Vai al contenuto

costa60

Members
  • Numero messaggi

    22
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

1 che ti segue

Che riguarda costa60

  • Rango
    Junior Member
  • Compleanno 23/05/1960
  1. Buona sera a tutti, avrei una domanda da fare agli esperti di espansioni, siccome vorrei regalarmi questa espansione in sostituzione alla attuale polini da mettere sul mio Polini 177, con tutti i lavori del caso fatti, che non sto ad elencare, mi incuriosisce , anche perchè non ne conosco la funzione, di quel tubo nero da inserire o togliere all’interno dell’ espansione (allego foto). Il costruttore lo chiama tubo stinger e dice testuali parole “ Nuovo anche il massiccio silenziatore in alluminio con tubo forato da 26mm. Il tubo dello stinger da 23 mm è avvitato e può essere estratto. Entrambi insieme riducono il volume in modo significativo rispetto al suo predecessore. “ ma in realtà a cosa serve??? Cosa succede se si mette o si toglie ??? Ringrazio tutti quelli che mi aiuteranno a capire la sua funzionalità.
  2. Buona Sera a tutti, ho un problema di carburazione con la mia primavera color biancospino del 1980 tutta originale tranne la marmitta, che monta una faco siluro cromata. Premetto che l’ho usata tutto l’anno scorso ed era perfetta, carburazione ottima, candela di un bel nocciola, con prestazioni ottime per il mezzo in questione velocità massima 80 kmh, del resto da un originale non si puo’ pretendere di più.. I problemi nascono la settimana scorsa, in quanto ho deciso di cambiare le gomme e preparala per la stagione 2017 facendo una bella pulizia al carburatore, procedo al cambio gomme ma per farlo al posteriore ho dovuto smontare la siluro e fin qui tutto bene, ma quando e’ stato il momento di rimontarla, mi si è spannato un bullone che è fissato nella parte bassa del collettore che si collega con la marmitta, a questo punto non potendo procedere al fissaggio ho deciso di montare una proma che avevo in casa e da qui sono nati i problemi di carburazione. Premetto che il carburatore è stato smontato e ripulito per bene, sostituito tutto il sostituibile, guarnizioni, spillo galleggiante insomma tutto nuovo, ho anche aperto il fitro metallico lavato con benzina soffiato la paglietta controllato che ci fosse il tappino in gomma davanti al filtro e per precauzione ho aumentato il getto massimo di 4 punti passando da un 74 ad un 78, mantenendo il getto minimo che non ricordo se 42 o 45 e avviamento 60. Contento del lavoro fatto esco a provarla , percorro una decina di chilometri, la vespa risponde bene , ho guadagnato anche qualche cosina in velocità quasi 85 kmh , prima di rientrare faccio una bella tirata in terza 75 kmh cambio in 4 la tiro a manetta e spengo il motore per controllare la candela (non nuova) e qui la sorpresa candela bianco latte? Per favore aiutatemi ha risolvere questo problema, cosa ho sbagliato? Cosa potrebbe essere successo? Devo sicuramente aumentare il getto del massimo? Cosa posso mettere ? Ringrazio anticipatamente tutti quelli che mi risponderanno Grazie Costa60:
  3. Grazie volfarno145 per la risposta, molto chiara ed esauriente
  4. Ciao Popolo Vespista, avrei una domanda riguardo ad un argomento trattato e ritrattato più volte su questo e in altri forum, la pompa a depressione per la benzina. Visto che mi sto preparando ad assemblare il motore per la mia vespa px 150, un Quattrini M244, con aspirazione lamellare RD350, collettore MRP e carburatore Keihin 35 Air Striker ho deciso di montare questa benedetta pompetta. Sinceramente non ho ancora deciso quale comprare se la Dell’Orto, la Mikuni o la Piaggio del Runner a carburatore, “infatti vorrei un consiglio da voi sulla migliore”, l’idea su come fare l’impianto ce l’ho già abbastanza chiara, avendo gia letto tutto e di più sull’argomento, anche se mi sono accorto che le opinioni,dove prendere il segnale sono abbastanza discordanti, comunque l’idea sarebbe quella di prendere il segnale dal carter pompa e non dal collettore d’aspirazione, perché mi sembra di aver capito che se preso dal collettore, da meta giri al massimo la pompa non funziona o comunque se anche dovesse funzionare funzionerebbe sicuramente male, mentre se si prende dal carter la pompa funziona sempre perfettamente bene. Ora la mia domanda, qualcuno mi può gentilmente spiegare dove devo fare esattamente il foro nel carter, postando delle foto che facciano capire bene a me e a tanti altri meno esperti come me come e dove fare questo foro, perchè in tutte le discussioni che ho trovato e letto nessuno non l’ha mai spiegato né fatto vedere, al contrario di quelli fatti nel collettore dove ho trovato migliaia di foto e spiegazioni. Grazie di cuore a tutti quelli che vorranno rispondere e dare una mano a noi meno esperti.
  5. buon consigliere Grazie

