Vai al contenuto

brescat

Members2018
  • Conteggio contenuto

    14
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda brescat

  • Rango
    Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. ciao, grazie mille per la risposta. La vespa è una 50 R, a puntine.... comunque la candela la avevo controllata e era un po' bagnata. credevo che, avendo il getto grande, fosse "normale"e che facesse fatica a partire da calda perché magari, sempre a causa del getto elevato, tendesse a ingolfarsi... credo però che dovessi semplicemente regolare la vite della miscela, giusto? anche perché quando finalmente si rimette in moto fa una fumata bianca. la candela comunque è nuova, cambiata appena presa la vespa che teoricamente era tutta nuova, compreso motore. per adesso ho fatto solo 500 chilometri... può essere che perda colpi e acceleri da sola per un problema alle puntine?
  2. ciao!! spiego subito il problema. monto un carburatore 19-19 e avevo un getto forse grande (86 se non erro) perché ero in rodaggio e mi avevano consigliato di tenere un getto più' grande appunto per effettuare il rodaggio. effettuato il rodaggio, smonto carburatore per ridurre il getto. monto un 84 e parto per fare il giro di prova. sembrava andare tutto bene tranne per il fatto che forse era meglio il getto più' grande perché sembrava mancare un po' di brio. ad un certo punto, dopo uno due chilometri, mentre ero in piena corsa la vespa comincia a borbottare. sempre in corsa, con acceleratore fermo sulla stessa posizione, perde come dei colpi, accelera un po' da sola per poi riperdere colpi e via cosi'... arrivo in rotonda, rallento e muore. non riuscivo più a metterla in moto (cosa che comunque mi ha sempre fatto da calda. perché non lo so). attendo che si raffreddi. si rimette in moto, metto la prima faccio per partire e la vespa perde tantissimi giri come per morire. per riuscire a partire devo tirarla tantissimo su di giri altrimenti è impossibile... cosa potrebbe essere? dopo aver cambiato il getto ho regolato solo l'aria... non ho toccato la vite della miscela... grazie a chi mi darà una mano!!!!
  3. ciao!! spiego subito il problema. avevo un getto forse grande (86 se non erro) perché ero in rodaggio e mi avevano consigliato di tenere un getto più' grande per effettuare il rodaggio. effettuato il rodaggio, smonto carburatore per ridurre il getto. monto un 84 e parto per fare il giro di prova. sembrava andare tutto bene tranne per il fatto che forse era meglio il getto più' grande perché sembrava mancare un po' di brio. ad un certo punto, dopo uno due chilometri, mentre ero in piena corsa la vespa comincia a borbottare. sempre in corsa, con acceleratore fermo sulla stessa posizione, perde come dei colpi, accelera un po' da sola per poi riperdere colpi e via cosi'... arrivo in rotonda, rallento e muore. non riuscivo più a metterla in moto (cosa che comunque mi ha sempre fatto da calda. perché non lo so). attendo che si raffreddi. si rimette in moto, metto la prima faccio per partire e la vespa perde tantissimi giri come per morire. per riuscire a partire devo tirarla tantissimo su di giri altrimenti è impossibile... cosa potrebbe essere? dopo aver cambiato il getto ho regolato solo l'aria... non ho toccato la vite della miscela... grazie a chi mi darà una mano!!!!
  4. ciao, dopo una lunga assenza comunico che la ruota grattava a tratti anche perché avevo le viti svitate. stavo per perdere la ruota posteriore e da li ho controllato le viti di quella anteriore. Avevo la vite dell' ammortizzatore svitata di un buon giro e mezzo. avvitata quella la ruota non gratta praticamente più'... grazie delle risposte, direi che possiamo considerare chiusa la discussione!!! grazie
  5. no la ruota non lo ho mai tolta...comunque appena ho un po'di tempo proverò a smontare la ruota e a cercare di capire dove gratta. Intanto grazie per l'aiuto. Appena avrò novità scriverò!!!
  6. grazie per la risposta!!! scusa la domanda ma è possibile che sia piegato a causa di una buca? per verificare se è piegato devo smontare tutto?
