Vai al contenuto

Ando88

Members2018
  • Conteggio contenuto

    169
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

10 Good

Che riguarda Ando88

  • Rango
    Senior Member
  1. Buongiorno, Dopo anni torno a scrivere su VOL e con una richiesta un pò insolita. Ho appena finito di restaurare fedelmente la mia Vespa 150 Sprint del 65 (VLB1T). Dopo aver montato il gruppo termico originale e fatto pochi km mi sono accorto che non andava per niente bene, e risultava da sostituire. Ho acquistato e montato ieri un Pinasco 177 2 travasi in alluminio (quello con la guarnizione che chiude il terzo travaso). La scelta è stata fatta per avere un gruppo termico nuovo e affidabile. Ora la vespa ha anche un pò più di brio e mi va bene così. Io vorrei mantenere il Carburatore originale 20/17D . La configurazione originale è: Getto max:102 Getto min: 42 Diffusore: E1 Freno aria: 140 Sul forum leggo ovunque che il 20/17D limita il 177, che è troppo piccolo, che è sottodimensionato.. ecc Però nessuno spiega l'effettivo motivo. Io non ho intenzione di cercare maggiori prestazioni, mi va benissimo se va come il vecchio 150 o poco più, ma che mi permetta di fare molti km senza manutenzione e che i consumi siano come prima. Quindi, viste le mie premesse. il 20/17D può andare bene? La configurazione attuale del carburatore può andare bene? (al momento dopo i primi 20km la vespa va perfettamente) Oppure devo cambiare qualche getto? Grazie Andrea
  2. SI...ho appena guardato... Il problema è che mi serve l'attrezzo giusto per smontare il volano... Nel pomeriggio mi sa che vado a prendere i paraoli, così inizio ad averli lì e poi vedo se riesco a fare il lavoro...
  3. La ghigliottina si chiude bene...ho appena provato... Facendomi pensare ai paraoli, ho visto che da quando ho iniziato a notare lievemente il problema c'era sempre qualche goccia nera per terra, e dopo averla provata l'ultima volta giusto 5 minuti c'era più di una goccia per terra... può essere legata ai paraoli questa cosa?
  4. Si...si...Ho provato questa sera, ma faccio tutto domani mattina con la luce del sole che ci vedo meglio...
  5. Ok...grazie mille... La spiegazione e' chiara... Se e' quello il problema sono proprio messo male, perchè speravo di cavarmela facendo tutto da solo....
  6. In che senso paraolio? Scusa ma non sono ferratissimo con i motori...
  7. HO guardato più o meno i settaggi per un carburatore simile montato su PX, perchè non sapevo da dove partire... Il problema c'era anche prima che smontassi il carburatore, e dato che erano anni che andava bene non credo che si sia svitata una vite... Sul fatto dell'aria non saprei perchè se no dovrebbe farlo anche da appena accesa... Adesso ho guardato la ghigliottina e sembra ok, domani con la luce del solo la accendo e faccio le varie prove e vi saprò dire tutto....
  8. Ok...Dopo provo subito... Però se è accelerata e la spengo e subito dopo la accendo non è più accelerata, poi quando accelero resta accelerata...
  9. Da un pò di tempo notavo che la vespa restava sempre un filo accelerata quando ero in folle o tiravo la frizione. Però non da appena accesa, ma dopo un minimo di utilizzo.... Dopo alcune settimane la situazione è degenerata...Non potevo fermarmi allo stop tirando la frizione perchè la vespa andava fuori giri... Allora settimana scorsa, libero da impegni, ho smontato il carburatore. L'ho smontato tutto, l'ho messo a bagno per qualche giorno nel petrolio bianco, poi soffiato e asciugato. Ho messo le guarnizioni nuove e l'ho rimontato. Come impostazione del minimo e della miscela aria benzina ho fatto 2 giri di cacciavite (il primo da tutto svitato, il secondo da tutto avvitato). Accendo la vespa e parte subito. La lascio scaldare un minutino e tiene il minimo perfettamente. Soddisfatto esco dal cancello, dopo 500 metri noto che anche solo nel cambio marcia il motore resta accelerato. Così torno in garage e tirando la frizione la vespa va sempre più su di giri. Spengo, controllo che sia tutto a posto, la riaccendo e sta al minimo, appena accelero non torna più giù... Io adesso sto pensando al filo dell'acceleratore che magari si sta rompendo e causa una chiusura non ottimale della farfalla... Cosa può essere secondo voi?
  10. ah..cavolo...a spruzzo io non posso farla... Chiedo al mio amico se può farla lui...se no userò il pennello...
  11. il colorificio è di un mio amico, quindi magari non subito ma me lo fa... Adesso inizio a passarla con la carta vetrata e vedo come viene, al massimo la vado a far sabbiare... più o meno quanto mi può costare? Ma poi la passo con il pennello la vernicie?
  12. Ho bruciato la marmitta e poi battutta con un pezzo di legno... Lunedì la passo tutta con la carta vetrata... La sabbiatura dite che in ogni caso è necessaria? Poi vado in colorificio e mi faccio fare il colore giusto per alte temperature... devo chiedere vitato oro, giusto?
×
×
  • Crea nuovo...