Vai al contenuto

rossovespa

Members2018
  • Conteggio contenuto

    554
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

11 Good

1 che ti segue

Che riguarda rossovespa

  • Rango
    Senior Member
  • Compleanno 18/06/1970

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Davanti gli originali. Dietro prima avevo il blocco originale vbb e quindi tamburo originale. Da quest'inverno ho messo sotto un blocco px150 originale, ma tamburo + mozzo vbb e ganascia doppio perno sprint. Esteticamente come vedete non si nota molto. Anche la pedivella è simile ma fatta apposta per essere inserita nel pignone PX.
  2. Ecco il lato B della mia signora 😎😏 la molla la trovata su SIP ma anche in altri siti online. Specifica x vbb. Ora nn ricordo il codice, ma funziona. Con il regolabile a gas potete scegliere il "rinculo" che volete.
  3. Ecco il lato B della mia signora 😎😏 la molla la trovata su SIP ma anche in altri siti online. Specifica x vbb. Ora nn ricordo il codice, ma funziona. Con il regolabile a gas potete scegliere il "rinculo" che volete.
  4. sul sito SIP vendono la molla apposita della misura giusta, solo un po' più dura che impedisce l'affondo. Basterebbe quella con l'ammortizzatore originale ma io ho voluto strafare e gli ho messu un BGM regolabile cromato che non è male nemmeno esteticamente. Con un po' di prove ho trovato la regolazione giusta e il gioco è fatto. I cerchi li ho rpesi da tonazzo, ma non sono soddisfatto, lamierino leggero e già ovalizzati ... con un po' di soldini tra un po' mi prendo degli originali che hanno tutta un'altra lamiera, quasi il triplo di spessore ... un po' pesantucci ma dei sassi! Allego lavoro finito ... se vuoi ti pubblico anche l'altro lato, ma devo tornare in garage e fare la foto enrico
  5. volevo mandarti un mex privato ma non riesco, mi dice che ho la possibilità di mandare 0 messaggi per oggi, boh deve essere cambiato qualche cosa in questo forum. Comunque è vero i tamburi sonmo identici, ma davanti devi cambiare tutto il mozzo per poter montare le ganasce da 10', mentre dietro basta trovare un piatto ganasce da 10' ma nn so quale modello potrebbe andarci, forse anche un semplice sprint veloce. Il problema è che poi in caso di revisione ci metti di più a rimettere le ruote da 8'. Quest'anno ho fatto la revisione e ci ho messo poco nel "togli/rimetti" ruote da 8'. Però effettivamente ganasce da 10' frenano meglio di quelle piccine da 8'. enrico
  6. Per i numeri di telefono contattami via mail, il mio indirizzo diretto è edalcort@gmail.com