  7. Ciao a tutti!!! Spero che riusciate a darmi una mano perché non riesco a risolvere il problema che ho essendo anche la mia prima Vespa acquistata e cominciata a usare da poco (una 50 R che però monta cerchi con gomme da 10 pollici)... Sostanzialmente ho il freno anteriore che gratta, ma non lo fa continuamente ma solo in un determinato punto. Sinceramente non ricordo se ha cominciato a farlo da quando ho montato il contachilometri, fatto sta che appena comprata non lo faceva... La cosa però è strana perché: - se sto correndo, a volte gratta in un punto e a volte no (ma praticamente gratta sempre); - se, stando in piedi in parte alla vespa, la tengo inclinata su un fianco e giro in tondo, il freno non gratta da nessuna parte; - due giorni fa volevo portare dietro al mia morosa però mi sono dovuto fermare poco dopo perché era come se avessi il freno tirato (grattava sempre in qualsiasi punto). Anche quando è scesa grattava sempre ed era proprio dura da muovere avanti e indietro, ho dovuto fare qualche metro e poi ha ricominciato a grattare solo in un punto; - con vespa sul cavalletto e sollevata da terra. Giro del tutto il manubrio e, una volta individuato il punto dove tocca il freno, se faccio leggerissimamente leva sulla ruota come se volessi sterzare di più, il freno non gratta. Se smetto di far leva, gratta. Il mio dubbio è se nell'avvitare il dado con l'ingranaggio io possa averlo avvitato leggermente storto tanto da avere la ruota che oscilla (cosa credo improbabile). Ho provato anche a svitare il dado e a riavvitarlo ma nulla, il freno tocca sempre in un punto. Ma quindi cosa potrebbe essere? Aspetto il vostro aiuto!!!!!!! GRAZIE!!!!!!!
  8. grazie per la risposta. mentre ne attendevo una avevo smontato il coperchio e mi ero accorto che era saltato il rivetto alla fine del pulsante del clacson...fondamentalmente era saltato via il pezzo che permetteva il contatto, quindi il circuito non era più in corto e il clacson suonava di continuo. sistemato tutto!!! davo per scontato che non si fosse rotto niente visto che era tutto nuovo, ma invece sfortuna vuole che si sia rotto un pezzo a pochi giorni dall'acquisto grazie per l'aiuto ciao!
  9. mi sono appena accorto che la discussione è stata pubblicata 5 volte!!! scusate ma al momento della pubblicazione compariva un errore del server quindi tornavo indietro e la ripubblicavo... l'errore era fasullo e la pubblicazione era stata fatta (non so come eliminare le altre discussioni uguali a questa). oggi non ne va dritta una!!
  10. Ciao a tutti! Sono nuovo sia nel forum ma anche come vespista Dopo aver consultato questo forum per diversi dubbi che avevo sull'acquisto della mia prima vespa, ho deciso di comprare una 50 r L'ho comprata completamente restaurata (sia di impianto elettrico che di meccanica) e funzionante, o almeno lo era, tre giorni fa Oggi pomeriggio, dopo averla messa in moto per far sentire il bellissimo suono del motore ad un amico, ho deciso di suonare anche il clacson. Non lo avessi mai fatto!! Funzionava benissimo, poi però di punto in bianco alla terza o quarta suonata ha deciso di non fermarsi più! Suona, o meglio gracchia, anche se do volutamente una spedalata morbida per non mettere in moto il motore Il pulsante del clacson torna perfettamente in posizione, quindi perchè non smette di suonare?? ho provato a cercare di capire come togliere tutto il devioluci per dargli una controllata ma non riesco proprio a farlo. Sembra un tutt'uno con il manubrio (allego una immagine del devio in questione. il mio è identico a quello dell'immagine allegata, ma è ruotato di 180 gradi). come faccio a toglierlo? Grazie mille a tutti quelli che mi daranno una mano
