Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'carburazione'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 102 risultati

  1. Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum, ho da poco preso una 50 special del 73 3 rapporti con un cilindro 85cc. Stò facendo molta fatica a carburarla bene, mi risulta sempre molto grassa con candela unta. a motore freddo parte con l'aria tirata poi va benissimo, quando è calda non tiene il minimo, rimane un po' su di giri e poi scende rapidamente fino a spegnersi Che getti mettereste con questa configurazione? il carburatore è un 19 19 Grazie mille
  2. Salve a tutti. Ho effettuato una revisione completa al mio px 125 del 1981 e con l’occasione ho pensato di montare un 150 piaggio e una polini original. Il carburatore è l’originale con getto del minimo portato a 48, poi emulsionatore be3 e getto del massimo 102. Il meccanico mi riconsegna la vespa con una bella candela bh6 r NGK. Noto da subito che era grassa e , oltretutto nei primi 40 km ho consumato la bellezza di 3 litri di benzina!! il bello arriva adesso. Dopo pochi km dal rifornimento, spari dalla marmitta e la vespa si spegne. Controllo la candela e vedo che era carbonizzata. Nerissima. Con soli 40mila km. Rimonto la cara e vecchia champions da due euro che avevo sotto al 125 e fortunatamente mi “accompagna” per il rodaggio da circa 300 km in colline e pianure. Pur sempre rimanendo grassa e con la diminuzione di consumo fino ad arrivare ai 25 al litro (sempre lontano dai 30 che facevo con il gt 125). Avviso il meccanico dell’accaduto e mi dice che sa che è grassa ma non sa come deve fare per smagrirla (booo). Ragazzi avete un consiglio da darmi per fare ciò?
  3. Ciao a tutti. Vi scrivo per avere un consiglio sulla carburazione della mia Sprint del '67. La vespa è tutta originale, motore aperto e rifatto nuovo un paio di anni fa e va molto molto bene, un mulo. Lo scorso anno avevo regolato di fino la carburazione (vite aria svitata di 2 giri e tre quarti) e così è rimasta fino a questi giorni in cui ha cominciato a farmi dei piccoli vuoti ai bassi. Tolgo la candela e la trovo un po' troppo chiara (vedi foto). Ho rimesso mano alla vite dell'aria avvitandola di un giro ma era troppo, il motore sembrava affogarsi. Svito un mezzo giro e ora è tornata quasi perfetta. Ha solo degli impercettibili vuoti ai bassi in accelerazione. I getti sono quelli da manuale su 20/20D: massimo= 160/BE3/102 minimo= 50 starter= 60 Fatto un giro e tirata la terza, mi fermo tolgo la candela e la trovo ancora un po' chiara. Mi viene il dubbio che forse allora dovrei aumentare di un paio di punti il getto del massimo, cosa dite? PS: candela DENSO W22FS-U
  4. Ciao a tutti, Dopo tanti anni di inattività vespistica, da un mesetto mi sono lanciato insieme ad un amico nel rimontare la sua vespa 50l con carburatore 19/19. Premetto che non avevo quasi mai toccato una small in vita mia, sempre divertito solo su px e simili....pero diciamo che i concetti dovrebbero essere rimasti gli stessi:) Parto dal problema: la vespa non riesce a rimanere in moto, se acceleri un pelo si spegne. Non sale di giri ed è ingolfatissima. Candela bagnata di benzina. Ovviamente il carburatore non é il suo e non é l'ideale per un 50, però il mio amico mi ha detto che prima di smontarla tutta per far rifare la carrozzeria, andava abbstanza bene. I getti montati sono gli stessi di come era prima: 53 max, mi.sembra 50 min (so che é una bestemmia, ma comunque prima in moto ci andava, starter non lo ricordo). Abbiamo pulito alla perfezione getti e carburatore, cambiato spillo e guarnizioni, provato anche un altro 19/19 con gli stessi identici risultati. Abbiamo cambiato ovviamente la candela, scintilla ne fa abbondantemente. Controllato che non fosse scarburata per paraolio lato frizione, ma anche a vite carter aperta non prende giri. La parte su cui son maggiormente ignorante, che i preoccupa, é se non possa centrare l'anticipo, puntine condensatore ecc (px elettronico sempre) ma essendo che anche li non é stato toccato nulla e che la scintilla é ottima, non credo. Non so piu dove sbattete la testa, ovviamente i tentativi piu facili sarebbero prendere cilindro piu grande e che accetti il carico importante del 19 oppure prendere un 16/10 originale. Però prima di fare qualche spesa volevo essere sicuro di dove sia il problema. Se prima comunque con questa configurazione andava, dovrebbe almeno tornare in moto. Vi ringrazio tantissimo per l'aiuto. Ciao
