Vai al contenuto

AndreaXES

Members2018
  • Conteggio contenuto

    147
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda AndreaXES

  • Rango
    Senior Member
  • Compleanno 19/04/1985

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Non sembra cosi difficile! Alla fine, quando avro un attimo di tempo mi procuro tutto il necessario e lo faccio. Ci sono altri accorgimenti che posso prendere? Ancora non ho ben capito che marca di ammortizzatori prendere...
  2. Ehehe si un po come tutte le cose della vespa! Non sono difficili ma sono menose! Non ricordo quanti santi ho tirato giu per togliere il pedale del freno posteriore... Provero allora a farlo io. Su cosa la poggiate voi la vespa per cambiare l'ammortizzatore posteriore?
  3. Non mi piace scrivere il nome visto che non ne stiamo dicendo bene per il prezzo...mi sembrerebbe di accusare qualcuno che magari ha fatto un ottimo lavoro. Te lo scrivo in privato
  4. Si ovviamente intendevo quello posteriore! Volevo evitare di tirare su il serbatoio perché a come mi han detto (non l'ho mai fatto) è un casino rimettere il tubicino nel carburatore... Non erano gli ammortizzatori escort, voi avete marche da consigliare? Per la spesa, almeno uno prende più o meno i migliori. Per la molla, ovviamente intendevo quella a vista
  5. Ciao, il mio PX125 dell'80 ormai deve sostituire entrambi gli ammortizzatori. Volevo qualcosa di buono, per il prezzo che hanno...almeno li cambio una volta. Buono ma voglio restare sul classico....niente ammortizzatore con la molla davanti! Parlando con un meccanico mi diceva che gli ammortizzatori indiani (mi parlava di una marca con la S ma non ricordava, non star) sono ottimi a differenza di quelli nuovi che montano i PX ultima generazione. Avete suggerimenti o esperienze? Cosa consigliereste? Secondo voi riesco a togliere quello anteriore senza togliere tutto il serbatoio ma solo sollevandolo un pochino? Grazie!
  6. Grazie Francesco, sei stato chiaro. Il meccanico dove l'ho portato è un socio del vespaclub di Genova e tutti ne parlano bene. Non voglio pensare ci abbia fatto la cresta cosi tanto. Me l'ha ridata dopo 1 settimana e mi ha fatto pagare 580 euro (400 di mano d'opera ed il restante di pezzi). Ha cambiato settore avviamento dentato (la parte che si era rotta, mi ha fatto vedere la vecchia...era venata), kit guarnizioni motore (ovviamente), candela e olio, la crocera del cambio (visto che era li), anello tenuta albero, cuscinetto. La vespa va bene ed il motore ha tutto un altro suono. la pedivella è su come non l'ho mai vista e si accende di colpo. Insomma, bene ma non benissimo per il prezzo! Ma se andava fatto e non sono in grado di farlo (e soprattutto non ho lo spazio ne il tempo per provarci)...l'unica è affidarsi a un professionista
  7. L'ho portata dal meccanico....ha preventivato 700 euro! Sono svenuto! Ci compro una vespa con 700 euro!!!! Secondo voi è un prezzo in linea? Da quel che so, teoricamente, per aprire tutta quella parte per un esperto non ci vogliono più di 3 ore di lavoro. E mettendo che il pezzo costi anche 100 euro e ne aggiungiamo altri 100 di guarnizioni, varie ed eventuali....comunque 500 euro per 3ore di lavoro.... booh
  8. Non ho mai aperto un motore, e non ho nemmeno un garage. Solitamente i lavoretti me li faccio nella stradina sotto casa. Per questo chiedevo... perché altrimenti dovro rivolgermi ad un'officina! Ma a questo punto, è l'unica cosa che posso fare direi
  9. ....mi rincuori!!!!! Ma puo esserci secondo te altro posto dove possa essersi piegato?! Da raggiungere senza aprire tutto!!!!
