Vai al contenuto

scr@mble

Members
  • Numero messaggi

    696
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    1

scr@mble last won the day on January 30 2017

scr@mble had the most liked content!

Reputazione comunità

14 Good

Che riguarda scr@mble

  • Rango
    PETTINATORE DI ANGUILLE
  • Compleanno 15/03/1970

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. La pedivella che scende a vuoto, come se fosse ammortizzata, mi fa pensare alla frizione che slitta... Non è che hai il cavo troppo tirato? Per le mancate accensioni e gli scoppi, controlla anche di non aver schiavettato il volano.....
  2. Spero di no, ma dai sintomi che descrivi, mi viene da pensare al paraolio frizione.....
  3. L'ho fatto io e ci sto girando da qualche settimana..... Tralasciando i problemi di carburazione che ancora non ho risolto al 100 per cento, se vuoi dare un occhio, ho fatto un post su et3.it.
  4. Se vuoi, me lo spedisci a Grosseto e te lo ricablo volentieri io. (ovviamente gratis) Prima, ti controllo con il tester sia la bobina che fa la corrente, che il pickup, per verificare che abbiano i giusti valori. puoi anche comprarne uno (magari economico da tenere di scorta) ma uno statore originale dell'epoca, è sempre meglio di quelli nuovi che circolano ora.....
  5. scr@mble

    Ringraziamenti EROICA

    Mi sono divertito veramente tanto. E' stata una bellissima giornata ed alla fine il meteo ci ha graziati...... Il ritorno da Radi a Pianella, ce lo siamo fatti con Luca nell'ape, con il coltello tra i denti..... Andava veramente a manetta, senza paura... Non sono un gran pilota, specie sullo sterro, ma devo dire che non era facile stargli avanti, perchè il gas lo aveva saldato.... Siamo ripartiti che eravamo piuttosto brilli, dopo una serie di prosecchi e due o tre giri di grappa al barretto, quindi gli animi erano caldi..... Ho finalmente fatto assaggiare l'orgoglio di mia mamma e cioè i crostini maremmani.... Quel ciccione coi capelli bianchi, che li proponeva a tutti, ero io..... Grazie davvero, grazie per la bella giornata e le risate che mi avete fatto fare.... Un abbraccio a tutti ed un arrivederci al prossimo anno!!! Non ho molte foto, perchè ho preferito godermela....
  6. Ciao speriamo di no hai sostituito i carter poi?

    ho si puo riparare?

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. Rinuzzo

      Rinuzzo

      Grazie mille per ora vado avanti cosi!! questo inverno provedero a trovare dei carter

    3. Rinuzzo

      Rinuzzo

      Ma hai ancora la vespa?

    4. scr@mble
  7. avevo suggerito la candela, ma avevo letto male.... A me faceva uguale ed era la valvola che si era rigata.....
  8. Quello che ti è successo è veramente disdicevole.... Penso di conoscere di persona colui che ti ha fatto il lavoro e se è chi che penso io, sicuramente possiamo escludere ogni errore.... (zona roma?) Purtroppo pure io ho avuto una brutta storia con un albero motore (marca famosa e prezzo superiore ai 300 €) che ha manifestato la sua difettosità dopo 2500-3000 km, proprio mentre andavo, causando la distruzione completa del motore, a partire dai carter, fino al cilindro........ Purtroppo, dopo l'acquisto, non è facile ottenere supporto e molto spesso, essendo componenti "racing" non hanno garanzia ed il costruttore imputa quasi sempre il danno a chi l'ha montato (esperienza mia). Devo dire che pure io ho comprato un albero Polini (proprio come il tuo) e, fortunatamente, è andato dentro al volo, senza problemi....... Tra l'altro, a mio avviso, lo considero il migliore in commercio, anche se per il momento l'ho messo da parte e me ne sono fatto fare uno da un preparatore, solo per la paura che mi si potesse girare..... Se volete riprovare un altro albero polini, fatemelo sapere, (se la persona che ti ha fatto il lavoro è la stessa che penso io, ha pure il mio numero) che al limite vi invio il mio, così verificate meglio..... P.S.: il mancato avvio a caldo, potrebbe dipendere dal fatto che la spalla dell'albero non chiude completamente la valvola (in larghezza) ma lascia un po' di spazio, da cui trafila benzina ed il motore si ingolfa...... Successe anche a me, una volta che avevo allargato la valvola per l'albero bgm e ne andai a montare uno che aveva la spalla più fina.......
  9. Io ho avuto un'esperienza negativa con la centralina francese. Inizialmente si è rotto il contenitore (che fa anche da ancoraggio al motore) quindi si sono sganciati i fili e mi si è spento il motore.... Risolto quel problema (facendo un attacco più robusto), un bel giorno ha smesso di essere riconosciuta dal pc per poterla programmare..... Nell'insieme è una bella idea, ma in pratica è un componente che (avendo molta elettronica al suo interno) è troppo delicato e si trova a funzionare in un ambiente malsano, umido e con corrente molto "sporca", quale quello del motore vespa. Inoltre, bisogna considerare che per avere poi supporto, bisogna conoscere il francese, altrimenti sono guai..... In pratica, credo che mi sia andata bene per un mese...... soldi buttati.... Se ne parla su et3.it (metto il link, se i moderatori me lo consentono) centralina variabile KHEPER cosa ne pensate? - Vespaddock - Et3.it il forum Ora sono passato alla kytronik, che (pur non essendo programmabile) ha 16 curve preimpostate e mi pare molto ma molto meglio sia come costruzione che come resistenza.... Se volete foto, chiedete, che le metto
  10. I fili del regolatore originale, li lasci esattamente come sono in origine (scusa il gioco di parole) Devi soltanto collegare i fili del vtronic nella scatola di bassa tensione, dopodichè lasci tutto come è.......
  11. Peccato che ho distrutto il mio motore.... Mi sarebbe piaciuto vedere cosa ne veniva fuori.....
  12. Vecchietto sono pure io...... (44), però gli unici pneumatici che riuscivo a togliere con i ferri, erano quelli delle biciclette..... Sicuramente dipende da me, anche perchè parecchi che conosco, montano e smontano le gomme da soli......
×