Vai al contenuto

Marco v

Members2018
  • Conteggio contenuto

    18
  • Registrato

  • Ultima Visita

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

Marco v's Achievements

Rookie

Rookie (2/14)

  • One Year In Rare
  • One Month Later Rare
  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Conversation Starter Rare

Recent Badges

1

Reputazione comunità

  1. Buongiorno, volevo soltanto precisare una cosa in merito al compito del condensatore, elettricamente quel condensatore potrebbe pure andare ma meccanicamente lascia a desiderare il motore vibra, caldo e freddo nel tempo potrebbe fare sì che si lesioni i terminali, infatti quelli atti allo scopo sono realizzati in maniera più robusta. Poi volevo dirti che il compito del condensatore è abbastanza importante, infatti entra in gioco nel momento di apertura delle puntine, essendo lui in parallelo a queste, cosa succede: La corrente proveniente dal primario della bobina carica il condensatore, quest'ultimo una volta carico cede la sua carica con una legge sinusoidale la cui frequenza dipende dal valore di C e di L del primario bobina, a questo punto, essendoci variazione di tensione sul secondario della bobina per il rapporto spire in salita sarà generata l' alta tensione per la candela. Per info sul 75cc 3 travasi 16/16 e siluro, va bene il 66-68 di MAX . Comunque se hai problemi a caldo stacca il cavo candela e vedi se arriva corrente poi decidi cosa fare. Saluti.
  2. Buongiorno, io ho fatto diversamente, ho preso 3 bottiglie quelle dei pomodori con il coperchio a vite trasparenti, le ho frantumate in uno straccio spesso con il martello, fino a fare diventare il vetro della grandezza di qualche cm poi ho tolto via il rubinetto, ho messo dentro mezzo metro di catena con le maglie piccole e via per una mezza giornata senza forzare. La ruggine si pulisce piano piano poi pulire bene con benzina e per il futuro non lasciare il serbatoio vuoto per molto tempo. Saluti.
  3. Buonasera, personalmente trovo questo un pretesto per prendere altri soldi alle persone. Sarebbe più corretto fare pagare l' associazione alle centinaia di migliaia di soggetti che non lo fanno.
  4. Secondo logica una campana in alluminio con dentatura alleggerita e di conseguenza dischi in alluminio, dovrebbe contribuire a migliorare in rotazione la stabilità diminuendo le vibrazioni dovute allo sbilanciamento del complessivo campana frizione specie ad alti regimi con motori più performanti, non è questo il caso comunque. Buonaserata
  5. Polini senza parastrappi è sufficiente, il motore non è poi così potente.
  6. Metti il piatto portaganasce con il suo paraolio e la guarnizione di carta,serra bene il tamburo a battuta e vai.
  7. Buonasera a tutti, grazie per le risposte, avevo provato oggi pomeriggio a regolare la vite della mandata svitando la ulteriormente di un paio di giri oltre il classico 1.5 giri di default ma non andava bene, ho provato quando mi dava dei vuoti a tirare parzialmente l' aria e la vespa andava bene senza esitazioni, ovviamente al minimo si spegneva. Allora seguendo il consiglio di 500turbo ho portato il getto del Max a 68, la vespa ora va bene non mi dà più quelle esitazioni in accelerazione dopo l'una lunga andatura a velocità sostenuta, oltre i 60 orari diciamo, il povero DR viaggia bene, a me sembra addirittura che la campana 18-67 sia diventata troppo corta perché oltre i 70 di contachilometri, il motore gira molto alto. Comunque per chi vuole usare questa configurazione guardando alla semplicità i dati sono: DR 75 3 Travasi Albero Mazzuch. AMT120 Carb. Originale 16-16 getto Max 68 Min.38 start. 50 Campana 18-67 Poli. no parastrappi. Marm. Sito Leov. siluro Grazie e saluti Marco.