  5. Ciao ragazzi, ho un problema con il mio PX che non parte se non a spinta. Ho usato il tasto "cerca" per trovare topic già aperti ma nessuno è simile al mio. Un mese è mezzo fa, dopo aver grippato il 177 Parmakit in alluminio, ho montato un Polini 177 in ghisa. Ho fatto tutto rodaggio al 3% e gradualmente ho cominciato a "tirare" senza problemi. Sabato scorso, sbadato io perché non mi sono accorto di quanti chilometri avevo già fatto, mi sono trovato con le maledette 3 gocce di benzina nel serbatoio e il PX ha cominciato ad andare prepotentemente su di giri. Ho girato la chiave ma il motore non è sceso di giri fino a quando, troppi secondi dopo, non ho girato il gas e sì è finalmente spento. Panico: avrò scaldato o grippato? A spinta faccio i 200m che mi separano dal benzinaio, faccio il pieno, do una pedivellata e il motore riparte senza problemi. Torno a casa (5km circa di salita) "tirandola" per bene e va che è una meraviglia. Mi fermo un'oretta, provo ad accenderla ma non c'è verso, riesco a farla partire solo a spinta. Bestemmio anche perché domenica avevo un raduno. La mattina dopo, quindi, provo a farla partire e dopo 2 pedivellate si accende. Durante il raduno percorro quasi 100km stressandola a tutte le velocità e sento che va da Dio; le diverse soste fatte in giornata non mi creano alcun tipo di problema in fase di accensione. Alla sera, dopo aver tenuto il PX fermo per qualche ora, saluto tutti, provo ad accenderlo per tornare a casa ma non parte. Vado quindi a spinta e dopo pochi metri si accende. Da lunedì ad oggi sto provando ad accenderla ogni volta che torno a casa e, salvo rari casi tra centinaia di tentativi, si accende esclusivamente a spinta. Ho provato a fare ancora chilometri tirandola per bene e non ha alcun problema di compressione. Ho anche cambiato candela ma la situazione non è cambiata. Cosa può essere?
  6. ciao a tutti sono nuovo del forum e non troppo pratico quindi spero di aver sbagliato sessione ho un px 125 originale con carburatore spaco 20/20 quando l ho comprato montato c era una ghigliottina da 11 io seguendo le tabelle in rete l ho sostituita con una 09 ora però mi rendo conto che molti siti danno la 11 come ricambio la 11 fa parte di un aggiornamento? grazie per l aiuto
  7. Salve, ho da poco restaurato completamente una px125e 1981. Alla prima accensione con motore sul banco è partito subito e bene. Successivamente, una volta montato sul telaio e dopo le prime accensioni per verificare l'impianto elettrico, ha iniziato a dare segni di ingolfamento producendo molto fumo bianco ma restando in moto. Dopodichè ha cominciato a spegnersi, a morire, mentre era in moto. Smontando la candela, appariva bagnata di olio nero. Alla fine non vuole più sapere di partire, nemmeno con la benza direttamente nel cilindro. Accenna a partire ma muore subito. Smontato il carburatore, mi pare tutto a posto. Getti max 100 e min 48/160. Arrivo al punto che mi lascia perplesso: a carburatore smontato, ho notato che le spalle dell'albero motore sono molto bagnate di olio. Anche se asciugo l'olio più volte, facendo girare l'albero ritornano su sempr ebagnate, come se ci fosse un ristagno di olio sul fondo della camera. Siccome il motore avrà percorso si e no 500 metri e 10 minuti in tutto in moto, mi riesce difficile immaginare che sia olio della miscela. Che ci sia un trafilamento nella camera e per questo mi fuma e mi si spegne? La domanda: le spalle dell'albero motore che grado di lubrificazione hanno generalmente? Prima che smonto tutto nuovamente. Grazie
  8. Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio... ho restaurato un px125 del 1981 per mio figlio che compie 16 anni, ho rifatto il motore e fatto una rettifica al cilindro portandola a 150ca e messo una marmitta ad espansione polini. La vespa va bene, parte alla prima pedalata ma ha un piccolo difetto, quando parto o nelle scalate in salita fa fatica leggermente a prendere i giri come se avesse un piccolo vuoto. Secondo voi devo cambiare i getti? sapreste consigliarmi cosa devo montare? grazie dell'aiuto
