Vai al contenuto

wollas987

Members2018
  • Conteggio contenuto

    1
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda wollas987

  • Rango
    Junior Member
  1. Ciao ragazzi, sono nuovo del forum e avrei bisogno di chiedervi alcuni consigli e opignoni sulla frizione della mia vespa 50 special. Premetto che la Vespa monta un motore 110 Polini volano alleggerito pinasco marmitta leovince carburatore 19 campana 27/69 denti dritti carter frizione leva lunga, rallino nuovo, passacavi ok Il signore che ha ridato vita alla mia Vespa è un restauratore e non è molto pratico con le elaborazioni, ma solitamente si limita montare i pezzi originali. Ha provato inizialmente a montare una frizione Polini (non so quale) e la frizione non staccava... Ha provato poi una 4 dischi newfren, spessore pacco totale 10,5 (spessori tra dischi 0,8) la frizione trascinava e non staccava, innestando la prima a leva tirata la vespa si spegne. tirando il cavo la vespa non si accende. Ho deciso di smontare la frizione e mi sono accorto che il “ragnetto” non originale era tutto mangiato dietro, probabilmente toccava sul para strappi della campana. decido di acquistare una frizione ORIGINALE del primavera, quindi 3 dischi, tutta nuova compreso ragnetto (spessore totale a pacchetto sempre 10,5) molla primavera (leggermente più dura di quella che montava la 4 dischi) olio 80/90 minerale Provo a serrare il ragnetto e vedere se è libero dal para strappi e sembra di sì.... La vespa va molto meglio ma innestando la prima continua a trascinare e talvolta si spegne. Raramente la frizione sembra si “incolli” accelerando la vespa anche a leva manubrio completamente premuta. STO IMPAZZENDOOOOO Cosa potrebbe essere??? Mi chiedevo....per dare più spazio al cestello, se montassi gli spessori dischi da 0,8 sulla frizione originale (che ora monta spessori 1,5) faccio una ca**ata??? oppure un disco bombato?? anche se credo sia strano avere queste rogne sulla frizione originale.. grazie mille
×