Vai al contenuto

carlo147

Members2018
  • Conteggio contenuto

    402
  • Registrato

  • Ultima Visita

carlo147's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

10

Reputazione comunità

  1. QUoto 100% il tuo pensiero sul tappetino, non vivrà a lungo fidati..
  2. Ciao a tutti, ho acquistato questa vespa che mi consegnano domani, restaurata e verniciata a bicomponente 10 anni fa,ha i seguenti difetti:-galletto tappo carburatore, che ho già e lo sostituirò-batteria da acquistare quella al gel e montare -gruppo raddrizzatore da aggiornare con ponte di diodi-alcuni graffietti da far sistemare in carrozzeria (sul cofano portaoggetti e vicino ai ribattini della scritta frontale)-Scritta vespa gs sul frontale da montare-scritta acquila sulla sella solo da rimontare-manca la "fascetta" metallica di fissaggio sotto la cuffia motore, vorrei sapere se mi conviene provare a realizzarla con del filo metallico e lamiera oppure posso reperirla da qualche cuffia di altra vespa che magari costa meno rispetto a quelle riprodotte per il gs.-il fanale posteriore non è il suo ma sto valutando se acquistarlo riprodotto oppure dell'epoca...quelli riprodotti sono di buona fattura? o lasciare quello-manca il bordino di gomma sulla sacca motore-il parafango anteriore mi sembra leggermente scentrato, oppure deve stare così?-manca il bordo scudo cromato e pensavo di prendere quelli riprodotti, me ne consigliate/sconsigliate qualcuno in particolare?-manca anche il coperchio del raddrizzatore e pensavo di acquistarne uno riprodotto per neanche 20€questi sono i problemi/difformità che ho riscontrato io, avete qualche altra osservazione da fare?so che su questo forum gira una mia vecchia conoscenza LARGO CIOSPE, che vedendo anche il suo "blog"si è fatto una gran esperienza sui gs e spero mi possa aiutare.
  3. Ciao, sto per acquisatare un gs con documenti in regola iscritto FMI. Il mezzo è stato registrato FMI nel 2007 in quanto radiato. Sulla targhetta metallica e sul certificato plastificato, come per gli altri che ho sulle mie attuali vespe (sempre fatti in quegli anni), non vi è alcuna menzione circa l'intestatario del veicolo, come mi semrba giusto che sia. Per scrupolo ho telefonato all'fmi i quali mi hanno detto che dal 2010 la registrazione fmi prevede anche il nome del proprietario e che nel mio caso secondo loro la dovrei fare l'aggiornamento dei dati (che mi costerebbe 40€ per iscrizione al club+30€ aggiornamento dari) perche nel caso facessi una polizza che prevede l'fmi per avere tariffa agevolata, in caso di sinistro potrebbero legarsi al fatto che non ho fatto l'aggiornamento dei dati. Cosa mi consigliate di fare? Io penso che sia ridicolo che l'assicurazione possa legarsi all'intestatario dell'iscrizione, è il mezzo che conta...
  4. Ma la targa quindi cambia da un passaggio a un'altro??? Che passaggio lungo, presumevo fosse come il passaggio di un mezzo targato (>125cc) e invece è una trafila complicata e penso che non basti nemmeno un giorno.
  5. Ma te lo ridanno in seduta stante nel momento del rilascio del nuovo libretto? Non ho ben capito come funziona il passaggio di proprietà se il ciclomotore ha già targa a 6 cifre con librettino nuovo Grazie ancora
  6. Ciao Gipirat, è una vita che non posto più su questo sito ma mi ricordo benissimo di te e dei preziosi consigli che mi hai dispensato in passato. Veniamo al dunque, ho ancora bisogno di un tuo aiuto. Quesiti: 1-Ho una special con libretto originale e targa ancora a 5 cifre che è ferma in garage e non circola, è necessario fare obbligatoriamente la targa nuova con libretto annesso anche se non la uso?Oppure è un problema che mi dovrò porre tra magari 10 anni quando deciderò di rimetterla in strada? 2-Se facessi il libretto nuovo, ho la possibilità di recuperare il vecchio libretto? Da qualche parte ho letto che si può fare richiesta.... 