  9. Ciao a tutti, ho un DR 177 carburatore 20/20 ghigliottina 1 160/BE3/110 48/160 La candela da motore caldo al minimo si presenta così Facendo una tirata (sono in rodaggio) in 3a/4a si presenta così Visto che tutti dicono che il getto max per il dr dovrebbe essere il 108 direi che c'è qualcosa che non va. Parlando con il ricambista sul fatto che credo aspiri da qualche parte mi ha consigliato il pulitore freni WD40 dicendomi di spruzzarlo qua e la e vedere se il motore inizia ad accelerare. Ho provato e niente tutto liscio. Ho svitato il tappo dell'olio e il motore non sale di giri, levandolo completamente ha fatto qualche schizzo ma credo che siano le vibrazioni (e il DR non scherza su questo) L'unica cosa che mi fa pensare è questa Sede paraolio lato volano, può influire a questo modo? Ci sono prove da fare per accorgersene? Se è lui che ci posso fare? Pasta nera intorno al paraolio nuovo? Grazie in anticipo per le risposte, aiutatemi perché dopo tutto sto lavoro sarebbe una sconfitta andare dal meccanico
  10. Ho montato il getto da 60 da ormai 1 settimana (gruppo termico 90 rms, carburatore 16 10 e marmitta originale) e ho diverso problemi , a parte che a freddo appena accelero un po inizia a gorgogliare e fa tanto fumo (con l'aria non tirata), non parte mai con la pedalina e sono costretto sempre ad accederla a spinta anche se ultimamente ho notato che smontando la candela (sull elettrodo è nocciola con macchie nere), dando pedalate a vuoto e poi scaldando la candela e rimontandola la vespa parte alla prima spedalata. Che sta succedendo?? La vite della carburazione non l'ho mossa e il getto del minimo è sempre quello da 38. Quindi può aver influito il solo getto del massimo? Perché quando avevo su quello da 54 la vespa mi partiva SEMPRE con la pedalina sia a caldo che a freddo.
  11. Buongiorno a tutti,avrei bisogno di un aiuto per la carburazione, monto la seguente configurazione: Gruppo termico 102 Malossi Albero anticipato Campana 22-63 Frizione 4 dischi con molla rinforzata Carburatore 19/19 con filtro originale - getto minimo 60, getto massimo 92, vite miscela 2 giri e mezzo Marmitta proma Non tiene il minimo, carburazione totalmente sbagliata? Qualcuno può aiutarmi?
  12. Salve monto un 75DR nuovo da rodare, sito plus e carburatore 16/12. La configurazione attuale può andare bene o devo apportare modifiche? (Retina filtro dell’aria assente) 09CDFF9B-78F3-4DF0-BE9E-7801A1FF8AD7.MOV
  13. Ho montato ieri sulla mia vespa N un gruppo termico 90 rms già rodato e ho sostituito soltanto il getto del massimo mettendone uno da 54,va bene o c'è rischio che grippo. Durante il viaggio di ritorno ho fatto 15 kilometri anche scannandola un po' e poi la sera altri 5, ho avuto fortuna o la carburazione è giusta cosi? Ho lasciato il carburatore originale 16 10 e la marmitta originale
  14. CIao Volisti , una domanda ai maghi della carburazione . Che rapporto c'è esattamente tra la vite posteriore di regolazione (parlo del classico carburatore SI per Px) ed il getto del minimo ? Avevo letto tempo fa che c'è un margine diciamo "massimo" di regolazione della vite posteriore , eventuali regolazioni estreme (del tipo quasi tutto chiuso o tutto aperto) stanno a significare che il getto del minimo non va bene (troppo grande o piccolo). Giocare con la vite posteriore di regolazione influenza la carburazione al "minimo" ,giusto ? Una eventuale regolazione approssimativa o peggio errata può far degenerare anche le prestazioni al massimo del motore ? Graazie in anticipo delle risposte
  15. Salve a tutti... ho ho una vespa special con sotto un 102 polini ed un carburatore dell'orto 19/19. per i primi tre pieni la mia vespa (tranne il minimo) on ha mai dato problemi, tranne un paio di volte che a caldo non è partita con la pedalina ma l'ho dovuta spingere. ora però improvvisamente si ingolfa ingolfa in fase di accelerazione, mentre una volta che il motore è in tiro non da problemi. smontando il carburatore ho potuto constatare che era praticamente pulitissimo, e quindi ho pensato che forse dovevo cambiare i getti. montavo : 45 minimo; 74 massimo; 60 starter. ho sostituito il 74 (massimo) con un 68 per fare una prova e la mia vespa fa veramente schifo .. si affoga in accelerazione e non riesce a salire di giri. Chi potrebbe aiutarmi su come procedere? prima di cambiare i getti avevo provato a regolare le due viti, aria e minimo ... ma invano. dopo che ho cambiato i getti questa regolazione non l'ho neanche provata... Help me please :):)
