Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'anche'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 10 risultati

  1. Novità per il 2019: la nuova legge di bilancio, o "finanziaria", stabilisce che, dal 1° gennaio 2019, tutti i veicoli tra i 20 ed i 29 anni iscritti ai registri storici riconosciuti, possono pagare la tassa di possesso ridotta al 50%. Relativamente a questa tassa di possesso, il testo della legge riporta: “Gli autoveicoli e motoveicoli di interesse storico e collezionistico con anzianità di immatricolazione compresa tra i venti e i ventinove anni, se in possesso del Certificato di Rilevanza Storica […] e qualora tale riconoscimento di storicità sia riportato sulla carta di circolazione, sono assoggettati al pagamento della tassa automobilistica con una riduzione pari al 50 per cento”. Vedremo nei prossimi giorni come si comporteranno le varie regioni in tal senso. Per il momento lascio tutto come nel 2018. Ricordatevi che, se i vostri mezzi pagano il bollo come tassa di circolazione agevolata (tutte le moto di 30 o più anni, ma anche quelle dai 20 ai 29 anni, per alcune regioni ed in particolari circostanti, come da elenco più in basso) in base all'art. 63 Legge 342/2000, che regola i bolli per i veicoli storici. Naturalmente, i veicoli di 30 anni o più (e/o quelli tra i 20 ed i 29 anni, a seconda delle disposizioni regionali), anche se non pagano il bollo per 3 anni o più, NON sono soggetti alla radiazione d'ufficio, proprio perché NON rientrano più nell'art 96 del CdS ( http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-iii-dei-veicoli/art-96-adempimenti-conseguenti-al-mancato-pagamento-della-tassa-automobilistica.html ). Ricordate anche che lo Stato calcola l'età dei veicoli solo in base all'anno di prima immatricolazione (o a quello di costruzione, se diverso, naturalmente questo viene accertato solo tramite il certificato d'origine rilasciato dalla casa costruttrice), quindi i veicoli compiono 30 anni sempre il 1* gennaio rispetto all'anno d'origine (es: veicolo immatricolato il 04/04/1985, compie 30 anni il 01/01/2015). Il bollo può essere pagato presso le ricevitorie del lotto se il veicolo è inserito nell'archivio elettronico, oppure presso gli uffici postali con i bollettini dedicati, consultando le apposite tabelle lì esposte, o direttamente presso l'ACI. E' possibile farlo anche on line sul sito dell'ACI: http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-al-bollo-auto.html per le regioni collegate al servizio. Alcune regioni, anche se il comma 666 (qualcuno ha voluto forse demonizzare i proprietari di veicoli storici? ) della legge di stabilità 2015 ha abolito le agevolazioni per i veicoli compresi tra i 20 ed i 29 anni, hanno deciso di mantenerle, entro certi limiti, come da elenco di seguito. Per capire se il vostro scooter paga il bollo agevolato come tassa di circolazione, e quanto, eccovi la situazione per ogni regione e gli importi aggiornati: ABRUZZO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 12,50 Euro BASILICATA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro PROVINCIA DI BOLZANO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria ridotta al 50% rispetto alle moto con meno di 20 anni. Per gli autoveicoli già ultraventennali alla data del 1° gennaio 2016 la tassa deve essere pagata nel mese di gennaio 2016, per 12 mesi, fino a dicembre 2016. Anche per gli anni successivi la tassa annuale dovrà essere pagata nel mese di gennaio di ogni anno. Per i motoveicoli e gli autoveicoli fino a 35 KW la tassa deve essere pagata nel mese di gennaio 2016 per 7 mesi fino a luglio 2016. Nel mese di agosto 2016, dovrà essere corrisposta la tassa per 12 mesi fino a luglio 2017. Successivamente, la tassa dovrà essere pagata nel mese di agosto di ogni anno per 12 mesi. I veicoli che diventano ventennali nel 2016 o successivamente: mantengono l’originaria scadenza di pagamento. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro CALABRIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 13,00 Euro CAMPANIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 12,50 Euro EMILIA ROMAGNA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro LE MOTO DAI 20 ANNI IN SU, CON CERTIFICATO DI RILEVANZA STORICA RILASCIATO DA UNO QUALSIASI DEI REGISTRI COME DA ART. 60 DEL CDS (cioé: ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI), PAGANO IL BOLLO COME TASSA DI CIRCOLAZIONE AGEVOLATA DI € 10,33. LAZIO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ridotta del 10% se il veicolo è iscritto al registro storico FMI o ASI. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro LIGURIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro LOMBARDIA - Legge Regionale 10/2003, modificata dalla L.R. 5/2004 MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 20,00 Euro LE MOTO DI 20 ANNI O PIU', SE ISCRITTE AL REGISTRO STORICO FMI O ASI, NON PAGANO NULLA! MARCHE MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,15 Euro MOLISE MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,00 Euro PIEMONTE MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% indipendentemente dall’iscrizione al Registro Storico FMI. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 20 Euro PUGLIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 20 Euro TOSCANA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% indipendentemente dall’iscrizione al Registro Storico FMI. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,93 Euro PROVINCIA DI TRENTO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro (per ottenere l’esenzione è richiesto l’invio di un modulo secondo le indicazioni presenti sul sito http://www.trentinoriscossionispa.it/portal/server.pt/community/tributi_e_oneri/1012/tributo/233401?item=DA_2049880#atitolo3xyz alla voce "VEICOLI STORICI") MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro UMBRIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ridotta del 10% se il veicolo è iscritto ad uno dei registri storici come da art. 60 del CdS (cioé: ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI). MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro VENETO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro FRIULI VENEZIA GIULIA, SARDEGNA, SICILIA, VALLE D'AOSTA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro Ciao, Gino P.S.: i CICLOMOTORI non hanno diritto al bollo agevolato perché pagano da sempre il bollo come tassa di circolazione e con tariffa minore. Vedere: https://www.vespaonline.com/burocrazia/vespe-and-incartamenti/53315-acquisto-ed-immatricolazione-ciclomotore-bollo.html P.P.S.: naturalmente, il post sarà aggiornato ogni qual volta ci saranno novità dalle varie regioni.
