Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag ' koso'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

  1. Colgo l'occasione per aprire questa discussione, essendo l' argomento entrato di prepotenza nel post "Pinasco 177 in ghisa: non ancora al top", diventandone per certi versi protagonista. C'è qualcun altro che ha eliminato il filtro dell'aria e che magari se ne và spavaldamente in giro così anche per lunghe percorrenze? Se sì cosa vi ha spinto a farlo? Da che parte state? Esperienze di vita vissuta senza filtro? Leggende metropolitane al riguardo? L'asportazione che danni potrebbe provocare? Parliamone.... Un'ultima cosa: qualcuno di voi ha per caso questo: duepercento.com Serve almeno un pò a qualcosa o è solo un'illusione? culo.
  2. salve a tutti....oggi girando per internet leggevo di questo cilindro di quattrini lamellare al cilindro.....ma non capisco se è in vendita o no visto che in giro non si trova.....qualcuno ne ha notizie....sa dirci qualcosa di +?io devo rifare il motore della mia sprint e sinceramente potrebbe essere interessante questo gingillino
  3. Ciao mi consigliate un ottimo olio per poter miscelare la benzina..non bado a spese.. Premetto cho un px220e con il miscelatore...grazie
  4. allora, eccomi quà. la vespa in questione è la mia gloriosa gt del 1968, fedele compagna di una vita, comprata nel lontano 1989 per la stratosferica cifra di lire 100.000!!! mi ha portato ovunque, mi ricordo un Vienna 1990, lago maggiore 91, più innumerevoli scorribande sulla via emilia meta Rimini nei primi 90, poi lasciata ferma per 13 anni causa vita all 'estero, per poi essere ripresa nell'estate 2007. la mia concezione vespistica è...km,km,e ancora km, in più sono un patito delle elaborazioni sia motoristiche che stilistiche, quindi questo sarà un RESTAURO TUNING!! per i puristi...non me ne vogliate, ma ne vedrete delle belle!! comunque questa era lei PRIMA:
  5. Ciao a tutti . Ieri mi sono recato al club (Roccaforte VC) munito di macchina fotografica per soddisfare la curiosità di tutti gli appassionati dello smanettamento sulle vespe ciccione (Large Frame) ! Ecco dunque in anteprima alcune immagini del PROTOTIPO del 210 lamellare al cilindro FALC . Ricordo che questo cilindro è ancora in fase di prototipo, dopodichè sarà testato e sviluppato , per poi essere messo in produzione (quindi è presto per parlare ci prezzi, cavalli reali, confronti, ecc ). Ricordo inoltre che l'obbiettivo di questo progetto è spingersi OLTRE , ossia raggiungere prestazioni (ed emozioni ) superiori rispetto ai cilindri racing che già si trovano in commercio (per cui penso non abbia molto senso soffermarsi a disquisire solo sull'uso turistico, i Km/l, ecc ) Per i dettagli tecnici lascio la parola all'esperto , ossia al Piccio. Intanto gustatevi le immagini... ecco il motore sul banco... particolare del collettore... altro particolare... con il suo carburo al magnesio... Piccio al lavoro... motore sdraiato... altra angolazione... ancora il motore sul banco... vista frontale... il pistone... particolare del pistone... testa del pistone... il proto smontato... il cilindro visto singolarmente... travasi? a pezzi... cilindro... l'interno del cilindro... ancora l'interno del cilindro... Piccio lavora di dremel... il dottore all'opera...
  6. ho installato il tachimetro della KOSO sulla ciospa dovrò inventarmi uno spessore per farlo rimanere leggermente fuori dal coprimanubrio, altrimenti non riesco a chiudere.. quello che segue è un " grossolano" disegno di come lo ho collegato
  7. ho acquistato per miseri (?) 150 euri il koso multifunzione. l'ho collegato come segue : 1. cavo nero con "rubasegnale" su nero tra batteria ( aggiunta ) e telaio 2. cavo rosso su batteria : ho anteposto un interruttore tra la batteria e lo strumento 3. cavo marrone a cavo grigio subito dopo il regolatore 4. cavo sensore temperatura candela a se stesso dopo l'installazione attivo con l'interruttore la strumentazione prima di accendere la vespa ( p150x si accende a pedivella ). rumori di corto elettrico dall' interruttore, la strumentazione non si è MAI accesa ma sotto la luce noto che cmq la lancetta contagiri si è spostata sul 40.. premettendo che io gli impianti elettricili so fare bene, nulla in corto ecc, qualcuno sa dirmi cosa è succeso ? avendo atteso da fine novembre il Koso.. 150 euri di ferma carte fanno girare le...
