Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag ' 80 cc'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 14 risultati

  1. tempo fa sono stato contattato da un simpatico VOLista.....Pescarese..... che visti i risultati di restauro dei miei ammortizzatori mi aveva chiesto di nikelare anche i suoi....una volta che mi recavo in galvanica No problem...peccato che il giovane preso da impegni e varie di comune accordo me li ha inviati da smontare Ne approfitto quindi per postare qualche foto sul lavoro da farsi...... in realtà Ne avevo già postate altre ma senza concludere con le fasi di rimontaggio.... Chiaramente partiamo col ammo smontato... molto semplicemente si ripiegano le due cianfrinature del cappellotto (se di metallo) altrimenti lo si allarga un po se di plastica (modelli più recenti) lo si mette in morsa e con una chiavina di 7 si smonta il supporto superiore in alluminio Di soltio si può mettere anche il basamento in morsa ma questo ammo era molto dura a venire....a causa della filetatura dello stelo rovinata.....poco male verrà ripresa! si smonta il coperchio svitando in senso antiorario...... ci vorrebbe una chiave a compasso da 4mm....ma quando la comprai l'ho rotta smontando il primo ammo quindi ora uso due cacciaspine e una pinza a scatto e riesce molto bene!!! Eventualemte scaldate un po la parte alta dell'ammo se fatica a venire...non troppo e non troppo in basso per non cuocere paraoli e or interni!! sotto si trova quindi il pompante con una rondellina, che ho sempre trovato...anche se in uno dei due di ieri sera non c'era ...O era un modello più vecchio così o è stato già aperto e persa la rondella.....ma da come era duro e sporco dubito Rimontando a mano il supporto si tira verso l'alto per estrarre il pompante ed ecco cosa vi rimane in mano Si toglie quindi il cilidro forato interno nel quale scorre il pompante L'olio circa 35ml...lo si vola nelle schifezze.....anche se quello di questi due ammo era molto buono, bello giallo..... Ecco infine i due ammortizzatori tutti smontati pronti per mandare l'involucro a lucidare e poi in nikelatura! NOn resta che attendere
  2. Finalmente è arrivato il momento della mia vespa preferita la 180 rally.. ..questa signora è in mio possesso da circa unÔÇÖanno e mezzo duranteil quale ha pazientemente aspetttato il suo turno mentre sistemvo le altre arrivate prima di lei. Ma i miei pensieri erno empre rivolti a questa bellezza. Ci ho meso circa 6 mesi per decidermi a comprarla.....l'avevo vista da un collezionista ma era senza uno straccio di documenti ne targa e siccome non me la regalava ho aspettato un pò finchè non mi sono deciso. In fondo l'ho sempre voluta primaserie col faro in metallo per poterla fare anche del mio colore preferito il giallo arancio. Nel frattempo con una botta immane di culo sono risalio al numero di targa e ho sistemato la questione documenti. Ho già spiegato a grandi linee come nel post sulla gtr........e se volete sapere qualcosa sulle immense noie burocratiche che ho passato andate a visitare questo post in burocrazia https://www.vespaonline.com/MDForum-viewtopic-t-56969.htm Come potete vedere dal numero di telaio è la 126ma vespa rally uscita da pontedera, la piaggio infatti in quasi tutte le vespe iniziava col numero telaio 1001, questo fa si che abbia delle peculiarità ch la distinguano dalle altre rally, inanzitutto il faro posteriore in metallo che dopo poco fu sostituito da queelo in plastica con tettuccio nero, inoltre presenta la cuffia copricilindro in metallo una strana presa di bassa tensione tonda che nessuno riproduce più e qindi mi dovrò conservare gelosamente così come la spia luci sul fanale di dimensioni più piccole rispetto a quelle montate dopo. La vespa come carrozzeria non si presenta malissimo ma necessita qualche lavoretto i lattoneria che verrà affidato a vespainter. Ha lo scudo decisamente bottato più volte sul lato sinistro così come il parafango presenta ruggine passante sul tunnell nel tipico punto sotto la leva miscela anche sotto ha un buco di ruggine passante nel basso scudo inizio pedana ha un traversino bottato e uno rotto e un paio di buchetti e taglietti La cosa che più mi proccupava è una botta nel tunnell all'altezza del pedale freno ma dal lato sinistro...si vede nella prima foto una striciata bianca....qui la lamiera è più spessa ma rientra di circa 1cm ma non dovrebbe essere un grande problema. La vespa l'ho già smontata ed è pronta a partire per vespainter mercoledì visto che vado a milano e quindi sono in zona. Posterò nei prossimi giorni qualche foto dello smontaggio che però avevo dettagliatamente illustrato nel post gtr quindi mi soffermerò su cose che ho tralasciato e soprattutto sul motore che ha una compressione tale che a malapena ritorna indietro la leva avviamento
