Vai al contenuto

Luca Venesian

Members2018
  • Numero messaggi

    44
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

15 Good

Che riguarda Luca Venesian

  • Rango
    Junior Member
  • Compleanno 21/01/1980

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Ciao a tutti. Mi sto preparando per le prossime ferie e quest'anno avrò bisogno anche del portapacchi posteriore per il mio PX. Ne ho riesumato uno che mi aveva dato chi mi ha venduto la vespa. Non è messo male, ha solo bisogno di una rinfrescata. L'idea iniziale era quella di rivenirciarlo di nero come in origine, dopo fondo di antiruggine, ma poi lucidandolo con la spazzola ho trovato che il ferro spazzolato non mi dispiace e mi sta passando per la testa di lasciarlo così, finendolo solo con il trasparente. Cosa ne dite? Il portapacchi frontale che già monto è cromato e così almeno potrebbero assomigliarsi.
  2. Ciao a tutti. Riprendo questo topic perchè da due giorni ho montato le "scarpette" in metallo sul mio PX ma sinceramente non mi ci sto trovando molto bene: la ruota anteriore ok si ora non tocca ma naturalmente faccio più fatica a metterla in cavalletto e non posso più parcheggiarla sul marciapiede perchè mi riga le piastre in pietra (vabbhè cosa questa che già immaginavo). Inoltre uno dei due fori in cui ci va la vite per fissare il piedino, era già spanata rendendo così impossibile bloccarlo, tanto che spesso si rigira su stesso ogni tot di volte che la metto in cavalletto. Sto pensando di tornare ai gommosi originali che con un pò di attenzione, durano almeno una stagione. Stavo guardando questi che a differenza dei soliti, sono con "fondello annegato" (cioè c'è più gomma sotto?): Cosa ne pensate?
  3. Ciao Andrea e benvenuto. Anche io sono un felice possessore di una Sprint del '67. Ferma da 10 anni per problemi burocratici, 3 anni fa finalmente sono riuscito a risolvere e dopo aver rifatto il motore a nuovo ne ho fatti di km: da Venezia ad Assisi, poi Toscana poi di nuovo Umbria, poi Dolomiti, lago di Misurina, ecc. Tutta originale, comoda per viaggiare anche se un pò lenta nelle riprese ma con un allungo a bassi giri che tiene fresco il motore. Buona vespa!
  4. Il mio PX faceva lo stesso frenando con l'anteriore. Era lo sterzo allentato. Svitata la vite che blocca il manubrio e alzatolo un pochettino, ho dato 3 o 4 belle martellate utilizzando un cacciavite sulle ghiere che erano parecchio svitate. Da allora non ho avuto più nessun problema.
  5. Ciao Francesco! Si, del 1967. Mi è stata praticamente regalata da un signore 12 anni fa. Lui l'ha usata pochissimo perchè da giovane si ammalò e non potè più usarla ma gli dispiaceva venderla perchè l'aveva pagata con le cambiali. Nel 1998 la demolì per non pagare 8.000 lire di bollo. Un bellissimo conservato che è stato tenuto sempre sotto un telo in garage e mantenuto vivo accendendolo ogni tanto. Me la diede facendomi promettere che l'avrei rimessa in strada e ci avrei corso, tutti i km che non ha potuto fare lui. La promessa sono riuscito a mantenerla dopo 10 anni, causa mille rogne con gli incartamenti da cui non riuscivo a venirne fuori. Ho aperto e sistemato il motore e da allora ho girato Umbria un anno e Toscana un altro (io abito a Mestre). La utilizzo tutti i giorni e non ha mai perso un colpo. Ora un amico di famiglia mi ha chiesto se volevo il suo PX ad un prezzo stracciato e non ho potuto rifiutare. Cercavo una vespa più recente da usare come mulo per andare a lavoro. La scorsa settimana ho messo su l'accensione elettronica e va una meraviglia: parte con mezza pedalata, luci e clacson migliorati, prestazioni ottime, sale bene di giri. Su questa vespa ero disposto a scendere a compromessi.
