Vai al contenuto

rilloPX

Members2018
  • Conteggio contenuto

    30
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda rilloPX

  • Rango
    Junior Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. e ho ottenuto questo tipo di risultato devo ancora rifinirlo secondo voi si può rischiare o comprometto tutto?
  2. ho lavorato un pochino sull'albero piaggio prendendo spunto da questo tipo di albero
  3. Oggi stavo osservando l’albero montato sui carter sotto la fresatura della lamella drt.La spalla di riempimento lascia chiusa la fresatura quando si trova al PMI. Correggetemi se sbaglio e’ proprio in quel momento che dovrebbe avvenire l’aspirazione nel momento in cui avviene lo scarico perché la fuoriuscita del gas favorisce l’apertura della lamella o sbaglio? percio’ in Base a questo ragionamento un albero anticipato o a spalle piene tende a ridurre la prestazione di un cilindro con lamellare su carter. per risolvere il problema sul mio ho pensato di fresare l’albero come mi consigliavate tipo special lip o a pera. pero’ non Volendo sacrificare l’albero mazzucchielli ho pensato di agire sul vecchio Piaggio così:
  4. Domani provo a segnare come tagliare la spalla. Ma è sufficiernte tagliare la spalla di ammissione giusto? ho visto un video su you tube di FRancoRInaldi che faceva una lavorazione simile con il taglio a "pera" ma solo sulla spalla di ammissione...
  5. Ho due alberi a disposizione: -Piaggio originale mazzuchelli anticipato c57 ora per fare un special lip non vorrei far danno e sbilanciare il tutto. ho guardato se esistono spiegazioni su come e quanto togliere ma niente. Posso fare una prova anche con l'albero piaggio visto che è più vecchiotto?
  6. Ora monto un 21-67 con frizione a sette molle. ho il pignone originale della sei molle a 22 denti togliendo i ribattini è possibile applicarlo sulla corona della sette molle senze dover comprare un pignone nuovo? Perchè ho anche un z22 drt che ingrana con 65 originale piaggio però mi risulta che non ingrani con il z 67 giusto?
  7. Ciao alla fine ho optato per una scelta sicura e ho preso il polini. smontanto il cilindro però mi sono accorto che è fortemente danneggiato perciò nel dubbio apro anche i carter e do una controllatina a albero e tutto il resto... una domanda ho a disposizione i rapporti del 200 , 23-65 e al posto del 23 monterei un pignone drt da 22 che ho a disposizione. Con megadella lamellare carburo da 26 e albero anticipato secondo voi riesco a tirarli? Ricordo che ho i carter di px a puntine perciò con cambio a denti piccoli.... grazie a tutti
  8. e in fondo un alluminio non mi permetterebbe di tenere e sfruttare anche meglio il mio spaco 26?
  9. E' qualche giorno che ci ragiono sopra... ho letto e riletto e sono veramente interessato all'alluminio della VMC (Stelvio). in fondo propongono un cilindro la cui travaseria è simile per concezione al polini ghisa con nuove modifiche frutto probabilmente di esperienze fatte di anni di uso e abuso del polini e altri cilindri... perchè non tenerlo in considerazione?
  10. Ciao e ti ringrazio per la risposta repentina! per non essere troppo prolisso ho saltato dei passaggi forse fondamentali. - Inizialmente avevo preso un mazzucchelli anticipato perchè avevo montato il tutto con la valvola ma essendo troppo rovinanta nella tenuta il motore gorgogliava dopo un po che era al minimo perciò ho risolto passando al lamellare. sapevo che l'albero anticipato non era l'ideale ma non volendo buttarlo essendo praticamente nuovo l'ho leggermente limato sugli spigoli, non come un special lip ma leggermente (/avevo paura di far danno). il motore però murava già quando avevo anche la valvola. Ho montato il 26 perchè la vespa quando l'ho aperta la prima volta montava un 24 con il dr che io ho polinizzato e non piacendomi e leggendo in giro che forse era meglio il 26 sopratutto avendo bisogno di più nutrimento... 