Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag ' filtro aria'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

  1. Il motore della mia vespa dopo essere stato revisionato completamente (alla fine sono rimasti solamente i carter vecchi e qualche minuteria) Ho fatto una messa punto durante il rodaggio per quanto riguarda la carburazione e adesso è OK. Il tubo benzina è nuovo e fà lo stesso percorso di prima della revisione La marmitta è nuova e originale I soffietto tra telaio e scatola del carburatore non presenta trafilaggi. Rimane solamente un problema quando accelero (anche da fermo dando dei colpetti di acceleratore) sembra che per un attimo gli manchi alimentazione e sale di giri in ritardo a caldo i fenomeno è ancora più evidente. Inoltre tiene a fatica il minimo a meno che non lo si alzi in maniera pesante ma a mio avviso resta troppo alto. cosa può essere
  2. Bene dopo qualche settimana per mettere a punto il mio ulitmo motore posso fare una prima comparativa fra i due motori.Parlaimo di un 177 polini rapporti arcobaleno, quarta corta, primaria 200, carburatore 24/24 SI con getto max 160/be3/125, marmitta originale, volano tornito a 2,5 chili,travsi allargati.Questi sono i dati in comune fra i due motori, il grupop termico usato ├â┬¿ lo stesso.La differenza ├â┬¿ solo nel tipo di ammissione , lamellare per il motore che ho adesso, a valvola per l'altro.Sul motore lamellar eho montato un albero motore originale e ho allargato al massimo l'apirazione(carter LML lamellare) e scavato di lato al cuscinetto lato frizione dirca 5 mm.Pe ril valvola albero motore originale anticipato di 19 mm seguendo ilprofilo originale, valvola allungata di 8 mm. Per quanto riguarda i lmotore a valvola rotante potete legger el impressioni nell'articolo sul 177 presente sul sito. Il lamellare devo ancora capire se mi piace oppure no.Ho lavorato per anni motori scorbutici, a volte senza bassi, a volte senza alti, neiquali si sentiva sempre l'entrata in coppia o sisentiva tirare di pi├â┬╣ o di meno a seocnda dei giri, che soffrivano inmontagna o che avevano laspinta di un trattore fino a fare l'ultimo motore a valvola rotante che era una via di mezzo fra tutte queste situazioni. Il lamellare ├â┬¿ diverso.A parte i problemi a carburalro dovuti alla marmitta rotta chemi ha fatto segnar eil record negativo di velocit├â di 102 orari alle Roveri di Bologna, adesso posso dire di avere dati certi sulle sue potenzialit├â .lamellare=coppia!Questo ├â┬¿ poco ma sicuro.Di coppia ce n'├â┬¿ tanta da subito,appena si apre il gas si sente il motore corposo spingere bene senza incertezze.Ovviamente non ├â┬¿ la coppia di un 200 ma ├â┬¿ superiore alla coppia di qualsiasi 177 montato normalemnte.I giri del motore aumentano e si sente sempre questa coppia che spinge, spinge e mi dico adesso smette di salire.Ma il tiro aumenta in modo costante sempre di pi├â┬╣Sembra che col salire dei giri cambi il carattere, da motore"coppioso" diventa motore contiro in alto e sale su fino al massimo dei giri spingendo sempre.Ecoc la cosa strana diquesto motore.non sisente entrare in coppia, non ha un range di giri sotto al quale ├â┬¿ vuoto o sopra al quale smette di tirare, ├â┬¿ sempre in tiro fino a 8000 giri circa.Insomma chiunque sulla carta ├â┬¿ soddisfatto di un comportamento diquesto tipo, a me lasci aun