Vai al contenuto

GiPiRat

Members2018
  • Conteggio contenuto

    11261
  • Registrato

  • Giorni ottenuti

    6

GiPiRat ha vinto l'ultimo giorno in 16 Febbraio 2018

GiPiRat ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

20 Excellent

Che riguarda GiPiRat

  • Rango
    Senior Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Sì, basta andare dai carabinieri (o Questura, Vigili Urbani, Polizia) dicendo che si deve fare una denuncia di smarrimento, poi gli spieghi che hai smarrito il certificato per ciclomotore di una Vespa 50 Special del ??? (metti l'anno di fabbricazione che puoi desumere da sigla e numero di telaio) con tale sigla e numero di telaio. Vedi se ti rilasciano 2 originali della denuncia, così uno te lo tieni e l'altro lo devi lasciare in motorizzazione. Ciao, Gino
  2. Sì, il collaudo va fatto in motorizzazione, le successive revisioni, ogni 2 anni, se la usi, puoi farle in qualsiasi officina autorizzata. Ciao, Gino
  3. Ma la vespa è radiata d'ufficio? Hai fatto un estratto cronologico al PRA o, almeno, una visura? Comunque, se è radiata d'ufficio, trovi la procedura al primo post di questo topic: Come avrai modo di leggere, essendo una moto anteriore al 1960 (qualunque sia l'anno di prima immatricolazione), dovrai fare il collaudo presso il CPA, dove sono, normalmente, estremamente severi, per cui il restauro ed il funzionamento di tutte le parti dev'essere perfetto. Anche lo stop, insieme allo specchietto sinistro, è obbligatorio, anche se la vespa non l'aveva all'origine, ma doveva averlo obbligatoriamente nel 1960. Ciao, Gino
  4. Come ti è stato già scritto, quel libretto in motorizzazione non lo accetteranno perché mancante proprio della parte più importante: sigla e numero di telaio. Il numero segnato accanto non ha nessuna importanza e non può essere preso per buono. Certo, puoi chiedere il certificato d'origine alla Piaggio, ma non è detto che ti segnino l'anno di fabbricazione come data di prima immatricolazione, inoltre, il costo è ormai di 150 euro: https://service.piaggiogroup.com/Vintage/richdetail.asp?L=IT&B=Piaggio La procedura la puoi trovare al primo post di questo topic: Ciao, Gino
  5. GiPiRat

    Numero motore assente.

    Coe hanno già scritto, quelli sono carter nuovi, ricambi di magazzino, senza alcuna punzonatura, erano accompagnati da una targhetta di carta col numero di ricambio e basta, all'acquisto ci si doveva far rilasciare una fattura dov'era specificato il numero di ricambio, da conservare insieme al libretto con una certificazione rilasciata da un meccanico abilitato che diceva che quel motore era giusto per quel tipo di vespa. La certificazione puoi fartela fare anche adesso e vale anche per il registro torico. Ciao, Gino
  6. GiPiRat

    Problema collaudo vespa

    Il motore che sigla ha? Comunque, sì, con quelle caratteristiche non può essere una Special. Mi dispiace. Ciao, Gino
  7. GiPiRat

    Immatricolazione

    La procedura per l'immatricolazione la trovi qui: Il motore senza punzonatura si spiega col fatto che i carter di ricambio sono senza punzonatura e, quando li si acquista, ci si dovrebbe far fare la fattura da conservare insieme al libretto ed insieme anche ad una certificazione di un meccanico abilitato che dice che quello è il carter giusto per quella vespa. La certificazione puoi fartela fare anche adesso, anche da un meccanico che non ha montato il motore, infatti deve solo certificare che sia quello giusto. Altrimenti c'è il rischio che non ti facciano passare il collaudo. Ciao, Gino
  8. ilguana, quello mi pare il coperchio della leva cambio per le PK, non per le small del 1977 (a proposito, il telaio immagino che sia 16**** 😉 ). Le foto ante, retro e laterali ti consiglio di farle da accovacciato, quanto più possibile ortogonali alla vespa. Lo specchietto puoi lasciarlo. Ciao, Gino
×
×
  • Crea nuovo...