Vai al contenuto

fabius666

Members2018
  • Conteggio contenuto

    270
  • Registrato

  • Ultima Visita

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

fabius666's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

10

Reputazione comunità

  1. Salve, sono un vespista da molto tempo, ma scrivo poco negli ultimi anni. Dopo aver provato ad elaborare l'originale, montato un pinasco, fatto un polini corsalunga con carter raccordati etc.. etc.. Sulla Vespa ultimamente avevo un DR 177 P&P che ha fatto il suo discreto lavoro per qualche anno. Fin quando mia sorella, cara ragazza, famosa per scalare dalla 4 alla prima, non ci ha tirato una grippata favolosa... è riuscita a fare peggio di me quando non mi accorsi di una bolla nel miscelatore! Ora gira ancora, ma è spompo, vibra e fa rumore di ferraglia (o meglio, più di prima). Stanco di avere una vespa Diesel pensavo di rimettere il mio 150 piaggio rifasato che mi ero fatto una decina d'anni fa e che carburato a dovere e con la simonini andava decisamente meglio che originale. Purtroppo non son riuscito a trovare un pistone diametro 58 nemmeno a piangere (o meglio, ne ho uno nuovo, ma senza fasce ed in Asso dicono che non le facciano più). Così dopo 3 settimane a piedi, sono arrivato quasi al punto di rompermi i cosiddetti e comperarmi un malossi 166 solo per il gusto di farlo. E' una reazione ai pistoni da trattore dell'originale ed alla grossolanità del DR. Il Malossi è certamente un prodotto qualitativamente e tecnicamente più valido. Solo che non ho nessuna voglia di cambiare tutto; anzi, non voglio cambiare proprio niente: albero, carburatore e marmitta originale. Voglio usare la Vespa come prima, cioè per la spesa o per andare in città. Tra il resto mia sorella non usa la Vespa d'inverno, quindi avrei 4-5 mesi per godermelo in santa pace prima che me lo grippi. Voglio sapere se è un gruppo termico durevole (se trattato bene) e se offre buona guidabilità o se è scorbutico e poco utilizzabile ai medio-bassi. Come è messo a consumi? So che generalmente nessuno lo monta P&P; quindi non ripetetemelo, se non avete esperienza diretta. Chi l'ha provato mi dica: ha senso farlo? Grazie
  2. Salve... Ho visto che a Bologna girano parecchie vespe con gomme Areo.Controllando su internet ho scoperto che sono prodotte dal gruppo italiano Rivolta e costano circa 17 euro di listino,ma al contrario di molte gomme economiche non riprendono il profilo delle originali della vespa (michelin S83) che fa schifo ma ne adottano uno tassellato tipo enduro.lo trovo interessante perchè sembra più adatto a neve e fango e io mi ci diverto un casino lì in mezzo. Qualcuno ha provato queste gome??? sono una ciofeca totale o sono accettabili contando che costano una bazzecola?? Qualcuno conosce un rivenditore che le abbia in zona Bologna o Bolzano ??
  3. non è tutto oro quello che luccica... La polini ha senso perchè contentello sapeva già cosa stava per fare,visto che ha la forma classica di un'espansione con però degli elementi di disturbo che sono le paratie interne La proma invece dovresti sapere bene come è fatta all'interno per sapere se e come operare. A quel punto per stabilire a priori cosa fare,dovresti fare anche un po' di calcoli sul cono, il controcono e il punto medio di riflessione e tutto il resto... non credere che basti aprire tutto per andare di più
  4. prima di riaprire tutto mettici un po' di impegno: cerca di metterlo a punto bene. Una buona carburazione, giusto anticipo accensione, una marmitta che spinga bene in basso (la sito va benone). Non stare a cercare di mettere il 24,perchè tanto il foro che hai sul carter è fatto per un 20 e più di tanto non fa passare.Spendi solo soldi e non ottieni molto...anzi ai bassi diventa più irregolare e non è certo quello che ti serve con un motore del genere...
  5. anch'io avevo fatto una cosa del del genere... Solo che non avevo alzato per nulla le fasi.avevo solo allargato lo scarico al 65% dell'alesaggio,raccordato tutto alla perfezione,aumentato la compressione di 1 un punto (9:1) e fatto gli inviti sulle luci. Alla fine in velocità ho guadagnato poco, ma era tutto l'insieme ad essere migliorato.Con al Sito la differenza si sentiva,ma non troppo. Invece con la Simonini le cose cambiavano: andava molto più di prima e spingeva di più in tutto l'arco dei giri.anche in montagna non era male.poi però ho grippato tutto per via di un maledetto paraoli che mi si è staccato ed è finito male(ho trovato i pezzi nell'espansione)..peccato...avrei voluto testarlo sulla lunga distanza per vedere se era veramente una buona alternativa al cilindro originale.
  6. la polini da quel che so è omologata.Simonini no e leovinci non credo nemmeno. Però sono sempre convinto che sia meglio la simonini.La comperi e costa uguale, magari quella cromata ti viene 10 euro di più però: 1-non devi sbatterti per aprirla-svuotarla-richiuderla 2-ti dura in eterno(la polini fa subito ruggine sulle saldature) 3-esteticabente è una bomba 4-fa un rumore più figo,meno metallico e più sordo 5-da quel che ho provato tocca solo se ti metti a fare del cross ciò non toglie che se la polini ce l'hai già non vale la pena di comperarne un'altra.
