Vai al contenuto

archimedematelica

Members2018
  • Conteggio contenuto

    388
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    9

Contenuti inviati da archimedematelica

  1. certo che scampanella potrebbe essere un'eccessivo gioco cilindro/ pistone , parastrappi campana lento ( se usata..) gioco della dentatura dritta... volano che si sta schiodando se è il tipo leggero con ventola in plastica non ultimo.. gioco biella se l'albero è ancora l'originale.. prova con marcia innestata e frizione tirata se scompare o dimiinuisce di parecchio è un problema di campana -parastrappi - dentatura..( dado pignone allentato...) se rimane... imbiellaggio- volano - troppa tolleranza cilindro pistone.. da non scartare uno sfiato delle guarnizioni dello scarico... a distanza e una registrazione postata noon è il massimo per fare puntuale diagnosi pertanto mi limito alle ipotesi + probabili..
  2. presupposto che da un'audio non è avere certezza del problema ma la vespa è originale oppure.. in caso cosa monta.. altra cosa, hai il volano in alluminio o il volano leggero con ventola riportata... da quanto tempo fà sto casino.. in quale occasione si è presentato...
  3. le versioni usa di diversificano anche in base allo stato a cui venivano vendute... in comune le 200 usa sono : l'impianto 12v cc e batteria sottochiave (con luci di posizione accesa da ferma..) avviamento elettrico bocchetto commutatore con il tasto emergenza (run stop) indicazioni scritte in bianco delle funzioni dei pulsanti, rubinetto al levetta esterno scocca, fanale posteriore tipo moto con porta targa e frecce staccato dalla scocca , spia folle sul contachilometri ( doppia scala) spia frecce sul contachilometri.. spia verde luci di posizione e spia blu abbaglianti sul coperchio faro.. interruttore stop sia al freno alteriore che posteriore , miscelatore interruttore frizione come sicura avviamento accidentale ..testata emisferica con banda squish ma con basso rapporto compressione.. per la california ( la più restrittiva come normative..) per le ultime inviate anche carburatore 20-20 dichiarata per 95 km/h , in alcune le frecce anteriori ai lati del faro questo è tutto ciò che conosco delle versioni america poi che ci siano versioni Usa ancora diverse non è da escludere..
  4. ma per ... la 200 piaggio dichiara 116km/h pilota sdraiato , 101km/h in 2 persone....motore vse1m originale.... la testata versione usa si presta per un aumento di prestazioni per le 200 ante arcobaleno.... la versione USA differisce solo per la testata meglio conformata ma con un rc. più basso.. questi amici che sostengono il troppo alto il consumo chilometrico possiedono una 200.... solo 95 km/h dopo l'intervento degli specialisti....mmmm forse prima è meglio cambiare specialisti.. con un meccanico autorizzato piaggio o un'officina Servizio Vespa..
  5. se la gtr in questione è in ottime condizioni di originalità ( magari iscritta ASI O FMI )...un blocco px da modificare a piacere, senza toccare il blocco originale..non è da scartare... comunque dalla lista necessario una frizione rinforzata con anello rinforzo, rapporti allungati per cambio denti stretti, raccordatura almeno di valvola e scatola al 24-24 ... sottointeso che il blocco motore deve essere revisionato in tutto e pertutto, con ricambi di comprovata qualità...( no a kit revisione tutto incluso troppo economici) e allora la lista si allunga ancora ... anche in base a cosa si deve cambiare tipo: crociera ..eventuali ingranaggi.. sedi cuscinetto da rifare... revisione statore... rimagnetizzazione volano..ecc . se si ha intenzione di sostituire soltanto il gruppo termico senza null'atro fare è la strada + breve per rovinare tutto..e un 24 senza raccordare è addirittura controproducente...