  8. Buonasera a tutti, so che probabilmente questo problema è stato già riscontrato, ma vorrei esporre il mio caso e chiedervi una risposta. Ho revisionato la mia vespa che aveva altri problemi, il motore è nuovo, ho su un DR 75 3 travasi carburatore 16-16 con getto max 63 e min 38 collettore di aspirazione nuovo e spianato lato carter, candela Champion 82c campana 18-67 Polini. La vespa va abbastanza bene arriva sul Veglia Borletti originale quasi a fondo scala per cui come prestazione va più che bene, da 50 originale arrivava a 50 Km/h ma presenta una anomalia, mentre viaggio sui 60-70 orari in prossimità di una curva o di un pericolo, rallento ma appena ridò gas il motore esita, non risponde subito, lo fa dopo alcuni secondi, si riprende e va poi normalmente, questa situazione è sistematica, la vespa tiene bene il minimo, anche se dopo una lunga accelerazione, lo abbassa lentamente in qualche secondo, ha il filtro aria originale con la rete interna ma senza tappino sul foro centrale, la vite di regolazione miscela è a circa 0.75 giri. Cosa posso fare? Grazie e saluti Marco.
  9. Buongiorno a tutti, innanzitutto grazie per i chiarimenti che mi sono stati dati in precedenza, vorrei senza tuttavia aprire una polemica, avere un Vostro parere in merito alla questione qualità alberi motore, dovendo risistemare un tranquillo motore 75 e farlo durare senza anomalie,vorrei prendere un albero motore il più possibile simile a quello originale in corsa 43mm, avevo visto come mi era stato suggerito sul sito Mazzucchelli un buon prodotto AMT 158 ed anche il modello superiore AMT 184, volendo sostituire il mio AMT 120 che potrebbe avere qualche problema. Su entrambi gli anticipati, il costruttore, raccomandata di seguire una corretta installazione con coppia di serraggio massima ed uso di dinamometrica, inoltre chiede di non eccedere con il peso del volano oltre 1.6kg e di lavorare la valvola. Ma qui mi sorge una domanda spontanea ma l' albero Piaggio originale allora è un super componente, lavorava anche con volani più pesanti per decine e decine di anni... Ritornando a noi oggi come oggi, esiste un ricambio che sostituisce in pieno quello originale conservandone la robustezza, il bilanciamento e l' affidabilità nel tempo. Grazie e saluti
  10. Buongiorno a tutti gli appassionati del gruppo, abito a Latina, possiedo una special 4m del 78 da quando ero ragazzo, la sto sistemando cercando di lasciarla più originale possibile, grazie per i consigli che ho ricevuto e buona estate a tutti vespe comprese. Saluti.
  11. Buongiorno, grazie per il parere qui dove sono, lo devono mandare in una officina e tra viaggio e controllo mi sa che lo prendo nuovo. Saluti.
  12. Buongiorno grazie per tutti i consigli, che cercherò di seguire alla lettera, ieri ho fatto vedere l' albero originale Piaggio ad un riparatore meccanico, mi ha suggerito di cambiarlo, essendo corroso lungo tutta la spalla lato valvola, ho poi chiesto di farmi un controllo su quello che ho, lui mi suggerisce di prenderne uno nuovo, il mio per il costo è un ricambio molto commerciale e non vale la pena infatti se dovesse essere rivisto, ripararlo, costava 60 euro, a questo punto mi servirebbe un consiglio per un nuovo albero, lui il riparatore molto esperto mi dice prendi un Pinasco, oppure un Tameni, cosa mi Consigliate. Grazie e saluti.
  13. Grazie per la risposta, allora penso di procedere con l' albero rigenerato o nuovo con dei nuovi cuscinetti SKF e stavolta li metto C3 made in Italy, monto il cuscinetto 6204 prima sull' albero, lasciando un minimo di spazio prima della spalla, scaldando e magari l' albero lo metto nel congelatore per un po', poi scaldo il carter lato volano el inserisco il cuscinetto in sede, successivamente metto tutto il carter volano ed albero in frigo, e dopo lo accoppio con il carter frizione. Potrebbe andare? Grazie e saluti.
  14. Grazie per i suggerimenti, non penso di aver forzato l' albero, ho chiuso i carter con l'albero montato prima sul carter lato frizione e poi serrando le viti a battuta ho chiuso quello lato volano. Volevo chiedere se ci sono officine che rigenerano gli alberi, il mio vecchio Piaggio è ossidato, dalle mie parti, Latina, non ne conosco. Saluti.
  15. Volevo aggiungere che le vibrazioni in questione non provengono dalla ciclistica ma sono esclusivamente dovute al motore avvertibili anche a fermo sul manubrio oppure sulla sella.
×
×
  • Crea nuovo...