Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag ' zincatura'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 153 risultati

  1. Ciao a tutti i vespisti vorrei dare un piccolo contributo soprattutto a chi e'alle prime armi e deve restaurare una 50l!!!!!I colori della vespa 50l 1966 con numero di telaio dal v5a1t 500.001 a 540.000 sono:azzurro metallizzato codice colore1.268.7114,giallo(arancio) codice colore 1.298.2916,verde mela codice colore 1.298.6302 e rosa shocking codice colore 1.298.5801,mentre i colori della vespa 50l con numero di telaio v5a1t dal540.001 in poi sono:azzurro metallizzato chiaro codice colore 1.268.0110,avorio new york codice colore 1.268.3901 e giallo positano codice colore 1.298.2902.Per entrambi i numeri di telaio antiruggine interno telaio:grigio 8012m mentre copriventola,cerchi ruote,tamburi,mozzo anteriore,tubosterzosono di colore alluminio codice 1.268.0983.Questi sono I colori originali e devono essere max mayer!!!!!ora vi posto le foto per capire la tonalita' del colore!!!!ovviamente non ci sono tutte quindi se qualcuno recupera le altre foto dei colori che mancano li puo'inserire!!!!!!!voglio aprire questa pagina e parlare di qualsiasi cosa che riguarda la 50 l,unendoci possiamo risolvere tante cose ,trovare e scambiare consigli,siti dove acquistare ricambi ecc...io sono in possesso di una 50 l e con la mia esperienza e la vostra possiamo aiutere a chi e' alle prime armi come lo sono stato io e credo anche voi!!!sapete cosa vuol dire trovarsi in difficolta' e andare a cercare in tante pagine,invece se realizziamo questa pagina in cui si parlera' di tutto non ci saranno piu' problemi per i novellini e anche per noi!!!!!!!!!!!!!spero che i piu' anziani di vespaonline mi aiuterete a realizzare questo progetto che sara' il mio ma anche il vostro. scheda by Andrea78153
  2. E' da poco partito il restauro della mia Rally 200 mix del 1973, telaio 8600. Come vedete la vespa è già tutta smontata, e questa volta vorrei procedre con la sabbiatura. Colore ormai deciso, Canyon 921, primo perche mi piace moltissimo, secondo perche rossa ho già la T5 e fare due vespe rosse non mi va. Per quanto rigurada il fattore originalità, che mi interessa marginalmente, dovrei stare a posto lo stesso perche la mia è comunque una prima serie, e non c'è una data certa o una numerazione di telaio che dica con precisione quando il canyon è scomparso. Poi tra l'altro il vecchio proprietario, lui da sempre l'ha andata a comprare a 20 anni di persona e se l'è tenuta ed usata fino al 14 settembre di quest'anni, mi ha giurato che al concessionario quando l'ha scelta la poteva acquistare anche canyon e che tra l'altro andava pure paarecchio all'epoca quel colore, quindi cosi la farò!!!Il motore è il mio primo blocco che faccio, quindi speriamo di non far cazzate. Una piccola pepata se la prenderà, di sicuro metto il kit DRT (4┬░corta, corsa 59, frizione rinforzata e vaschetta carburo racing), e forse, se mai qualcuno mi dirà qualcosa in piu, anche il parmakit 230. Aperti i carter già fatta la prima stronzata: ho tolto la ventola, separandola dal coso in mezzo che va piantato nell'albero, senza segnare la posizione. In foto è rimontato ma è messo su così senza criterio, come faccio al rimontaggio a sapere la sua corretta posizione???? Domanda numero 2: sto preparando l'ordine alla mec eur, nello statore quali sono i pezzi che arbitrariamente si cambiano cosi ordino tutto in un sol colpo??? Domanda numero 3: Quei coni in mezzo ai tamburi dove ci va infilato l'albero ruota, meglio cambiarli??? Soprattutto, si possono cambiare??? non sembrano tutto un pezzo col tamburo.... Domanda numero 4: Silent block: li cambio???? è difficile??? Grazie!!!!
