Vai al contenuto

ilbintar

Members
  • Numero messaggi

    459
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

11 Good

Che riguarda ilbintar

  • Rango
    Senior Member

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Bene, provvederò a chiudere il motore. Grasssie 🤝 😀
  2. Le ruote dentete sono in buone condizioni; per anello di tenuta se intendi il sezer anche quello è ok.
  3. Salve al forum... Sto riassemblando la secondaria e il gioco tra 1° marcia e anello di tenuta (con cambio in verticale) è di 0,30 (misura del spessimetro). Devo aggiungere un anello di spallamento? Buona gnespa a tutti
  4. Spiegati meglio, cosa intendi per cortocircuito in fase di lavaggio? Come funzione un 2 tempi lo so, almeno i principi di base, e che le bruciature sul pistone lato scarico sono dovute al olio inconbusto.... ma se c'è dell'altro illuminami, sono tutt'orecchi.... c'è sempre da imparare qualcosa. Buona gnespa
  5. Dunque.... il motore ha circa 35 anni e andava fatta sicuramente una revisione, ma di solito quando una cosa funziona alla perfezione si pensa che duri finchè madre meccanica decide che il mezzo è giunto al termine......hai me...non avevo considerato l'eta e di conseguenza ho pagato lo scotto; sebbene il motore sia vecchietto, il GT (DR177), avava tre annetti di vita... un pargolo... con circa 8000 Km. quindi escludendo il GT, il problema per forza è nel resto.... cosa intendi con: " un due tempi ha una combustione perfetta senza hc "
  6. Le lacche (penso che intendi patine), sono una cosa ma qui si tratta di bruciature dove non ci dovrebbero essere! Quelle bruciature di solito le si trova sul fianco del pistone dovute alla combustione della Mix, non si spiega che cosa abbia provocato la combustione dell'olio all'interno di un carter! Buona gnespa
  7. Diversi vespisti/meccanici hanno commentato quale causa abbia provocato quelle bruciature d'olio all'interno del caster. Tenendo in considerazione che la vespa girava come un orologio svizzero, un minimo regolare e basso di giri, e una candela nocciola indice di buona carburazione, insomma tutto OK! Spiegazione 1 - ritorno di fiamma.... ( monta un DR177) Spiegazione 2 - fessurazione del paraolio con relativo trafilamento d'olio (in seguito rottura dello stesso con danni....) Spiegazione 3 - troppo olio nella miscela....? Spiegazione 4 - temperature alte.... Secondo voi (e la vostra esperienza..) cosa ne pensate; avete qualche altra soluzione al dilemma? Buona gnespa
  8. Il motore è un px125, con carburatore 20/20 D sensa miscelatore Dell'orto originale configurato nel seguente modo: Flusso aria 160 Emulsionatore BE3 Getto max 108 Getto min 48/160 Getto starter 60 Ghigliottina o saracinesca 682 Pensavo di montare la famigerata "Megadella,dove il costruttore mi consigliava per il DR177 il modello "V1.4cl1" in quanto è realizzato per Gt come il DR e non dovrebbe alterare la coppia ai bassi e medi giri ma dare un pò di grinta ai alti. Sono incuriosito e ho deciso di provarla, appena montato il motore (è in revisione completa) farò delle prove con i vostri dati di carburazione. Se avete considerazioni riguardo alla Megadella sono in ascolto...... Buona gnespa a tutti
  9. ilbintar

    E via con l'Ape

    Ho visto in rete un articoletto (vedi sotto), di due Friulani che hanno compiuto un interessante raid, avete ulteriori notizie? " Firmino De Carli e Vittorio Padovan sono partiti da Zoppola il 7 maggio e sono arrivati a Pasiano il 29 maggio. Hanno percorso in 22 giorni 6 mila 300 chilometri: una multa e tante “avventure”. Buona gnespa
  10. Molto interessante, io ho un PX125 con un DR177, il resto è tutto originale, cosa mi consigli e cosa devo fare per info. Buona gnespa
  11. Eccoci qua, stiamo riassemblando il motore completamente revisionato, a questo punto vorrei montare al GT un espansione, e considerando che il motore resta con la configurazione originale (caburatore 29/20 e carburazione come originale), tra le candidate ci sarebbero: Polini, Simononi e Gianelli. Qualcuno ha già montato una una di queste? che risultati ha ottenuto? Cosa consigliate? Attendo vostri cosigli/proposte. Buona gnespa a tutti
  12. Ho fatto una ricerca e mi sono imbattuto in una ditta Friulana che effettua test su materiali per conto di varie ditte; una di queste è la Polini e i test sono effetuati sui cuscinetti, in pratica tali cuscinetti sono dei SKF ma realizzati con materiali di qualità superiore ovvero sono più robusti, naturalmente il prezzo è più alto, come le prestazioni di un motore elaborato, tenendo conto che le sollecitazioni che deve sostenere sono maggiori di quelle di un motore di serie, di conseguenza dei cuscinetti di qualità superiore sono d'obbligo; comunque una vespetta tranqui come la mia (anche se sotto c'è un DR177), i SKF potrebbero comunque andare bene. Cosa ne dite? Buona Gnespa a tutti
  13. Devo sostituire i cuscinetti e paraoli del motore e in rete ho trovato diverse varietà... di prodotti: Cuscinetti SKF, Polini, Pinasco ecc... Qual'è la differenza, quali sono i migliori? Stesso discorso per i paraoli: Pinasco, Polini, Malossi, Coteco ecc... Cosa consigliate sia meglio montare in un motore? Buona gnespa a tutti
  14. Bene, ho fatto la lista del materiale da ordinare per rimettere a nuovo il motore; per quanto riguarda i cuscinetti sicuramente mi affiderò ai SKF, il dubbio è su che tipo di paraolio, (specialmente quello lato frizione), a coteco? , paraolio neri, blu... ci sarebbe da fare un pò di luce in merito, sentiamo i vostri pareri, in quanto le esperienze di molti aiutano ad orientarsi tra il caos delle officine.... Buone gnespa a tutti
  15. Per dire il vero su, di serie, era montato quello nero e ha retto 30 anni.... magari quella volta li faccvano in Italia, mentre adesso in Cina....mah! Buona gnespa a tutti
×