  6. Ciao Paolo222, per prima cosa grazie mille per la risposta, sicuramente per il cambio e lo squish farò come mi hai suggerito, per l'accensione pensi che la flythec da 1,6 kg. sia troppo leggera? poi il problema più grande è sicuramente modificare l'albero, perchè non l'ho mai fatto e non so nemmeno da dove iniziare, se mi potessi dare un aiuto con qualche spiegazione sarebbe il top. Per il carburatore devo comprarlo cosa mi consigli? tu cosa stai usando? mi daresti eventualmente una configurazione di partenza? Grazie per i preziosi consigli, vi terrò aggiornati sugli sviluppi che sicuramente andranno a rilento, perchè posso dedicargli solo la domenica
  7. Ciao a tutti , premetto che leggo molto tutte le discussioni, ma intervengo poco, perché per ora devo solo imparare da voi esperti, e non essendo ancora in grado di dire la mia evito di sparare c.zz..e, mi limito a leggere o al massimo chiedere delucidazioni. Dopo questa breve premessa, veniamo al dunque, ho acquistato la settimana scorsa un cilindro Pinasco 225 con testa vrh candela centrale a otto bulloni per fare un motore da turismo, veloce ma allo stesso tempo affidabile,pertanto, volevo gentilmente avere qualche consiglio da voi esperti, per come configurare questo motore. Premetto che parto da zero e per ora ho questi componenti: - Carter 200 nuovi di zecca, trovati come fondo di magazzino ancora con il cellofan Piaggio, e visto la rarità del pezzo penso che non faro nessun tipo di raccordatura del travaso e tanto meno lavori alla valvola. - Cilindro pinasco 225 con testa candela centrale ad otto bulloni la scelta di questo cilindro è stata dettata dal fatto che essendo in alluminio e per di più un Pinasco (Un Nome una Garanzia) so che mi darà una buona affidabilità. - L’albero, ho scelto e comprato un corsa 60 DRT, am Vnox 200.60e (GT) bilanciato con due tungsteno per avere meno vibrazioni, ma purtroppo quando e’ arrivato ho scoperto che non è anticipato almeno credo. l'abero e' questo http://www.sip-scootershop.com/en/products/long+stroke+crankshaft+drt+_45047000 - La primaria ho in casa una malossi 24/63 anche se Denis (DRT) mi ha consigliato una 24/62 di sua produzione, da abbinare a un Cluster VF1k 724.z19 (RACE SIP) z12-13-17-19 by DRT, http://www.sip-scootershop.com/en/products/input+shaft+assembly+121317_40436307 che avevo già acquistato tempo fa con un ingranaggio terza lunga z37, per un altro progetto, che poi non ho utilizzato, ho comunque anche il cluster l’originale. - Accensione ho acquistato la flythec da 1,6 kg. Ora le domande ed eventuali consigli: Per quanto riguarda il cilindro che squish ideale che devo controllare? quanto è ? visto che nelle istruzioni allegate non se ne parla ? è 1,2 mm ? oppure …..? e se dopo aver montato il cilindro e per effetto del basamento lo squish non fosse quello giusto come posso risolvere il problema? Con questa nuova testa devo mettere la rondella sotto la candela o questo problema non c’e’ più? E se la devo metterla di quanto e’ lo spessore visto che nel kit non c’e’? per centrare la testa devo usare delle boccole (visto che nella 4 bulloni ci sono) o questa testa a otto bulloni è autocentrante? Nel caso dovessi usare delle boccole dove posso trovarle? visto che in questo kit non ci sono ? Per quanto riguarda l’albero motore che faccio? Non vorrei tagliarlo per anticiparlo altrimenti perderei la bilanciatura che mi consigliate? Di usarlo cosi? Oppure … ? Per la primaria se uso la malossi 24/63 con cluster originale è meglio abbinarla alla 4^ z35 o z36 ? oppure mi consigli di prendere la 24/62 ed abbinarla al cluster DRT con 3^ z37 e 4^ z35' o z36 ? Per l’accensione non dovrebbero esserci problemi di anticipo, visto che è variabile, consigli ? Nel caso avessi problemi di peso volano e decidessi di montare l’elettronica originale che anticipo mi consigliate ? Vorrei anche dei consigli per carburatore e frizione visto che devo ancora acquistarli. credo di non aver dimenticato nulla altrimenti suggerisci pure. Ringrazio anticipatamente tutti quelli che vorranno rispondere alle mie domande. Ciao costa60.
