Vai al contenuto

archimedematelica

Members2018
  • Conteggio contenuto

    145
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

1 che ti segue

Che riguarda archimedematelica

  • Rango
    Senior Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. per le ts e simili basta installare lo statore della et3 con relative centralina e il resto rimane come originale , colori impianto e lampade 6v comprese, stesa cosa con lo con lo statore vespa px 200 senza frecce.. il volano ts è gia predisposto eletronico.. serve solo rifare la fase perchè i segni non corrispondono alla giusta fase modifica fatta qualche mese fa'
  2. è normale sono diversi gli statori e i volani , basta mettere anche il volani della 50 e via; per controllare la fase se monti anche la centralina della 50 va controllata con la strobo a 5000 giri che corrisponda il segno del volano con quello del copriventola
  3. attenzione la pk50s se prima serie è cono 19 e volano e statore 4poli se la 125 è cono 20 ci sono dei problemi perchè lo statore è 6 poli e il volano 125 non va sullo statore 4 poli.. se invece hai cono 20 sia sul 50 che sul 125 devi invertire statore e volano della 50 sul blocco 125 e fare la fase con strobo, se il 50 è cono 19 e il blocco 125 è 20 occorre modificare i collegamenti e cambiare le lampade luci da 6 a 12v
  4. 5 anni ferma-, controlla che le puntine non siano ossidate, non serve smontare il volano basta togliere il gommino e passare la carta vetrara finissima tra le puntine magari bagnata con disossidante..
  5. passare da 82 a 88??? poi non prende i giri...se non hai raccordato e anticipato l'albero e il filtro è originale 82 è anche troppo..
  6. il 24 dell'orto è un classico basta prendere il comando aria a filo e si adatta perfettamente ai comandi vespa , previo buon setting di carburazione ; ovviamente con collettore dedicato specifico pk ( no Special..)... ma la vedo dura ottenere prestazioni ulteriori con la siluro.. troppo chiusa
  7. controlla i collegamenti al commutatore e il corretto wattaggio delle lampade se hai la versione con spegnimento a chiave il collegamento al devio non cambia
  8. nei vari siti spendi 3.50- 5.0 euro e metti una vera batteria al pb ricaricabile che non ha problemi di fuoriuscita di acido e alimenta correttamente l'impianto ( clakson e stop contemporaneamente senza abbassare le luci di posizione) , il consiglio delle stilo ... solo se sono del tipo ricaricabile ma hanno il limite di corrente molto basso e risolvi poco o nulla spendendo anche di + e mal sopportano la ricarica a semionda del raddrizzatore della vespa con residuo di alternata.. Personalmente non concepisco tutti coloro che non mettono la batteria e/o cercano di toglierla e non avere conseguenze
  9. da quanto descritto evidenzia che il devio è collegato in maniera errata rispetto allo schema , poi controllare la continuità della massa tra telaio motore e fari
  10. non monto mai alberi mazzucchelli...( le bielle si, ma su alberi originali)) .ho notato che la rottura dipende dal fatto che il perno di banco lato volano non è ben raccordato alla spalla e crea un punto di rottura, inoltre se si monta il cuscinetto a battuta sull'albero la cosa si accentua ( infatti il cuscinetto lato volano va montato con una distanza di 0.10mm dalla battuta , personalmente monto sempre lato volano il cuscinetto nu 204 e nessun albero si è mai tranciato indipendentemente dal peso del volano , a chi ho consigliato questo cuscinetto ( montato in origine da piaggio su small corsa lunga) ha retto anche mazzucchelli..però perché rischiare??
  11. cosa si intente per fuorigiri .???.. con un rapporto 27/69 a 5000 giri sono 73 km/h , 6000 giri 88 km/h , 7000 giri 102 km/h , 8000 giri 118 km/h quindi se la frizione non slitta questo motore non prende + di 5000 giri...neanche con la 4a + corta che ci sia andrebbe cosi piano..
  12. una precisazione va fatta , nella saldatura con filo animato l'antiossidante è contenuto nel filo e questo comporta oltre lo spallinamento, anche soffiature nel cordone di saldatura e punti freddi del cordone ( aloni neri) ; con il gas ( miscela) si rende inerte il bagno di saldatura per un risultato omogeneo e un relativamente basso indurimento della zona saldata..ora però nel caso di lamierati si ricorre alla saldatura a piccoli tratti che su spessori minimi anche il diametro del filo contribuisce alla riuscita dell'operazione, in particolare su spessori fini è obbligo adottare il gas e anche fili di piccolo spessore per in lamierato di 1.2 si usa filo 0.6 a basso contenuto di carbonio affinché fonda prima della lamiera da saldare.. nel caso contrario fonde prima la lamiera e dopo il filo con conseguente sfondamento e buco.. non ho mai detto che le temperature tra filo animato e filo con gas sono diverse .. la temperatura a cui facevo riferimento è della brasatura con castolin a basso grado di fusione ma anche qui dipende dal tipo di cannello e quanto si insite .. sul pezzo
  13. ripassare le saldature con castolin 150 o 190 e decapante non deforma + di tanto i lamierati è una brasatura a bassa temperatura e va fatta a piccoli tratti , se raffreddata rapidamente si ottiene anche un effetto di ritiro delle ondulazioni ( le famose calde) , certo che saldare a filo animato non è il massimo per qualsiasi lamierato in quanto rende debole i bordi della saldatura su minimi spessori tanto peggio se con il filo da 0.9 . nel video si tratta di uno scudo troppo piatto da bombare ( poi la tecnica adottata è discutibile) ma in questo caso è l'opposto c'è uno scudo troppo bombato da restringere e rinforzare e qui ci voglio calde a profusione e esperienza da battilastra per ridare rigidità e forma
  14. complimenti per l'impegno..ma queste le saldature non sono il massimo..a forza risaldare i buchi fatti in saldatura e di ri-molare, rischi di assottigliare troppo la lamiera intorno a questo punto per rimediare a tanti buchi della saldatura consiglio una brasatura di castolin , la vedo dura anche con il resto dello scudo che dalle foto si nota con la lamiera troppo stirata a forza di ribattere bozze che non permette + di riportare in sagoma lo scudo soprattutto da un lato. unico rimedio forse sono le calde , era meglio sostituirlo completo..comunque buon lavoro
  15. lo specchio va tolto per le foto FMI , ci sono comunque delle cosette da sistemare , 1 copri-molleggio anteriore non originale ( deve essere in alluminio lucido no metallo cromato con il cerchio per logo, 2 coperchio scatola filtro nero opaco 3 soffietto aspirazione aria va messo intorno alla gola in lamiera e non dentro ( quello in foto non è del modello) 4 manca guaina sopra i cavi del cambio 5 asta benzina troppo lunga (sporge troppo) 6 le coppette coprimozzo devono essere inox lucido e non verniciate 7 i dadi ruota devono essere normali e non autobloccanti 8 tubetto marmitta deve terminare a fetta di salame e divergere a sx 9 viti convogliatore e cuffia cilindro con testa a taglio no croce 10 gommine pedana troppo corte in alcuni punti 11 manca boccola sul foro innesto perno pancia 12 manca gommino a soffietto coprifilo pedale freno post
×
×
  • Crea nuovo...