po' perplesso, non ci sono abituato...aspetto un'esplosione di potenza che non arriva, ma tuttavia ├â┬¿ costante e progressiva dall'inizio.Da guidare un motore così ├â┬¿ molto piacevole in qualsiasi marcia basta aprire il gas sopra i 2500-3000 giri e il motore riprende senza strappi, senza incertezze con una progressione bellissima.Bisogna vedere nei fatti se questo modo di andare rende oppure no.secondo me rende parecchio in montagna o in due, ma anche nelle partenze alsemaforo.Il fatto di avere un motore sempre pronto e regolare nel prendere i giri permette di avere sempre pi├â┬╣ spunto e di dover fare meno acrobazie con la frizione per farlo andare.In poco tempo si raggiungono i 100 orari indicati di contachiloemtri in terza , quindi si infila la 4├é°e devo dire che anche qui il motore continua a tirare.In autostrada mi ha segnato 120 orari di contachilometri il precedente motore me ne segnava circa 115 alla massima velocit├â .Insomma ho pi├â┬╣ coppia, e maggiore velocit├â massima.ma il vantaggio maggiore ├â┬¿ l'assenza delle vibrazioni.Quasi tutti i motori 177 olteri 100 orari indicati diventano rumorosi e iniziano a vibrare parecchio.Questo motore anche al massimo nonvibra, un leggero solletico alle pedane e niente pi├â┬╣ ├â┬¿ molto silenzioso e viggiando veloci da molt├â pi├â┬╣ sicurezza in quanto ad affidablilt├â rispetto all'altro(il motore di Mauro che hoprovato da poco ad esempio vibra tantissimo sulle pedane ed ├â┬¿ molto rumoroso, ma anche il valvola che avevo fatto io era pi├â┬╣ o meno così).Ma ilbello ├â┬¿ che si pu├â┬▓ viaggiare a 3/4 di terza e non sentire una vibrazione.A 100 orari non cisiaccorge di niente, il silenzio e allora si sentono rumori che primanon sisentivano(l amia targa ad esempio che tintinnava).insomma come motore ├â┬¿ riuscito bene.Ho provato anhe la zirri, ma con l'espansione mi chiede un carburatore maggiore.Perde un po' ai bassi e ovviamente va di pi├â┬╣ in alto, in seconda e terza segna circa 10 orari in pi├â┬╣ in quarta va forse un pelo di pi├â┬╣ ,ma ilvantaggio del padellino in accelerazione secondo me ├â┬¿ innegabile .Per una zirri credo che civorrebbe un 28 con pacco 6 petali per iniziare a vedere veramente la differenza(devo solo trovare il tempo di farmi il pacco lamellare e poi vedremo se ho ragione. Forse non ho un tono entusiastico.Questo ├â┬¿ dovuto al fatto che speravo di ottenere molto di pi├â┬╣, mi aspettavo un motore pi├â┬╣ potente.Ho guadagnato dappertutto, in velocit├â ,in coppia, in erogazione, in vibrazioni.Ma speravo qualcosa di pi├â┬╣ cattivo.Comuqnue come mi hanno detto in molti la voragine del lamellare che ho creato nei carter avrebbe pi├â┬╣ senso con uncarburatore adeguato ed un'espasnione adeguata. Ma ne vale la pena o no? Prima di tutto devo dire che consuma meno, non vado sotto i 25 con un litro.seocndo punto non vibra, ho albero motore originale e quindi anhei cuscinetti soffrono meno.ilfreno motore non so perch├â┬¿ ma ├â┬¿ inferiore e anche nelle scalate violente il volano nonmifa bloccare la ruota posteriore, ne giovano i parastrappi sicuramente e anche la frizione.Anche il fatto di non avere l'impennata di potenza all'entrata in coppiami risparmia frizione e parastrappi.Insomma il motore ├â┬¿ pi├â┬╣ dolce, meno stressato pi├â┬╣ facile da guidare.probabilmente va pi├â┬╣ di prima ma ├â┬¿ meno scorbutico e meno cattivo