  3. Ciao ragazzi, su consiglio dei più esperti metto su un topic apposito, vista l'infinità di problemi che sto avendo a smontare il motore della mia Vespa, sperando di ricevere quanti più consigli è possibile. E' la mia prima vespa, quindi concedetemi qualche ca**ata senza ridere troppo : Premessa: è ferma da trentacinque anni! 1) Ho il pistone bloccato all'interno del cilindro al PMS. attraverso il colletore di scarico se ne vede un pezzo e non sembra nè rigato nè arrugginito, semplicemete si è incollato e non vuole collaborare. Sono due giorno che pompo svitol nel collettore, ho tolto i prigionieri e ogni tanto dò una scaldata e qualche colpetto col martello di plastica per vedere re almeno si smuove un pochino ma nulla!!!. non ditemi che devo tagliare il gruppo termico o la biella, un altro sistema ci deve pur essere a parte la pazienza bibbbblica e barilate di svitol, cocacola, WD40 e Jack Daniel's . 2) Come diavolo si smonta il comando del cambio?? mi sono letto tutti i post ma non riesco a trovare nulla. devo smontare prima la frizione e tutto il resto? 3) Volano villano: ho tolto il bullone e rondella centrale, nella sede non vedo nè seeger nè filettature varie, c'è solo la chiavetta a mezzaluna sull'albero. Mi sono costruito un estrattore che impegna su due dei quattro fori laterali delle viti della ventola e spinge con un bullone centrale sul perno del volano, ma neanche con questo ne vuole sapere; è solo una questione di tempo??? Datemi una zampa please! Giuseppe
  4. Finalmente è arrivato il momento della mia vespa preferita la 180 rally.. ..questa signora è in mio possesso da circa unÔÇÖanno e mezzo duranteil quale ha pazientemente aspetttato il suo turno mentre sistemvo le altre arrivate prima di lei. Ma i miei pensieri erno empre rivolti a questa bellezza. Ci ho meso circa 6 mesi per decidermi a comprarla.....l'avevo vista da un collezionista ma era senza uno straccio di documenti ne targa e siccome non me la regalava ho aspettato un pò finchè non mi sono deciso. In fondo l'ho sempre voluta primaserie col faro in metallo per poterla fare anche del mio colore preferito il giallo arancio. Nel frattempo con una botta immane di culo sono risalio al numero di targa e ho sistemato la questione documenti. Ho già spiegato a grandi linee come nel post sulla gtr........e se volete sapere qualcosa sulle immense noie burocratiche che ho passato andate a visitare questo post in burocrazia https://www.vespaonline.com/MDForum-viewtopic-t-56969.htm Come potete vedere dal numero di telaio è la 126ma vespa rally uscita da pontedera, la piaggio infatti in quasi tutte le vespe iniziava col numero telaio 1001, questo fa si che abbia delle peculiarità ch la distinguano dalle altre rally, inanzitutto il faro posteriore in metallo che dopo poco fu sostituito da queelo in plastica con tettuccio nero, inoltre presenta la cuffia copricilindro in metallo una strana presa di bassa tensione tonda che nessuno riproduce più e qindi mi dovrò conservare gelosamente così come la spia luci sul fanale di dimensioni più piccole rispetto a quelle montate dopo. La vespa come carrozzeria non si presenta malissimo ma necessita qualche lavoretto i lattoneria che verrà affidato a vespainter. Ha lo scudo decisamente bottato più volte sul lato sinistro così come il parafango presenta ruggine passante sul tunnell nel tipico punto sotto la leva miscela anche sotto ha un buco di ruggine passante nel basso scudo inizio pedana ha un traversino bottato e uno rotto e un paio di buchetti e taglietti La cosa che più mi proccupava è una botta nel tunnell all'altezza del pedale freno ma dal lato sinistro...si vede nella prima foto una striciata bianca....qui la lamiera è più spessa ma rientra di circa 1cm ma non dovrebbe essere un grande problema. La vespa l'ho già smontata ed è pronta a partire per vespainter mercoledì visto che vado a milano e quindi sono in zona. Posterò nei prossimi giorni qualche foto dello smontaggio che però avevo dettagliatamente illustrato nel post gtr quindi mi soffermerò su cose che ho tralasciato e soprattutto sul motore che ha una compressione tale che a malapena ritorna indietro la leva avviamento
