Vai al contenuto

alberto.vespa

Members2018
  • Numero messaggi

    17
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda alberto.vespa

  • Rango
    Junior Member
  • Compleanno 14/12/1976

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. L'ultima configurazione che ho provato era per ritornare al 20/20, visto che con quello funzionava. Ho provato i vecchi getti e non andavano bene, però non ho più il padellino ma una megadella: quindi ho sostituito i getti e trovato una configuraz. funzionante, direi abbastanza facilmente, ossia: P125X con statore e polini ghisa P&P 177, champion L78C, megadella 1.4 e carburo 20/20: 55/160; 160, BE3, 114. -> regolata a 1 giro di vite; candela nocciola scuro stabile, provata per 10 Km circa, con e senza pezzettino di "tiro". Con il padellino era 55/160; 160/BE5/110; aggiungo che i valori sopra mi tornavano, cioè erano congruenti con le prove fatte sino ad ora. Cosa molto strana ho usato la vespa, per altri 30 Km senza cambiare nulla e la candela era tornata nera scura. Tra la prova di 6Km e il giro di 30 mi si l'ho spenta e ho dovuto staccare un filo elettrico, quello che comporta lo spegnimento, per riaccenderla. Poi l'ho riattaccato e funzionava tutto di nuovo. Potrebbe esserci qualcosa che va a massa, d'accordo ma non mi torna che questo possa far cambiare la carburazione da nocciola scuro a nero !? inoltre questo colore nero scuro non mi tornerebbe con le prove che ho fatto sino ad ora, cioè magari ci stava tutto magari che diventasse pure più chiaro ma non più scuro: la vite era quasi tutta chiusa ( 1 giro ) e l'emulsionatore era pure notevolmente più magro, poi con un megadella il getto del massimo consigliato sarebbe almeno un 108, qui avevo pure un 104!
  2. Ho fatto un giro in garage e aggiungo per "swirl" i getti a mia disposizione. Emulsionatori e getti del massimo sono i medesimi, cioè vanno bene, sia per il 20, sia per il 24G. 1) Starter: tutti 60 2) Emulsionatori 2x BE3; 1x BE5 e 1x BE2. (2x sta per due pezzi;1x per un pezzo, ecc. 3) Getti del massimo 98, 100, 102, 104, 106 108(?), 110, 112, 114(?), 116(forse manca?), 118, 120, 122(?) 4) a) Getti minimo per il 24G: 50/110 (orig.); 50/160*; 55/160* 4) b) " minimo per il 20 :48/160; 55/160 5) a) "Freno aria" 24G : 120(suo originale); 150; 160* 5) b) "Freno aria" 20 : 160 * dove c'è l'"*" vuole dire che ho dovuto segare dei getti del 20 perchè più lunghi per il 24G e per quest'ultimo non si trovavano. (?) dove c'è il "?" è perchè non sono certissimo se li ho o meno, ma penso di si; cmq dalle prove che ho fatto nn mi sono risultati necessari xchè la carburaz. in generale mi esce sempre troppo grassa per arrivare a questi numeri. L'unico getto che sono più per non avere è il 116. Altri Dati: Candela Champion L78C P125X su cui monto uno statore non suo (forse di un arcobaleno); Più Polini Plug & Play e megadella v 1.4. Anticipo circa 19/20° (portato "indietro, il disco di circa 2mm dai 22° segnati con pistola da un meccanico ma eccessivi, troppo ritardo -> cilindro troppo caldo).