di prima e quindi sembra di avere un mezzo meno sportivo anche se pi├â┬╣ performante.la spesa ├â┬¿ alta, i carter costano 240 euro,e poi ci osno ore e ore di lavoro pr modificar eil carter, biogna ripotare alluminio nel vano frizione e ietro ai travasi(io l'ho fatto in previsione di grossi carburatori ovviamente...l'ho studiato per alti regimi). per me ne ├â┬¿ valsa la pena, ma lo sconsiglio.Questo perch├â┬¿ la differenza di prestazioni montando il carburatore orignale non ├â┬¿ tale da valere il prezzo, con gli stessi soldi si compra un malossi 210 e si monta su un bel carter 200 e sicurmaente si va pi├â┬╣ forte.Quindi se sivuol fare un motore 177 con carburatore originale seocndo me ├â┬¿ molto pi├â┬╣ economico il valvola rotante che comunque da grandi soddisfazioni.se invece si ha in previsione di voler esagerare sempre con un 177 polini allor aquesta ├â┬¿ un'ottima base per un motore con un 28-30-35 di carburatore.Anche nella configurazione con 24 va di pi├â┬╣ del valvola rotante a parit├â ovviamente di pezzi e modifiche, non vibra, consuma meno, e secondo me ha anche una vita meccanica pi├â┬╣ lunga.IL vantaggioindiscusso ├â┬¿ di avere un lamellare che all'occasione monta un carburatore 35 con pacco sei petali, ma volendo si rimonta il suo carburatore originale in pochi minuti.Per uno come me ├â┬¿ il massimo, raramente un mio motore rimane uguale da un mese all'altro e adesso ho una buona base per iniziare a divertirmi un po' senza avere il problema del diagramma di distribuzione che con il lamellare varia automaticamente.Io sono soddisfatto, adesso devo lavorar eun po' per raggiungere le prestazioni di Mauro(mi ha depresso guidare la sua vespa....lalontananza da Bologna ha abbassato iltono della gara prestazionale....mi devo rifare eh eh eh ) ma si tratta di lavoretti di fino su cilindro, compressione, pistone e amenit├â varie.La base di partenza lamellare ├â┬¿ migliore di quella a valvola.Inolter adesso sto viaggiando con le lamelle originali in acciaio, devo speirmentare quelle in carbonio e vetroresina di diversi spessori e vedere come cambia ilrendimento del motore.Ho provato anche il volano hp, bello, molto bello, ma quello tornito va meglio non c'├â┬¿ niente da fare.Anche quello arcoblano va bene(2 chili) ma non ├â┬¿ comunque il massimo.Peccato, avere anche ilvolano originale sarebbe stato meglio. CIao MArco.
  3. Salve gente, posto in questa sezione poichè potrebbe essere una minima elaborazione per una nonna di 50 anni. Volevo sapere se qualcuno ha montato un 20/20 Dell'Orto su una VBB e quale configurazione getti ha utilizzato. Avendo uno di questi carburatori a disposizione l'ho fatto per provare e la nonnetta ha cambiato carattere, va veramente molto meglio, tranne per una leggera incertezza nel salire di giri al primo 1/4 di acceleratore, dopo di che non ci sono problemi, bella progressione e V.Max aumentata di circa 5 Km/H. La Vespa parte sempre al primo colpo, anche se a caldo sembra essere meno pronta a mettersi in moto. Monto 160/Be3/100 e 48/160, vite posteriore a 1,5 giri, filtro aria PX con fori 5 mm. sul max e 3 mm. sul min, marmitta Sito per VBB nuova, candela nuova, bella marrone scuro dopo un tratto di statale fatto sul filo degli 80 KM/H. Aspetto pareri da chi magari ha tentato la mia stessa strada e da chiunque mi voglia dare consigli. Grazie.
