Vai al contenuto

falco7064

Members
  • Numero messaggi

    81
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

11 Good

Che riguarda falco7064

  • Rango
    Member
  • Compleanno 06/11/1964
  1. credo che adesso puoi sbizzarrirti come ti pare, ed ottenere un motore tranquillo,
  2. Concordo pienamente riguardo la spesa in officina per abbassare e rettificare, da me per abbassarlo spendo 10 euri, per rettificare un cilindro di px 15 euri, a parte il pistone, con 35 euri, rettifico un cilindro px 150 completo di pistone vertex , fuori queste cifre conviene comprare un DR e tappare il terzo travaso con acciaio liquido, ed il risultato e uguale, su internet fino a poco tempo fa i dr compresa la spedizione venivano 110 euri, la differenza rispetto ad i pinasco in ghisa per le OLD erano molto convenienti,
  3. Abbassando il cilindro 1mm, oppure 1,5mm, e frapponendo una guarnizione di alluminio dello stesso spessore che si va a togliere, serve a ristabilire le quote di travaso e di scarico, per non cambiare le fasature insomma, lo faccio anche quando vado a montare su una OLD un cilindro di px 150, che mi sono stati lasciati da amici a cui ho montato un cilindro da 177, in rettifica lo faccio abbassare e rettificare, monto una guarnizione da 1 mm, carburazione ,anticipo accensione messa a puntino, non dimentichiamo che le OLD, hanno anticipi accensione che vanno da 31°a 27°, di alcune VNB (IN BASE AL TIPO DI TESTATA CHE MONTANO) , a 22°/23° delle pre PX, e via a macinare chilometri.
  4. Io rimango della mia idea che per una OLD, il DR e un 'ottimo cilindro, lo puoi strapazzare , e non ti tradisce, sulla vbb1 l'anticipo l'ho lasciato a 27° da quattro anni, e non dà segni di cedimento, solo a freddo un leggero scampanellino, che diminuisce appena il motore scalda, diminuisce sensibilmente, su un px 125 a puntine, ho cambiato statore e centralina elettronica, senza cambiare volano, lasciando il volano a puntine, per poi scoprire dopo 30000 km che aveva un anticipo di 32° , dato che il volano a puntine quando viene montato al posto di quello elettronico per una sfasatura di magneti aumenta di 15° gradi, perfetto non ha ne scaldato ne grippato, un mulo, certo sarà meno prestante del pinasco , va bene ugualmente
  5. Ciao, devi far abbassare da sotto il cilindro , io lo faccio da un millimetro, poi realizzo una guarnizione da un millimetro di alluminio , su base originale, ed e fatta, in questo modo il travaso frontescarico, e tappato, la benzina per sfruttare i travasi centrali la porta il pistone, ed e fatta, ai un bel cilindro monta un carburatore 20/20, una marmitta sito del px ,cura bene l'anticipo accensione, carbura tutto a dovere e via segui quello che ho scritto sopra, io faccio in questo modo e come ho soprascritto la prima che ho fatto ad un amico a percorso 60000 km e ancora va bene.
  6. Guarda senza toccare i carter , io faccio in questo modo: il cilindro in ghisa per 177 due travasi costa intorno ai 180 euri, io con 110/115 compro un DR , PER VESPA PX, ma a questo punto o un problema, che il DR ha , il travaso fronte scarico aperto, bene per non rovinare i carter, anche perché non ci sta abbastanza ciccia da togliere, per realizzare il travaso sul carter, porto il cilindro il officina rettifica, faccio abbassare da sotto un millimetro , realizzo una guarnizione da 1 mm con il terzo travaso tappato, e il cilindro e pronto per essere montato sulle old, VBB1,VBB2, GRAN TURISMO, SUPER , il terzo travaso viene sfruttato ugualmente, tramite le finestrelle poste sul fronte scarico, adesso come carburatore monta un bel 20/20 , marmitta prendi una sito per PX , e vedi che alla fine con la spesa di un pinasco in ghisa, ti ritrovi con un bel motore che ti permette di andare dove ti pare in piena sicurezza, tanto per informazione,il primo che ho fatto in questo modo la vespa era una VBB1, MA IL MOTORE E UGUALE , ad oggi a percorso 60000, si dico 60000 KM, ed ancora va una bellezza, se decidi di percorrere questa strada ti posterò il settaggio della carburazione C.G.
  7. potrebbe essere anche un problema di rubinetto a questo punto lo smonta e da una pulita
  8. Vale sempre il discorso della tirata a palla in terza marcia, ti fermi e controlli il colore della candela deve essere nocciola scuro, se e chiara aumenti, se e troppo scura diminuisci , adesso cerca di mettere a posto il getto del max , per non far danni, poi vediamo di capire dove da dove aspira aria
  9. Vale sempre il discorso della prova candela tirata in terza marcia , ti fermi controlli il colore e ti regoli, parti da 120 di getto max per non far danni e poi eventualmente cali
  10. Con il freno aria da 140 ai anticipato la caduta della benzina passando da 160 a 140, come polverizzatore ai ingrassato i medio bassi ed ai aumentato il getto del max, l'idea di fondo e sempre quella quel motore prende aria da qualche parte ne sono convinto, verifica bene la carburazione, quel polverizzatore come ho soprascritto ingrassa i medio bassi, e smagrisce gli alti controlla il colore della candela e facci sapere
  11. Ii carburatore vecchio che problemi aveva
  12. Si e un lavoro di 10 minuti, può succedere che quando viene inserito si slabbra leggermente, quindi cambialo, come ti ho scritto sopra cambia le guarnizioni della scatola carburatore, controlla che il tubo benzina non faccia giri strani, la lunghezza e max 60cm
  13. Allora e come penso io prendi aria controlla il paraolio lato volano
×