Vai al contenuto

gecco

Members2018
  • Conteggio contenuto

    174
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    3

gecco ha vinto l'ultimo giorno in 3 Settembre

gecco ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

13 Good

Che riguarda gecco

  • Rango
    Senior Member
  • Compleanno 01/03/1977

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

2233 lo hanno visualizzato
  1. gecco

    Vespa viaggiante, ma quale?

    ma è semplice, te punti per il centro, poi appena arrivi sui viali cominci a fare il giro finché non trovi lo svincolo giusto. "i viali", come li chiamano a bologna, è una strada a due corsie, con un sacco di semafori, che di fatto fa il giro delle mura e del centro storico di bologna, si riconosce anche perché si vedono tutte le porte del centro storico. se stai fuori dalle porte non becchi mai le multe (dopo averne prese due in un solo giorno ho imparato ) e in concomitanza con ogni porta c'è una strada che porta fuori bologna
  2. gecco

    Vespa viaggiante, ma quale?

    Si, è vero, il cartelli spesso ti portano sulle superstrade, ma io ho avuto questa difficoltà solo a Cesena, che avrò girato tipo un'ora per tentare di non prendere l'autostrada Il trucco è non puntare alle grosse città sulle lunghe distanze ma procedere per piccoli passi, e qua serve la mappa (o cartacea o sul cellulare) e un po' di memoria per memorizzare i nomi dei centri più piccoli lungo il percorso. A volte basta seguire le statali. Tipo io, circa un mese fa, ho seguito tutta la statale 16 fino Ravenna, e li basta che vai dritto. Stessa cosa per tornare, da Bologna ho fatto tutta la via Emilia, che anche li è tutta dritta.
  3. gecco

    Vespa viaggiante, ma quale?

    Si no beh, Ancona fa schifo a meno che non vai sul Conero San Marino ha anche quello stradone a due corsie che sale verso i castelli pieno di curvoni, è molto divertente da fare in vespa. Comunque mi dispiace aver letto tardi, sei sicuramente passato anche dove vivo io, ti avrei offerto volentieri una birra
  4. gecco

    Vespa viaggiante, ma quale?

    Quando io viaggio in vespa il navigatore non lo uso proprio. Sia perché poi mi si scaricherebbe subito il telefono sia perché, dopo un po' di esperienza, mi sono reso conto che non serve. Lo guardo un attimo prima di partire per vedere le città dove devo passare e basta, poi seguo le indicazioni che lungo le statali sono ovunque. In questo modo non ho mai avuto problemi di sorta, a parte la difficoltà per uscire dalle grandi città ma, in quei casi, poi basta chiedere indicazioni alle persone, che come pratica è anche più divertente. A parte il tizio del distributore poco fuori Firenze che non sapeva darmi indicazioni su come arrivare dall'altro lato lato della città senza prendere l'autostrada, io incredulo. Ma in quei casi poi è più divertente ingegnarsi che affidarsi totalmente alla tecnologia, in quel caso bastava rimanere sull'argine sinistro dell'Arno. Il navigatore l'ho usato solo per trovare i campeggi, ma solo quando non trovavo i cartelli
  5. gecco

    Vespa viaggiante, ma quale?

    Invece di andare ad Arezzo, visto che l'hai già vista, ti consiglio di andare a Monteriggioni che non è troppo distante e vale la pena di una visita
  6. gecco

    Grand Tour 2019

    a chi interessa ho creato una playlist su youtube con i video che ho fatto per il viaggio, anche devo dire che non sono un bravo videomaker
  7. gecco

    Grand Tour 2019

    Ciao, domani partirò per un nuovo viaggio in vespa in solitaria. Sabato sono invitato ad un matrimonio in Toscana e quindi ne approfitterò per poi continuare in solitaria il giro in Vespa. Dalla Toscana andrò verso nord, in cerca di montagne e di fresco, la metà precisa non la so ancora, volevo arrivare fino al lago di Como perché non l'ho mai visto. Ho fatto una mappa dove aggiornerò la mia posizione quindi chi vuole può seguirmi a questo indirizzo https://minucci.net/map/ cercherò anche di fare un video al giorno che poi metterò su youtube (c'è il link nel sito della mappa)
  8. gecco

    Vespa viaggiante, ma quale?

    Io ho sempre avuto un casco aperto, lo trovo molto più comodo e mi piace molto l'aria che arriva in faccia durante il viaggio. Ci sono anche caduto un paio di volte ma per fortuna non mi sono mai fatto male. Nei miei viaggi passati non mi sono mai preoccupato troppo di legare la vespa ma anche perché ho dormito spesso in campeggi o nelle zimmer e quindi non c'era pericolo. L'ho anche lasciata parcheggiata in centro con tutti i bagagli attaccati e non mi è mai successo nulla, forse ho avuto culo :)
  9. Grazie. A me è andata bene perché non avevo grossi limiti di tempo e non volevo nemmeno "strafare" nel viaggio. Non avendo grossi limiti di tempo me la sono presa con calma fermandomi anche lungo il tragitto. Ad Aosta c'era un mio amico che mi avrebbe ospitato ma alla fine mi sono fermato solo un giorno da lui perché, lungo il tragitto, mi era venuta voglia di andare nel campeggio del parco del Gran Paradiso. Questo per dire che non dovevo arrivare per forza, ma potevo fare un po' come mi pareva. Ed è proprio questo lo spirito con cui sono partito da casa ed è, secondo me, proprio questo lo spirito con cui si dovrebbero affrontare i viaggi in Vespa.
  10. ma ero in un campeggio, non c'è nessun problema in un campeggio :)
  11. a cosa ti riferisci?
  12. Un paio di settimane fa sono partito da Fano (nelle Marche) e sono arrivato in Val d'Aosta, in solitaria. Durante il viaggio ho fatto dei piccoli video. Ecco la playlist, se vi interessa, dove guardare il riassunto del viaggio. I video li ho editati direttamente dal cellulare quindi non sono granché
  13. gecco

    700km in Lml Star 125 4t

    700 km in due giorni si riescono a fare, ma non ai 50
  14. ah... io mi sono fatto l'austria, la repubblica ceca e la germania con la targa vecchia (senza la i), quindi sono un fuorilegge
  15. da quello che so io devi avere la patente A, la B in europa non basta
×
×
  • Crea nuovo...