  4. EÔÇÖ dalla fine dellÔÇÖestate scorsa che vado avanti con questo problema, la mia Rally ha tutti sintomi di una vespa che aspira aria da qualche parte: rimane accelerata in rilascio, a volte fino anche allÔÇÖautoaccensione. Il motore, a livello teorico, si dovrebbe presentare in ottime condizioni, perche è stato completamente restaurato 3 anni fa tutto nuovo, lo scorso anno ho montato il vespa tronic e quindi lÔÇÖimpianto elettrico è nuovo, cuscinetti e paraoli sempre in ordine, frizione con su toh 10.000km a dir tanto, ora ho messo carburatore (spaco) filtro e marmitta nuovi, nel cercare da dove aspira aria lÔÇÖabbiamo trovata addirittura sbiellata (e questo pure è un mistero, albero mazzucchelli originale nuovo di pacca con soli 8000 km sbiellato!!!!!) e quindi biella nuova, cuscinetto di banco lato frizione e relativo paraolio nuovi ÔǪ.. Una vespa che è sempre stata dal meccanico insomma, e nonostante tutto quello che le ho fatto ancora non va. Abbiamo messo il motore in pressione, non perde nulla!!! Il fatto di averla trovata sbiellata mi ha fatto pensare ad una miscela troppo magra, allora ho fatto dei test con un serbatoio separato per vedere quanto olio mi cosuma (la mia ha il miscelatore), eppure niente, anche qui tutto regolare. Non riesco a trovare la soluzione sono scoraggiato, il mio meccanico pure, avete qualche idea su cosa puo essere???
  5. Ciao a tutti, volevo una delucidazione su un dubbio spassionato che mi è venuto. A cosa serve, effettivamente, il filtro dell'aria "a cono" o "a cilindro"? Quello che va inserito direttamente nella scatola del carburatore al posto del manicotto dell'aria diciamo... Teoricamente l'aria non arriva più diretta passando per il manicotto? A parte il rumore, che credo sia maggiore, va ad influire anche sulla carburazione? In caso si metta questo filtro, va levato il filtro aria interno al carburatore? Premetto che ho un 177cc in alluminio montato su un p125x dell'82, carburatore dell'orto SI 20/20. Potrebbe essere utile montare questo strumento oppure non ha alcun senso per un'elaborazione moderata come la mia? Pura curiosità.. Ciao a tutti e grazie.
  6. Salve scusate, ma ho dei problemi con il mio bestione, non va come dovrebbe, assolutamente. Sto cercando di risolvere il problema, e cerco la soluzione migliore. Mi rivolgo a voi in quanto gente qualificata nel settore, leggo i vostri post e le vostre discussioni da tempo. Vengo al problema: leggo sui forum che le 200 originali fanno tranquillamente 110, anche 115, ma la mia a 90 ci arriva appena e a 100 solo in discesa. Innanzitutto la configurazione: - Gruppo termico credo originale (ho comprato la vespa tre anni fà e non ho mai cambiato il gt, ma il mio meccanico che mi ha cambiato paraoli e cuscinetti mi ha detto che sembra quello originale, anche se lui di vespe - a detta sua - non se ne intende) - Rapporti originali, credo. - Carburatore originale si 24-24 con getto di max 118, ma ieri ho provato il 122 e 125 con piccole migliorie. - Marmitta Pinasco cromata. quando cammino la terza è bella piena, ma la quarta non riesco proprio a sfruttarla a dovere, credo sia meglio quando avevo la marmitta sito, (sto infatti pensando seriamente a una megadella). quando sono con tutto l'acceleratore tirato per un po di tempo di fila quando vado a lasciare il gas e poi lo tiro di nuovo c'è un bel vuoto nell'erogazione. ma comunque con qualsiasi marmitta la vespa non va più di 90 - 95, anche se io sento che con dei settaggi più accurati potrebbe andare di più. credo che il termine giusto sia che "mura" in quarta. Credete che sia meglio cercare di carburare al meglio questo carburatore (pensavo magari anche all'acquisto di un filtro t5 modificato) o cercare di prenderne uno diverso (e in tal caso che tipo di carburatore mi consigliereste, dato che potrei pensare anche di cambiare gt in inverno magari con un malossi in corsa 60)? Probabilmente non sono neanche in grado di esprimere correttamente il problema che ho, ma se potete aiutarmi, magari anche con qualche domanda Grazie per la disponibilità. Lorenzo
  7. Salve a tutti. Premessa: ho una Vespa ET4, ma non credo che per questo debba essere ritenuto indegno di una risposta, come mi è stato detto su altri forum. Ecco il mio problema: ultimamente la mia Vespa ET4 150 mi si spegne non appena apro l'acceleratore da fermo (tipicamente, al semaforo). Non capita sempre, ma abbastanza spesso da essere seccante. Secondo voi di che si tratta? Premetto che non si tratta del minimo: ho già provato ad alzarlo ma ciò non risolve il problema. Inoltre il problema si verifica anche a motore caldo. Grazie infinite a coloro che vorranno darmi risposte esaurienti (diverse da: "e tu passa col rosso"). Ce n'è di gente strana nei forum...