  6. la vespa v5sa1t mai venduta in italia in quanto rientrerebbe nella categoria Motocicli e non ciclomotore.. per via delle prestazioni per potenza e velocità di questo modello superiori al consentito per un ciclomotore ,in pratica quasi una 50 ss con una s in meno... monta di serie un 16-16 e un colletore a gomito senza trozzo accensione a bobbina at interna .. impianto a 3 luci e contachilometri ma scalato a 100..non 120
  7. il blocco originale vms1 che ho è monomolla... i 2 motori di pk 125 fl2 in attesa di intevento sono 6 molle... mi correggo la pk 125xl monta la doppia molla che viene venduta anche la sola molla interna cod 126280 che si può aggiungere all'originale..monomolla
  8. quando si tira un bel grippone l'ultima cosa da fare e installare un nuovo gruppo e via.... senza prima individuare la causa del grippone.. sono dell'idea che ogni dubbio ipotesi venga vagliata in sostanza aprire tutto e controllare e sostutire paraoli , eventualmente cuscinetti ma sopratutto la centratura dell'albero... ogni marmitta vuole sempr un ritocco alla carburazione e non sempre le marmitte + silenziose vogliono getti minori...anzi per l'impianto a puntine non oltre 0.35 ma misurato nel punto di massima apertura ( che non è nel punto più comodo dell'asola del volano..) gioco puntina mobile sul perno... un condensatore inbustato Piaggio , effe, icet, ducati..
  9. spero che il collettore a gomito della marmitta sia stato già sostituito con quello senza trozzo.. puoi allungare i rapporti senza aprire con pignone z 16 ( ingrana sia su 14-69 che su 15-69 della pkn) per la frizione kit 3 dischi e mollette rinforzate ( surflex) se gia monta la frizioni 6 molle, altrimenti frizione 3 dischi surflex con monomolla originale piaggio ets o pk125xl per la perdita credo sia la guarniziione dello scarico che sfiati comunque dopo una bella pulita e confermato il punto di perdita ..guarnizioni nuove sul piano appoggio ben pulito..
  10. escludo il problema del gruppo termico nuovo, dato che affermi l'esistenza del problema anche con il motore originale.. non è chiaro cosa si intendi per impanto elettrico verificato ..se solo il cablaggio o anche i componenti dello statore/bobina at ecc.. per capire meglio . . il difetto è che oltre 3/4 gas il motore strattona, perde colpi,.. sembra che ci sia un limitatore e insistendo brucia la candela. e/o .risulta fuliginosa? se i sintomi sono questi è un problema noto in piaggio tanto che avevano inviato lettera di aggiornamento tecnico per i modelli gtr-sprint -s.v. e t.s. coeve.. afflitte questo tipo di problema..
  11. per dirla tutta qualcosa cambia con qel collettore ... ha una sezione minore della curva orginale in alluminio del 125 , il tubo del collettore stesso non è centrato con le flange... se la marmitta è per 50 è presente anche uno strozzo da 7mm... in questo caso in foto i tubi con coincidono, non ha planarità tra le 2 flange e la guarnizone durerà max 1gg ...... poi che il collettore non combacia sul 125 che sul 50 è ormai una costante, non c'è una sito plus a cui non abbia dovuto correggere la piega
  12. se si usa il filetto del cluster il dado esagono 17mm và tolto se si usa l'estrattore 26x1 lo togli solo se la rondella di ritegno intralcia... personalmente al rimontaggio la rondella la rifilo sempre per un'eventuale rapido smontaggio.. il vantaggio stà sopratutto sulle frizioni ape che non staccando il mozzetto poi non si tribola a centrarlo con la chiavetta e non si rischia che finisca dentro... mi sono accorto che l'attrezzo che ho postato manca del filetto per essere avvitato al cluster... basta forarlo e filetarlo e assolve alla duplice funzione.. su ape solo con estrattore 26x1 e anello tubolare per estrarre i soli dischi .. notoche l'autore del post ancora tace forse non era più di tanto interessato alla cosa...