    ciao

    enrico

  7. presumo sia un tamburo posteriore. Per le ganasce come farai? Ma hai trovato pure un temburo anteriore GS? enrico
  8. anche i miei in teoria sono quelli a stella del GS, ma sono repliche. Sei riuscito a trovare dei cerchi GS originali a prezzi dignitosi? Dove hai trovato i tamburi del GS? originali o repliche? Stiamo parlando del GS con cerchi stellati e 4 fori vero? posta quì delle foto di quello che hai trovato che mi faccio un'idea
  9. quando li comperi mi fai sapere come sono? perchè i miei prima o poi li dovrò cambiare sono troppo fatti male! Ho buttato i soldi con Tonazzo
  10. beh se guardi le foto vedi la mia vespa come è venuta è una VBB del 1961. Però devo dirti che sono un po' deluso dai cerchioni. Quelli che si trovano in giro come riproduzione sono fatti con lamine di metallo sottili e fanno proprio schifo. Io li ho comperati da TONAZZO, chiedendo che fossero di qualità, invece da subito ho avuto problemi di montaggio, ho dovuto "aggiustarli" più volte perchè i fori sono imprecisi. Le lamelle a stella si staccano dalle saldature. Un mio amico ha il GS originale e mi ha fatto vedere come sono i cerchi originali d'epoca, tutto in acciaio di spessore maggiorato, saldature fatte bene, perfettamente centrati. Appena ho un po' di soldi mi compero dei cerchi originali d'epoca, è che vengono venduti a prezzi assurdi (oltre i 200 €). spero di esserti stato utile enrico
  11. Piano, c'è un po' di confusione. Se monti un motore VBB o VNB non devi far altro che inbullonarci le ruote GS da 10 al posto di quelle da 8 originali, e stop. Ma se cambi il blocco motore e mi metti sotto un blocco px (qualsiasi) o qualsiasi blocco che utilizzi i tamburi freno con 6 dadi (come quello delal special ma tanti altri modelli lo hanno) allora devi fare la conversione con quel kit che ti ho linkato. In questo modo potresti montare ruote GS da 10 sia davanti (che ha il mozzo a 4 dadi) che dietro. Se non fai così succede che davanti puoi mettere le ruote del GS e dietro puoi montare solo le ruote del PX. Tutto chiaro? Sintetizzo le 3 possibilità 1 - GS davanti e dietro = mozzo anteriore lo lasci originale+dietro motore vbb o vnb oppure px ma con kit 2 - GS solo davanti e PX dietro = mozzo anteriore lo lasci originale+motore px lo lasci originale 3 - PX davanti e dietro = cambi il mozzo anteriore e ci metti un tamburo a 6 bulloni tipo PX + motore PX lo lasci originale tutto chiaro? enrico
  12. nel mio caso avevo il problema che i mozzi originali del vbb hanno i 4 bulloni e possono montare SOLO i cerchi del GS da 3.5/10 oppure i suoi originali da 3.5/8. Nel tuo caso hai 2 possibilità. Avendo un blocco PX sotto, vuol dire che avrai il mozzo ruota e il tamburo del pX quindi monterai dietro il cerchio "moderno" da 3.5/10 e davanti ti ritrovi con un mozzo ruota che invece ospita il cerchio "vecchio" come il mio che vedi in foto. O cambi il mozzo anteriore e ci metti quello di una vespa, tipo GL oppure TS o anche rally oppure si proprio vuoi montare i cerchi GS, devi modificare il mozzo posteriore del motore, quindi devi aprirlo totalmente e inserire un apposito kit che si trova in vendita online, che permette di montare i cerchi da 8 o da 10 classici. Ti posto quì sotto il link https://www.10pollici.com/it/homepage/vespa-classica/telaio/tamburi/kit-conversione-tamburo-per-pneumatici-da-10-a-8-su-motore-px-per-vespa-125-v1-33-vm-vn-acma-hoffmann-vna-vnb-super-150-vl-vb-vba-vbb-super-incluso-tamburo-pa.1.1.103.gp.7161.uw occhio che questo è solo il primo che ho trovato, poi i prezzi variano da fornitore a fornitore enrico
  13. si era leggermente stretto ma è entrato a pressione, quando lo si infila i "petali" della frizione si chiudono un pelino, forse perchè negli anni si erano deformati un pò aperti. Ripeto, ho usato una frizione originale anni 60, tutta un'altra storia come qualità acciaio e spessore di quelle riprodotte ora che probabilmente sono indiane.
  14. Alla fine da un amico ho fatto saldare l'anello comperato dall'officina Tonazzo che si vede in foto. Saldatura al tig, poi dopo aver sgrassato il tutto ho verniciato con vernice x alta temperatura. In questo modo se tocca da qualche parte la prossima volta che smonto vedo la vernicie mancante dove c'è lo sfregamento. Piccolo dettaglio, l'anello di rinforzo in realtà una volta montato, tocca su una sporgenza interna del carter, è bastato limarla un pelino con il dremel (trapanino) e ora va alla perfezione. Ho cambiato anche i dischi frizione, preso il kit pinasco di ricambio, non costa molto. Il kit include anche i dischi di acciaio. olio Castrol per tosaerba SAE 30 e ora la frizione va bene, non slitta più ... problema risolto quindi! grazie a tutti per i consigli. In allegato alcune foto
  15. in casa ho il saldatore tipo fiamma ossidrica con il quale si possono usare vari tipi di elemento saldante e cannello piccolo. Ma se vado da un fabbro che ha più attrezzature gli devo dire TIG o ad arco? cosa dovrei chiedere esattamente?
×
×
  • Crea nuovo...