  3. Buon dì, aggiungo qualche dato per dovere di cronaca: la vite di regolazione della carburazione del 24G è color oro, lunga ed esce posteriormente dall'airbox. 1) a) Ho scoperto che anche se il passo è differente i giri di riferimento dovrebbero essere gli stessi, cioè 1,5 - 2,5 (credo che nulla vieti poi di dare anche solo 1/4 di giro o 3 o più giri in casi estremi). b) Nel 20/20 è color metallo e corta. c & d) Le ghigliottine sono le sue per ciasun carburatore, ossia 6823.9 per il 20.20 e 05 per il 24G. 2) Aggiungo che prima di montare la megadella andava bene* con il 20.20 con min 55/160; max 160/BE5/100, è un P125X, candela NGk grad. 8 ma monta uno statore credo di un arcobaleno. (*Per togliere ogni dubbio: andava bene vuol dire che la candela era di un color nocciola da Manuale e la vespa andava meglio di quanto ci si potesse aspettare. Ho fatto migliaia di Km, in tutte le condizioni, non poche centinaia, senza 1 problema, con la candela sempre perfetta.) Ignoro il motivo per cui avesse tale configurazione di carburazione mi sembra quella un PX 150, ci potrebbe stare visto che monto un polini in ghisa 177 plug &play. 3) Per le perdite di benzina ho risolto ed è stata tutta colpa mia: mi sembrava che le viti del carburatore, parte alta fossero strette invece non lo erano: le ho ripassate e non è più successo. 4) Ora sto provando a rimettere il 20/20, le uniche differenze rispetto a prima (punto 2) sono che la vaschetta del carburatore, parte bassa dell'airbox è stata raccordata con il 24 (ma credo non dovrebbe fare nulla) e monto la megadella, in più ho tolto qualche grado di anticipo, ossia ho girato lo statore in senso orario di 1-1,5mm, ma credo di aver sbagliato perchè ora detona nello scarico in fase di accensione, quindi l'esplosione avviene troppo vicino al pms e continua nello scarico, lo fa solo in accensione ma nn è bello. (La polini dice di mettere a 19°, con albero anticipato, travasi, ecc. io che non ho nulla starei appena più lontano dal PMS sui 20° avevo già provato e credo sia il suo) I casini credo li crei il filtro del 24G per T5 montato sul mio motore (che non è un T5) e che poi non è originale ma il SIP Perfomance, andrebbe montato in un airbox più grande o sistemato in qualche altro modo. Senza filtro con circa 19-20° di anticipo andava discretamente bene : )
  4. Ciao Marco, innanzitutto, grazie per la risposta: ) Per quanto mi riguarda purtroppo ho commesso un grosso errore comprando questo carburatore, perchè ho letto che ne parlavano bena ma io ho un polini 177 ma non ho, nè l'albero anticipato, nè i travasi raccordati ma un semplice Plug & Play. Forse in questo caso la carburazione sarebbe stata più semplice. Un altro errore, non totalmente per colpa mia, è stato cdi una candela sbagliata (NGK B9HS). Ora sto provando con quella originale del P125X: Champion L78C. Il filtro aria che monto è un SIP Performance, ha una specie di venturi per fare entrare l'aria nel 24 e ha già un piccolo foro ma sopra il getto del massimo ma credo non faccia tanto. Ad ora sono arrivato alle conclusioni che le prove vanno fatte con la sua candela, il miglior minimo provato è il 55/160 (meglio del 50/160 e del 50/100); senza filtro aria dentro la scatola, va meglio e che il BE2 con la sua candela ( L78C eq. a B8HS) è troppo magro. Per i getti del T5 120/BE4/110 mi è stato detto che non vanno bene perché "il T5 ha un'altra corsa carter troppo scavata e per anticipare la caduta di benzina hanno messo un freno aria 120". Sinceramente non ben chiara questa spiegaz. teorica ma provandolo confermo che è stato il getto peggiore. La cosa strana che la mia vespa era già di suo carburata diversamente dallo standard. Ossia secondo le tabelle che ho trovato in rete avrebbe dovuto avere un 48/160 di min. con un 160/BE3/100 o 102 di max. Invece aveva, su 20/20 e NGK B8HS, un 55/160 di min. con 160/BE5/98 (98 o forse poco di più) e andava benissimo. Questo mi ha fatto pensare a una mia teoria: questa vespa ha la luce, cioè il canale che porta benzina sull'albero, quella sotto la vaschetta del carburatore ma solo quella, leggermente allargata e raccordata, quindi può darsi che di suo vada meglio