Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag ' prima'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Calendari

  • Community Calendar

Categorie

  • Articles

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 14 risultati

  1. MISSIONE IN-COMPIUTA. Ebbene si, inizio subito col dirvi che la "missione" è fallita; in Irlanda infatti non ci sono arrivato. Nonostante ciò sono così fulminato da raccontarvi tutto, penserete voi! Proprio così! Perchè questo viaggio ha da raccontare, perchè questo viaggio ha da insegnare. Proverò infatti a trasmettervi le emozioni e gli insegnamenti che ho avuto la fortuna di incontrare in questi giorni. 12 Agosto. "Stac". Sento l'ultima, grossa, fascetta di plastica che cede di schianto sotto la pressione delle forbici. ├ê un po' come tagliare un cordone che legava noi-lavespa-lastrada. ├ê dura farlo, ma oramai è finito, sono di nuovo a casa, nel mio garage, esattamente come 18 giorni prima. D'improvviso il tempo si accorcia, 18 giorni fa sembrano ieri e, soprattutto, il mondo si rimpicciolisce! Tutti quei km che mi hanno portato lontano, mi hanno riportato nuovamente a casa. Odio tornare indietro sulla stessa strada, anche solo per andare a prendere il pane, devo sempre andare avanti; eppure andando sempre avanti sono tornato al punto di partenza hahahaha. Incredibile, sembra ieri che mi trovavo a guidare uno scooter di plastica in vacanza alle Azzorre, cercando incosciamente di frenare premendo un pedale che non c'è, riflesso spinale di vecchie esperienze vespistiche. Di lì il passo è stato breve... ├ê Novembre, devono ancora consegnarmi Vanda/Caterina, la mia nuova PX 125, ma già sono qui che leggo dei grandi viaggi compiuti, è proprio il racconto di Guabixx e della sua avventura a Capo Nord a colpirmi di più! Il Viaggio, già! Da quando sono bambino ho sempre avuto il sogno e la voglia di partire lontano, ma viaggiavo solo con la mente, mentre ora il sogno sta diventando realtà. Una Vespa, io e la mia compagna di vita, la mia fidanzata, e la tenda. Perfetto! Destinazione? Capo Nord mi attira molto, ma sembra una meta troppo classica ed inoltre sono stato in terra Scandinava due anni prima in una più convenzionale vacanza aereomunita, su proposta di Elisa puntiamo quindi il dito su Irlanda e Scozia, ovviamente attraversando Francia e Gran Bretagna. Uao! ├ê così che le nostre serate invernali si consumano davanti a numerosi Tè caldi e molteplici studi sulla meccanica della Vespa, sul campeggio, sull' equipaggiamento, sulla creazione di un itinerario. Un' agenda zeppa di appunti e liste sarà mia compagna inseparabile per tutti questi mesi. Tanti sono i consigli da parte del forum,degli amici, dei miei clienti in negozio che mi hanno aiutato in tutti i modi con consigli e chiacchierate, chi mi ha dato mappe e guide, chi mi ha mostrato video e foto dei suoi viaggi... Ora ci siamo! La vespa è pronta, allestita in maniera aggressivissima, domani mattina ore 8 si parte! ├ê tutto pronto, mi vesto, sistemo i dettagli, cercando di esternare una forte tranquillità quando dentro di me c'è enorme fervore! Vanda è in garage, tiro l' aria, scendo dal cavalletto, giro la chiave e spedivello! BRAAAM, in moto! Mi aspettano tutti fuori dal garage, in strada, Elisa mi aiuta a spingere la vespa nella ripidissima rampa di uscita ("cacchio quanto sbacchetta!"), sale in sella anche lei. Tutti attorno, sorridono, scattano foto, li guardo dalla visiera; tutto è ovattato, cerco delle forti strette di mano, ho bisogno di coraggio, poso lo sguardo su mio padre. Finiti i convenevoli, si parte! Mollo piano la frizione, mi avvio traballando, PORCACCIA, devo stare in equilibrio! Un colpo di clacson e via, sulla strada del sogno! I primi km sono intimorito, cerco di capire come guidare la Vespa, non è facile ma ogni km che scorre sono più bravo! Il sole è alto, il cielo limpido e consumiamo bene questo primo tratto di strada conosciuto (perchè io, per sentirmi VIA, per soddisfare il bisogno di essere lontano, devo trovarmi in luoghi sconosciuti, quindi anche se sono già a 100km dalla partenza mi sento ancora a casa). La prima Vespa, la seguiamo da Oulx a Cesana, è un PX 125 di due camperisti nonchè soci del mio stesso Club! Hehe, forte! Accostano loro ed accosto io, così scambiamo quattro parole e ci fanno una breve video - intervista! Un