  3. OK, visto che ultimamente c'era troppo OT e poco sugo...ho cancellato la quarta serie e apro la quinta. La prossima volta che leggo qui di ormai scontate truffe rumene, gente che si fa pubblicità extra-mercatino per cose poi poco interessanti (oltretutto), gente che chiede di trovare Vespe in una determinata zona d'italia o qualsiasi altra cosa che non è di pertinenza, io cancello. Ricordo che ***REGALATEVELA*** DEVE essere un post in cui si portano all'attenzione degli altri le occasioni di Vespe a prezzo sostanzialmente equo, non importa la cilindrata o l'anno, che possono venire dal web o da sentito dire. Non sono quindi interessanti per questo post Vespe demolite o Vespe molto comuni radiate d'ufficio, Vespe 50 senza documenti e naturalmente Vespe dal prezzo "normale", ovvero il doppio più o meno del buon senso comune. OK? Ciao FC
  4. Salve a tutti ho cercato un pò in giro ma non ho trovato nulla che mi risolvesse il problema.... Allora ho montato un kit olimpia 80 cc su un blocco 4 marce di una special con carburatore originale 16.10....getto del minimo originale getto del max un 62.....quando metto in moto il motore tende a morire quando accelero e invece con l'aria tirata gira molto meglio....non perfettamente comunque...allora penso:se con l'aria tirata va meglio è magra...devo ingrassare....ma nn penso sia li il problema perchè va ancora peggio con un getto più grande...quindi ho pensato che aspirasse aria....da dove?carburatore,collettore,cilindro o cortecchi dell'albero?? se non aspirasse aria ,al minimo dovrebbe girare pulita no?darebbe problemi al massimo perchè il getto potrebbe esser grande/piccolo giusto?il getto del minimo va bene originale?o per caso devo aumentare anche quello? altri consigli? Grazie a tutti in anticipo
  5. ... proprio oggi , in occasione di una gita fuori porta con amici, ho avuto occasione di provare a lungo un px con pinasco 180 in alluminio . Le mie impressioni sono favorevoli, tutti dicono che non è performante come il Polini , forse appena , ma devo dire che ha coppia, allunga bene, non produce rumori di scampanamento e soprattutto non sembra sentire fatica. Eravamo in due sul px pinasco ( carb 24 e rapporti della vespa 200 ) e nelle salite in collina non ha fatto una piega . Davvero non me lo aspettavo così veloce, in superstrada 105/110 di tachimetro per sei-sette km consecutivi . Perfetto . In un certo modo mi ha dato la sensazione di guidare un px 200 , coppioso e rapido a salire di giri , forse con una minore propensione all'allungo del Polini , ma in un range di utilizzo che , se siamo sinceri, sfruttiamo molto poco . Avrei piacere di leggere le impressioni, le esperienze, di qualcuno di voi che ha il Pinasco in alluminio ... Gigi .
  6. Ciao amici vespisti e non ! Sapete rispondere a questa domanda ? E' possibile montare il cilindro del 180 ss su carter del gs 160 ? Ha mai provato nessuno? La corsa è la stessa non so il diametro della camicia..... Qualcuno mi può aiutare ?
  7. Ciao ragazzi! Ho una Vespa PX 150 arcobaleno del 1985..sto procedendo al restauro della carrozzeria...E' tutto originale esclusa la modifica 177 polini (montata due anni fa) senza lavori ai carter e con la marmitta sito. CONFIGURAZIONE Ho il carburatore originale SI20/20D con Getto max 102/100 (DAI VOSTRI CONSIGLI HO PRESO IL 108) Getto min. 48/100 Calibratore aria 160/100 Emulsionatore BE3 Anticipo sulla tacca A (SPOSTATO A CIRCA 19°- ALLEGO FOTO SEMPRE DAI VOSTRI PREZIOSI CONSIGLI) Candela NGK B7HS. Chi mi ha smontato IL G.T. mi ha detto che il cilindro è OK ma il pistone aveva una leggera grippatina da miscela (mi sembra strano visto che la faccio sempre al 3%) e che comumnque posso continuare a macinare km tranquillamente. Devo verificare se il polini che ho è quello di 63.4 o 63 mm (appena apro per verifica Vi allego delle foto). 1) Se volessi cambiare pistone devo trovarne uno di eguale misura o più grande e fare rettificare il cilindro? Mi hanno consigliato uno di 63.8 mm....dicendomi che diventerebbe un 180 cc. 2) Che marca mi consigliate di montare per il pistone? 3) In termini prestazionali e di affidabilità rispetto al polini ci saranno delle variazioni? 4) Con la vecchia configurazione (anticipo sulla tacca A (23┬░)) guardavo dagli specchietti i PX 200 che al semaforo mi istigavano e lanciavano sfide..avendolo modificato a 19°perderò qualcosa o in termini di prestazioni non varia niente? Scusate se Vi pongo tante domande ma sono assetato di conoscenza... Sicuro delle vostre tempestive risposte Vi ringrazio per gli UTILISSIMI consigli che mi darete. Ragazzi siete da invidiare...ho iniziato da poco a smanettare sul mio PX e grazie a questo forum ho imparato tante cose... vecchio_anticipo nuovo_anticipo nuovo_anticipo vecchio_anticipo nuovo_anticipo vecchio_anticipo nuovo_anticipo vecchio_anticipo nuovo_anticipo vecchio_anticipo nuovo_anticipo vecchio_anticipo
  8. Cari Vespisti, sono prossimo allÔÇÖacquisto di una vespa 180 SS del 1965 (avr├â┬▓ il mio primo incontro la settimana prox), ho alcuni dubbi e domande che giro a Voi: - EÔÇÖ un modello con la batteria o senza? Vantaggi e svantaggi? - Su cosa devo fare attenzione per questo modello di vespa? - Consigli, commenti eventuali Thanks in advance Vespa on Husky
  9. Ospite