  8. Buon di, ho visto che questo carburatore inizia ad essere disponibile nei vari negozi, non capisco però se ci sta dentro la scatola originale o se devo apportarne delle modifiche. il cono sembra largo e mi mette un po in apprensione. In alternativa si inizia atrovare anche solo il conetto della polini.
  9. Salve a tutti, qualcuno può dirmi se c'è differenza tra il passo della vite aria dei carburatori SI SPACO (vite esagonale) e quelli dell'orto (vite a taglio). Grazie Inoltre qualcuno di voi ha qualche tecnica veloce per regolarla? come ad esempio svitarla finchè non ho il numero di giri massimo e poi ingrassare mezzo giri o un quarto di giro oppure smagrire?? Grazie anticipatamente
  10. Salve a tutti ho acquistato una Vespa PX 125 E del 96 (fotina allegata), ha già il freno a disco e l'accensione elettrica. La moto di carrozzeria sta discretamente bene, il motore ha 23.000km (si spera) era fermo da 4-5 mesi, ma con due botte di pedivella è partito subito, niente fumo, minimo regolare e stabile, niente buchi nell'erogazione; il quadro funziona, le luci perfette, frecce posteriori ok. Sono molto soddisfatto dell'acquisto e devo dire che già dopo i primi giri mi piace proprio il modo di andare scanzonato di questa vespetta la vera "motoscippo". Ora veniamo agli inconvenienti ed alle cose che devo riparare/controllare. 1) olio del cambio : il cambio è un po' impreciso nella scalata dalla 3 alla 2 e vado in folle, colpa mia visto la scarsa pratica, difetto classico o altro da controllare? che olio? 2) filtro aria: è da cambiare? che filtro? 3) ho cambiato la batteria prima era una yb9-b il negoziante mi ha dato una ytx9-bs dicendo che è meglio. l'ho appena montata ma nulla il quadro rimane proprio spento e tutto tace. Fermo restando che la batteria aveva un oretta di vita e quindi forse non aveva ancora tensione, è corretta? 4) nel bauletto anteriore ho questa situazione di fili elettrici (vedi immagine allegata), credo che sia questo il motivo del non funzionamente delle frecce anteriori, potrebbe esserlo anche del quadro/avviamento? 5) lacerazione della pelle del sellino, ho visto numerose selle su ebay come quella originale, quale consigliereste? vi ringrazio a tutti spero di riuscire a trovare una risposta a queste mie domande.
  11. Salve ragazzi! Quest'oggi ho una domanda che mi lascia alquanto perplesso. Premetto che non sono un esperto di queste cose ed ho iniziato da poco a trafficare con queste cose. E premetto anche che scrivo in questa categoria perchè tra non molto mi arriverà un bel px. Veniamo al dunque: Se io decido di maggiorare un cilindro (ad esempio passo da un 125 ad un 177) devo cambiare anche il carter? Non riesco proprio a capire anche cercando su google. Grazie a tutti!
  12. Ciao a tutti ho cambiato il Gt da poco un dr177 e ho messo i getti del 200 tranne per il getto max che ora ho un 110. la vespa non va male però non la sento fluida come èra prima della modifica. ho controllato la candela ed è nerissima ma asciutta (quindi grassa??) la vite dietro è regolata 2,8 anziche 2,5 e stavo pensando visto che ho un filtro t5 nuovo di pacca magari potevo utilizzarlo adesso per smagrire un po e avere quel pizzico in piu di spunto. Voi che dite è una cavolata??? meglio lasciare l'originale e scendere un po con il getto del max??
