Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag '177'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data creata

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Trovato 565 risultati

  1. Buonasera, sto per montare un pinasco 177 in ghisa su un carter originale di un px150e del 1982! Il gruppo termico è stato rivisto da un noto meccanico di vespa, il mio dubbio è se posso montare il carburatore 24 senza raccordare la scatola filtro!lo posso montare senza problemi?so che non avrò i benefici del 24 raccordato! Il carburatore è uno spaco nuovo 24/24 con i seguenti getti: 55/160 160/be3/125 Ghigliottina 04 La configurazione finale sarà 177 pinasco in ghisa Carburatore 24/24 spaco Filtro originale con foro Pignone pinasco z22 Marmitta Polini original( che cambierò con una che mi dà più allungo) Vi ringrazio anticipatamente per i consigli
  2. Buongiorno, vorrei risolvere dei problemi riscontrati sulla mia vnb3 prima di decidermi a portarla dal meccanico ? Non sono un grandissimo esperto ma qualcosa riesco a fare e insieme ad un amico abbiamo montato sulla mia vnb3 un 177 pinasco + carburatore 24 pinasco... In previsione dovremmo sostituire anche la frizione con una rinforzata a 6 molle... La vespa si accende e va e ora sono in rodaggio per 500km al 3% andando via ai 50km/h senza dandogli troppo gas... I problemi nati e che vorrei risolvere sono questi partendo dal principio: 1. La pedalina di avviamento va 1 volta su 6 perchè spesso va a vuoto senza nessuna pressione o ingranaggio... quando va si accende spingendo la pedalina con molta più fatica sentendo più compressione... come risolvo il fatto che spedalo a vuoto? Cambiando la frizione? 2. Quando parto, dopo pochissima accelerazione prima di ogni cambio marcia, il motore sborbotta come un trattore, molto e sempre come se fosse fredda... 3. Questo "borbottio stile trattore" lo ritrovo anche mantenendo sempre la stessa velocità di 50km/h in terza... vado via come se fosse un trattore: Trrrrrrrrrr e non passa... Questo come lo risolvo ? =( 4. Quando decellero... una volta la vespa scendeva di giri sentendo comunque il motore girare e la marmitta fare i suoi bei colpetti ma ora scende di giri come uno scooter silenziosissimo e solo se tiro la frizione inizia a dare i suo amati colpi: papapapappaapapapa 5. Sarà il carburatore e tutto ma ora ciuccia molto, ho calcolato tipo 25 km a litro Premetto che non volevo aprire il motore per altre modifiche come albero e rapporti... ho sostituito cilindro, carburatore e marmitta che allego in foto. Era assieme alla vespa quando l'ho trovata e dovrebbe essere una vecchia Abarth... Aiutoooooo
  3. Ciao a tutti! ├ê da circa 2 mesetti che ho elaborato il mio px 125 dell 83. La mia configurazione è: Polini 177 in ghisa raccordato al carter(molto raccordato)? Valvola allargata 4+4 Raccordo vaschetta al carter Albero mazzucchelli anticipato Carburatore SI 24 con max da 118 per ora Marmitta tipo padellino originale della rms da 20€ (da buttare e bruciare) Accensione originale Rapporti 22/68 abbastanza cortini con 4 da 36 denti anello di rinforzo sulla frizione se riuscite a darmi una risposta il prima possibile siccome devo cambiare ora marmitta ne sarei molto contento?? Ragazzi le differenza tra la megadella sopra citata e la Simonini quali sono? So che la simoni svuota ai bassi..ma se ne perdono tanti? Grazie mille!!!!!
  4. Ciao a tutti sono mario seguo il forum ma e il primo post che faccio! ho una vna1 del 58 e visto che non ci sono cilindri per questa vespa cerchero di adattare un 177 polini trasformandolo in lamellare al cilindro dopo metto foto se capisco come si fa sono ben accetti consigli e critiche grazie
  5. Salve a tutti vorrei montare un gt 177 dr sulla mia vespa 125 gtr, con carburatore 20/17 e padellino originale. Secondo voi può andar bene?