3-Facendo il nuovo libretto, per quanto riguarda il pagamento del bollo, rimane sempre tassa di circolazione o viene tramutata in tassa di possesso da pagare quindi annualmente anche senza usare il mezzo? 4-Sono alla ricerca di uno scxxter (qui è meglio parlare a bassa voce di ste cose) che ha segnato la mia giovinezza (più che altro mi ha fatto rosicare di invidia per chi ce l'aveva), volevo sapere come mi devo comportare per fare il passaggio di proprietà. Se non ricordo male se questo ha ancora la targa e il libretto vecchio non ci sono problemi e basta fare una scrittura privata, dopodiche io andrò a richiedere il cambio di libretto e targa con uno di tipo nuovo. Ma se questo avesse già targa e libretto nuovi, la procedura quale sarebbe? 5-Inoltre dato che il mezzo in oggetto è stato sempre molto odiato dalla burocrazia italiana, pensi che facciano storie per rifarmi il libretto tipo nuovo? Spero di non essere di troppo impiccio, e grazie
  7. io ci sono stato 1 mese fa, confermo che l'entrata è gratuita. E' vero che non ci sono tutti i mezzi prodotti, però ci sono delle vespe da competizione uniche, oltre che al paperino e all'mp6. Inoltre ho parlato con un responsabile del museo che afferma un futuro ampliamento del museo, con l'aggiunta di altri mezzi, che la piaggio ha nei suoi magazzini. Tali mezzi le restaurerà direttamente la piaggio e non Giorgio Notari
  8. Ciao largo, vieni a trovarci a rimini allora? Io purtroppo non potrò essere dei vostri per l'aperitvo però una capatina a inizio serata all'arco la posso fare, così ho l'occasione di farti vedere il faro basso. lasciami il tuo numero di telefono in PVT
  9. Sul link che mi hai dato parla che devi avere diverse cose. non è più semplice che lei faccia la denuncia di smarrimento del libretto e della targa , dopodiche lei personalmente andrà a fare la richiesta per rifare il libretto e la targa? Una volta che ha i documenti a posto fare il passaggio. La targa perforza te la danno nuova? E' necessario qualche collaudo del mezzo per la richiesta di una nuova targa e libretto?
  10. Come faccio a mettere in strada una vespa che dalla visura risulta essere in vita e intestata al babbo defunto della persona che me la vende? Purtroppo la vespa ha una targa fatta di "legno" e non trovano il libretto. Per il libretto e il complementare sapevo che bastava che l'intestatario facesse la denuncia e questo gli veniva riconsegnato. Ma per la targa? Occorre sempre restaurare e iscrivere a registro storico? Occorre fare il passaggio di proprietà vero e proprio?
  11. Avevo lo stesso problema prima che resturassi la mia. Il problema sulla mia era derivato dalla bobina interna. Surriscaldandosi non lavora più tanto bene,questo viene agravato dal fatto che la bobina ormai vecchia ha perso un po del suo isolante negli anni... E' stato necessario sostituirla con un'altra
  12. Anche io ragazzi sto aspettando il download chiaramente dopo lo condivido
  13. carlo147

    Il mio restauro V31

    Entrambi i problemi sono stati risolti: -la causa del difetto al cambio era aver stretto troppo il dado del mozzo ruota, apparentemente la ruota girava libera ma si vede che il cambio ne risentiva. E' bastato allentare il dado per tornare a posto. -nella frizione, avevo cambiato sia il rallino in ottone (o bronzo non lo so) con uno nuovo e avevo sostituito anche il pisattino dello spingidisco. Il piattino nuovo nella zona di contatto con il rallino, essendo nuovo, non era ben lisciato, di conseguenza andava a mangare il rallino quando premevi la frizione. Ho sotituito il rallino e il piatto dello spingidisco con i suoi vecchi che cmq andavano ancora bene per l'uso che intendo fare di questa vespa
  14. Hai preso un'inculata! Vendi tutto.
×
×
  • Crea nuovo...