  5. Ormai il dado è tratto, il restauro ha avuto inizio. Tocca vedere se ne riuscirò mai a uscire fuori. Ho praticamente quasi finito di smontare il tutto eccetto la parte che riguarda la forcella: ho rotto il cric e quindi non sono riuscito a rimuovere i bulloni. Il problema che mi pongo ora è quello di capire quali sono esattamente i pezzi che vanno portati a sabbiare e quelli che dovranno poi essere fatti zincare. A parte naturalmente tutto ciò che riguarda la scocca e quindi corpo telaio, pance laterali, manubrio, parafango, serbatoio, bauletto, quali altri pezzi devo far sabbiare? Spulciando vari post mi pare di aver capito che devono essere fatte sabbiare tutte la parti in lamiera e quelle in alluminio e quindi, correggetemi se sbaglio, anche i seguenti pezzi: tamburi, cerchioni, cavalletto, marmitta, copriselettore cambio, manicotto acceleratore + mezzaluna, manicotto cambio + mezzaluna, coprivolano, mozzo, forca, parapolvere mozzo, coperchio carburatore, leva frizione, leva freno ant, pedale freno post, struttura gruppo ottico post, molle ammortizzatore ant e post. Di tutto ciò cosa devo poi far zincare? La bulloneria prima di essere fatta zincare va sabbiata? Scusate le troppe domande ma sono al mio primo restauro e mi sto sforzando di tirar fuori un rally il più possibile vicino all'originale.
  6. SALVE A TUTTI.... prima di postare le foto volevo fare dei ringraziamenti...sono in questa community di VOL ormai da tempo...ed ho trovato oltre ad una competenza pazzesca...anche tanti amici e sopratutto persone che come me "AMANO" le vespe...questa in questione è una delle mie preferite e la cercavo proprio "prima serie" perchè ha delle peculiarità che mi fanno impazzire...è vero le si possono adattare anche alla seconda serie...ma che dire...sono un pò "fissato" hihihi... Ho intitolato il post "FACCIAMOLA RINASCERE" perchè fondamentalmente sarà un pò merito di tutti se SELVAGGIA tornerà al suo splendore non trovate???beh che dire inizio col postare le foto di quando è arrivata a casa...da premettere che parte al 1-2 colpo...però ovvio andrà rifatto anche il motore...aveva 1 filo di cambio spezzato che io ho sostituito...ci ho girato anche e la vespa problemi non ne dava....nonostante tanta ruggine sui tamburi "frenava" anche hihihi...il contachilometri è da revisionare perchè bloccato!!! N.B.UN RINGRAZIAMENTO SPECIALE VA AL MIO CARO AMICO ANDREA...CHE ORMAI MI SOPPORTA COME FOSSI UN FIGLIO QUASI HIHIHI (CHI GLIELO FA FARE HIHIHI)...DOMATTINA DOVREBBE VENIR QUI A RITIRARLA ED INIZIEREMO QUESTO VIAGGIO INSIEME...SPERO NON TROPPO LUNGO ...GRAZIE DI CUORE ANDREA...DAVVERO...SEI UNA PERSONA SPECIALE... DETTAGLI DELLA VESPA: TELAIO: VSD1T 0015XX TARGA: AP 4XXXX COLORE: tipico giallo arancio SERBATOIO: quello piatto senza predisposizione MIX caratteristico delle primissime serie.. SPIA LUCE: quella piccola tipica delle primissime serie... FANALE POSTERIORE: quello in ZAMA tipico sempre delle primissime serie N.B. manca all'appello la tipica cuffia di ferro copricilindro...il vecchio proprietario dice che all'epoca la sostituì perchè