  6. Ciao a tutti, vi seguo spesso ma non ho mai scritto. Ho provato a cercare nel forum ma non trovo questa configurazione. Ho un px125 prima serie, a cui voglio dare un Po di sprint. ho preso un polini 177 e albero anticipato, lasciando il si20-20 cambiando il getto Max, Se non lavoro i carter posso avere delle migliorie o rischio scaldate ?? Ps. I carter li ho in mano aperti e gia senza cuscinetti ! Grazie 1000 a tutti !! E buona giornata
  7. Ciao ragazzi ho bisogno di un vostro aiuto/consiglio per i rapporti del mio px. Innanzitutto elenco la mia configurazione attuale: -177 bgm con travasi completamente aperti e raccordati -albero zadra standard con valvola lavorata e fasi di 115/55 -rapporti 23/68 frizione 7 molle -carburatore si 24 ovalizzato con mix -airbox pinasco -filtro aria modificato -marmitta bigbox Touring. -fasi cilindro 172 scarico 124 travaso circa Purtroppo il motore non va come voglio io, probabilmente a causa di un'errata lavorazione dei travasi. In pratica ho la vespa che ai bassi è morta (quando in realà il bgm è pensato per dare molta coppia ai bassi giri) e mi trovo un'entrata in coppia appuntita e a regimi molto alti. Questo nonostante una marmitta non da giri e una fase di aspirazione molto corta (prima montavo albero tameni racing e marmitta megadella v4t e la vespa andava praticamente uguale ma era ancora più morta sotto). Faccio circa 85kmh di terza e 115 di quarta (effettivi). La rapportatura in pianura è corta nelle prime tre marce, che se le mangia e finiscono subito, mentre in quarta è giusta. In salita le prime 3 sono giuste e la quarta non la tiene (appunto perchè non ha bassi) e devo continuare a usare il cambio. Io sono abituato al 200 e mi piace quel tipo di erogazione Ora, siccome ho in casa un carter lamellare lml ho pensato di spostare il cilindro su questo carter. Ovviamente sto revisionando il tutto e ho dei dubbi sulla rapportatura. Ero intenzionato a montare una corona da 65, magari BGM, in modo da avere la scelta di 4 pignoni differenti. Vedo però che i pignoni dedicati per quella corona sono per frizione 8 molle. Io ho anche tale frizione, che è l'originale del px2011, ma non so come si comporta con un'elaborazione. Qualcuno ha opinioni in merito? Ho a disposizione pure una frizione 7 molle con pignone da 21 che monta su 68 (originale LML) e un piattello da 22 denti sempre per 68. Pensavo anche a una polini da 64 denti con pignone da 22, ma volevo cercare di utilizzare un po' di cose che ho in casa. voi che mi consigliate? Non mi interessano velocità estreme, ma piuttosto una buona elasticità del motore Ah ovviamente quarta corta per avere il motore più pronto
  8. Salve a tutti, necessiterei di alcune informazioni per quanto riguarda l'elaborazione della mia Vespa P125X del 1979 (Seriale motore: VNL3M; seriale telaio: VNX1T). Ho montato un Gruppo Termico Polini 177, accensione elettronica Polini, Carburatore 24/24 e semiespansione Gianelli. Ora vorrei aprire il blocco per raccordare i travasi, anticipare l'albero e fare una revisione generale (guarnizioni, paraoli, cuscinetti ecc...). Tuttavia ho letto molti pareri discordanti sulla primaria e la frizione, e non so cosa montare. Pensavo di montare la primaria 23/65 del 200, ma da quanto ho capito tale operazione non è possibile sul mio blocco che originariamente era a puntine. Tuttavia credo che sia limitante lasciare i rapporti originali, e pertanto la mia domanda è: che primaria mi consigliate di montare? Essendo io abbastanza brusco con la frizione, vorrei anche una frizione rinforzata, qualcosa che tenga insomma, cosa mi consigliate? Infine volevo chiedere anche quali sarebbero i getti ideali per il carburatore 24/24 con tale configurazione. Grazie in anticipo!