  13. sorvoliamo sul fatto che venga definito motorino una vespa....per la sostituzione dei soli dischi senza staccare il mozzetto serve solo questo: si avvta sul filetto del cluster con questo puoi anche per aprire il pacco frizione nel caso venga staccata completa... con estrattore 26x1 anche se io uso l'estrattore 26x1 modificato con accessorio spingidisco.. tipo MD per intenderci per la sola sosituzione dei dischi altri sistemi che prevedono il ponticello al carter devi comunque rimuovere molla e tutto il resto per fare uscire i dischi vecchi e inserire i nuovi prima di spingere il tutto nuovamente ..troppe complicazioni inutili...
  14. premetto che sono un sostenitore del conservato ; sicuramente una vespa bella e sana ma dire rientri nel conservato è un tantino azzardato , perchè della vernice originale nè rimane meno del 60% e quella rimasta ha perso la tonalità , basta osservare dove era il tappetino... la ruggine è presente in ogni dove anche se superficiale ma con grandi aeree .. in questo stato non è pensabile ad un recupero della verniciatura con ritocchini...sia per i costi che per il fatto che si tratta di una vernice acrilica a lucido diretto che farà reazione con le attuali vernici-solventi.. sicuramente sconsiglio passare abrasivi di qualsiasi tipo ...come pure sigillare la patina del tempo con uno strato di semilucido... sempre perchè si tratta di vernice monocomponente a lucido diretto..e con abrasivi si peggiora solo la situazione.. pulire a fondo con saponi neutri ( lavare + volte )e una passata di cera tipo Pronto mobili antistatico da stendere con panno di lana... da non sottovalutare un bel restauro a regola.. la base è ottima non mancano pezzi e non spederesti cifre folli ... magari guardane una ben restaurata dello stesso colore .. per renderti conto del risulato finale ..
  15. non è difficile trovare l'originale vero piaggio made in italy ..tutti i ricambi scatolati cartone grigio scritte blu, cartone bianco scritte blu sono italiani.. nel dubbio basta aprire la scatola e controllare i simboli di fusione delle spalle e biella per i ricambi di recente produzione importati dall'oriente, se imbustati piaggio hanno superato un controllo qualità .. non ho contezza che il motore vespa 200 2t sia mai stato prodotto al di fuori dell'italia... se cosi tutti gli alberi per 200 sono nostrani.. e alla piaggio pare che ancora ce nè siano ancora a predere polvere negli scaffali anche in concessionarie di mediedimensioni.. o ricambisti licenziatari.. concordo nel preferire un prodotto vero italiano ( ma Valido) all'importato replicato..
  16. va detto che questo cilindro ( esite sia lamellare che piston port ) obbliga cambiare anche altre componenti come albero, frizione, carburatore marmitta ... accensione e volendo anche il cambio 4 marce..... montare solo il cilindro distrugge tutto il resto.. personalmente ho già montato installato il kit completo... si ottengono prestazioni di tutto rispetto ma per domare la ciclistica nata per 70km/h è stato necessario anche i tamburi pinasco ,ganasce con mescola morbide , ammortizzatori pinasco.. fate un pò 4 conti ... in questo caso era un secondo motore da raduni... il motore vm1-vn2m può essere pepato con termiche vl1 m previo adattamenti tutto ciò se la vespa è del 53 in avanti se la vespa in questione è una pre 53 nulla . se non le tradizionali modifiche alla termica originale -marmitta carburatore ecc..
  17. per l'albero originale piaggio basta andare al concessionario piaggio o ricambista ben fornito e richiede cod 1331535.. ancora disponibile... non è proprio a buon mercato come prezzo di listino .. per i coni tranciati mazzucchelli ( small)posso confermare che non si tratta di volani sbilanciati.( certamente contribuiscono anche molto..). ..è proprio la costruzione dell'albero stesso, troppo temperato sul perno e non raggiato alla battuta ( punto di rottura) nel bugiardino ultimamente scrivono che non si devono montare volani oltre 1630Gr...+o- quindi non sono intercambiabili con l'originale che non spacca mai.. molto utili i mazzucchelli rotti come fonte di bielle per rimbiellare gli alberi originali...