dava problemi all'impianto elettrico..surriscaldava i fili...insomma roba del genere...vedremo di trovarne una insomma...anzi chiunque ne trovasse in giro è pregato di contattarmi... La vespa era unico proprietario...documenti in vita da passaggio...io sono attualmente il 2°proprietario....veniva usata quasi tutti i giorni ad ASCOLI PICENO in una zona di montagna mi è stato detto...tant'è il motore è un bel pò sporco e si nota dall'olio ecc il suo recente utilizzo...ecco le foto!!! SELVAGGIA appena scaricata a casa!!! particolarità del serbatoio piatto... spia luce piccola... targa AP...per gli amanti hihihi...ormai se ne vedon tante qui sul forum targate AP...e fanale posteriore in ZAMA!!! parapolvere... clacson col suo IGM...anche quella di Simo(KIWI) ce l'ha così... ancora 2 gomme CEAT M600 che però verranno sostituite per salvaguardarmi hihihi... bauletto con serratura NEIMAN beh che ne pensate???riusciremo a farla risplendere??? saluti a tutti...domani ci saranno probabilmente le foto dello smontaggio...grazie ancora a tutti!!!
  7. Con la speranza di essere dÔÇÖaiuto a qualcuno, riassumo i prodotti da usare per trattare le lamiere in fase di restauro. Il tutto è frutto della mia esperienza ma se qualcuno conosce qualche info in più, ben venga. Il primo nemico è la ruggine il secondo è la morchia stratificata. Il remox è un ottimo prodotto per la ruggine si trova nelle ferramenta ma ci sono anche altri prodotti di altre marche, sono tutti prodotti a base di acido Ortofosforico che sciolgono direttamente la ruggine e NON la convergono in nulla tipo i convertiruggine che rilasciano una patina nerastra ma che non serve proprio a niente (non stiamo verniciando un cancello). Senza però cercare prodotti troppo specifici ed a volte introvabili, i consigli della nonna sono: - Per togliere la ruggine: acido muriatico (o cloridrico che è la stessa cosa ma maggiormente concentrato) - per togliere icrostazioni grasse e morchia: soda caustica sono prodotti che normalmente vengono venduti anche nel reparto dei casalinghi quindi facilmente reperibili e soprattutto a basso costo. Si inizia prima con il mettere il pezzo in ammollo (se piccolo) oppure abbondantemente a pennello, e si finisce con ripassare il tutto con la paglietta di ferro o spazzola metallica. Attenzione perchè la soda attacca lÔÇÖalluminio quindi per carter motore, carburatore e simili non lasciare mai il pezzo in ammollo a lungo. In tutti i casi (remox compreso) fare bene attenzione nell'utilizzare guanti occhiali e maschera e possibilmente lavorare all'aperto. La lamiera alla fine deve però essere ben lavata e "trattata" in modo da bloccare l'aggressione dei prodotti usati: - se si usa un acido è necessario risciaquare con una base es: bicarbonato - se usi una base (es. la soda) è necessario risciaquare con un acido, es: aceto da tavola Comunque vada, dopo aver scorticato i pezzi a dovere, spruzzo sempre dellÔÇÖolio di vaselina spray (in bomboletta) che asciuga dopo poco, non rimane unto e rilascia un velo protettivo che annulla il rifiorire della rugine superficiale. Ovvio che prima della verniciatura il pezzo deve essere sgrassato. Ciao Spiky