  9. pietro64

    Dr 177 da montare su px 125 del83

    Ciao ragazzi vorrei rendere il mio Px 125 un po piu brillante senza esagerare pensavo di montare un gruppo termico dr 177 e aumentere il getto del massimo sul carburatore pensavo di montare anche una marmitta sito cosa ne pensate?
  10. Ciao a tutti. dopo diversi anni di moto sono felicemente tornato possessore di una vespa Px 125 2015 Cat blu con 2800 km. In passato ho avuto 2 vespe, una Pk 50 xl e una 125 pk xl. Questa, malgrado sia bellissima, non va una mazza infatti per raggiungere gli 85 km/h ci metteva una vita. La prima cosa che ho fatto è stata la sostituzione della marmitta kat con una sito...miglioramento ai minimi termini, andava sempre a 85 ma li raggiungeva un pelo prima ma nel complesso nessun effetto wow finale. La vespa, sia prima col kat, sia dopo con la sito, aveva dei vuoti in accelerazione (mi vien da ridere parlare di "accelerazione"), allora compro d'occasione un pinasco si 26 vrx e ordino da S.I.P un polini nuovo in alluminio 177 , una S.I.P Road XL e sostituisco tutta l'accensione kokusan con una originale piaggio compreso il volano SIP alleggerito a 1,9 kg. Monto il tutto, la vespa parte alla prima pedalata, mi faccio un breve giretto e rientro tutto soddisfatto a casa. Il mattino seguente noto una macchia di olio trasparente per terra... guardo per cercare di capire da dove arrivasse ma non ne sono venuto a capo, niente accendo la vespa e vado a fare un po' di rodaggio... dopo 10 minuti di utilizzo inizio a sentire dei rumorini strani provenienti dal motore... mi fermo, la spengo e noto che l'olio che avevo asciugato si era riformato lungo il carter... meglio tornare a casa piano piano... riaccendo, parto e dopo 5 minuti di viaggio sento che sto per grippare... faccio a tempo a tirare la frizione e la vespa si spegne!! Sapete cosa è successo? Il vrx 26 era adatto alle vespe NO mix (avevo dato per scontato che il carburatore, che proveniva da una lml, fosse adatto per la vespa mx). Metto olio nel serbatoio, aspetto un attimo e provo a vedere se parte... la vespa è ripartita subito e i rumorini strani provenienti dal motore erano spariti. Il cilindro Polini ha si e no 50 km con alle spalle una grippatura ma ora che ho messo il 24 comprato alla piaggio con mix, la vespa va benissimo e le macchie d'olio sparite. Ma che pirla che sono stato... va beh... Questa è la mia breve storia ma veniamo a noi... visto che, anche se il polini nuovo grippato va benone, voglio cambiare il gruppo termico, entro nel sito della S.I.P e cosa vedo??? UN MALOSSI MHR 177 CC MONOFASCIA, DIAMETRO 63, CORSA 57, IN ALLUMINIO. Anche se si sa ben poco... cosa ne pensate?? Buona serata a tutti. Fulvio
  11. Ciao a tutti, scrivo qui per chiedervi alcuni consigli sul motore che mi appresto a realizzare. Parola d'ordine low cost, utilizzo 90% da solo in pianura e percorrenza quotidiana 70km circa... più qualche saltuario giretto nei weekend. Materiale a disposizione: Carter PX My cambio 125 arcobaleno Dr 177 testa polini albero corsa 60 non anticipato carburatore 20/20 con miscelatore padella scootopia. Partiamo dal presupposto che ho bisogno di un motore con un po' di schiena che tiri dei rapporti abbastanza lunghi permettendomi così di viaggiare delle medie decenti, detto questo non è semplice fare un motore in corsa 60 con cilindro in ghisa perchè si sa che scalda parecchio quindi avendo a disposizione solo questo materiale volevo polinizzare il Dr per far sì che il maggior lavaggio raccordando poi travasi sul carter e tenendo delle fasi di aspirazione abbastanza decenti si potesse andare ad abbassare le temperature in gioco oltre che avere un buon aumento di prestazioni rispetto a lasciare tutto plug'n'play... Quindi secondo voi ha senso Polinizzare il dr? Che fasi di aspirazione in apertura e chiusura dovrei avere? Un 110/70 potrebbe essere un buon compromesso tra coppia lavaggio e prestazioni? ├ê il caso di usare un 24 con la pompa del mix del 20 oppure il 24 non è così utile? Considerando infine che questo qui sarà un motore da più da coppia che da giri contavo di montare la primaria del 200 con la quarta corta.. la tirerà? Si accettano consigli, grazie!