  8. Allora, riprendo in mano il tema dei carburatori SI dato che devo fare acquisti e volevo ricapitolare con voi che cosa c'è sul mercato. Chi può aiutarmi con esperienze/commenti? Dunque: - SI 24/24E Originale rally200-PX200, si monta col suo filtro originale - SI 24/24G Originale T5, è più basso di 9mm rispetto all'"E" e monta il suo filtro grande, mi sembra di capire che tutti i getti/viti sono specifici e più corti ad eccezione delle viti che reggono il filtro che sono più lunghe. - SI 26 Spaco, in vendita da Tonazzo-SIP, è di diametro effettivo 25mm è fatto dalla spaco in oriente e lo fanno solo in versione per T5 (G) - SI 26/26 SIP: da quello che ho capito è un SI24/24 vecchio dell'orto rilavorato da SIP a 26mm effettivi ed esiste nelle due versioni "G" ed "E". Ovviamente tutto quanto scritto sopra esiste nelle due versioni mix e NOmix. Ora, volendo acquistare un 26/26 SIP (l'ultimo della mia lista), per approfittare del massimo diffusore, vi pongo qualche domanda: - meglio montare un modello "G" con il filtro T5 o un modello E con filtro 200? - Il G mi sta un po' in culo perchè ha tutte le sue viti/vitarelle/getti specifici - una terza opzione è montare un 26/26E e adattarci il filtro T5, in modo da unire i vantaggi del filtro T5 ai vantaggi di avere un carburatore con tutti i ricambi di facile reperibilità. In ogni caso, non pensate che entrambi i filtri non imbocchino bene sul diffusore da 26, dato che sono fatti per il 24? In particolare il filtro T5 ha una piccola "trombetta"giusta giusta da 24mm, mi sembra sprecato metterla su un foro da 26. Aspetto pareri di esperti in fluidodinamica o di chi ha già affrontato il problema
  9. Ciao a tutti, oggi mi è arrivato da Sip, quest'oggetto: Rev counter/ Speedometer Vespa P80-150X/PX80-200 E/P200E, che spero di montare il prima possibile..... In anteprima alcune foto in dettaglio dello strumento, che devo dire completo di tutto il necessario per l'installazione e di manuale anche in lingua italiana!!
  10. E' davvero cosi difficile trovare un forcella con disco e tutto il resto ad un prezzo decente? Io Vorrei spendere sui 200 euro ma a questa cifra non trovo nulla.Accetto qualsiasi tipo di consiglio o informazioni utili.Grazie.
  11. Ciao a tutti, questo mio problema e' per i patiti di impianti elettrici. Ho installato una batteria aggiuntiva per tenere acceso lo strumento sip by koso nel mio p125x confreccie senza batteria. ho collegato il nero a massa e il positivo sia allo strumento che all'uscita del carica batteria del regolatore. C'e un filo che viene dallo statore che si collega al regolatore, e li si attacca la batteria per ricaricare. purtroppo la batteria non si ricarica. Secondo voi bisogna fare un collegamento speciale o a motore acceso la batteria non deve lavorare per essere ricaricata? ps ho una batteria ad acido da 12v. per moto. di quelle super compatte sara 4cm per 10cm. provo a disegnare uno schemino[ATTACH=CONFIG]50806[/ATTACH] naturalmente il positivo prima di arrivare allo strumento passa attraverso l'interruttore della chiave quindi si acccende appena giro la chiave
  12. le strumentazioni Koso, Stage 6 ecc, leggono il numero di giri tramite avvolgimento da fare su cavo candela . chi ha già installato, mi sa dire come farlo ? la parte finale del cavo deve essere rame vivo senza guaina o come ? il problema nasce da installazione di strumentazione usata, che pur fatta "ad arte", non segna i giri.. poi ho provato a sostituire il cavo con cavo da 0.5mm tutto isolato da guaina, ha segnato i giri solo 1 volta con sbalzi di 2-3000 giri da 0 - ma poi da successivo avviamento nn segna + nulla. PS, mezzo con batteria perfettamente funzionante. grazie
  13. ho installato il GT 177 cc DR su base p150x chi legge e lo ha montato su base p125x e/o p150x farebbe la cortesia di scrivere la configurazione che sta utilizzando ? Carburatore getto max emulsionatore marmitta considerazioni finali ? grazie
  14. Anch'io ho comprato il contachilometri digitale Sip, dopo averlo installato per come e' descritto sul manuale, lo strumento non funziona perfettamente. Mi spiego, praticamente lo strumento funziona per circa 10-15 minuti e poi si spegne tutto. Devo spegnere la vespa al momento che la riaccendo lo strumento si riaccende e funziona per altri 5-10 e si rispegne. Non capisco perche'? Forse sara' guasto? Qualcuno puo' aiutarmi a capire se devo rimandarglielo indietro perche' guasto?