  8. Ciao ragazzi, vi scrivo perchè tante volte ci sono delle risposte sparse un pò per tutto il forum riguardante al restauro della minuteria delle nostre Vespe. Io ho restaurato completamente la mia VBA1T 4 anni fà tralasciando però tanti piccoli dettagli come il cavalletto, i vari dadi delle ruote, i vari perni, le molle e tante altre cose ancora, e siccome oggi mi ritrovo a voler richiedere la Targa Oro ASI devo necessariamente curare questi dettagli. Molte volte si sente parlare di questo và nichelato lucido, quello opaco, quell'altro và cromato e quell'altro ancora alluminio, ma non esiste un vero e proprio Vademecum di queste cose. Ho bisogno che ognuno di voi mi dica cosa di tutta la Vespa (nel mio caso la VBA1T) và nichelato, cosa va verniciato in alluminio e con quale codice magari, cosa và cromato, cosa và verniciato col colore della Vespa, cosa và zincato e con quale trattamento e cosa và trattato in qualsiasi altro modo. Lo so che sembra un lavoro immenso, ma io vi chiedo di inserire qualsiasi informazione potesse aiutarmi. Grazie
  9. Vespa et3 regalata. Prologo: circa 1 anno fa il mio amico Daniele mi telefona chiedendomi quanto possa valere una et3 abbandonata senza documenti in un magazzino. Io gli rispondo da 100 a 200 euro.... bene! mi risponde e ...a gratis va meglio? Va benississimoooo!!!!........20 minuti dopo ho Abbandonata in garage.La sua triste storia inizia 4 anni fa quanto e' stata rivenuta in un vecchio magazzino e consegnata all'ufficio oggetti smarriti. Dopo 1 anno e' stata ridata al nuovo leggittimo proprietario il quale voleva rimmatricolarla,ma x farlo non voleva spendere una lira cos'ì quando ha scoperto che bisognava restaurarla,iscriverla fmi ecc. l'ha di sua volta abbandonata a prendere polvere fino all'arrivo del mio amico. Io avevo deciso di fare un restauro conservativo,ma purtroppo la bella e' di colore azzurro metalizzato e dopo aver fatto verniciare un parafango nuovo e sportello mi sono accorto che veniva (come gia' detto dal carrozziere) una gognata x cui ha deciso di restaurarla totalmente. E gia' che ci sono rinascera' rosso pia 2/1 dato che e' del 1982.
  10. tekko

    restauro VNA1T 1958

    ciao io e Vespizza abbiamo iniziato un testauro di una VNA1T 1958. inizio io dal motore. il motore è completo, ma completamente bloccato. il volano ha un piccolo gioco, secondo me l'albero girerebbe ma il pistone si è saldato nel cilindro. a vedere lo stato delle varie viti e dadi questo motore non è mai stato apertto. infatti, a farte 2-3 viti, le altre sono completamente inchiodato dato che è il mio primo motore vecchio,visto che il motore è chiuso, per fare una scelta in anticipo, in questi casi si sostituiscono tutti i cuscinetti, o se qualcuno sembra sano (ruota, primaria...) si lasciano? nelle foto sotto il motore parzialmente smontato e scrostato dalla crosta di fango. seguira adesso lavaggio e bagno con gasolio per vedere di smuovere qualcosa. ciao
  11. Non so dove mettere questo restauro se in nonne o qui??? Intanto lo piazzo qui dove gioco in casa eventualmente i mod lo sposteranno Direte vuoi come mai non ha ancora finito la 180rally e già ne mette un'altra........si avete ragione mi ci vuole ancora un po per mettere a puntino la 180 e poi qualche lavoretto prima di iniziare la mitica gs, ma intanto posto qualche foto per due motivi 1-ho delle domande da fare ai più esperti di me in questo modello (io non ci ho mai messo le mani) 2-dovevo mandare le foto al mio amico-carrozziere ivan (ciao) per fargli vedere in che stato è la vespa...le ho caricate su imageshack perdendoci diverso tempo....ma nella mail che gli ho inviato le foto non si vedono e quindi recupero il link e il tempo perso anticipando l'apertura di questo post ..... La signorina è stata acquistata con i documenti in regola pronto passaggio...a dire la verità me ne sono accorto in fase di visura in quanto credevamo fosse radiata....be meglio così un bel 2688 e ora è tutta mia Ecco le foto della paziente..... tutta ruggine superficiale..solo la pedana è passante nellÔÇÖanteriore sinistro! Ma secondo me con una pezza si salva......chi sabbierà vedrà CÔÇÖè da risistemare il ÔÇÿÔÇÖcardineÔÇÖÔÇÖ dello sportellino.. Le striscie sono quasi tutte recuperabili.....mai puntali sono giusti...ci vanno quelli classici all'interno e quelli normali internamente??? Che bloccasterzo si monta sul vs5?? E'comune con le vnb vbb dell'epoca??? i contakm a ventaglio del Vs5 mi sembrantutti a numeri casellati? E' giusto o dico una fesseria? cioè montava anche quelli normali scalati a 120 senza separazione tra i numeri??? Purtroppo il suo è in queste condizioni