  12. Buongiorno è da tanto che sono iscritto ma scrivo davvero molto poco. Ho bisogno di consigli per la mia vespa è anche se ho cercato non sono riuscito a trovare paragoni e opinioni concrete su questi prodotti. Io ho una super 150 del 1966 completamente originale e restaurata meccanicamente 2 anni fa e vorrei mettere un motore 177 a 2 travasi. Ho visto che esiste il pinasco sia in ghisa che in alluminio con candela centrale o laterale e il parmakit in alluminio vi chiedo quindi opinioni e consigli su questi motori. Io non cerco una vespa per correre forte ma un'elaborazione che mi consenta di avere un po' più di velocità, ora arriva a circa 85kmh con il motore rettificato nuovo 2 anni fa, e un maggior tiro quando vado in 2 o quando ho i bagagli. Oltre ai consigli sul motore, sia per marca che per materiale, vi chiedo anche consiglio su tutto il resto cioè se conviene raccordare i carter se cambiare carburatore e marmitta e quant'altro sta nella vespa per far lavorare il tutto al meglio nella totale affidabilità e tranquillità. Grazie mille a chiunque possa darmi una mano a trovare una soluzione. Buona giornata.
  13. Confido in un vostro pronto aiuto, posto per conto di un amico in Viaggio da Milano a Trapani, che ha giusto qualche problema di propulsione. Per quanto mi riguarda aggiundo che il gt pinasco è il mio, a cui quando lo comprai misi i seeger a sezione quadra al posto di quelli a G dal momento che li trovo ben piu scomodi da montare. Solo quelli della Parmakit ho trovato furbi. In 3 anni, quasi 4, che ho usato quel gt non ho mai avuto problemi. Feci quella operazione dal momento che quei seeger non hanno alcuna funzione strutturale, se non quella di tenere dentro lo spinotto del pistone, ma essendo soggetti a sforzi assiali non ritenni che potesse dare problemi, infatti non ne diede mai, e feci non pochi km... Se anche il pistone polini ha le sedi seeger tonde per un seeger di sezione circolare, veramente uno di sezione quadra può uscire con cosi tanta facilità? Sono stati montati bene e non male, non stortati e con opportuna verifica sulla loro libertà di movimento una volta montati. Allego le foto del misfatto. Buongiorno amici vespisti, Ho un PX125E dellÔÇÖ82 che monta un gt Polini 177, carburatore spaco 24 (min 55 - max 120), travasi raccordati, valvola lavorata e albero anticipato (da me) e bilanciato. Frizione e rapporti sono originali. Sono consapevole di dover mettere una frizione adeguata al mio motore, o delle molle rinforzate, ma non è questa la causa dei miei problemi attuali. NellÔÇÖultimo mese ho fatto fuori 3 pistoni. Il primo dei tre era un vecchio gt sempre polini 177 ma alla terza rettifica, era un pistone GOL 63,6 (mi pare), e ha dato solo una lieve scaldata dopo 30 km di utilizzo, continuando poi a funzionare. Ho preferito ricomprare tutto il kit polini perche stavo pianificando il viaggio in cui mi trovo adesso. Dopo aver montato il nuovo kit ho deciso anche di fare un lavoro alla marmitta, padellino originale piaggio 125, perchè fosse più adeguata a scaricare i fumi di un 