Vai al contenuto

ilCrisci

Members2018
  • Conteggio contenuto

    269
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda ilCrisci

  • Rango
    Senior Member
  • Compleanno 06/03/1974

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. anch'io proverò il motul 710, il 510 che uso ora fa troppo fumo... ho l'impressione che i 100% sintetici di oggi siano nettamente migliori, probabilmente utilizzabili anche sui ns mezzi... ma è un'impressione soltanto. Quindi - tornando in TOPIC - SI ! provalo... A.
  2. Ciao, come per molte cose della vita c'è chi lo odia (il mix) e chi lo ama... nessuna mezza misura. Ho scaldato due volte ed in nessuno dei due casi era colpa del mix ... secondo me - se manutenuto - è affidabile, anzi, forse è il robo più affidabile che abbiamo lì sotto. Ciò premesso se trovi una pozzetta di olio, possono essere svariate cose, in che punto la trovi ? riesci a capire da dove cola ? mi pare difficile che sia il miscelatore che (in sè) è un ingranaggio chiuso, opterei per una di queste opzioni tanto per cominciare: 1) Serbatoio olio. Potrebbe essere un p
  3. Grande ... come diceva Govi "è tutta una questione d'inprincipio..." 😂 Si bravo buttala... io uso la sito standard non plus e non è malaccio, ma al prossimo giro seguirò i consigli di questo topic: https://www.vespaonline.com/topic/98404-espansione-o-non-espansione/
  4. Mmmh fumo bianco non è buon segno. Fai test paraolii (copio incollo da altra discussione): Lato volano: smonta coperchio depuratore e filtro aria. Accendi il motore. Posa una pallina da ping pong sul foro aspirazione aria. Il motore si spegne immediatamente se il paraolio fa tenuta. Lato frizione: a motore spento svita il tappo rabbocco olio frizione e controlla se si sente puzza di benzina, oppure a motore acceso svita il tappo rabbocco olio frizione e controlla se c'è fuoriuscita sincrona ai giri motore
  5. "Parti dal semplice !" metterei un banner nell'area tecnica ! 😂 anche se poi le ns bestioline delle volte sembrano possedute...bisognerebbe aprire un topic "Tutte le cose che ho controllato prima di capire che..." A.
  6. scusate ma non ho fatto foto, si forse dovrei fare così, nella peggiore delle ipotesi verrà via quasi tutto lo stucco se non serve... ?! A.
  7. Scusa ma io la chiamo allo stesso modo, anch'io ho la "forchetta" di ottone che poi si sfila e reinfila nel cappuccio di gomma che io chiamo "pipetta" forse sbagliando... Comunque cambia quel coso... Alla fine aveva ragione pelle 😂 A.
  8. Ciao tutti, son di nuovo qua a chiedere suggerimenti "carrozzeristici" ...come capirete dalla domanda ne so "nulla". Dunque ho questi segni lasciati dall'angolo del fanale posteriore che ha grattato la vernice che poi è arrugginita, tolta la ruggine mi trovo al centro un discreto solco che arriva fino al metallo nudo (son dovuto arrivare fin lì per togliere la ruggine), ma intorno c'è ancora il suo fondo originale: devo stuccare ? oppure mi basta carteggiare per ridurre le asperità poi fondo poi vernice ? Ovvero: se la carrozzeria non ha bozze o buchi, lo stucco non è necessario
  9. @pelle ha scritto: Io una volta ho avuto un problema con una pipetta nuova di pacca che scaricava a massa che è una meraviglia, rimessa quella vecchia mezza sfarinata, un colpo e in moto. Hai provato ? quello che tu chiami "cupolino" è la pipetta... A.
  10. Controlla il nottolino avvitato sulla punta della candela, meglio conosciuto come "grandissimo figlio di ..." impazzii a suo tempo con problemi di accensione misteriosi, il maledetto, figlio di stirpe di infami maledetti, si svitava anche se avvitato a morte con pinza, risolto con goccia di attack sulla punta della vite dopo averlo stretto (frenafiletti stesso risultato). Nel mio caso da freddo capricciava poi scaldandosi meno forse per espansione della vite e contatto migliore... A.
  11. ha cominciato a farlo col cavo nuovo ? se si, è fissato male alla bobina, controlla che sia avvitato bene dentro.. A.
  12. ...anch'io credo di avere un faco, dovrebbe avere all'incirca 25 anni... inizia a fiorire in alcuni punti 😄 idem come gli altri caricato all'inverosimile, un anno con port. anteriore e posteriore ho fatto fatica a salire sulla rampa del traghetto da quanto ero carico (viaggiavamo in due...). Secondo me i più solidi (faco o no) si riconoscono perchè nella parte superiore hanno una piastra e non due braccetti cioé: mentre nella parte inferiore hanno una traversa così: inoltre i laterali sono dritti e non fanno pieghe il che mangari non è il massimo come estet
  13. montato Carbone, buon compromesso prezzo/qualità... 👍 A.
  14. anch'io faccio così, ma non applico fondo, il segreto sta nel carteggiare bene. Vista la qualità media dei ricambi preferisco tenere le parti buone e rinnovarle se possibile, a me durano diversi anni (almeno 5-6) e mi duravano così anche quando la vespa stava fuori e vicino al mare... sarò fortunato..
×
×
  • Crea nuovo...