salutone e ripartiamo per sconfinare in terra francese dal Monginevro; a Mezzogiorno siamo oltre confine, mi fermo a fare benzina a Brian├ºon, tra lo stupore della gente nel vedere il mio mezzo! Eccoci finalmente al lago di Embrun, il "nostro posto"! Che acqua azzurra! ├ê favoloso! Ci siamo sempre venuti di notte, nelle mie fughe romantiche, ma anche di giorno è affascinante! Si avvicina un uomo, che si svela un vespista e mi narra delle sue esperienze: - "Anche io in passato ho viaggiato in Vespa, ho fatto il Giro d' Italia! Raggiunta Roma ho assistito al concerto dei Rolling Stones e di lì mi sono spinto fino alla Sicilia!" Grandioso! ├ê tempo di ripartire, da adesso iniziamo a solcare un nastro d' asfalto mai visto prima, bene! Prima strade "lunghe" ma in falsopiano, vorrei stendere per bene la 4a, ma la pendenza ingannevole mi costringe a diversi tratti in 3a, poi la strada inizia ad infilarsi in stupende gole rocciose, belle curve abbracciate strettamente da alte pareti e il fiume che mi corre a fianco! Stupendo! Me la godo proprio! Mi fermo a fare benzina, è Domenica e i distributori francesi sono chiusi, si può fare rifornimento solo con apposita tessera carburante. Sono quindi costretto a chiedere a dei ragazzi col furgone se posso usare la loro tessera e pagarli in contanti. Accettano, metto benzina, mi dicono di riempire la tanica anche. Faccio per pagarli arrotondando la cifra in eccesso per il favore, ma ricevo una risposta negativa. In segno di "stima e approvazione" il rifornimento lo offrono loro! Uao, sono piacevolmente stupito, un gesto, per me, decisamente inaspettato al giorno d'oggi! Proseguo su stupende strade ed alle 20 sono al mio primo campeggio. Il primo della vita proprio! Prima ancora di montare la tenda si raduna qualche signore per chiacchierare di vespe, uno di loro possiede una Cosa 2, ci fanno le foto e ci salutano! Montiamo la tenda e cuciniamo vista fiume; un' aria un po' selvaggia, di avventura, ci avvolge... Proprio quello che cerchiamo! Accendo il cellulare e trovo un messaggio tanto inaspettato quanto gradito! Mi ben ricorda che il nostro fine più importante è quello di andare a "caccia di emozioni"! Come non condividere! Oggi sono state tantissime! La PAURA, sotto il casco, di essermi cacciato in qualcosa di difficile, LA GIOIA, di essere partiti per quel viaggio che preparo da mesi, il PIACERE di conoscere tante persone!
  2. ciao a tutti!! mi chiamo Alex e sono di tavullia ... stamattina ho preso la mia prima vespa 50 V5B del 72 spettacolo!!
  3. Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro e sono nuovo del forum. Mi sono iscritto perchè ho da poco ricevuto una Vespa PK50S del 1982 in condizioni abbastanza buone ma comunque bisognosa di un pò di manutenzione e spero qui di ricevere i giusti consigli. Dico subito che sono abbastanza ignorante sulla meccanica e questa oltre che la prima Vespa è anche il primo scooter/moto in mio possesso e il primo motore su cui andrei a mettere mano, quindi abbiate pazienza se posterò domande stupide o banali. Non ho la pretesa di diventare un santone ma vorrei imparare a mantenerla nelle giuste condizioni e farle la manutenzione ordinaria. Passando alla Vespa il tipo che me l'ha data non mi ha saputo dire molto ma penso che il motore sia elaborato visto che raggiunge facilmente i 70km/h anche se smontando il pannellino sembra tutto originale. Monta scarico Giannelli ma ho anche l'originale. Per ora ho notato questi particolari e vi chiedo alcuni suggerimenti per risolverli: - fa molta molta fatica a partire a freddo, anche con l'aria aperta e la candela si bagna molto. Alcune volte non parte nemmeno. La ripartenza a caldo invece avviene al primo colpo. - la leva della frizione è molto dura, fatico molto a tirarla fino in fondo e ciò è molto scomodo nell'utilizzo in movimento.Inoltre si direbbe che la frizione non stacchi molto bene perchè dopo aver messo la prima, anche con la leva tirata, sento la Vespa muoversi. Stando fermo col motore acceso va per forza messa in folle - girando il manubrio a destra la Vespa tende paurosamente a cadere per terra. Se giro a sinistra tutto ok ma se giro a destra, anche stando seduto con i piedi a terra sento la Vespa senza alcuna stabilità. Forse ha subito un frontale o ha preso un marciapiede? Grazie fin d'ora per il sostegno!