con il BE5 per i medi. Magari provo il BE3 e il BE5 senza filtro poi se riesco a capire qual è l'emulsionatore più giusto provo ad aumentare il freno aria. Per ora il getto del massimo è 120 ma non lo toccherei perché con la prima configurazione quasi funzionante che avevo era (NGK B9HS) 50/100 + 150/BE2/118 ed era scandalosamente magra!!! -> Insomma salterei il BE1, perché “così fan tutti” (in effetti è una sorta di affinamento tra 5 e 3) e il BE4 perché troppo grasso visto che tra le n configuraz. provate ce n’era una in cui era già grassa con il BE2! Quello che mi fa impazzire quando provo una configurazione è non riuscire a sentire come carburare, cioè avvito tutta la vite della carburaz. e la svito a 1,5, cioè a 3 giri per il T5. Regolo il minimo di conseguenza. E fin qui tutto ok. Provo da fermo ad accelerare e vedere come risponde, di solito se accelero non risponde mai bene, tipicamente ho questi due casi: 1) magari sale male o 2) se sale bene quando scende c'è il minimo scombinato ossia che rimane più alto Cosa vuol dire in questi due casi, perché io nel primo provo ad esempio ad avvitare pensando sia grassa, risistemo il minimo di solito (mi pare avvitandolo) però arrivo già al comportamento del punto 2 senza passare da una giusta via di mezzo. Cioè mi manda parecchio in crisi sta cosa .. 3) Aggiungo che oggi ho avuto questa poco piacevole sopresa, ieri sera 22:00 mi sono scordato di chiudere il rubinetto della benzina e questa mattina in garage avevo un fortissimo odore e una gran chiazza sotto la vespa. 😥 per caso sapete che può essere, cioè la benzina l'ho sempre chiusa per scrupolo ma se anche mi scordavo non usciva a mo' di pozzo petrolifero Texano stile anni 50 .. Sembra uscire dalla vaschetta del carburo dove però dentro dovrebbe essere tutto ben chiuso e avvitato !? Per caso sapete cosa vuol dire, cioè lo spillo non dovrebbe bloccare il galleggiante e stop !? https://www.vespaonline.com/topic/92365-be3-be1-be4-be5-be-6-ecc-emulsionatori-esperienze-su-px https://www.vespaonline.com/topic/36421-emulsionatori-e-freno-aria
  5. Scusate sto impazzendo con un 24G, riprovo a prendere questa vecchia discussione in merito al discorso "FILTRO ARIA". Io ho filtro SIP che sotto mi pare simile se non identico a questo. Qualcuno potrebbe chiarmi:" il foro va fatto nell' incavo a fianco del "bucone" nella parte sottostante il filtro " Cioè a che serve sto foro, invento così posso mettere i getti del freno aria sul 24G senza segarli? Prendono più aria? Entrambe? Grazie : )
  6. No, no, ti ringrazio ma è perfetto, lo dico proprio perchè ho dovuto riare la fase e l'ho smontato e rimontato pochi gg fa : )
  7. Alla fine il minimo è stato da segare, aggiorno il post nella speranza di qualche consiglio perchè sono veramente disperato. Non senza fatica, ho trovato il getto del minimo 55/160 (ho scartato il 50/100 originale del 24G e il 50/160 perché dopo numerose prove non andavano bene). Sempre dopo numerose prove: la fase ideale del motore è 19° come consigliato da Polini per la mia conf. e la candela migliore è quella originale Champion L78C. In pratica non va ai medi non sale più degli 80 km/h, ma nn è tanto quello è che ci arriva male con dei vuoti o con alcune conf. non sale proprio. Il carburatore lo avevo preso da un sito affidabile e ho provato anche a smontarlo pulirlo e soffiare i getti più volte per togliermi il dubbio di eventuali residui di lavorazione ma i comportamenti restano più o meno quelli. Aggiungo che sulla "saracinesca" ha scritto 05 che è la sua. Di solito, c'è l'impressione che migliori leggermente chiudendo la vite del massimo, da 1,5 andando a chiudere ma nn va mai bene. Alcune volte non riesco a capire se è il comportamento è quello di un carburo grasso o di qu uno "magro", ai medi mi pare quasi cose se non avesse benzina, visto che ha vuoti e non sale. Credo che il problema possa essere qualcosa verso Emulsionatore/freno aria (magari poi il getto del massimo lo affino dopo). Non capisco bene se può centrare qualcosa il filtro aria SIP per 24G, sopra il foro del freno aria è chiuso e su internet ho visto qualche immagine di gente che gli fa un foro ma non ho trovato spiegazioni e prima di bucare .. Ho provato varie combinaz. (tralascio il 112, la candela NGK B9HS e le altre prove peggiorative con i vari minini di cui sopra) con varie regolazioni della vite 160/BE2/120, 160/BE2/122; 160/BE3/122, 160/BE3/120, la base migliore mi sembra quest'ultima ma cmq nn va bene .. ciò ha un comportamento tale che non saprei neanche dove andare a toccare per avere almeno una speranza di miglioramento, per questo chiedo aiuto : ) Spero in qualche Santo.. : )
