si sta parlando di un nuovo Malossi, sempre in lega, oppure il VMC di cui parlano molto bene, oltre 17 cv senza toccare i carter. Marmitta Polini Original, frizione con anello di rinforzo (nel tuo motore va la sei molle, per mettere le sette e otto molle occorre lavorare su un dentino), pignone 23 denti, volano originale Ducati elettrotecnica, albero corsa 57 anticipato, carburatore 20, dovrebbe andare più che bene.
  8. Da un lato programmi elaborazione sostanziosa, dall'altra ti poni limiti. Hai perplessità a modificare i carter, pensi di tenere i rapporti originali ma poi pensi a marmitta, cilindro, albero motore, carburatore, accensione e frizione abbastanza "pesanti" come prestazioni. A questo punto, se non vuoi alterare troppo l'equilibrio del motore, monta un nuovo VMC ben adattato e senza lavorazioni al basamento, metti un pignone frizione 23 denti e hai finito.
  9. A motore acceso togli la vite carico olio cambio; se esce olio a ondate sincronizzate con il regime del motore, è il paraolio frizione. Idem se l'olio puzza di benzina.
  10. Non c'è una soluzione migliore in astratto; tutto dipende dall'obiettivo e poi l'una o l'altra soluzione sarà quella più vicina a ciò che ti prefiggi. Non capisco la proposta MHR; è conosciuto come un cilindro assai sportivo, di solito abbinato a una espansione e a un carburatore oversize. Se devi montare un cilindro senza modificare il basamento non sarebbe meglio optare per un Malossi Sport, più turistico del Malossi MHR? Se vuoi qualcosa di simil originale perché non cerchi un vecchio Pinasco 810, magari da montare con la testata originale rettificata a 69 mm? Avresti un motore quasi di serie, con il vantaggio del cilindro in lega.
  11. Non lo conosco; come ho scritto di siti ce ne sono tanti, e non sempre c'è merce di qualità. Con Officina Tonazzo problemi non ne ho mai avuti, e la merce è di ottima qualità
  12. Siti ce ne sono tanti; il mio preferito è Officina Tonazzo
×