  4. Salve, sono un vespista da molto tempo, ma scrivo poco negli ultimi anni. Dopo aver provato ad elaborare l'originale, montato un pinasco, fatto un polini corsalunga con carter raccordati etc.. etc.. Sulla Vespa ultimamente avevo un DR 177 P&P che ha fatto il suo discreto lavoro per qualche anno. Fin quando mia sorella, cara ragazza, famosa per scalare dalla 4 alla prima, non ci ha tirato una grippata favolosa... è riuscita a fare peggio di me quando non mi accorsi di una bolla nel miscelatore! Ora gira ancora, ma è spompo, vibra e fa rumore di ferraglia (o meglio, più di prima). Stanco di avere una vespa Diesel pensavo di rimettere il mio 150 piaggio rifasato che mi ero fatto una decina d'anni fa e che carburato a dovere e con la simonini andava decisamente meglio che originale. Purtroppo non son riuscito a trovare un pistone diametro 58 nemmeno a piangere (o meglio, ne ho uno nuovo, ma senza fasce ed in Asso dicono che non le facciano più). Così dopo 3 settimane a piedi, sono arrivato quasi al punto di rompermi i cosiddetti e comperarmi un malossi 166 solo per il gusto di farlo. E' una reazione ai pistoni da trattore dell'originale ed alla grossolanità del DR. Il Malossi è certamente un prodotto qualitativamente e tecnicamente più valido. Solo che non ho nessuna voglia di cambiare tutto; anzi, non voglio cambiare proprio niente: albero, carburatore e marmitta originale. Voglio usare la Vespa come prima, cioè per la spesa o per andare in città. Tra il resto mia sorella non usa la Vespa d'inverno, quindi avrei 4-5 mesi per godermelo in santa pace prima che me lo grippi. Voglio sapere se è un gruppo termico durevole (se trattato bene) e se offre buona guidabilità o se è scorbutico e poco utilizzabile ai medio-bassi. Come è messo a consumi? So che generalmente nessuno lo monta P&P; quindi non ripetetemelo, se non avete esperienza diretta. Chi l'ha provato mi dica: ha senso farlo? Grazie
  5. salve. sono nuovo di questo forum. vorrei chiedere se e possibile montare il coperchio manubrio per vespa px, prima serie, su una vespa pk 50 s e se il foro del contachilometri combacia con quello del pk 50 s
  6. Ciao ragazzi, ho da poco comprato una bellissima et3 del 77 targata Como . Fin da subito mi sono accorto che da caldo fa come dei vuoti. Mi spiego meglio, la vespa inizialmente faticava a partire, almeno alla sesta settima spedivellata così smonto un po quello che so smontare e controllo. Interventi effettuati, sostituzione candela con una bosch w4ac, pulizia carburatore e cambio getto del max era montato un 82 ho messo un 76. Sostituzione del tubo benzina, aveva montato un forse utile filtrino a metà ma a causa di esso a me dava l idea che il tubo rimanesse troppo in piano... Pulizia filtro aria e ho rimesso il gommino centrale alla scatola filtro. Sostituzione marmitta siluro cromata con una sito siluro nera. Risultato, la vespa alla prima accensione giornaliera parte al secondo massimo terzo colpo, tiene bene il minimo regolare senza problemi. Dopo la prima accensione parte sempre al primo colpo. Ma...dopo qualche km una ventina circa vrooommmmm vuoto, tengo la frizione, lascio accelerato, la vespa non muore mai totalmente qualche colpo lo fa sempre tengo ancora accelerato e di colpo riprende bene. Da quando lo fa la prima volta poi ogni 2/3 km lo fa.... stessa cosa tengo la frizione giù con il gas aperto, sorpasso il momento vroommmm oggi ha anche scoppiettato x la prima volta e poi riprende....cosa potrà mai essere? Benzina arriva e bene. Candela non proprio sul nocciola, tendente sullo scuretto... Problema elettrico???
