Vai al contenuto

Vito.73

Members2018
  • Conteggio contenuto

    39
  • Registrato

  • Ultima Visita

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

Vito.73's Achievements

Rookie

Rookie (2/14)

  • Dedicated Rare
  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Week One Done Rare
  • One Month Later Rare

Recent Badges

1

Reputazione comunità

  1. Io nel tuo dilemma ci son passato qualche anno fa, dal garage, per far contenta la mia principessa ho tirato fuori la mia pk50xl dell’87. Solo che camminare la sera con il luminò non mi sembrava tanto sicuro, così iniziai a vedere cosa potevo fare per migliorarla. Grazie a questo forum ed anche ad altri mi ero fatto un idea, ed ho iniziato con qualche modifica, essendo che la volevo mettere a nuovo ho effettuato varie prove. L’impianto vespa in ac o misto ha lo statore con un polo a massa esso sfrutta tutta l’onda in alternata ed solo la metà superiore in dc, questo comporta che se lo statore eroga per esempio 90watt in ac in dc ne può fare massimo 45watt, che con le varie perdite si arriva 40watt. Questo comporta che se tu vuoi mettere solo una utenza come per esempio il fanale anteriore si può fare ma se vuoi tutto in cc lo statore va modificato, da premettere che se si modifica lo statore per farlo tornare come prima basta solo riappoggiate un polo a massa è tutto ritorna originale. L’unico statore che non ha i poli a massa è il sip-vape il quale può lavora in tutti i modi sia in cc che ac ed anche in misto appunto perché le bobine dello statore sip-vape non sono a massa. Adesso io sono parecchi anni che giro con un impianto tutto in cc e devo dire che mi ci trovo bene, da premettere che si pasticcia più l’impianto facendo i mix che non facendo la modifica completa cc. Allego un pdf dove ho scritto in modo ironico tutta la modifica fatta ed in più in ultima pagina c’è anche un disegno a matita di come collegare un regolatore (tipo bgm) per creare un impianto misto ed aggiungere la batteria per piccole utenze che se lo statore riesce a produrre 90watt in cc più di 25-30watt veritieri non riuscirà fisicamente a mantenere senza essere modificato quindi con un polo a massa. Ha dimenticavo da un anno ho installato un faro full led 5.75 (Harley) da 45€ e luce fúpk50xl modifica da AC-DC completo.pdf
  2. Si ti confermo che i collegamenti sono quelli il bianco ed il rosso portano corrente, viola-bianco azzurro ed marrone-rosa sono i positivi che vanno alle frecce anteriori e posteriori.
  3. Si collegano allo stesso modo io sono già da parecchio che lo installato, sul mio i fili non si saldano sono avvitati
  4. Io mi sono procurato due boccette da 60ml graduate ne metto una prima di fare benzina e poi con la seconda aggiungo quello che mi serve per fare la percentuale che voglio in base a quanta benzina ho messo nel serbatoio.
  5. Ti confermo che 8/10 sono per ruota ad 10” e 3.00 poi si trovano anche 9/10 e 11/9 sinceramente non so se sono compatibili
  6. Il tipo di modifica che vorresti fare tu e un impianto totalmente differente da quello esistente ( come principio di funzionamento) quindi non puoi usare quei tipi di regolatori senza modificare lo statore. Le bobine per funzionare devono essere isolate e non a massa, paradossalmente con lo statore modificato o il sip-vape si può usare qualsiasi tipo di regolatore perché basta portare un polo a massa è tutto torna originale senza bisogno di modificare altro. Ci sono su internet dei kit led che lavorano in alternata, più semplici da installare e senza modificare nulla per le luci, se poi hai bisogno di una usb o una batteria per altri piccoli usi puoi fare un impianto misto con un semplice regolatore e qualche filo. Io la modifica l’ho fatta perché la volevo rinnovare ed è un lavoro fatto a tempo perso da me con l’aiuto delle informazioni che ho trovato sui forum con persone molto competenti con la passione vespa e non solo. Tua è la scelta di come fare la modifica per ottenere quello che desideri dai nostri insetti