  12. Pushpull762003

    VB1T 150 1957-1958

    Apro questo thread per raccogliere tutto il materiale possibile su questo modello, con fotografie di conservate e restaurate, col progetto di creare un documento Pdf sostituibile al Vespatecnica per completezza e, soprattutto, esattezza..... Invito anche gli altri utenti a farlo per le loro vespe, soprattutto quelli in possesso di conservati....e chi è gia' partito con opere di questo tipo, come Largo..., è caldamente sproneggiato a continuare.... Posto stasera o domani le foto dei pezzi del motore.
  13. Allora e' inverno,...non si puo stare con le mani in mano....quindi siccome i motori ..inizio a stancarmi di farli...(BUGIA.....ce n'e' uno piantato sotto una fresa a cnc.....per un'ulteriore step della mia gtr....), quest'anno voglio cimentarmi in un restauro da poter regalare a mio padre...visto che ..HA PAURA a prendere le ...MIE vespe.....dice che camminano troppo!!! Quindi ho iniziato ieri sera...UN RESTAURO (QUASI MANIACALE) dell'ultima arrivata... UNA SPRINT del 1967..... non me la potevo far sfuggire per 300 Euro con documenti pronti per il passaggio_smile_ ma... SOPRATTUTO SENZA ruggine PREOCCUPANTE...il serbatio all'inerno ..E' PERFETTO!!!. Unico neo ..il motore bloccato ma...non mi interessa...non mi preoccupa metterci le mani...... anzi meglio...gli ho tirato sul prezzo_smile_ La vespa e' una Sprint 150 anno 1967 stemma rettangolare telaio: VLB1T 058XXX targa: MC La vespa non e' in condizione da tentare un conservato, perche il vecchio proprietario l'ha ritoccata..... praticamente tutta.... perfino i mozzi e tutto quello che gli passava alla portata degl'occhi....con pennello(forse una scopa!!) e vernice grigia(noi la chiamiamo la porporina_suicidio_) e onestamente e' meglio adesso che e in parte a lamiera che prima di iniziarla a spazzolare... Andando al dunque .... vi posto un po di foto dello stato attuale non fate caso ai pezzi che mancano....mi ero dimenticato di fare le foto_scul_ e li avevo gia tolti.... la vespa e completa di tutti i pezzi, tranne lo stemma anteriore, la scritta anteriore, i listeli pedana ..DISTRUTTI e il parafango che prima di comprarne uno nuovo (i nuovi non mi piacciono, hanno il profilo diverso e goffo rispetto all'originale), TENTERO' di sistemarlo..... questo e come si trova dopo un paio d'ore (ieri sera) di sverniciatore e frullino..... poi sara tutta sabbiata a modo...pero siccome la sabbiatrice non e la mia..e non posso usarla per ore ed ore...allora prima la spazzolo e poi la sabbio in modo che impiego MOOOLTO MENO tempo per sabbiare... VOI direte....... ma lavori due volte... vi rispondo ..Si PURTROPPO_cry_!! pero non posso stressare troppo quello che mi fa sabbiare A GRATIS e quando voglio.., quindi..sono costretto a perdere del tempo per fare il lavoro doppio. Questo per adesso e tutto. Intervenite, criticate, consigliate che ...nel settore restauro....SONO ...TERRA TERRA_cry_, quindi .... vi bombardero di domande,di incertezze e di....... chiarimenti. Saluti M944