  10. Ciao, ho provato a cercare notizie con la funzione "cerca" ma non sono riuscito a trovare nulla di troppo utile. Forse utilizzo parole chiave sbagliate. Il mio problema è che ho la pedivella che gia da tempo è più in basso della pedana. Da qualche giorno è scesa ancora di più e fatica ad accendersi. ha pochissima corsa e quindi dopo 3 o 4 volte che spedivello, la candela si bagna troppo e poi accenderla è un casino vero!!! Leggendo di qua e di la ho provato a vedere se potesse essere la molla, nulla...la pedivella non torna su se la tiro con le mani. Quindi la molla la escludo. Ho controllato che non si sia allentato il dado che tiene la pedivella che magari puo aver scalato un dentino verso il basso. Nemmeno quello! Tutti i dentini al posto giusto vedendo da fuori. Alcuni dicono possa essere il perno che collega la pedivella al millerighe (si chiama cosi quella mezzaluna dentata?!?) che puo essersi torto. La cosa puo sembrare probabile...ma....non c'è nessna altra opzione? Che controlli dovrei fare? Ed altrimenti?!?! Ho visto qualche tutorial ma sembra che arrivare a cambiare quel pezzo se si torce...vuol dire smontare tutto il motore o quasi! Help! Grazie mille!! Per precisione il mio è un P125X dell 80
  11. Non sapevo nemmeno dell'esistenza di cerchi tubeless per vespa. Ma poi non sarei legato ad un gommista per toglierle e metterle le gomme? Che vantaggi avrei oltre a quello di bucare di meno (forse)? Sai che ora che me lo fai notare dentro alle gomme ci sono delle nervature, non è liscia come il culo di un bimbo. Pero son tutte cosi le gomme penso. Avrò gia fatto il cambio gomme 3 volte in questi anni che ho la vespa e tra pirelli e michelin sono tutte un po rugose dentro. Quindi dovrebbero avere il problema tutti, non solo io e te!
  12. Per le foto....devo trovare il tempo! Appena riesco lo faccio! Per la questione di gonfiare un po la camera d'aria...sisi lo faccio cosi non si pizzica nel cerchio che si deve chiudere. Ed infatti non è mai da quelle parti il buco!
  13. Solitamente a 2. Non penso che sia quello. Compro anche camere d'aria di marca apposta per tentare di evitare qualsiasi problema. In più il buco è molto spesso sulla spalla, dove non dovrebbe toccare assolutamente con il terreno (non sono un grande corridore, non faccio pieghe mortali).
  14. Ciao a tutti! Riscrivo dopo anni su questa discussione...avevo anche dimenticato di averla aperta! Ho preso piu confidenza anche con la meccanica della vespa e con il grasso e lo sporco soprattutto! Continuo a bucare cemere d'aria su camere d'aria! A volte magari sto 6 mesi senza cabiarla, altre anche 1 mese solo...poi si buca. E tra l'altro non è mai un punto uguale. Il cerchione l'ho passato per bene con una di quelle spazzole metalliche da trapano ed infatti non si buca mai dalla parte che tocca con il ferro. E' nel 99% delle volte la ruota posteriore....ho provato anche a invertire i cerchioni davanti e dietro....e si buca sempre quella dietro. Se la metto su crick con ruota libera dietro in folle, la ruota gira pulita senza strofinare, ma magari mentre vado il mio peso e gli sbalzi fanno qualcosa. Non so piu cosa pensare. SOn stufo di rimanere a piedi per strada!!!
  15. Grazie mille cooper per avermi risposto. L'originalità mi sta a cuore ma forse più per un macrodiscorso. Per quanto riguarda questo piccolo lavoro non ho problemi ad usare una nuova vite. Lo smontaggio del carter ed un lavoro che comunque richiderebbe almeno una cinquatina di euro direi che non vale la pena per questa cosa. Ho pensato soprattutto al tuo primo punto, forse risolverei, ma mi sono chiesto quanto sia probabile che sia la vite che ha perso il filetto rispetto alla sede...secondo me è poco probabilme ma sara il primo tentativo che faro! Secondo te il teflon da qui a qualche giorno per trovare il tempo di comprare la vite corretta o comunque per rifare il filetto un po più grande è sconsigliato per qualche motivo oppure come tapullo nel mentre che mi organizzo puo andare bene?
×
×
  • Crea nuovo...