Vai al contenuto

Raf200E

Members2018
  • Conteggio contenuto

    49
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda Raf200E

  • Rango
    Member
  1. prima del carburatore prova a - togliere la candela, dare due colpi di pedivella a vuoto e rimontare - cambia la candela - poi lavora sul carburo fammi sape :)))
  2. son qui da più di dieci anni. ma tocca ripresentarsi. sarò matto, o forse il contrario, ma ho venduto il mio amato ducati per tornare alla mia altrettanto amata P200E 1978 che tante gioie mi ha dato. spero di non romperVi troppo il ca*** con inutli richieste di consigli e aiuti. ...non c'è niente da fare...la Vespa non la dimentichi. ho amato il mio ducati ma ho pensato alla Vespa ogni giorno. sembra una stronzata emo ma vi garantisco che non è così. siamo legati. un abbraccio a tutti
  3. garzie ragà. ho preso l'originale perchè è mia intenzione iscriverla. già montato...un altro mondo guidare con un amm funzionante! speriamo duri! love.
  4. grazie mille mid verificherò per gradi come consigli... effettivamente monto una candela "denso w22" quando dovrebbe essere w20. la carburazione è in parte sicuramente magra causa carburo che perde! il pistone so che è sporco in testa. ps. secondo te 58 euro per l'amm anteriore son troppi? grazie.
  5. secondo 3d della giornata. abbiate pazienza. in accellerazione, per in tenderci quando sono ad un buon numero di giri con un filo di gas (in quarta a 75 km/h) accelerando sento ticchettare. diviene più forte ad esempio quando, nelle stesse condizioni di marcia, finisce la benza. con il tempo è anche un pò aumentato ora: può essere che batta in testa, tutti i 200 lo fanno. ma se così non fosse, allora che cavolo è? grazie. ps. inizia la bella stagione, è d'obbligo premunirsi!!!! vado a cambiare la sospensione anteriore ciao a tutti, a dopo.
  6. ciao a tutti. ieri accendo la vespa e la pedivella era bloccata. non andava giù. metto la seconda, la muovo un pò, e si sblocca. nessuna paura. capita. parlando con esperti però sono stato avvertito che ora la pedivella, mentre sono in marcia, potrebbe di nuovo incastrarsi e violentemente andare a terra, tipo "sciabolata", con conseguente rischio di caduta per me. è una cazzata o c'è un fondo di verità? ps. la pedivella si comporta come sempre, non presenta nessuna anomalia sia nel suo movimento in giù che nella risalita. un salutoa tutti, in particolare ai triestini ))
  7. ca..., bastardi. parcheggio spesso da quelle parti forse ho capito qual'è...butto un occhio in giro e spargo la voce. come da tua esortazione non dico nulla sul fatto che fosse senza bloccasterzo. può anche darsi che siano stati quattro mbriagoni che poi l'hanno lasciata da qualche altra parte in giro...è capitato. mai molar!
  8. ...ciao a tutti mancavo un pò dal forum per problemi di lavoro e personali...tutto ok cmq...E STI CAZZI? ho letto il 3d e non posso che confermarti che con un 200 la vita (e i viaggi) son più GODIBILI! tipo 1: è tardi, prendo l'autostrada! tipo2: sono due ore che vado di quarta in salita e discesa chiaccherando amabilmente con il mio passeggero! tipo 3: di quarta ad un filo di accel non consuma un ca... e va dolcissima! tipo4: cambio la sella e metto quella enorme...occhio ai colpi di sonno!" ho un 200, grande vibrazione ma grande soddisfazione! ps: per la patente ti conviene fare di
  9. il problema all'altro post è stato risolto con galleggiante spillo e guarnizioni nuove...anche se si ingolfa ancora un pò, comunque in linea Vespa. il mio probelema ora è svitare quei maledetti morsetti che tengono i cavi del cambio fissati alle mezzelune del selettore, in modo da - sfilare cavi - mettere registri nuovi - rinfilare cavi - e tirarli tesi come dio comanda(ma non troppo altrimenti con il passeggero diventa un inferno). guidare la vespa con la manopola del cambio floscia è come bere la birra sgasata! questi c#@*o di morsetti non si svitano e i due dadini sono troppo picco
  10. 1 viti carburo: la vespa è straingolfata, al punto da non andare proprio. estraggo galleggiante e piscia fuori benzina...lo spillo sicuramente è andato. era prevedibile. Ha 30 anni la vespa! chiedo al mecca-amico e mi consiglia di cambiare tutta la torretta. non so, che consigliate? il dubbio però è all'atto del rimontaggio. una delle viti che fissano il coperchietto del galleggiante è appena appena sfilettata. la domanda stupida è: si starà spanando la vite o la sua sede? quali potrebbero essere le conseguenze se è la sede? comunque ripeto appena appena sfilettata, ad avvitarsi si avvita
  11. se può esserti utile anche a me capita. si svitano, causa vibrazioni, le viti che tengono fermo il coperchio del filtro della bezina provocando la fuoriuscita della miscela. riavvito e poi scompare. appena ho tempo metterò due grower (rondelle spaccate) che in teoria dovrebbero tenerle fisse (almeno più a lungo). ah le magnifiche vibrazioni dei duecento!!! ps: quando sale di giri la vespa prende tutta la benza oppure sembra che non le arrivi?
×
×
  • Crea nuovo...