  8. Olio appena cambiato (ahimè per errore perché non mi ricordavo bene che quello già presente era ancora recente): mi sono ricordato vedendolo mentre scendeva però ormai l'ho cambiato ho usato castrol sae 30 .. il rumore c'è solo in scalata, se faccio scalate molto "graduali" o addirittura dò un’acceleratina prima di scalare ma sempre aspettando che i giri scendano un attimo prima di mollare la leva frizione il rumore sparisce. Ho già fatto diversi viaggi così però è molto seccante dover fare sempre queste scalate così lunghe, nn sempre le condizioni della strada o la guida altri te lo concede. Cmq si, quando si smonta conviene preparsi bene prima su come deve essere la frizione, i dischi le molle, ecc. posizione, usaura, ecc. e controllare tutto. Ora peròsono veramente disperato perchè ho un problema più grave, cioè non riesco proprio a far andare la vespa : ( ->
  9. Ciao a tutti, direi che il titolo dice tutto.. se non do un colpo di gas prima di scalare FZZZZZZ rumore fastidiosissimo ogni volta. La frizione dovrebbe essere nuova, mi hanno detto di cambiare la boccola della frizione, per conferma chiedevo se ha qualcuno è già successo, ha senso?
  10. Ciao a tutti, direi che il titolo dice tutto.. se non do un colpo di gas prima di scalare FZZZZZZ rumore fastidiosissimo ogni volta. La frizione dovrebbe essere nuova, mi hanno detto di cambiare la boccola della frizione, ha senso?
  11. Volevo aggiungere qualcosina alla discussione, nel frattempo ho saputo che per il "freno aria" e per il minimo l'unico modo è costruirli, ossia prendere quelli per il dell'orto classico e segarli. La parte freno d'aria + emulsionatore, anche se non c'è l'ho sotto mano, me la ricordo a memoria e mi torna. "Colpevolmente”, il getto del minimo me lo ricordo meno e ho qualche dubbio! 🤔 Magari qualcuno l'ha già fatto senza pb. quindi, scusate la domanda sciocca ma dove andrebbe "segato" il minimo, invento in alto, in basso, entrambi ❓ perché a memoria i due getti mi parevano totalmente diversi🤔
  12. Buon giorno, scrivo per una vespa P125X del 81, da carburare. Prima si presentava con unica modifica un cilindro Polini 175 "Plug and play", ossia montato così senza raccordi o modifiche ai carter, ecc.. Per migliorarla un po', sono stati tolti marmitta e carburatore originali (20/20) e montati una marmitta Megadella 1.4, con il carburatore DELL`ORTO/SPACO 24/24G e il suo filtro aria. (Filtro e carburatore entrano benissimo nella scatola originale del PX) Prima con carburatore e marmitta originali la vespa andava benissimo. Ora dovrei carburarla in quanto i getti nativi del 24G non vanno bene per la mia vespa. La configurazione che mi è stata suggerita da altri utenti è la seguente: Per il "minimo": 55/160 Per il "massimo": freno aria 160, emulsionatore be3, max 118 120 Con i carburatori in mano ho notato che a parte il massimo (120) tutti gli altri getti sono diversi da quelli del carburatore 20. E non riesco a trovarli sul sito mi puoi aiutare? (In particolare i getti del mio ex-carburatore originale per PX e quelli per il 24G hanno lo stesso diametro ma il minimo del 24G è completamente diverso ed è più corto. Inoltre nel 24G c'è un getto dove freno aria ed emulsionatore sono un pezzo unico e più corti. Nello specifico, provando ad usare quelli originali del PX dove freno aria e emulsionatore sono 2 pezzi distinti, il primo risulta più lungo, mentre l'emulsionatore pare uguale. Per capirci farlo andare bene, l'emulsionatore sarebbe da segare). Online non riesco a trovare i getti giusti o meglio ho paura di comprare quelli per il DELL'ORTO "normale" per PX anziché quelli che vanno bene per il 24G del T5. Qualcuno mi può aiutare?