  8. Ringraziando tutti per gli innumerevoli consigli e suggerimenti che mi avete dato, potete pure chiudere la discusione, perchè ho risolto il problema, ringrazio comunque e come diceva mio nonno chi fa da solo fa per tre. buona notte e grazie ancora.
  9. Salve a tutti da ieri sono un felice proprietario di una vespa PX 150 E del 1982 di colore bianco credo biancospino 1.298.1715 o forse bianco dolomiti 1002M, ma da una ricerca "visto che ho intenzione di restaurarla" non risulta che nel 1982 siano state fatte di questo colore ma bensi: Colori del 1982: – blu marine 7006M – azzurro metallizzato 7002M – sabbia 3002M Chiedendo al vecchio Proprietario (il secondo in ordine di data io sono il Terzo) sostiene che la vespa sia sempre stato di quel colore e riverniciata in parte per togliere alcuni graffi e conservarla al meglio, ora la mia domanda agli esperti e' se sia possibile una cosa del genere visto che la vorrei iscrivere all' FMI non vorrei sbagliare colore. Sentendo un po' di opinioni mi e' stato detto che mamma piaggio in realtà faceva vespe anche con colori fuori listino su richiesta del cliente, con un sovraprezzo di £ 60.000. Io non so se sia vera sta cosa, però ptrebbe anche esserlo in quanto ho visto ET3 di colore Bianco e ne sono certo che sono state fatte, eppure non sono riportate da nessuna parte come codice colore. Cosa mi sapete dire in merito, esiete una vespa px150e di colore Bianco? Ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi vorranno rispondere, dando consigli o loro opinioni in merito.
  10. Grazie Ragazzi per i consigli, so che dei pneumatici toccano e altri no, so che qualcuno ha già sperimentato, se gentilmente postate le vostre esperienze citando anche con quali pneumatici, potrebbe essere molto utile a tutti
  11. Possibile che tra voi non ci sia nessuno, che come a me piacciono le gomme larghe Ho provato a cercare nel forum ma non ho trovato una lista dei pneumatici che montano senza sfregare o toccare qua e la, pertanto sarebbe utile fare una guida in base alle esperienze di ognuno di noi, in modo da orientare, gli utenti che amano questo genere di pneumatici, a fare l'acquisto giusto senza prima comprare e poi accorgersi di aver buttato i soldi perchè non si riesce a montarle in nessun modo. Ovviamente scelta da fare sotto la propria responsabilità
  12. Ciao a tutti e Buon Anno, con l'arrivo dell'inverno, mi sono messo di buona volontà e sto trasformando il mio p125x ho preparato un avantreno del millenium (modificato chiusura bloccasterzo) con freno a disco a margherita, ammortizzatori anteriore (già montato sulla forcella) e posteriore bitubo a gas, motore px200e con malossi 210 in corsa 60 marmitta gf project cannon già acceso sul cavalletto, tutti i pezzi sono pronti per essere montati e iniziare la trasformazione, ma vorrei chiedere un consiglio per quanto riguarda i pneumatici, premetto ho già acquistato i cerchi tubless FA da 2,5 per montare i pneumatici 100-90-10, ma leggendo qua e la nei vari forum mi sono creato una tale confusione in testa che non so più cosa fare. La mia scelta iniziale era montare dei Continental ContiTwist 100/90-10 56 M oppure le Schwalbe HS541 Raceman 100/90-10 61 P TL RF, qualcuno di voi conosce questi pneumatici, sa come vanno, e sopratutto si riesce a montarli senza che sfregino contro il carterino della frizione, altrimenti se avete altri pneumatici da consigliarmi ve ne sarei molto grato. Vi prego di evitare commenti sul discorso disassamento, omologazione e fregnate varie, perchè ne siamo tutti perfettamente consapevoli e responsabili, vorrei solo uno scambio di opinioni sui vari pneumatici per qualita' performance e sopratutto sbattimento per il montaggio .
×