Vai al contenuto

lapoderosaIII

Members2018
  • Conteggio contenuto

    474
  • Registrato

  • Ultima Visita

lapoderosaIII's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

10

Reputazione comunità

  1. ciao, io sto organizzando un giro simile per giugno. settiman centrale di giugno. dovremmo essere in 2 vespisti.
  2. domandone: ma a giugno (prima quindicina di giugno) ci sono problemi tipo di neve sui passi appenninici?
  3. eh si si, avevo già provveduto a scaricarla. grazie della segnalazione cmq.
  4. già stato è che sono vespista on the road da diversi anni, ho mangiato parecchia polvere. sono alla ricerca di strade su cui non ho ancora messo le ruote della mia poderosa. ora sono indeciso tra 3 itinerari: 1) alpi occidentali (però vado a giugno, i primi di giugno) 2) balcani 3) appennini
  5. ciao a tutti, sto organizzando un giro in vespa per giugno. Diciamo che ho a disposizione indicativamente 4 giorni. parto da brescia ed ho una scarsa conoscenza degli appennini. conosco bene la cisa (fatta 3 volte) e che vorrei quindi evitare. l'anno scorso sono stato sulle dolomiti e mi è piaciuto parecchi associare vespa + trekking. considerando che non voglio ammazzarmi di km, quindi considererei sui 200 km di media al giorno cosa mi consigliate? vorrei puntare sui MUST, sull'imperdibile anche se forse 4 giorni sono pochini. accetto consigli come sempre da voi esperti....grazie.
  6. ciao, io ci sono stato in cappadocia. traghetto di 48 ore da ancora per smirne e poi tanti tanti km in vespa. io poi sono tornato dalla grecia. complicato no, come ti dicevano ti registrano la vespa sul passaporto e non serve altro. rischioso nemmeno, sono "pericolose" solo le regioni ad est , la cappadocia è inoltre votata al turismo e quindi vai tranquillo. l'unico mio dubbio è: perchè non iniziare con qlc di più semplice e altrettanto soddisfacente. la turchia è anche parecchio montagnosa il che rende il viaggio più scomodo. in due poi....boh, pensaci. cmq come sempre tutto si può fare basta volervo e armarsi di pazienza. non conosco i tuoi gusti a me sono strapiaciute: grecia, tunisa, corsica. sono anche più vicine. bho, questa è la mia opinione. buon viaggio
  7. ciao a tutti, sono super ot ma visto che è l'unico forum che frequento provo a chiedere: non è che qlc vespista ha un codice amico contoconto da darmi in via privata? è tipo un deposito on line. nel caso sia troppo ot mandatemi pure a cagare
  8. leggo solo ora. ero in ferie in corsica. sempre magica. bene che il giro è andato. con il mio px125 zero problemi di carburazione sui passi e la cosa mi ha lasciato felicemente sorpreso.
  9. lapoderosaIII

    passo baremone

    ottimo. bhe se hanno speso 390.000 euro per riaprire quella strada il minimo che si può fare, e dico il minino, è andarci con la vespa
  10. lapoderosaIII

    passo baremone

    ciao, c'è qlc bresciano che conosce il passo baremone? fattibile in vespa?
  11. tornando ai passi, adesso ci metto le stelline...allora: -passo gavia 5 stelle. fantastico. da fare dalla parte di ponte di legno. strada stretta, tornanti stretti. prima bosco e poi pietra. una galleria buia. insomma c'è di tutto. - stelvio 4 stelle. l'abbiamo preso da bormio. bello il primo pezzo con le gallerie e poi un pò di budello di tornanti, poi si apre fino in vetta. altissimo però strada larga e un pò troppo traffico per i miei gusti. - umbrial pass per la svizzera 5 stelle. fatto in discesa, lungo tratto di sterrato e poi budello di tornanti fino al paese. - ofen pass 3 stelle. bel paesaggio svizzero tipo heidi e le sue caprette - bernina 4 stelle e mezzo. la strada non emoziona ma il paesaggio è qualcosa di fantastico. - mortirolo 5 stelle. da fare partendo da mazzo. semplicemente fantastico. - passo del tonale 2 stelle, praticamente arrivi e trovi un centro commerciale al ritorno bella la strada che scende da molveno e sale ad andalo, quindi stenico e tione. bei paesaggi.
  12. tornati, mi riprendo e poi srivo un resoconto del viaggio. brevemente: 1°giorno: brescia- bormio con passo del gavia 2°giorno: stelvio, umbrial, ofen pass, bernina, mortirolo 3°giorno: tonale, cles, lago tovel, lago molveno e quindi brescia all'umbial pass (confine con la svizzera) non c'era nessuno, siamo passati senza problemi. volevo ringraziare alfred per tutte la sua cortesia. veramente grazie.
  13. Ufficio Centrale Italiano/Carta Verde secondo questo sito (credo attendibile) non serve la carta verde per la svizzera...confermate?
  14. ciao, alla fine il mio socio non ha la carta verde e quindi credo non ci rimanga altra alternativa che andare pe rmerano. ma la carta verde la chiedono proprio? trattato di schengen? libera circolazione? cacchio, fermano tutti? siamo due vespe, una bianca e una blu chiaro di luna e poi due zaini e 'na tenda. grz alfred, ti ho scritto in privato.
  15. Ciao a tutti, quest'anno ci riprovo e speriamo nel tempo bello. venerdi si parte per lo stelvio. partenza da brescia il pomeriggio. siamo in 2 vespe. il primo giorno volevo fare il gavia e quindi dormire dalle parti di bormio. poi la mattina del sabato fare lo stelvio e quindi.....vi chiedo uin consiglio su dove proseguire. non so se scendere e andare verso merano, quindi bolzano e poi lago tovel, lago molveno, lago di garda e casa. oppure andare in svizzera verso zernes e magari rientrare dal passo bernina, quindi aprica edolo e poi giù verso brescia. com'è questa seconda variante? per dormire avete suggerimenti? qlc è in zona quei giorni? altre cose da vedere in zona? grazie mille.
×
×
  • Crea nuovo...