  14. Allora ragazzi, eccomi qui pronto per "operare" per la prima volta sul motore della mia Vespetta, per cui sono sicuro che vi farò un sacco di domande...insomma avrò bisogno del vostro prezioso aiuto! Per ora comincio col restauro del motore...nn ho ancora deciso se farò anche la carrozzeria. Vedrò man mano che vado avanti. Intanto vi posto le prime immagini di come procede il lavoro. 1-2-3. Il motore pronto per essere smontato 4. La candela: come vi appare? 5-6. Smontaggio del volano con un attrezzo autocostruito 7-8. Volano tolto e il retro del volano 9-10. Lo statore e i fili in uno stato pietoso 11. Statore smontato 12-13. Testata smontata: come è messa? 14-15-16-17-18. Foto del cilindro e del pistone 19. La Vespa senza motore Nn ne capisco molto, ma mi sembra che il pistone abbia preso qualche scaldata, vero? Beh, non appena smonto qualcos'altro vi aggiorno, ok? Cmq il prossimo passo è smontare la frizione e cominciare a bestemmiare per aprire i carter. Ciaoooo
  15. Uno dei prossimi restauri in cui mi devo cimentare sarà uno dei modelli esteri più ricercati dai collezionisti. In questo caso specifico parliamo di una Vespa 50SS proveniente dalla svizzera. Questo post sarà a mezzo servizio tra me e Simonegsx che è un vero superesperto di small sportive ha in cura il telaio e che metterà a sua volta delle foto fatte durante la lavorazione. Ecco le foto del mezzo appena consegnato al Vespagarage: Un bel dragone tamarro sullo scudo...e scudetto sbagliato Il fanalino posteriore con la plastica originale, differente da quello della 90SS, con la scritta purtroppo non originale fatta di latta La targhetta tipica che la Piaggio metteva sui mezzi destinati all'estero, col numero di telaio. Il mezzo è del 1971. Numero di serie del motore con la sigla V5SS Idem, per il telaio... Una vista particolareggiata del sotto manubrio E del sotto pedana...ha bisogno di qualche riparazione, purtroppo anche lo scudo dietro al parafango ha le classiche pieghe da 'frontale raddrizzato'. Il cavalletto è stato 'assassinato' con due pezzi di ferro saldati alle estremità e non hanno nemmeno tolto i piedi di gomma... Anche il motore presenta una strana sostanza resinosa piazzata tra il carter e il selettore cambio...speriamo non ci siano crepe sotto, lo vedremo più avanti... Copriventola a "V" e cappuccio candela originale. Appoggio della ruota di scorta centrale dei seconda serie. Bisognerà zincarlo. Portaoggetti e piolo sella. Il gancio sella non centra niente, sarà ovviamente eliminato. Piantone del manubrio, con i fori per il serbatoio finto. Manubrio. Un contakm da Vespa Primavera prima serie color fantasia da sostituire col suo originale. Forcella con ammortizzatore. Del tutto identici a quella della 50 Special. Il parafango invece è quello stesso della 90SS. Serbatoio. Questo invece è uguale a quello della Nuova 125...e altre 50 contemporanee a questa. La Vespa veniva realizzata in tre colori, biancospino, rosso e blu pavone. Su scelta del cliente la lasceremo rossa come l'abbiamo trovata (anche se sarebbe bianca), un rosso più aranciato come indicato da Simonegsx per queste annate, ovvero il P/802. Alle prossime foto con lo smontaggio del mezzo e particolari della Vespa. Ciao FC