  6. Ciao Francesco. Mamma mia la tua è stata proprio un'avventura...io avrei perso la pazienza molto prima. Per quanto riguarda lo statore originale, l'ho completamente revisionato durante il restauro, cambiati i cavi, stagnati per bene, sostituite puntine e condensatore. E' andata benissimo per i primi 400km di rodaggio poi un giorno ha cominciato a scopiettare. Da lì è cominciata la telenovela fra cambio condensatori, puntine, bobina, ecc. Su consiglio di tanti amici ho deciso di passare all'elettronica sopratutto perchè la vespa la uso per fare lunghi viaggi, per andarci a lavoro tutti i giorni. Con l'ET3 e la Sprint non ho mai avuto un solo problema e mai sono rimasto a piedi. Mi piace girare sicuro e non fermarmi lungo una tangenziale a stagnare un condensatore messo nuovo il giorno prima.
  7. Bhe allora l'unica cosa da fare è cercare un volano originale per PX elettronico, o cercare di capire come mettere in fase quello a puntine che già ho. Grazie intanto per le tue risposte Francesco!
  8. Bhe accetto suggerimenti allora. Perchè dopo mille rotture di scatole con le puntine che puntualmente mi lasciavano a piedi con motore di soli 400km, o risolvo o butto via la vespa perché in 20 anni da vespista, non ho mai avuto così tante rogne ripetute con un mezzo. Cercheró di capire come mettere in fase con il volano originale. Grazie intanto per le tue risposte Francesco!
  9. Bhè leggendo su più discussioni qui, si parla della sostituzione del volano perchè ha un punto preciso in cui il pickup legge (cosa che quello per le puntine non ha) ed essendo inoltre più leggero va a cambiare le prestazioni migliorando ripresa e allungo. Per me è teoria perchè non ho mai fatto la sostituzione da puntine ad elettronico. Se tu hai provato e mi confermi che si può fare anche mantenendo il volano originale senza dover lavorare su anticipo e senza toccare nient'altro, allora ne sarei felice così rimetto il suo originale con la finestrella a fagiolo e la camma.
  10. Ormai ho imparato quali sono i più affidabili questi pochi e al 99% non mi hanno mai deluso. Poi ho la fortuna che lavoro vicino ad un noto rivenditore di Padova e se posso passo direttamente in negozio...cosa che appunto questa volta non ho fatto per pigrizia. Si, già inviata la richiesta di restituzione e non ci dovrebbero essere problemi, a parte il tempo perso.
  11. Ciao Francesco. Certo ho tolto la corona dentata ed è stata proprio in questa operazione che ho sbeccato il volano. Il peso così si aggira intorno ai 2 kg. Statore e centralina sostituiti. Il mio dubbio era proprio su quella sbeccatura del volano, su quanto potesse influenzare il corretto funzionamento dello stesso.
  12. Ecco. Infatti poi ho controllato in rete la sigla dietro ed è proprio uno statore per PK... Insomma la telenovela continua... Mi era già successo lo scorso anno con un altro rivenditore. Ma possibile che non ci possa più fidare?!
  13. Ciao a tutti. Questo cambio ad elettronica sembra una telenovela sulla mia P150X del 1981. Aspetto da giorni centralina ducati e statore originale Piaggio, acquistati su ebay. Oggi finalmente arriva tutto. Mi metto subito a metterci le mani ma mi accorgo di una cosa: lo statore non ha i fori per le 3 viti che dovrebbero attaccarlo al carter!!! Il rivenditore mi ha mandato un ricambio sbagliato, non c'è altro motivo. Queste le foto. Mi confermate che non è corretto per il mio PX? Per quale modello vespa può essere? Grazie
  14. Grazie mille. Provo e poi vedrò!
×