177. LÔÇÖho tagliata e ho raddoppiato il numero dei fori che si sono sulla paratia interna, facendomela chiudere poi da un saldatore. Pronti a partire dopo 600 km di rodaggio ben fatti, intraprendo con mio fratello (su due vespe) questo viaggio da Milano a Trapani, e prima ancora di arrivare a Lodi, dopo neanche 30 km, scaldata, ruota bloccata e fatica a ripartire. Dopo qualche settaggio di carburazione la vespa riparte e mi porta senza alcun problema fino a La Spezia, non aveva neanche perso compressione. La mattina dopo si riparte per arrivare a Firenze, viaggio perfetto, ma appena prima di arrivare, a 20 km dalla destinazione, sento un rumoraccio metallico proveniente dal cilindro, la vespa però continua a funzionare. Dopo qualche centinaio di metri ci fermiamo a un benzinaio e si spegne da sola, senza intenzioni di ripartire. LÔÇÖabbiamo fatta ripartire veramente a fatica, spingendola in due, e sgasando come pazzi per tenerla accesa abbiamo raggiunto la destinazione, dove smontando il cilindro abbiamo trovato un pistone veramente maciullato, cielo e testata del cilindro piene di segni, una delle due fasce in perfette condizioni, ma uno dei due seeger dello spinotto (seeger a occhiello, non a G), quello lato frizione, era spezzato con una metà mancante. Il cilindro aveva una lieve riga ma niente di rilevante, decisamente riutilizzabile. Il giorno dopo ci è stato regalato da un meccanico un pistone Polini identico, usato, in perfette condizioni, che aveva un solo seeger (a G) e dallÔÇÖaltro lato lo spinotto che usciva. Abbiamo rimontato questo pistone usando uno dei miei seeger a occhiello e uno a G che mi aveva dato il meccanico, senza dare troppa importanza a questi seeger. Chiuso il motore la vespa si riaccende perfettamente. Il giorno dopo partiamo da Firenze in direzione Orvieto. Come due giorni prima viaggio assolutamente perfetto, ma a 10 km dalla destinazione, mentre rallentavo a uno stop, la vespa si spegne di colpo in terza, senza bloccare la ruota e senza rumori strani, ma con nessuna intenzione di ripartire. Al che smonto la testa e trovo la stessa situazione dellÔÇÖaltra volta ma peggiore, cielo e fasce devastate. Una volta tirato giu il cilindro ci accorgiamo che anche qui il seeger lato frizione (seeger a occhiello, non a G) è spezzato e ne manca metà. Dopo questa lunga introduzione arriviamo alla vera questione. Mi sono informato su altri forum e ho trovato molti post in cui si dice che il Polini deve ASSOLUTAMENTE montare i seeger a G e non quelli originali piaggio. Tuttavia, a me il Kit Polini è arrivato con i seeger a occhiello. In tutte le foto su internet del kit pollini si vedono i seeger a G. Pur essendoci questa spiegazione su altri forum ho voluto chiedere qui perchè ritengo che et3.it sia il più affidabile. ├ë possibile che la causa di questo sterminio di pistoni sia il seeger dello spinotto sbagliato? Un mio amico angelo custode mi sta inviando da Milano un suo vecchio gt Pinasco usato ma in perfette condizioni. Il Pinasco ha lo stesso problema con i seeger? Quali devo montare?