  15. ecco il lavoretto se riesco a postare le foto sistemazione delle casse a dir poco bizzarra ma funzionale e completamente reversibile. All'interno del bauletto si trova l'amplificatore da 300w agganciato alla vite interna della freccia cavi bloccati con fascette ai lati per non ingombrare e interruttore per staccare l'ampli dalla batteria un semlice cavo rcs da ampli a lettore (colore rosa da cambiare:-) con scheda esterna dove posso caricare 2000 canzoni piu' radio fm datemi il vostro parere, adesso provo a mandare le foto gli interruttori sono laterali perche c'erano gia' i fori per specchietti laterali altrimenti li avrei posizionati in alto Ciao, si sente benissimo anche in marcia, naturalmente il tutto e' collegato a una batteria che si ricarica anche se non mi pare sufficiente forse dovrei montare quella che montano le vespe a batteria che dite? la mia mi pare sia 3 ampere ora aspetto consigli per questo problema
  16. Ciao a tutti, mi e' arrivato questo bellissimo strumento Ho montato il tutto come da istruzioni, tarato a dovere e via. Perfetto anche la temperatura Un neo, col vtronik al minimo non ha il tanto di tensione e si spegne quindi acceleri e si riaccende. Come potrei risolvere? Io sto pensando di alimentarlo con una batteria, per risolvere, senza passare per l'impianto elettrico. oppure posso mettere un condensatore o un regolatore di tensione con accumulatore che tenga la tensione ai min giri? Grazie in anticipo.
  17. Ciao a tutti ieri ho montato su di una 200 rally il famoso gt in alluminio della pinasco. Provata la vespa va forte da subito pero' ho un dubbio oggi ho smopntato la candela ed era abbastanza nera. Premetto che il getto max era 116 e credo che sia bassino per questo tipo di gt. Allora smonto il volano e mi accorgo che lo statore si trova in posizione della tacca a e lo metto sulla tacca it con un netto calo delle prestazioni. E' il corretto anticipo per questo gt?
  18. ragazzi vi pongo il mio problema, e parlando con altri amici che lo montano ho riscontrato gli stessi problemi... quando montiamo un carburatore over 28 con il relativo collettore sulle nostre vespa large possiamo notare che nn sta bello dritto ma il piu delle volte per farlo entrare lo dobbiamo montare in una posizione molto inclinata... questo comporta un imbrodamento ai bassi e una difficile carburazione, perche i galleggianti non lavorano bene e secondo me arriva piu benzina del dovuto alle minime aperture... per evitare questo problema come posso risolvere?? io monto un collettore polini e avevo pensato ad una basetta di massimo 2 cm per alzare il collettore ma poi cosi facendo la benzina deve fare piu strada, quindi avevo pensato di accorciare sull imbocco di 2 cm, pero per adesso ho dato solo uno sguardo veloce al mio blocco senza prendere misure ecc... voi come fareste??
  19. salve a tutti, ho ordinato delle lampadine a led e vorrei sapere dove va messa la resistenza per corrente alternata , cioe' se la devo interporre tra polo posotivo della lampada e cavo positivo oppure dove? dovrebbe essere semplice
  20. Ciao altro quesito. Opto per montare la batteria nell'ET3 per dare corrente al contakm Koso. Vi allego lo schema fatto da me, scusate se è rozzo ma è fatto di mio pugno e spero di farmi capire. REGOLATORE DI TENSIONE 5 attacchi G G B+ C Terra Ho collegato alla prima G il cavo di corrente che viene dal volano Nella seconda G esco e vado allÔÇÖimpianto della vespa Nella B+ collego la batteria per ricaricarla Miei quesiti: - con un cavo dal + della batteria vado alla chiave che poi mi collego con la C del regolatore?? - con un altro cavo dal + della batteria mi posso collegare al cavo che va allÔÇÖimpianto con un fusibile nel mezzo??? Ciao grazie
  21. Ciao a tutti ho bisogno di qualche consiglio. Voglio portare la corrente della mia et3 da alternata a continua. Premetto che sulla vespa ho montato: - statore et3 - volano HP4 - regolatore di tensione per così montare lampadine 12v. Mi sono informato un pò in giro e mi consigliano un ponte di diodi. L'ho comprato ed è quello con i 4 poli (2 poli per alternata e 2 per continua). Ho collegato il cavo rosso (che viene dallo statore) al regolatore di tensione poi sono uscito dal regolatore di tensione e mi sono collegato al PIU' del ponte di diodi dove indica alternata (il tutto con massa collegata). Poi ho collegato il cavo rosso dell'impianto nel PIU' del ponte dove è scritto DC. Al MENO della DC non ho collegato nulla. Giusto in questo modo? Ho messo in moto, sembra che vada tutto bene ma ho perso potenza nella lampada anteriore. Come mai? Non sono un tecnico in queste cose ma ho fatto bene?? E se escludessi il regolatore di tensione e collego solo il ponte di diodi che succede?? Intanto anticipo un mio grazie a chiunque volesse dire la sua. Ciao e grazie
  22. salve a tutti. Probabilmente non dovrei scrivere in questa sezione, ma non so in quale altra scrivere. Ho porvato a cercare, ma le uniche notizie mi hanno confuso le idee. Potreste aiutarmi a capire se e come possibile montare un conagiri sulla mia vespina...? Grazie anticipatamente
×
  • Crea nuovo...