  16. ciao a tutti, volevo chiedere alcune cose: -nonostante abbia grattato e verniciato i cerchi la scorsa estate stanno tornando nuovamente ruggini quindi volevo farli sabbiare e poi zincarli (con lo zinco fuso, nella vasca per intendersi). il mio dubbio è: come faccio con le parti filettate? le "copro" con alcuni dadi in modo che si zinchino loro e non la parte filettata? -seconda domanda. il sottoscocca della vespa è messo un po' male nella zona diciamo sopra la ruota posteriore io pensavo di dare una grattata veloce e applicare un po' di convertiruggine per mandenere le condizioni in modo accettabile visto che il resto della vespa non è messo malissimo e il restauro definitivo non sarà fatto prima del prossimo inverno sicuramente... Consigli? Grazie [ATTACH=CONFIG]52629[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]52630[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]52631[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]52632[/ATTACH]
  17. Salve a tutti quelli del forum! Sto ultimando il restauro della mia VB1T, sono arrivato alla fase del rimontaggio. Prima di fare questo, però, voglio essere sicuro che la minuteria sia "in regola" coi vari trattamenti galvanici. Ho trovato sul vespatecnica la seguente lista: CROMATURA: ghiera del faro anteriore, pedale freno, serratura porta attrezzi. NICHELATURA OPACA: bloccasterzo. ZINCATURA: cavalletto molle staffe, molle sospensione anteriore, dadi cerchi ruote, tutta la bulloneria esterna, rondella boccolo messa in moto. FOSFATIZZAZIONE: ammortizzatore posteriore, molla e staffa, bulloneria motore. LUCIDATURA A SPECCHIO: leve freno/frizione, manicotti manubrio, leva messa in moto, fregio parafango anteriore. Quanto è attendibile questa lista? Lo chiedo perchè il mio meccanico di fiducia aveva dei serissimi dubbi sul processo di nichelatura opaca del bloccasterzo. Grazie in anticipo e a presto! _____________________________________________________________________ Quì di seguito, intanto, vi pubblico qualche foto del mio restauro: [ATTACH=CONFIG]51952[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]51953[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]51954[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]51955[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]51956[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]51957[/ATTACH] http://www.youtube.com/watch?v=G2TNF9WpKCE
  18. voi che ne dite sui codici colori di vespa tecnica? un mio amico ha riverniciato una vespa con il codice colore che c'e' scritto su vespa tecnica ma non e' uguale al colore originale......cosa fare ora? sputtanare vespa tecnica?chiedere i danni?attaccarsi al treno? ciao ragazzi
  19. Salve a tutti sono un nuovo iscritto a questo bellissimo forum. Finalmente mi sono deciso di restaurare la stupenda Vespa Faro Basso di mio nonno - 1954 - VM2T. Ho diversi dubbi non riuscendo a trovare (anche dopo tantissime ricerche su libri, manuali, internet ecc.) di specifico per eseguire un restauro impeccabile. Spero che con la vostra disponibilità e conoscenzami mi possiate aiutare a: Le parti che vanno verniciate dovrebbero essere: Cerchi (bulloneria esclusa), corpo faro posteriore e anterore, blocco centrale manubrio, supporto cuscino posteriore, copriventola, coprimozzo, tubo di sterzo e leva bauletto. Ammortizzatore Posteriore: La molla, il supporto inferiore (quello in ferro) e la parte in ferro dell'ammortizzatore, vanno fosfatati, mentre la parte in alluminio deve essere lucidata, ma non a specchio. Ammortizzatore Anteriore: La molla della sospensione anteriore e la parte in ferro dellÔÇÖammortizzatore va zincata, mentre la parte in alluminio deve essere lucidata, ma non a specchio. Cavalletto: Il trattamento superficiale dovrebbe essere la zincatura se non la cadmiatura; Le scarpette in plastica sono semplici, senza tacco. Infine e secondo me la più importante: Le parti che devono essere: zincate, cromate, brunite, nichelate oppure altri trattamenti superficiali quali sono ? Successivamente inizierò a postare le foto dei passi del restauro. Grazie mille
×
  • Crea nuovo...