    Vespa GS180 Foto

    Ho tovato queta foto in un sito di Chicago. Possibile che alla Piaggio abbiano anticipato la SS180 con una versione così? O forse si tratta di un rimaneggiamento .. cosa a cui credo possibile ! Esprimete
  10. Ragazzi, sono troppo contento!!! Tra pochi giorni la mia belva sarà pronta e forse la troverò bella impacchettata sotto l'albero di Natale!! Veramente forse mi sto mettendo d'accordo con Babbo Natale per farmela portare da lui di persona alla notte della vigilia. Ovviamente la guiderà lui stesso ed entrerà a casa mia sgasando come un pazzo per far sentire a tutti i parenti, che resteranno sbalorditi, il rombo della bestia 180 cc che ha sotto!! Scherzi a parte, vi posto le foto che ho fatto all'amore mio da quando l'ho presa, ad ora (ovviamente è da finire, non posso girarci senza blocco, manubrio, ecc ).
  11. mikired

    Vespa 50 N

    ciao a tutti, c'è qualcuno che sa che cosa voglia dire la N dopo il 50?? di vespe ne hanno fatte tante: VESPA 50 N 50 - VESPA 50 S 50 - VESPA 50 R 50 - VESPA 50 SR 50 - VESPA 50 SS 50 ma le sigle per cosa stanno
  12. raga nonostante abbia una vespa con 132 malossi e molte altre modifiche, ora mi sto cimentando ad elaborare un 75 athena rettificato a 80 cc.Le sue fasature origianli fanno molto schifo infatti sembra un motore da passeggio 160 gradi di scarico, 120 di travasi principali che nn e' poi malissimo e 117 di frontescarico le fasature di ammissione nn sono malissimo ma quella d iscarico e' penosa, ora mi apprestero' a portare la luce di scarico sui 190 gradi circa,a 130 quelle dei travasi principali e qualcosa meno su quelal frontescarico,comprero' un pistone monofascia,abbassero' la testa fino ad un limite massimo di squish di 0,6 mm nn di meno senno ce rischio che scaldi troppo il motore, poi allerghero i travasi di ammissione al basamento che sono veramente ridicoli, questo motore verra' poi trasformato in uno raffreddato a liquido mediante la saldature esterna di una lamina che coprira le alette del gt e della testata in modo che potro raffreddarl oa liquido e testarne a pieno le sue capacita', il tutto verra' poi montato con un espanzione da scooter e rapporti originali pkxl che sono molto corti in modo da sfruttare a pieno la coppia agli alti regimi (speriamo funzioni!)
  13. Ciao ragazzi, ho 19 anni e sono appassionato di motori in generale ma sopratutto quelli piccoli dei 50ini di oggi. La Vespa mi ha sempre affascinato ma un po' per pigrizia, un po' per mancanza di tempo, solo oggi ho deciso di volerne sapere qualcosa di più. Mi piacerebbe avere un link dove brevemente si possano vedere tutti i modelli di Vespa prodotti nel corso degli anni, e i info sui relativi monoblocchi motore che le motorizzavano e magari anche le modifiche che erano state fatte dal modello nuovo rispetto quello vecchio (esempio tra la 50 Special e il 50 Px) Ma come mai la Vespa 50 si elabora con questi risultati stupefacenti ? sul sito di Zirri ho letto che la loro modifica 130 o 135, tutto sommato abbastanza tranquilla fa raggiungere con tutto il relativo kit 140 150 km h che credo intendesse effettivi. Per far arrivare uno scooter 50 di oggi tipo un Piaggio Zip Sp (che è dotato del miglior monoblocco per scooter 50 di oggi come elaborabilita) non è sufficente montare neanche un kit Mhr Team completo, ma bisogna dargli una preparata senno a 150 effettivi non ci arriva... Inoltre quale Vespa si prepara meglio ? Grazie per le eventuali risposte. vi prego rispondete a tutti i miei quesiti !
×
  • Crea nuovo...