  7. Buongiorno a tutti ragazzi! avrei bisogno di pareri esperti per un problema:?..ho restaurato unpx 125 dell'81, premetto che prima di smontarla completamente andava senza problemi; ora accende praticamente solo a strappo..insistere con la pedivella vuol dire solo ingolfarla...a volte non riesco a farla partire neanche così!!..una volta accesa tiene il minimo senza problemi quando però metto la prima come inizio a muovermi tende a spegnersi e nel caso accada poi fa sempre fatica a riaccendersi (e comunque sempre e solo a strappo) ho provato a cambiare la candela e ho smontato e pulito pezzo per pezzo il carburatore ma non è cambiato nulla...aggiungo che i cavetti che dallo statore si collegano all'impianto generale sono un pò scoperti (lo erano anche prima di smontarla e non aveva problemi), potrebbe essere un problema di dispersione? però allora perchè quando si accende tiene benissimo il minimo?..non so proprio cosa potrebbe essere...qualche idea?
  8. Come ogni anno, la VAB Lucca (Associazione di volontariato- Protezione Civile) organizza la cena sociale...e come ogni anno, abbiamo un tavolo riservato e con trattamento di favore su cui consumare prelibatezze toscane e soprattutto la più buona Zuppa alla Frantoiana di tutta la Toscana!. La cena è il 25 Luglio, la località è Sant'Andrea di Compito (per chi prende autostrada...Firenze-Mare, uscita Lucca o Capannori). Ci sarà ESCLUSIVO GADGET COMMEMORATIVO (leggasi TOPPA, diversa da quella del 2014) Questo il menu: Antipasto misto (affettati, formaggi, crostini) Zuppa alla Frantoiana (All you can eat!) Grigliata di carne (All you can eat!) Contorni misti Dolce Caffè Ammazzacaffè Il tutto a soli 20,00 Euro!!! Quale migliore occasione per salutarsi prima delle ferie estive? Dai, fatevi sotto! Lista: 1. 50celeste 2. 50celeste2 3. Enovespa 4. Enovespa2 5. Jaco 6. Jaco2 7. Tronky 8. Tronky2 9. Baffo 10. Baffa 11. Svizzero 12. Taxi 13. Taxi2 14. Foffello 15. Franco 16. Franco2 17. Taxi3 18. Sim 19. Sim2 20. 338green 21. Miri The Voice
  9. Ciao a tutti domenica scorsa mi si è spenta la vespa con inserita la prima, ora la manopola gira a vuoto a spingerla si accende ma non si possono cambiare le marce resta inserita solo la prima cosa devo fare? ho guardato sotto il motore dove ci sono i cavi per intenderci ed effettivamente la prima è inserita l'altro cavo invece non so se va infilato da qualche parte ma non sembra molle.aiutatemi sono alle primissime armi!!
  10. Ciao ragazzuoli oggi finalmente prima accensione del mio px con m1x, non l'ho ancora provata su strada, però ringhia! Vi dico la configurazione, turistica per questo cil.: m1x-26pinasco-mazz. v.tronic 1,6-megadella v5. volevo solo condividere. all'inizio dovrò andarci piano!
  11. Ciao vespisti soni nuovo del gruppo e anche molto inilesperto riguardo ai motori, ma ho voluto ugualmente intraprendere questa esperienza. Ho vomprato un pk del 82 con motore polini da 75 cc l'ho revisionata ho messo dischi della frizione nuovi e molla rinforzata e la vespa va che è una meraviglia; solo che ho la prima e la seconda marcia troppo corte...praticamente potrei partire tranquillamente in seconda perche la prima quando la metto faccio due metri il motore sale di giri e devo subito pasaare alla seconda e cosi via fino alla terza, dove il motore invece inizia a erogaee potenza...avete qualche consiglio da darmi?
