Vai al contenuto

arabafenice

Members2018
  • Conteggio contenuto

    2
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda arabafenice

  • Rango
    Newbie
  • Compleanno 05/12/1967

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Intanto Grazie per avermi risposto. Il mio dubbio era se lasciare il getto del minimo 48/160 (con vite a 2,5) oppure rimettere il 50/160 (con vite a 2 giri) perchè con il 48/160 va veramente bene ma non vorrei smagrirla troppo sopratutto in rilascio. Adesso è regolata a 2,5 giri da tutto chiuso, quindi ho ancora mezzo giro ed è corretto lasciare il 48? La vespa è una Sprint del 1967 con Pinasco 177 2 travasi, carburatore 20/20 con conetto polini e coperchio Pinasco, scarico megadella 1.4.
  2. Ciao a tutti. Capisco che l'ultimo post è stato scritto nel 2007 ma spero che qualcuno legga il mio per una chiarificazione alla spiegazione della funzione della vite di regolazione aria scritta da Ultras-Arce. Nel mio caso ho un carburatore dell'orto si 20/20 con vite ottonata quindi quando regolo la carburazione del minimo parzializzo la quantità di benzina che arriva al getto del minimo. La mie domande sono: 1) Quando posso considerare la vite aria tutta aperta facendo si che al getto del minimo arrivi il massimo della benzina (2/3/4 giri?) 2) Quando parzializzo con quella vite il getto del minimo, ad esempio io ho un 48/160, a quanto può arrivare a chiudere? 30/160 oppure 20/160 oppure .../160?
  3. Quote

    Vespa Sprint 1967

     

×
×
  • Crea nuovo...