  14. Ciao a tutti! Volevo sapere se ci fosse una buon anima che potesse farmi provare una megadella o una espansione buona qua a Milano o dintorni! Vorrei provare prima di comprare a scatola chiusa! Megadella vorrei provare una v2 o v4
  15. Ho cercato tra varie discussioni con tag pwk ma mai una è stata esauriente su base p150x ho montato un DR lavoricchiato ( smussature) pwk 28 marma Simonini e pignone da 22. il pwk ha un getto massimo 120, ago in posizione 2, ora in attesa del filtro aria ho fatto 1 km senza. al primo giro, dopo averlo scaldato, ho notato : che rimane su di giri al rilascio. Solitamente la cosa è dovuta alla carburazione magra procurata dalla mancanza del filtro aria. pertanto la prima puntata finisce qua.
  16. salve a tutti vorrei montare un gruppo termico dr 177 sulla mia vespa px 125 e. basta il gt per avere un po' più di potenza oppure occorre cambiare qualcos'altro??
  17. Salve a tutti Lo sò....Per un poco esperto come me imbarcarsi in un lavoro come questo, e oltretutto su un cilindro che ancora non si conosce ,è stato un azzardo per questo ho bisogno della vostra esperienza in fatto di elaborazioni,...cominciamo; -diciamo che il motore deve risultare soprattutto affidabile ed esaltare il più possibile la coppia piuttosto che la velocità,detto questo quello che già ho e che voglio montare è il seguente materiale -kit polini alu nella versione corsa 60 candela centrale -albero polini anticipato corsa 60 -primaria polini dd 23/64 -carburatore 24 -filtro T5 con rialzo per scatola carburatore -megadella v4 .( ho anche una pinasco cromata) Per adesso ho raccordato i travasi al carter e carburatore alla scatola e al carter ,la valvola all'interno è ancora vergine. ho fatto un falso montaggio e misurato le fasi con guarnizione originale ed i risultati sono i seguenti: -Aspirazione 110/65 - Scarico 267 - Travaso 117 - Sqisch 1.5 - NOTA ; L'aspirazione apre dopo 11 °dalla chiusura dei travasi - al pmi i travasi sono completamente aperti poi ho provato con uno spessore da 1.5 mm ed i risultati sono i seguenti: - Aspirazione 110/60 - Scarico 172 - Travaso 123 - Sqisch 2.75 - Aspirazione apre 8 °dopo la chiusura dei travasi ma al pmi il pistone ovviamente scende di 1.5mm sotto i travasi. quindi la domanda è quali sono i parametri migliori per un motore turistico affidabile ? Come agireste voi anche non conoscendo il cilindro ma applicando le vostre conoscenze/esperienze? grazie mille attendo impaziente i vostri consigli -
  18. Salve, ho un px 125 Arcobaleno del 1985, tutto originale tranne marmitta (Sito Plus) e ammortizzatori (Carboni). Lo scorso anno ho sostituito cuscinetti, paraoli, crociera... e quest'anno i fasci dell'impianto elettrico e il rubinetto del serbatoio. Siccome ho una certa età la velocità m'interessa relativamente, mentre amo fare viaggi, anche lunghi e andare ai raduni. Abito ad aosta e quest'anno vorrei andare al Vespa World Day a Celle, (Germania, dopo Hannover). Vorrei sapere se mi conviene sostituire il gruppo termico con un 177 per aumentare un pelo la velocità di crociera e, se sì, qual è il più affidabile. Per quel che ne so credo il DR o il Pinasco alluminio, ma chiedo conferma. Non vorrei aprire il carter e toccare l'albero, al massimo carburatore, frizione e (ma dovrei farmi aiutare) modificare l'anticipo. Avete consigli da darmi? Ho 55 anni, ma nel 1979 ho montato sul mio primo PX 125 un Pinasco 175 con segmento diamantato singolo a L e il giorno dopo sono partito per la Toscana (all'epoca abitavo in Piemonte) e ho girato mezza Italia senza problemi, il rodaggio l'ho fatto strada facendo. Poi, dopo un incidente, a 20 anni l'ho venduta e non ho più avuto una Vespa fino ai 50.