  12. Salve a tutti, volevo semplicemente portare la mia esperienza perchè possa essere utile ad altri qualora dovesse capitarvi. Ho appena acquistato un PK 125 (non S) che ha prima immatricolazione nel 1993 e con documenti in regola e mai radiata. Ovviamente come potete immaginare non puo' essere stata costruita in quell'anno! Ed infatti è del 1982. Probabilmente è rimasta in magazzino o in concessionaria ben 11 anni. Questo fa sì che ufficialmente il mezzo risulti ultraventennale invece che ultratrentennale. Quindi ho proceduto in questo modo: ho richiesto il certificato di origine alla Piaggio che attesta la data di costruzione (20 giorni per riceverlo). Poi sono andato all'ufficio bolli dell'ACI che a fronte del certificato di origine non ha battuto ciglio e mi ha confermato la possibilità di aggiornale il database facendo risultare il mezzo ultratrentennale (pratica che devo ancora portare a compimento in quanto ho acquistato il mezzo in altra regione e prima mi hanno consigliato di aspettare un mesetto perchè il sistema "digerisca" il cambio del PRA. Infine mi sono recato in assicurazione. Il primo tentativo non è andato a buon fine in quanto l'agente, pur utilizzando una polizza per veicoli storici, all'atto di inserimento su computer dei dati si è visto richiedere solo la data di prima immatricolazione e non c'è stato verso di spiegargli che il foglio illustrativo con le condizioni di polizza parla esplicitamente di data di costruzione. Un secondo tentativo da altro agente non ha ottenuto risposta. Ho avuto successo con il terzo, decisamente piu' esperto e disponibile che mi ha spiegato che per i veicoli storici la data puo' essere cambiata a patto di avere il certificato di origine. Quindi: non arrendetevi al primo agente o impiegato.
  13. Ciao a tutti. Ho appena cambiato le pasticche anteriori. Non è la prima volta che lo faccio, ma stavolta mi fanno un rumore strano in frenata e durante la marcia normale rimangono sempre un po' in presa. Ho letto alcune discussioni in merito, ma non mi hanno chiarito il dubbio. Ho letto che sarebbe buona prassi scartavetrarle leggermente prima di montarle. Premetto che ho cambiato il tipo di pasticche che solitamente uso. Ho provato anche a rismontarlee a fare rientrare un po' il pistoncino, ma alla prima pompata si riattacca. Comunque frena. Ci ho fatto un centinaio di km Grazie!!
  14. Ciao a tutti, ho da poco ritirato la mia VNA2t dal meccanico ma penso che non vada come prima. L'ho portata dal meccanico dopo che la frizione mi aveva abbandonato; abbiamo poi iniziato a sistemarla quasi completamente, non solo di meccanica. Ad ogni modo,il motore non ha subito interventi importanti; è stato aperto completamente, quindi revisionato con sostituzione di paraoli e cuscinetti; solo il gruppo frizione è stato toccato di più: sostituiti la serie dei dischi, anche il boccolo e il pignone in quanto si sono piegati durante l'estrazione. Ora la situazione è questa: la vespa ad andare va, ma mi sembra più pigra. In accelerazione da fermo ha un iniziale calo di giri in prima, poi stirandola al max dei giri capita anche qualche scoppiettio, più implosione che esplosione per intenderci, come se fosse un vuoto. In generale alla massima accelerazione sembra affogarsi più che dare il max. L'ho già fatta ricontrollare, in particolare le puntine. Il meccanico dice che è ok. Ma ancora non gli ho parlato degli scoppiettii che ho scoperto solo oggi. Considerate che il carburatore è stato anch'esso revisionato. Candela nuova, smontandola non la vedo bagnata. Puntine sostituite nuove. Miscela prevista al 5%, prima la facevo al 4% con motul sintetico, ora l'ho abbassata al 3% perchè mi sporcava la candela. Nessuna noia elettrica. Il motore a freddo si avvia tirando lo starter e dopo 15 pedivelle almeno (preciso che ne sto facendo un utilizzo quasi quotidiano). Ci vado sempre e solo in 2: 55+75 kg di peso passeggeri, ma senza pance e senza ruote di scorta. Velocità massime rilevate (in piano) con 2 passeggeri: in prima marcia-> 30 km/h, in seconda -> 42 km/h, in terza -> 53 km/h. La scheda tecnica indica 75 km/h come velocità massima. Prima di tornare nuovamente dal meccanico vorrei avere le idee più chiare e magari qualche ipotesi su cui discutere con lui. Voi che ne dite?
×
  • Crea nuovo...