  7. Infatti se prendi una sip-vape i poli delle bobine sono già flottanti quindi non devi modificare lo statore e puoi utilizzare anche il suo regolatore, rimane solo di tirare un cavo che dalla batteria arrivi su al blocchetto chiave e poi ti colleghi al grigio che va all’impianto sotto il nasello ed hai già tutto in cc non dimenticare che dallo statore devi andare direttamente al nuovo regolatore senza passa dalle masse altrimenti non lavora più nulla e poi devi mettere una massa dal regolatore alla massa della vespa.
  8. Io quasi 5 anni fa l’ho fatta su pk 50 XL senza batteria l’impianto dovrebbe essere quasi lo stesso per non dire identico, premetto che non è tutta farina del mio sacco ma info prese qua sui vari forum ed utenti che sono molto preparati in questo campo, mai avuto problemi con regolatore Ducati come faro anteriore ho quello in foto e devo dire che luce ne fa ma c’è ne sono di migliori, informati bene perché ci sono altre vie più semplici di come ho fatto io. Come affidabilità voto 10 é come un impianto originale 👍 Se non vuoi modificare la tua accensione così un domani viene tutto reversibile ti consiglio una sip-vape veramente ottima, io la mia l’ho cambiata non perché non funzionava ma essendo una 4poli troppi pochi watt e troppo limitata nei giri in quel caso ( se prendi la sip ) nemmeno il regolatore devi prendere perché c’è già la versione dc e lavora egregiamente👍 Ti inviò un pdf che ho fatto ai temi per ricordarmi in futuro se ci volevo mettere le mani cosa avevo modificato/toccato. Per il faro la luce diurna l’ho collegata al bianco che alimenta il quadro. pk50xl modifica da AC-DC completo.pdf
  9. Gomme vecchie e dure in combinazione con asfalto caldo? Anni fa mi capitò due volte nello stesso punto, adesso mi rendo conto che spesso non diamo peso alle gomme della vespa, ma al 90% il motivo sono loro
  10. Sono d’accordo con pelle, sembrano le fasce sbagliate e poi quel pistone lo vedo pulitissimo, vorrei i miei essere così quando lì tolgo. Non è che sono state cambiate le fasce di recente con un ricambio sbagliato?
  11. Io su pk mi sto trovando bene con il cp24 col suo collettore pk a tre fori, sono già 5 anni che l’ho installato con il filtro in spugna bgm
  12. Io la sito-plus ho iniziato ad usarla quando ho rimesso a nuovo la mia pk50xl dell’87 l’ho usata originale per circa 4 anni su un 47x45 con un carburatore cp24 con la 24/72 come primaria e il quadruplo da z20 su z46 originale e i suoi 7400 giri li faceva consumando anche pochissimo (arrivavo anche ai 38/40km con un litro su statali mantenendo medie dei 65km/h), adesso invece avendola già ho modificato il collettore nel primo tratto con uno del diametro interno da 29mm e monto un 55/45 sempre stessa configurazione di primaria e cambio ho solo aggiunto il pignone da z25 e devo dire che mi ci trovo bene sono sui 8300g/m che dovrebbe essere sui 90-95km/h. Questa è la mia esperienza personale sulla sito-plus prima era l’unica alternativa ma adesso la bgm per il tratto del collettore è fatta decisamente meglio.
  13. Io proverei questa che sicuramente fa al caso tuo, per adesso io uso una sito-plus e non mi ci trovo male ma vedendo un po’ questa bgm pro per pk mi sembra un po’ più evoluta della sito-plus
  14. Ci sarebbe anche da controllare le viti in bronzo sotto la lancetta del contachilometri, a me era capitato che una di quelle che porta la corrente si era mollata e non gli arrivava più i 12volt, dando il problema che non saliva più la lancetta e diventava ballerina quando camminavo per strada
  15. Certo che poi se ci devi girare in una espansione si fa notare, anch’io ho la mia iscritta Fim è una pk50xl dell’ 87 che dopo ho riportato in stile anni ‘80 e resa un po’ più comoda per andare a prendere il pane
×
×
  • Crea nuovo...