  13. Buongiorno,oggi ho voluto provare la mia nuova vespa appena presa(un px 150e del 1986). La vespa si accende al secondo colpo,vado al distributore faccio il pieno,olio nel miscelatore a posto ,vado.Con la vespa percorro 6-7 kilometri tra salite e discese e mentre sto ritornando a casa d'improvviso ha un calo come quando si deve inserire la riserva.Mi fermo preoccupato giro attorno alla vespa qualche minuto due colpi e si accende senza averla nemmeno toccata.Riparto deciso verso casa percorro 1 km e in cima a una salita succede la stessa cosa.Riparto, arrivo a casa e riprovo un paio di volte nei dintorni,stessa cosa di prima.Ho notato che quando sono partito il cambio era bello morbido poi si e' leggermente indurito.Secondo voi,quale potrebbe essere la causa?
  14. Salve ragazzi sono nuovo del forum...è da poco che ho una vespa px 125 2011 azzurra..che ne pensate ?? secondo voi per scatalizzare va bene una marmitta sito e carburazione a doc??? grazie in anticipo delle risposte..ciao ciao
  15. Salve e complimenti per il sito e per le utilissime informazioni che date. La domanda era questa: posso modificare la mia vespa px 125 E del 1984 a 150 cambiando SOLO il gruppo termico? grazie a tutti
  16. salve ragazzi..vorrei sapere come regolare il massimo nella mia px 125..la vite del massimo non è quella dentro la scatola del filtro aria?accanto quella del minimo?non ho capito se ci sono delle regolazioni da fare per come ho gia fatto nel minimo..
  17. Ciao a tutti ieri ho montato su di una 200 rally il famoso gt in alluminio della pinasco. Provata la vespa va forte da subito pero' ho un dubbio oggi ho smopntato la candela ed era abbastanza nera. Premetto che il getto max era 116 e credo che sia bassino per questo tipo di gt. Allora smonto il volano e mi accorgo che lo statore si trova in posizione della tacca a e lo metto sulla tacca it con un netto calo delle prestazioni. E' il corretto anticipo per questo gt?
  18. ciao gentaccia.... per conto di un caro amico mi sono ritrovato a metter mano ad una smallframe... su telaio special abbiamo installato un bel blocco pk , con polini 130, carb 19, primaria ecc ecc ecc.... dopo il montaggio la vespa è partita , faccio un giro di collaudo e va tutto bene... mi rendo conto di alcune piccolezze da sistemare,le sistemo per l'appunto e parto per un nuovo giro di collaudo. Ad un certo punto la vespa si ammutolisce,come se avessi girato la chiave. Provo a farla ripartire in tutti i modi ma niente. La scintilla arriva..ma mi sorge un dubbio : quando si mette un motore polini 130 su blocco pk l'accensione può essere lasciata invariata o devo prendere qualche precauzione particolare ( a parte regolare l'anticipo come da manuale) ?
  19. Ciao ragazzi, vi chiedo aiuto perchè ho grossi problemi per carburare la mia px 150 : Vi spiego la storia dall' inizio : Dopo 70MKm di onorato servizio della mia px125my ho deciso , forse per sfizio, di cambiare il blocco motore con un px150my NUOVO predisposto per il catalizzatore. La configurazione è la seguente : -PX150 SI20/20 originale con i getti nuovi 160/BE3/102 ( il catalizzato aveva 150/BE5/98 che ho prontamente sostituito) -La candela ( quella originale era ed è tuttora la Champion RL82C ) -marmitta SIP ROAD Il problema è che pur avendo provato il 103/102 e adesso giro con il 100 come getto del massimo non riesco a farla carburare bene, in particolare : getto 103 : prende subito i giri , ma ad alti regimi sembra di avere il mitra di rambo getto 102 : migliore rispetto al 103 pero' è ancora grassa ( addirittura ho delle piccole ^perdite di olio dalla scatola carburatore dovute ai residui accumulati ) getto 100 : fatica a bassi regimi , abbastanza anemica ai medi bassi secondo me devo agire a questo punto con la vite di mix aria/benzina , ma non so come .... chiedo a voi se qualcuno puoi descrivermi la procedura di regolazione . Pensate forse che devo cambiare il getto del minino ( ho quello originale ) Un altra questione per quanto riguarda la candela, sono tentato di mettere una ( ancora in buono stato ) mitica L86 (B6HS?) del vecchio PX125 che non mi ha dato mai problemi ( sempre un bel colore nocciola chiaro ) e cambiare la RL82C ( forse una B7hs ) che tuttora ho e che è marrone scuro/nero e cerchiata di nero . Se guardo le tabelle di confronto NGK/champion non riesco a capire niente. Cosa mi consigliate ....????