'però magari un 20 da qualche amico riesco a farmelo prerstare... ma è difficile riuscire a metterlo a punto con il 26?? mi sembra vada meglio del 24.... Tormando al fatto che il cilindro mura ho cambiato le lamelle da 0.4 e sono passato a 0.25 e un po di miglioramento c'è stato... il conetto l'ho messo perchè avevo il filtro originale e tappava un po con il 26... cosi è migliorato ancora leggermente però fatica ancora a salire Per questo ho incolpato il mio dr polinizzato che effettivamente è l'unica cosa che del vecchio motore è rimasto. Chiedevo se era meglio lo "stelvio" rispetto al polini ghisa perchè è di nuova concezione e in alluminio.... Ultimo poi chiudo rapporti cosi corti per due motivi un po perchè murava poi perchè vivendo in collina/montagna e girando spesso in due mi davano un po di sprint....si inizialmente sulla frizione a 7 molle avevo il 23-65 ma quando ho aperto la seconda volta li ho tolti troppo lunghi.... Se potessi evitare di aprire i carter di nuovo lo farei sarebbe la terza volta e con il mio tempo libero lo richiuderei a settembre e addio stagione!!!!
  11. Ciao a tutti. ho un px125 a puntine su cui ho fatto diversi lavori dopo aver grippato il dr p&p che avevo (ero magro e non avevo controllato) Ho questa configurazione ora: DR rettificato due volte (me lo aveva passato un amico) con testa polini travasi allargati e raccordati tipo Polini Fase di ritardo 68° Fase di anticipo 108° Fase di scarico 184° Squish 1.5 Lamellare DRT per riparare la valvola montato secondo indicazioni perciò eliminando totalmente la valvola Carburatore Spaco 26 Getto min 160Be3 58 Max 160Be3 135 Sto montanto in questi giorni il conetto motomeccanica ma ho difficoltà a farci stare l'airbox perchè il lamellare alza il tutto di 20 mm. Albero mazzuchelli anticipato c57 rapporti 21-67 Frizione a 7 molle del 200 Megadella V4 Premetto ero passato all'elettronica cambiando statore e volano ma dopo un po di rodaggio alla prima tirata ho grippato e ho fuso le bobine dello statore (ho pensato che lo statore che avevo acquistato fosse una cinesata perchè ruotando in senso anitorario la vespa andava meglio...). però il punto è che questo motore fa un po fatica a salire nel senso che mura sempre verso i 50 km/h in due in salita non prende giri e in rettilineo fatico ad arrivare ai 90 (ho provato a montare anche la Simonini e con quella saliva più di giri ma in salita si sedeva) Ho pensato che la colpa sia del cilindro (forse un po anche di come ho laviorato i travasi) perciò sto valutando di passare al POlini (avevo pensato anche al malossi ma ho aperto tutto da pochi mesi , sono raccordato polini non ho vglia di aprire il blocco di nuovo..)oppure a un alluminio tipo VMG 177 Stelvio che so che ha la travaseria sui carter simile al polini. Vorrei inoltre tornare all'elettronica magari mettendo un volano più leggero...(tipo lml qualcosa da non spendere eccessivamente.) Qualcuno sa consigliarmi? grazie Mattia
  12. Ciao a tutti. Scrivo per togliermi un dubbio ho un px 125 che monta un DR polinizzato perciò con travasi aperti e carter raccordati tipo polini. Stavo pensando di cambiare gruppo termico ed ero orientato verso il malossi 166 che mi sembra abbia delle buone cararatteristiche. Una domanda devo modificare la raccordatura sul carter e se si come? Ciao a tutti e grazie
  13. Come foto della lavorazione ho tenuto solo questa
  14. L'anticipo devo controllarlo con la stroboscopica. però il problema penso che sia il cilindro percheè comunque la vespa parte un po fiacca in prima sembra tirare bene la seconda e la terza e in quarta ora che ho montato una megadella v4 arriva agli 85 e li si ferma come se non prendesse la coppia mentre prima con la simonini riuscivo a tirarla ai 95 e sembrava che il motore girasse più alto. ho pensato fosse un problema di cilindro perchè era migliorato mettendo le lamelle più fini... penso passerò al polini appena riesco...
  15. Ok infatti penso farò così. la vespa quando la tiro in quarta a fondo mollo l'accelerazione e riprendo fa un vuoto. dipede dal carburatore? Monto 26 con getto 138 Max e min 58
×
×
  • Crea nuovo...