  13. azz. avevo trovato proprio quelli ! andiamo bene... ti mando gli acquisti che avevo adocchiato Chiedendo in giro mi hanno suggerito di chiedere gli originali piaggio ma che non siano made in Korea ( al che mi viene da chiedermi, se uno li deve comprare che made dovrà esserci scritto ). Sarebbe meglio controllare ma se devo essere sincero preferisco smontare tutto una volta sola e cambiare almeno il kit sotto ha un suo perchè, ma ve lo dico dopo. Pensavo a questi acquisti: 1) Se solo sotto come dovrebbe essere (sul sito pare che questi siano marchiati piaggio ma nn si vede il "made in": https://www.sip-scootershop.com/it/products/set+cuscinetti+sterzo+sotto+_90115000 oppure se sotto e sopra: (non si vede la marca) https://www.sip-scootershop.com/it/products/set+cuscinetti+sterzo+sopra_90120000 (questi sono RMS che ti dicevo ma costano pure di più di quelli prima, di solito su sip se costano un po' di più è perchè t danno un po' di più) https://www.sip-scootershop.com/it/products/set+cuscinetti+sterzo+sopra_90124000 2)Chiave per stringerli (serve?) https://www.sip-scootershop.com/it/products/chiave+per+ghiera+piantone+_bu5419 Per la sostituzione potrà sembrare strano e potrete darmi del matto ma dovevo farla tanti, tanti, anni fa: feci una cavolata da ragazzino, provai a smontare lo sterzo e rimontarlo, ahimè lo chiusi male, e cosa pericolosissima andai in giro, non so per quanto tempo con lo sterzo e di conseguenza la vespa che vibrava come una macchina vibrante da palestra. Essendo il meccanismo di dado e controdado serrati non si svitò nulla ma quando portai la vespa da un meccanico la sede (quella sostituibile) di quello sopra era distrutta. il meccanico mi disse che quasi sicuramente era messa male anche quella sotto ma dato che io ero un po' squattrinato, lui forse non aveva voglia, non lo so, mi sostituì solo la parte sopra dicendomi che poteva andare anche così. Da allora la vespa ha sempre vibrato davanti, non più come una macchina vibratoria da palestra, ma verso i limiti della guidabilità. Insomma direi che preferirei avere il davanti più stabile (qualche anno fa ho smontato il manubrio e credo siano quelli sotto a dare pb. perchè il kit sopra cuscinetto e sedi andava ancora bene)
  14. Buon giorno a tutti, dovrei cambiare i cuscinetti dello sterzo, vorrei cambiare tutto il kit sia sopra che sotto, del mio P125X 1981. Sono un po' perso... qaule marca mi consigliereste? Grazie
  15. Visto che si tratta di una crocera così così mi hanno detto di misurare il gioco... per caso qualcuno sa dirmi come si fa.... un po' ho curiosato nel forum ma non l'ho trovato... e poi preferisco sempre far due chiacchiere... così... per ragionarci un po'... ciao
×