Vai al contenuto

125gt

Members2018
  • Numero messaggi

    15
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda 125gt

  • Rango
    Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. A proposito... Dopo la revisione alla motorizzazione, Dopo quanto tempo viene consegnata la targa nuova e il libretto? Non vorrei ci fossero tempi biblici come sempre dato che in teoria dovrebbe essere tutto trasmesso in via telematica
  2. benissimo ... grazie mille per le info dettagliate... non dovrei avere rogne per la revisione alla Motorizzazione a quanto pare...
  3. Bene... Allora quasi sicuramente è un 150 di cilindrata a quanto pare... L'importante è che mi faccia passare indenne la revisione alla motorizzazione per l'immatricolazione e poi in caso o sostituisco l'intero gruppo termico per portarla in originale o se trovo tutto il gruppo motore questo lo tengo come scorta anche se in effetti un po di potenza in piu quando si va in due non guasta affatto... Ma come mai questo 150 è inferiore come potenza al 125 che doveva montare di serie? Mi pare dai dati tecnici che il 150 doveva avere qualche mezzo cavallo in piu
  4. Ecco qua ho reperito delle foto che avevo fatto in fase di lavori in corso... Qua si legge 150 GL ma la testata sembra piu nuova del resto del cilindro... Può essere che sia stata messa quella del 150 sul pistone 125? O mi devo rassegnare al fatto che abbia un gruppo non suo?
  5. No il motore era gia completo e perfetto. È stato smontato per la verniciatura del telaio e poi pulito e rimontato, ovviamente è un VNL2M quindi il motore della 125 GT e con quel carburatore postato in foto... Altrimenti non avrebbe passato le verifiche per iscriverla all'ASI... Il motore è un orologio, perfetto parte dopo mezzo colpo ma il dilemma era proprio quel 150 sotto la testata... Purtroppo al momento non posso smontare il cilindro perché a breve ho la revisione alla motorizzazione per l'immatricolazione e non vorrei incappare in qualche imprevisto... Ma diversamente c'è un modo alternativo per verificare se è un 125 o un 150? Perché in caso dopo la revisione devo eventualmente riportarla a 125cc intervenendo sul motore
  6. A proposito ne approfitto qua per delle informazioni proprio sulla 125 GT, premetto che l'ho recuperata e restaurata a nuovo, solo ho un dubbio... Il motore monta proprio questo carburatore il dell'orto SI 20/17D ma ho notato che dietro la testata compare il simbolo piaggio e il numero 150... Il mio dubbio è... Il numero 150 è riferito alla cilindrata o era un identificativo di quel tipo di testata? Perché non vorrei che quel motore sia stato modificato dato che in originale deve essere 125 per il VNL2T...
  7. Si intendevo dalla vite di scarico olio... Non può essere che qualche residuo è rimasto tra i dischi della frizione non opportunamente scaricati con laprocedura di far girare un po il motore, perché leggevo che la quantità è appunto 250 grammi ma è arrivato al foro uscendo dal tappo di carica dopo 180 grammi... Mi consigliate di rifare di nuovo il cambio o provare a svitare il tappo di carico e vedere se entra altro?
  8. Salve, mi unisco alla discussione per porre un questito sull'olio... Io proprio oggi ho effettuato il cambio olio su una vespa 125Gt del 1968, premetto che il motore era fermo da diversi anni ma perfettamente funzionante, l'ho fatto scaldare e nello scarico sono rimasto sorpreso perché sono usciti si e no 100ml di olio... Nel carico ce ne sono andati invece 150ml... Ora io non ho fatto girare il motore a folla ecc ecc ma ho solo svuotato e ricaricato perché probabilmente tra pochi mesi ne vorrei fare un altro di cambio... Ma secondo voi come mai dopo gia 150 ml era gia arrivato a livello?
  9. appena ripasso in negozio prenderò una vernice di un altra marca, ma se non ci sono problemi di ruggine in ogni caso allora sono tranquillo, tanto ad ogni fine stagione ho comunque intenzione di farli una pulizia e revisione generale
  10. si, in pratica un paio di giorni dopo aver verniciato, solo in quella parte compare una patina di ruggine... il resto della marmitta è perfetta! ovviamente la marmitta non viene utilizzata ... piu che altro era per tener pulito il collettore dalla ruggine il più possibile, in modo da non avere problemi nello svitare il dado dalla filettatura dopo tempo... ma se si deve formare ruggine proprio in quel punto, magari tampono effettuando manutenzione di pulizia piu frequentemente e dovrei essere apposto
  11. Provato nel weekend a carteggiare e passare con il trapano il disco abrasivo per la terza volta, riverniciato e... dopo un paio di giorni continua ad uscire una patina di ruggine da sopra la vernice... sembra essere di meno, ma verificherò meglio nei prossimi giorni... purtroppo nei micro angoli del collettore che va alla testata sicuramente non si riesce a pulire bene come nel resto della superficie, ma ho provato con i dischi di acciaio e carta vetrata, ma questa parte della marmitta mi sembra maledetta... da premettere che non l'ho ancora montata e chiaramente non utilizzata... ma in caso non riuscissi ad eliminare questa patina di ruggine dal collettore, male che va, a fine stagione la rismonto e ricarteggio almeno per non farla incrostare parecchio
  12. Proverò a ripulire tutto e a riverniciare di nuovo... intanto nel dettaglio ecco la foto... bollicine liquide e poi esce questo... mentre il resto della marmitta è perfetto come potete vedere... e il tutto è stato verniciato con la stessa vernice per alte temperature
  13. Salve a tutti, non so se è mai capitato a qualcuno, ma è certo che in rete non ho trovato niente... ho uno strano problema di ruggine sul collettore della marmitta della mia 125GT in pratica la marmitta era da pulire perchè era piena di ruggine, ma dopo vari cicli di pulizia e scartavetraggi vari e averla pulita perfettamente, l'ho verniciata con la vernice per alte temperature... tutto perfetto, solo che a distanza di qualche giorno solo all'interno del collettore che aggancia al cilindro e esternamente ad esso, si formano delle piccole bollicine liquide di ruggine, toccandole il liquido viene via e si sente proprio il tipico odore di ruggine, se riesco domani faccio una foto nel dettaglio e la posto, ma il fatto ancora più strano è che dopo aver ripulito, dato un altro colpo di carta vetrata e riverniciato, sono uscite di nuovo... questa è la terza volta che ripeto l'operazione... ora posso capire che magari quella parte non è stata pulita perfettamente ma la cosa strana è che le bollicine liquide escono sopra la vernice asciutta... per il resto la marmitta è perfetta... solo questi due centimetri di collettore si comportano così... nemmeno all'interno del tubo di scarico dove è impossibile scartavetrare si è verificata questa cosa... vorrei cercare di risolvere il problema, perchè montandola poi sul cilindro non vorrei che la ruggine possa attaccare anche dove non deve
×