Vai al contenuto

FrancescoVespista

Members2018
  • Conteggio contenuto

    154
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    1

FrancescoVespista ha vinto l'ultimo giorno in 8 Febbraio 2018

FrancescoVespista ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

2 Neutral

Che riguarda FrancescoVespista

  • Rango
    Senior Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Ok. Se la Vespa prima andava bene, il problema non dipende dal filtro. Comunque tienici aggiornati. Saluti.
  2. Ciao, quando si fora il filtro in automatico aumenta il passaggio di aria che smagrisce la carburazione e per compensare si deve aumentare il getto del massimo. Il tuo problema è un altro paio di maniche...in quanto da quello che stai riportando sembrerebbe più un guasto elettrico. Dovresti provare un'altra bobina (centralina elettronica) per prima e se non risolvi, direttamente uno statore (se non vuoi cambiare solo il pick-up). Saluti.
  3. Buongiorno, Dato che è il modello 150cc va messo alla colonna del minimo un 48 160 e a quella del massimo un 160 BE3 102. P.S. Forare il filtro in prossimità del getto del massimo fa respirare meglio il motore, ma dovresti aumentare di due punti il getto (quindi 104). Saluti.
  4. Ciao, Credo che a meno che la marmitta non sia pienissima oppure il gruppo termico non prenda aria da qualche parte, penso che probabilmente potrebbe trattarsi di un problema elettrico allo statore o alla bobina. Saluti.
  5. Ciao, è vero, infatti anche la marmitta, se pienissima, può dare di questi problemi. Per quanto riguarda la carburazione ti consiglio di rimontare il getto del massimo da 116; la prova della candela si fa tirando al massimo la terza, premendo la frizione in corsa e spegnendo il quadro; inoltre questo controllo va eseguito su candele che abbiano almeno 500km altrimenti la lettura sarà falsata. Saluti.
  6. Ciao, Ti consiglio di riportare la sua carburazione originale, ovvero: 55 160 colonna del minimo 160 BE3 116 colonna del massimo. Come dicevi anche tu, potrebbe trattarsi di un'avaria allo statore, probabilmente alla bobina d'alimentazione o al pick-up che danno medesimi sintomi quando obsoleti. Saluti.
  7. Ciao, Innanzitutto controlla che carburatore e filtri siano puliti. Poi controlla che ci siano i seguenti getti: 48 160 colonna del minimo 160 BE3 102 [data l'espansione (semiespansione) direi 104/105 come getto] Ghigliottina 01 Poi un'altro fattore: puntine e condensatore sono nuovi? Saluti.
  8. Ciao a tutti, sul mio P125X vorrei cambiare i copertoni. Attualmente monto i classici S83. Cosa consigliate di qualità leggermente superiore che tenga discretamente anche sul bagnato? Grazie. Saluti.
  9. Ciao, i cuscinetti in genere si lasciano durante le saldature ai carter per non deformarli con il calore. Quindi a fine saldatura andranno cambiati insieme ai paraoli almeno. Però giacché dovrai aprire, qualora decidessi di fare tale lavoro, dai comunque un'occhiata al resto dei componenti. Saluti.
  10. Ciao, io avevo lo stesso problema poichè trent'anni fa era montato su un 175cc Polini e da quel momento erano rimasti i travasi lavorati. Poi quattro anni fa montai un nuovo cilindro originale 125cc, ma problemi non se ne manifestarono (infatti fu montato con guarnizione di base Polini altrimenti avrebbe trafilato sicuramente). In seguito al restauro totale dell'anno scorso, nel corso del quale il motore è stato revisionato completamente, si sono presentati i primi problemi: ingolfamenti ai semafori, avviamento a caldo difficilissimo e un mare di benzina dal carburatore (a me la spruzzava nebulizzata direttamente dal diffusore e poi condensandosi scendeva liquida lungo tutto il carter dal foro della vite carburazione al minimo). Non capendo cos'era ho riaperto il motore per cambiare albero (nonostante era nuovo) e soprattutto per dare un'occhiata alla valvola, che era perfetta. A questo punto richiudo e il problema si ripresenta. Quindi, ormai deciso, ho inviato il motore completo ad un mio amico che ha saldato e ricostruito i travasi al carter riportandoli alle dimensioni originali e per ora non ho problemi. Vedremo nel lungo periodo. Saluti.
  11. Messaggio personale arrivato. Si vero, menomale che abbiamo risolto in quel modo. Ora attendiamo il gommino della pedivella e le due lampadine che il primo giorno con tutti i collegamenti cortocircuitati si erano fulminate. In seguito aspetteremo un paio di mesi per le faccende burocratiche e poi via in strada. Grazie. Saluti.
×
×
  • Crea nuovo...