  20. salve volevo avere dei chiarimenti dai piu' esperti di me, ho un t5 scarburato borbotta se dai troppo gas all'improvviso ed a caldo va malissimo, ho smontato il carburatore ho notato che l'interno della valvola d'aspirazione è lavorata sia a destra che a sinistra ha due unghiature come scavate con una punta da 1 cm verso l'interno non so se sia cosi' originalmente oppure è un lavoro di elaborazione "tentata", e magari se possa dipendere da questo che sia scarburata, poichè ne ho provate di tutte dai getti alla pulizia a fondo del carburatore, altra cosa che ho notato che il filtro aria è uguale a quello del p200e non dovrebbe essere piu' alto? comunque non penso possa dipendere da quello , altra domanda , ho un blocco di un p200e quello uguale alla rally, in questo la valvola d'aspirazione è lavorata solo a dx con la solita unghiatura possibile che sia stata fatta originalmente anche su questo motore dalla piaggio? scusate l'ignoranza ma finora ho rifatto motori piu' vecchi e questa cosa non mi era mai capitato di vederla
  21. Chiedo il vostro aiuto , perchè ho notato che la mia p200e difetta in accellerazione. Mi spiego meglio: la vespa stenta a salire di giri, in III marcia arriva a fatica ai 60 Km/h e per arrivare ad 80 km/h sempre in III è un' impresa. Il carburatore è ok e la marmitta ha 12000 km, cmq escluderei anche la marmitta, visto che il problema lo faceva anche quando la stessa ne aveva 5000. Cosa devo controllare ?
  22. Scusate ho una vespa Hp 3 marce con il carburatore originale 16/12. ora un mio amico mi ha dato un carburatore 16/16 per fammelo provare sotto la mia vespa. che getto del massimo mi consigliate visto che ho un gruppo termico 75 polini e marmitta polini banana? Il carburatore che mi ha dato il mio amico è della vespa special quindi il laccio dell'aria non si trova come posso fare?? Grazie in anticipo-
  23. Ciao ragazzi, oggi ho smontato e pulito il carburatore sulla mia PK50 XL. Rimontandolo ho pensato che, per ottimizzarne le prestazioni, lo potrei regolare. Come posso fare? Potete postarmi delle istruzioni dettagliate che lo spieghino? Grazie! Stefano
  24. Ciao ragazzi, ho rimesso in moto la px senza miscelatore dell'86 di mio suocero con la bellezza di 300km, praticamente nuova. I lavori che ho svolto sono : pulita carburatore e soffiaggio filtro aria, controllo serbatoio e tubicino di passaggio benzina, cambio candela e olio. I problemoi che devo risolvere e di cui chiedo cortesemente AIUTO!!!! sono: 1) i fili ormai sono rovinati, ho fatto dei prongamenti ma vorrei fare un lavoro più sistemato, a questo proposito chiedo se estraggo il volano riesco a rifare nuovi contatti senza smontare il piatto bobbine? non vorrei rischiare con l'anticipo. 2)la vespa è un pò accellerata, inoltre alle partenze ha delle mancanze, problemi che si risolvono però se tiro poco poco l'aria, Che posso fare??? Ringrazio tutti anticipatamente.
×
  • Crea nuovo...