  2. Ci sono anche io.. Ciao a tutti mi chiamo Andrea, sono della provincia di Milano e sono un felice possessore di una vespa pk 50 xl rush 3 marce anno '86, con GT 85 olympia, marmitta leovince, rapporti 24-72, molla rinforzata e per ora carburatore originale. Questo è il mio potente mezzo...alta ingegneria
  3. Buongiorno a tutti, Mi presento mi chiamo David e sono un nuovo iscritto. Ho un problema con una Vespa 50 N del 1965 V5A1T tutta originale come mamma l'ha fatta; "riscoperta" -in discrete condizioni- in una asciutta cantina di famiglia (era del nonno), ha fatto qualche migliaio di km nei primi 25/30 anni poi è rimasta ferma fino ad un mese fa. Personalmente non ho mai messo mano su una Vespa, solo su scooter attuali (quelli che ho avuto!). Questi gli interventi fatti fin'ora: 1) Statore ispezionato, puntine pulite e registrate da un vecchio meccanico in pensione; 2) Candela nuova Bosh W4AC, attaccata al cavo della vespa e testata la scintilla và ; 3) Serbatoio svuotato e pulito a fondo; 4) Rubinetto del serbatoio nuovo; 5) Carburatore dellorto 16.10 completamente aperto e ripulito con benzina e aria compressa, tutte le guarnizioni cambiate, spillo e galleggiante nuovi; 6) Guarnizione serbatoio nuova; 7) Tubo benzina nuovo; Olio cambio nuovo (sae 30) e relativi tappi; Dopo una settimana tra arrivo dei ricambi e installazione inizio i tentativi di avvio con la pedalina, la candela si bagna ma nulla non ne vuole sapere di partire; neanche a spinta inserendo la 2^! Quasi rassegnato all'ennesimo tentativo parte e rimane accesa abbondanti 5/6 minuti senza apparenti problemi; al mattino successivo, dopo 5-6 tentantivi a vuoto parte di nuovo, poi il nulla per il resto della giornata 😞. Vi allego un brevissimo video di quando sono riuscito a metterla in moto, magari può esservi d'aiuto: https://youtu.be/cCxBU9eRT-k La candela si bagna quindi fino a lì di problemi non dovrebbero essercene (o no?!?) ; il fatto che non parta neanche a spinta cosa potrebbe indicare? Ho già ordinato puntine e condensatore nuovo, potrebbe però trattarsi di problemi di anticipo/ritardo? Quelle rare volte che sembra che stia per partire, se dò anche un minimo di acceleratore è come se "affogasse". Attendo vostri esperti consigli, grazie intanto per l'attenzione! David
  4. ciao a tutti, sto cercando una vespa faro basso (VM o VN) anche senza documenti, ed anche solo telaio, per parti di ricambio al fine di ristrutturare la mia.vanno bene anche vesioni acma etc.