  18. il vero problema che bisogna tagliare il telaio prechè la scatola filtro cozza per metà nella lamiera con qualsiasi motore px per il 200 serve la piastra spostata e il cilindro passa.. chiaramente serve anche il kit per montare la ruota e tamburo per i 4 dadi cechio da 8 se si vuole un minimo di estetica..oppure togliere la scatola filtro e carburatore e modificare un collettore per phbl per ovviare al taglio ma serve anche alzare il posterione con un'ammortizzatore + lungo.. questo vale solo per faro basso dal 53 in poi per le precendenti cambia tutto non ci sta nulla senza stavolgere.. però rimane il fatto che un faro basso è un sacrilegio deturparla cosi..
  19. sicuramente sei il primo dei maleducati già da come e cosa rispondi , non ravviso nessuna offesa in quello che ho risposto...intanto non ho mai scritto di viti delle ruote ma solo della vite della marmitta...magari leggere meglio e con attenzione .. comunque ripeto il mio parere che il tuo modo per smontare -rimontare non ha nulla di vantaggioso ; poi per me puoi smontare la marmitta anche con la vespa sottosopra se ti piace... sono altresì sicuro che chi non cerca visualizzazioni non carica link di youtube
  20. che soluzione sgonfiare la gomma 😱.... per tribolare d+ a svitare e togliere la vite...graffiarsi tutta la mano .... poi come la gonfi.. se non hai un compressore a casa o devi intervenire in strada... pompa a mano .... non vedo neanche 1 vantaggio tantomeno di di tempo ... cosa si fà per una visualizzazione in +...
  21. ho un vago ricordo di quel tipo di punzonatura... già vista...possibile in altro sito..??.. comunque mmmm... quella punzonatura non mi piace ( per non dire altro....) già il font errato , sembrano i caratteri dei punzoni in vendita dai polacchi....forse lo sono.. non mancano solo le stellette... ma qui mi taccio su come deve essere, affinché nessuno né tragga indicazioni per migliorare l'0pera dei falsari che potrebbero leggere in questo post.. consiglio sverniciare bene la parte e controllare anche il retro della punzonatura..
  22. per ritornare tema ricablare : rimediarre spezzoni di fili dei colori ccorrispondenti da un elettrauto e sostituirne 1 alla volta , due pezzetti di guaina e il gioco è fatto ma serve saper saldare a stagno, stagno buono ( noo cinese ) e saldatore potente.. ( 150 -200w che con un rapido tocco dissalda e risalda ....con i bassa potenza si fanno solo danni ..in particolare alla bobina carica cdi ( filo verde)
  23. notizia nota ma a volte dimennticata: i volani specia sono compaibili con accensione elettronica 4 poli... pertanto per trasformare una 50 da puntine in elettronica , basta sostituire lo statore e centralina con quello pk senza frecce... i punti fase non corrispondono... ma con la strobo si sistema in un attimo...
  24. per modificare la special meglio prendere lo statore della pk 50 senza frecce ha solo l'uscita 6v a.c. il volano pk 50 pk 50s è un cono 19 lo statore pk pks è solo a 4 poli pks ha tre avvolgimenti pk senza frecce solo 2 statore pk senza frecce
  25. nel link si vede un vetro diverso dalle vespa italiane ; per le produzioni per l'estero o costruite su licenza la fanaleria era diversa ( stampo e marca... sembra un vetro vetta copia degli hella...) in base al codice della strada della nazione .... nella foto in link sullo sfondo solo targhe straniere... questa vespa è una produzione italiana o un rientro da estero..? dalle foto sembra che ci siano dei bolli sullo sportellino..e che la guarnizione della sacca lato motore faccia il giro di tutto il profilo ... forse effetto ottico.. per la revisione dell'ammortizzatore anteriore è possibile se è quello originale dell'epoca ma necessario rimediare le tenute di ricambio.. poi si smonta in tutte le sue componenti con qualche apposita chiave ..( chiave a compasso ) non sottovalutare i silent block dell'ammortizzatore se ovinati sono introvabili di ricambio... se invece è stato sostituito con uno replicato molto probablmente sarà chiuso con bordatrice ...
×
×
  • Crea nuovo...