  19. salve a tutti desideravo chiedere un parere in pratica qualche tempo fà mi sono deciso a montare un GT 177 DR , allora, il meccanico mi mise il getto 105, da considerare che montavo una marmitta tipo originale ma completamente e dico completamente svuotata, la vespa ex 125 PX andava bene solo che mi faceva 85 di velocità, siccome era arrivato il punto di sostituire la marmitta il meccanico mi ha suggerito di montare la Sito classica solo che paradossalmente per far andar bene la vespa si è reso necessario ridurre il getto da 105 a 102 ....(perchè accelleravo inutilmente e la vespa non "rendeva") ora mi chiedo corro il rischio di grippaggio con un getto più piccolo ? in ogni caso non riesco a capire perchè con la sito normale e GT 177 devo montare un getto 102 è normale? cioè stavo cercando di avere più prestazioni e mi ritrovo con un getto più piccolo mah .... saluti e ringrazio anzitempo
  20. Ciao ho bisogno di un consiglio Allora monto polini 177 ghisa si 24 albero anticipato raccordato tutto valvola 4+4 megadella candela ngk b8hs Come colonna getto max monto 160_be3_max 130 ma se tiro la terza e spengo ho la candela chiara tendente al grigio quindi magra... vedendo altri post con una configurazzione simile alcuni hanno la carburazione buona con un 125 di max Sono sicuro di non tirare aria da nessuna parte Come olio uso motul 710 2,5% so che contiene un aditivo antifumo forse è lui la causa Dimenticavo la vespa va benissimo parte al primo colpo e tira bene tutte le marce Mi resta solo il dubbio di questa candela grigia Grazie a chi sapra consigliarmi qualcosa...
  21. Ciao ragazzi mi trovo questi2 blocchi da scegliere x montare su unavnb uno originale con 177 pinasco 22 e marmitta aperta della 200. L altroblocco originale px 200 . ma volevo mantenere i cerchi dellavnb già modificati con quelli da 10 . cosa consigliate? Grazie
  22. Passatore Pelloni

    blocco per vnb 2t

    Ciao ragazzi mi trovo questi 2 blocchi da scegliere x montare su una vnb uno originale con 177 pinasco 22 e marmitta aperta della 200. L altro blocco originale px 200 . ma volevo mantenere i cerchi della vnb già modificati con quelli da 10 . cosa consigliate? Grazie
  23. Salve a tutti, ho appena montato su vespa GTR un gruppo termico 177 Pinasco in ghisa dedicato (l'unico a due travasi), confortato dal fatto che le prime versioni uscivano con tolleranze troppo strette e di conseguenza grippavano quasi sistematicamente mentre ore pare abbiamo riportato le tolleranze a valori di sicurezza. Ebbene sarà che forse siamo passati all'estremo opposto ma il motore batte quasi vergognosamente, non al minimo ma in rilascio dopo accelerazione (in folle). Non l'ho ancora provata in strada perchè è in cantina, ma la sensazione che da i l motore con questo marcato scampanio è molto brutta, lontana lustri dal bel rombo silenzioso Piaggio. Volevo chiedere se a qualcuno è capitato di montare questo gruppo recentemente e di aver notato lo stesso problema
  24. Ciao ho bisogno di un consiglio Allora monto polini 177 ghisa si 24 albero anticipato raccordato tutto valvola 4+4 megadella candela ngk b8hs Come colonna getto max monto 160_be3_max 130 ma se tiro la terza e spengo ho la candela chiara tendente al grigio quindi magra... vedendo altri post con una configurazzione simile alcuni hanno la carburazione buona con un 125 di max Sono sicuro di non tirare aria da nessuna parte Come olio uso motul 710 so che contiene un aditivo antifumo forse è lui la causa Dimenticavo la vespa va benissimo parte al primo colpo e tira bene tutte le marce Mi resta solo il dubbio di questa candela grigia Grazie a chi sapra consigliarmi qualcosa...