Vai al contenuto

bastiano_b

Members2018
  • Conteggio contenuto

    9
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda bastiano_b

  • Rango
    Newbie

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Gino, ho riletto la tua ultima risposta. la mia compagna e convivente può testimoniare dicendo la verità, ovvero che da oltre dieci anni il mezzo è sempre stato parcheggiato nel mio Garage (prima nel mio ex Garage e dopo il trasloco nell’attuale) e mai utilizzato. Il giudice di pace potrebbe fare qualcosa a mio danno come dirmi che avrei dovuto denunciare la presenza del mezzo si tempi della rinuncia e non avendolo fatto si vada ad inficiare la certezza di non essere assalito dai creditori? mi importa ovviamente di piu della salvaguardia personale rispetto a quella del mezzo ovviamente. grazie Purtroppo non ho in mano nulla. Solo la targa. Ho verificato al PRA se fosse stato radiato. Non lo è.
  2. Purtroppo non ho in mano nulla. Solo la targa. Ho verificato al PRA se fosse stato radiato. Non lo è.
  3. Grazie Gino, sul pezzo come sempre. E nel caso in cui il giudice di pace non approvasse l'usucapione, che succede? grazie
  4. Ciao a tutti. dopo tanto tempo ritorno sulla questione. mi sono rivolto a un avvocato che a sua volta si è messo in contatto con un’agenzia di pratiche auto. questo quello che mi è stato detto: per l’usucapione è difficile che un giudice di pace dia l’ok, perché bisognerebbe “inventare” che ho trovato il mezzo chissà dove/quando, sebbene me lo sia portato dietro tra i miei vari traslochi. E se non approva, poi, che succede? Questo non mi è stato detto. relativamente alle pratiche auto, mi hanno detto che la procedura è abbastanza agile: si firma in agenzia l’accettazione dell’eredità che viene poi consegnata al PRA, dove resta agli atti senza notifiche da parte di un notaio. La cosa teoricamente andrebbe fatta entro 10 anni dalla rinuncia, ma per il PRA non ci sono problemi e la archiviano comunque pur essendo scaduti i 10 anni (a oggi ne sono passati 25). a questo punto l’avvocato mi ha detto che qualsiasi vecchio creditore non potrà fare nulla, essendo dopo 10 anni caduta in prescrizione la possibilità di rivalersi sugli eredi. che ne dite? Grazie BB
  5. Hai ragione Francesco, spero solo che si possa risolvere con poche centinaia di euro...
  6. Grazie Gino, vediamo cosa si può fare. Il mezzo è una GS perfetta, praticamente intonsa data la cura maniacale di mio padre. Bisogna capire se un avvocato costa più del valore del mezzo...
  7. Ciao gino e grazie. nel frattempo ho parlato con un notaio il quale mi ha detto quanto mi hai scritto tu. mi ha anche suggerito di rivolgermi a una buona agenzia di pratiche automobilistiche. Mo ha detto che queste agenzie spesso si occupano di queste cose, risolvendo la questione. Sarà vero...?
  8. Ciao, circa 25 anni fa mio padre è mancato e causa debiti io e i miei famigliari abbiamo fatto l’atto di “rinuncia all’eredità” tramite notaio. Ho recentemente ritrovato nella ex officina di mio nonno un mezzo che ai tempi era di mio padre, senza certificato di proprietà ma solo con la targa. Il mezzo non è stato radiato e il notaio mi ha detto che per potermelo intestare l’unica cosa fattibile è provare a rivolgersi al Giudice di Pace per usocapire il mezzo. Qualcuno ha informazioni in merito? grazie
×
×
  • Crea nuovo...