  11. Ciao a tutti! Sono nuovo sia nel forum ma anche come vespista Dopo aver consultato questo forum per diversi dubbi che avevo sull'acquisto della mia prima vespa, ho deciso di comprare una 50 r L'ho comprata completamente restaurata (sia di impianto elettrico che di meccanica) e funzionante, o almeno lo era, tre giorni fa Oggi pomeriggio, dopo averla messa in moto per far sentire il bellissimo suono del motore ad un amico, ho deciso di suonare anche il clacson. Non lo avessi mai fatto!! Funzionava benissimo, poi però di punto in bianco alla terza o quarta suonata ha deciso di non fermarsi più! Suona, o meglio gracchia, anche se do volutamente una spedalata morbida per non mettere in moto il motore Il pulsante del clacson torna perfettamente in posizione, quindi perchè non smette di suonare?? ho provato a cercare di capire come togliere tutto il devioluci per dargli una controllata ma non riesco proprio a farlo. Sembra un tutt'uno con il manubrio (allego una immagine del devio in questione. il mio è identico a quello dell'immagine allegata, ma è ruotato di 180 gradi). come faccio a toglierlo? Grazie mille a tutti quelli che mi daranno una mano
  12. Ciao a tutti! Sono nuovo sia nel forum ma anche come vespista Dopo aver consultato questo forum per diversi dubbi che avevo sull'acquisto della mia prima vespa, ho deciso di comprare una 50 r L'ho comprata completamente restaurata (sia di impianto elettrico che di meccanica) e funzionante, o almeno lo era, tre giorni fa Oggi pomeriggio, dopo averla messa in moto per far sentire il bellissimo suono del motore ad un amico, ho deciso di suonare anche il clacson. Non lo avessi mai fatto!! Funzionava benissimo, poi però di punto in bianco alla terza o quarta suonata ha deciso di non fermarsi più! Suona, o meglio gracchia, anche se do volutamente una spedalata morbida per non mettere in moto il motore Il pulsante del clacson torna perfettamente in posizione, quindi perchè non smette di suonare?? ho provato a cercare di capire come togliere tutto il devioluci per dargli una controllata ma non riesco proprio a farlo. Sembra un tutt'uno con il manubrio (allego una immagine del devio in questione. il mio è identico a quello dell'immagine allegata, ma è ruotato di 180 gradi). come faccio a toglierlo? Grazie mille a tutti quelli che mi daranno una mano
  13. Ciao a tutti! Sono nuovo sia nel forum ma anche come vespista Dopo aver consultato questo forum per diversi dubbi che avevo sull'acquisto della mia prima vespa, ho deciso di comprare una 50 r L'ho comprata completamente restaurata (sia di impianto elettrico che di meccanica) e funzionante, o almeno lo era, tre giorni fa Oggi pomeriggio, dopo averla messa in moto per far sentire il bellissimo suono del motore ad un amico, ho deciso di suonare anche il clacson. Non lo avessi mai fatto!! Funzionava benissimo, poi però di punto in bianco alla terza o quarta suonata ha deciso di non fermarsi più! Suona, o meglio gracchia, anche se do volutamente una spedalata morbida per non mettere in moto il motore Il pulsante del clacson torna perfettamente in posizione, quindi perchè non smette di suonare?? ho provato a cercare di capire come togliere tutto il devioluci per dargli una controllata ma non riesco proprio a farlo. Sembra un tutt'uno con il manubrio (allego una immagine del devio in questione. il mio è identico a quello dell'immagine allegata, ma è ruotato di 180 gradi). come faccio a toglierlo? Grazie mille a tutti quelli che mi daranno una mano
  14. Ciao a tutti! Sono nuovo sia nel forum ma anche come vespista Dopo aver consultato questo forum per diversi dubbi che avevo sull'acquisto della mia prima vespa, ho deciso di comprare una 50 r L'ho comprata completamente restaurata (sia di impianto elettrico che di meccanica) e funzionante, o almeno lo era, tre giorni fa Oggi pomeriggio, dopo averla messa in moto per far sentire il bellissimo suono del motore ad un amico, ho deciso di suonare anche il clacson. Non lo avessi mai fatto!! Funzionava benissimo, poi però di punto in bianco alla terza o quarta suonata ha deciso di non fermarsi più! Suona, o meglio gracchia, anche se do volutamente una spedalata morbida per non mettere in moto il motore Il pulsante del clacson torna perfettamente in posizione, quindi perchè non smette di suonare?? ho provato a cercare di capire come togliere tutto il devioluci per dargli una controllata ma non riesco proprio a farlo. Sembra un tutt'uno con il manubrio (allego una immagine del devio in questione. il mio è identico a quello dell'immagine allegata, ma è ruotato di 180 gradi). come faccio a toglierlo? Grazie mille a tutti quelli che mi daranno una mano
×
×
  • Crea nuovo...