  7. la polini da quel che so è omologata.Simonini no e leovinci non credo nemmeno. Però sono sempre convinto che sia meglio la simonini.La comperi e costa uguale, magari quella cromata ti viene 10 euro di più però: 1-non devi sbatterti per aprirla-svuotarla-richiuderla 2-ti dura in eterno(la polini fa subito ruggine sulle saldature) 3-esteticabente è una bomba 4-fa un rumore più figo,meno metallico e più sordo 5-da quel che ho provato tocca solo se ti metti a fare del cross ciò non toglie che se la polini ce l'hai già non vale la pena di comperarne un'altra.
  8. Io mi sono sempre trovato bene con la 7 o al limite la 8...ma a parte questo 3000km non sono troppissimi. Secondo me non è un cattivo segno se ci sono zone chiare,a patto che seguano l'andamento dei travasi e non siano tipo sotto la candela o da altre parti del genere.Come diceva geoturbo probabilmete lì le incrostazioni non fanno in tempo a depositarsi perchè esce la corrente di aria e benzina dai travasi.il fatto che in corrispondenza dei travasi frontescarico ci siano incrostazioni è dovuto al fatto che essi sono molto più inclinati verso l'alto di quelli laterali.
  9. In effetti la fascia è andata da un po' ma sembra che nonostante questo abbia tenuto botta. Direi che d'ora in poi va cambiata più spesso.Il pistone counque era ancora buono. Una pulita col diluente,una fascia nuova e via... Ci stiamo esaltando coi 12000 km del nosto amico londinese,perchè la maggior parte della gente non arriva a 5000 con quel cilindro. olti addirittura grippano in rodaggio... Io ho un amico che ci gira da un sacco di tempo, ma questo è uno che ne sa una più del diavolo...dovrei chiedergli bene cosa ha fatto a quel cilindro.Mi diceva che un grosso problema è quello del raffreddamento. Da quello che ho sentito però con questo motore l'affidabilità cambia molto con l'uso che uno ne fa.In città ad esempio anche andando allegri dura parecchio.Invece a fare viaggi di 3-400 km alla volta lo si sfinisce subito.
  10. La polini coi rapporti lunghi e il DR lasciatela perdere... E' forse la marmitta peggiore in assoluto per un motore del genere...ha addirittura meno coppia ai bassi della Simonini. Se vuoi tentare di tenerti il DR direi che ci devi guardare un po' in modo da farlo spingere di più. lavorare il Cilindro non serve, solo al massimo puoi allargare la luce di scarico.Mi raccomando: in LARGHEZZA. Non otterrai più di tanto ai bassi,mentre potresti fare due calcoli e portare la testa a fartela abbassare. Primaperò devi sapere quanta compressione ha da originale il DR. poi la potrai aumentare sicuramente fino a 10,5:1 e probabilente anche fino a 11,5-12:1 se hai una testa di ricabio facci esperimenti di 0,5 in 0,5 punti e quandi comincia a battere in testa fatti tornire l'altra testa con l'ultimo valore utile in cui non avevi problemi. Ovviamente non basta accendere la vespa per vedere se tutto è OK...vedi di sforzare un po' il motore al massimo o in salita per svariati Km, solo così saprai se batte in testa perchè se giri sempre in città a metà gas i problemi non saltano fuori a meno che non siano mostruosi.Se dunque dopo qualche Km in salita in 4a piena cominci a sentire un rumore come di valvole a certi regimi o a tutti sai che l'inconfondibile tic-tic è il sintomo del battito in testa. Tieni d'occhio anche l' anticipo perchè potrebbe falsarti le prove. E ricorda che se non hai voglia di abbassare la testa,è un modo anche questo per aumentare il tiro del motore in basso.Anche quì vale lo stesso discorso: fai delle prove esaustive,perchè anche se metti l'anticipo a 25°su un 125 originale, se giri in città non avrai problemi, ti sembrerà solo di avere una vespa che aggancia meglio le marce,entre se provi qualche strada di montagna ti accorgi che il motore dopo un po' sente la fatica e il tic-tic che prima avevi a malapena notato ora si fa più insistente... ...altrimenti comperati un pinasco o un polini,che son soldi spesi bene!!!!
  11. Salve,ragazzi...c'è nessuno che sa un buon posto dove ordinare i ricambi per i carburatori dellorto a Bologna?? Sembra che esistano solo in germania: sul sito Sip hanno tutte le misure di getto,spillo,polverizzatore e valvola del gas,più oltre ai ricambi di guarnizioni e vaschette... Invece se quì da noi vai da un ricambista e gli chiedi uno spillo ti guarda un po' strano e cerca di indirizzarti dal suo sarto di fiducia... possibile??
  12. Salve a tutti.Aul mio 177 corsalunga ho montato una guarnizione sotto la testa.la sagoma,fatta col traforo è precisa e perciò non da problemi di accoppiamento con cilindro e testa,solo che ha il vizio di trafilare un po' di olio.Con una guarnizione così grande (1,5mm)c'è un po' da aspettarselo...ma per evitare del tutto i trafilaggi come fare??? Molti usano le paste,ma ce ne sono vari tipi per varie temperature e di vari colori che vanno bene per applicazioni diverse.Per il motore della vespa qual'è che va meglio???
  13. > fossi in te momterei così o meglio monterei il blocco PX con DR senza rovinare niente. Il DR comunque non è un cattivo cilindro...bisognerebbe capire se funziona anche a due soli travasi oppure se tende al grippaggio..
×
×
  • Crea nuovo...