  5. Salve, questa è la convocazione ufficiale per il pranzo che si terrà sabato 28/03/15 alle ore 12.30 a Firenze, Strada per la Consuma ristorante "Cupole Borselli" Sarà l'unica e ultima convocazione, chi è interessato a questo fantastico viaggio è pregato di partecipare dandone conferma qua sul forum o con mail a Tuttomio, all'indirizzo cretainvespa@gmail.com In questa occasione, i partecipanti dovranno anche versare l'acconto necessario a bloccare il prezzo vantaggioso. Siete pregati di portare anche copia documento, copia libretto della vespa che intendete portare, e copia codice fiscale. Non perdete questa occasione, un viaggio così a questi prezzi è ormai introvabile!!! Ciao Cele LISTA: 1. Tuttomio 2. Jaco 3. 18k 4. AquilaRandagia
  6. Salve gente, è da un po' che sento la mia PX un po' instabile, sensazione confermata anche dalla mia passeggera. Qualche settimana fa, poi, risalendo tutto lo stivale ho sudato davvero freddo in più di un'occasione quando mi trovavo dietro qualche camion o anche semplicemente c'era un po' di vento. Praticamente mi sembrava di stare su una barchetta in balia delle onde. Questa instabilità l'avevo già notata prima di partire ma pensavo (e speravo) dipendesse dalle gomme un po' vissute. Purtroppo le nuove le ho montate il giorno prima di partire e così non avuto modo di testare il tutto. Comunque arrivati a destinazione, controllando ben bene la Vespetta ho notato un leggero gioco al tamburo anteriore oltre al piatto ganasce, anche se quest'ultimo non dovrebbe influire sulla stabilità del veicolo. Quindi sicuramente ci sono da cambiare i cuscinetti di tamburo e piatto. Ma, sinceramente, è dietro che sento la Vespa decisamente più strana tanto che a volte ho la sensazione di essere seduto storto sulla sella. Controllando quindi il posteriore (della Vespa!) ho verificato che il gioco del tamburo è rimasto sempre quello che ha ormai da decenni e che comunque è nella norma. Quello che invece mi ha colpito è lo spostamento dell'attacco inferiore dell'ammortizzatore, come da foto. A vederlo, e considerata qual'era la sua posizione originaria, sembrerebbe proprio che ci sia qualche "disaccordo" tra telaio e motore. Il che troverebbe conferma anche in quella sensazione di guidare storto. Appena mi rimetto in salute correrò in garage con chiavi e cacciaviti, ma nel frattempo volevo chiedervi se voi avete qualche idea su quale potrebbe essere la causa di tutto ciò. Giusto per informazione, la Vespa l'ho completamente restaurata circa 4 anni fa (cambiando, tra l'altro ammortizzatori, silent block...), anche se da allora ha percorso più di 50mila km. Che ne dite????
  7. Bè che dire! Le brutte facce fanno sempre la differenza! Grandi tutti e Grande Vespaonline! Nel mio profilo facebbbbboooook trovate le mie foto, le metterò appena faranno anche la galleria! Un saluto da UJAGUAR! Maledetti vi voglio bene!
  8. Ciao a tutti, sono di nuovo a rompervi le .... Ma visto che ogni volta mi risolvete il problema, io continuo!!! Il problema si è verificato dopo che ho lubrificato per bene tutte le guaine spuzzandogli dentro dello svitol (anche dove entrano nel preselettore)...magari la cosa è solo una coincidenza pero! Fatto sta che arrivo in 3°a 60kmh, scalo alla 4 e appena accelero la moto decelera pesantemente come fosse rallentata da qualcosa (mancanza d'aria??). Quindi posso girare solo fino alla 3°fino alla quale anche su di giri non ha problemi di nessun tipo. Ho notato che al mattino presto andando a lavoro (2 km niente di più) non si verifica il problema. Che puo essere? Inizio con il cambiargli l'olio (anche se l'ho fatto circa 2000 - 2500 km fa). Grazie come sempre a tutti quelli che vorranno dedicarmi un momento! PS: scusatemi, P125X dell'80 tutto originale
  9. ciao a tutti ho portato il px 150 dal mecca per mettergli una nuova marmitta sito a padella e dopo montata per 10€ in più me l'ha ricarburata aumentando il getto max di 4 punti e lasciando tt il resto di fabbrica (minimo, vite a 1.5 giri ecc..) Ma nn bisogna cambiare anche spillo e polverizzatore (detto anche emulsionatore)?? Grz
  10. Salve a tutti, a qualcuno è capitato di scatalizzare una PX euro 3 e di riuscire a metterla a punto correttamente? Perchè la mia 125 del 2014 (praticamente nuova di zecca) dopo la rimozione del catalizzatore e relativa prassi non riesco a carburarla manco a morire: varie prove con i getti, le solite suggerite, ghigliottine di vario tipo, addirittura la sostituzione del carburatore intero ma niente, continua a presentare incertezze ai medi, con anche scoppiettii a tratti sembra vada bene ma per poco, insomma non ne vuole sapere di girare come dovrebbe. Al minimo parrebbe andare anche bene, la vite è stata messa in tutte le posizioni. C'è da dire che ho notato che la valvola di aspirazione è parecchio ridotta rispetto alle vecchie vespe e mi chiedevo se tale modifica ai carter potesse essere alla base dell'impossibilità di mettere a punto il motore. Non so proprio più che provare, così è inaccettabile, qualcuno ha esperienza in tal senso o ha suggerimenti utili? Grazie
×
  • Crea nuovo...