  16. Buonasera a tutti, sono neofita in materia di elaborazioni, ho appena montato sulla mia px125e del 83 un Malossi 166, albero anticipato, sip road 2.0 e carburatore phbl 24, il carburatore è usato quindi per la carburazione parto più o meno da zero, mi potreste dare indicazioni dei getti, spillo ecc... Per una base di partenza della carburazione? Grazie mille
  17. Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum, possiedo da 3 anni un bel px 125 del 2000 e da qualche tempo mi sto informando per elaborarlo ed avere un po' più di potenza. Ho quindi scelto di acquistare un DR 177 da montare senza aprire il carter e senza fare ulteriori modifiche dato che non ho comunque intenzione di stravolgere il motore originale. Oltre al cilindro ho comprato un pignone da 22 per la frizione ad 8 molle (da quello che ho capito è quella del px my 2000) ed i getti necessari e come carburatore lascerei il si 20/20. Proprio sui getti ho però qualche perplessità perché il getto del minimo che ho acquistato è un 48/140 e non sono sicuro vada bene. Come emulsionatore ho preso un be3 e come getto del massimo un 105. Un ulteriore dubbio lo ho avuto sul freno aria, dato che ho letto che non è fondamentale cambiarlo ho deciso di lasciare (per ora) il 140. La mia domanda è dunque se la configurazione della carburazione coi suddetti getti possa essere buona. Grazie in anticpo
  18. Buonasera, mi sono appena iscritto per chiedere consigli ma navigo da un bel pezzo in questo fantastico forum. Chiedevo gentilmente dei consigli. Quanti giri devo fare alla farfalla per ingrassare ecc. Ad un motore 102 dr marmitta proma e resto originale per rodaggio? Domani devo rettificare quel motore e nel frattempo compro i getti e chiedevo che getti montare oltre che carburazione fare. Attualmente monto un 90 pinasco, proma e con le altre componenti originali e ha tantissima compressione e gira una meraviglia, considerando che ha il resto originale fa 30 kmh in 1, 40 kmh in 2 fino ad arrivare a 75 kmh in 4 e aveva 3.15 di giri e la candela era leggermente nera. Ma non era grassa. Adesso avevo intenzione di cambiare motore. Grazie in anticipo per le risposte e se potete il prima possibile dato che come ho detto in precedenza devo rettificarlo domani e comprare i getti Ne approfitto per farvi gli auguri.
  19. Buonasera a tutti, sono nuovo in questo forum quindi probabilmente ho sbagliato anche sezione 😅 Volevo chiedere una cosa, possiedo una Vespa 50 pk xl Motore aperto e rifatto da un meccanico professionista (quindi non dovrebbero esserci problemi ecco) Monta 102, carb. 16/16, rapporti mi pare 22/63, albero originale e per ora marmitta e filtro originali. La sto rimontando tutta in questi giorni, oggi l'ho accesa per la prima volta. Allora il motore parte al primo colpo, risponde bene all'acceleratore. Il problema sta nel fatto che la vespa quando sale di giri fa fatica a scendere. Abbiamo provato varie volte ad agire sulla vite dell'aria ma niente, migliora leggermente ma non proprio bene Getti monta 45, 50, 75. Dite che il problema possa essere nei getti? Sono da cambiare secondo voi? Grazie mille a tutti per l'aiuto e piacere a tutti ☺️
  20. Buonasera a tutti, sono nuovo in questo forum quindi probabilmente ho sbagliato anche sezione 😅 Volevo chiedere una cosa, possiedo una Vespa 50 pk xl Motore aperto e rifatto da un meccanico professionista (quindi non dovrebbero esserci problemi ecco) Monta 102, carb. 16/16, rapporti mi pare 22/63, albero originale e per ora marmitta e filtro originali. La sto rimontando tutta in questi giorni, oggi l'ho accesa per la prima volta. Allora il motore parte al primo colpo, risponde bene all'acceleratore. Il problema sta nel fatto che la vespa quando sale di giri fa fatica a scendere. Abbiamo provato varie volte ad agire sulla vite dell'aria ma niente, migliora leggermente ma non proprio bene Getti monta 45, 50, 75. Dite che il problema possa essere nei getti? Sono da cambiare secondo voi? Grazie mille a tutti per l'aiuto e piacere a tutti ☺️
  21. Bene Vespisti il motore è chiuso, ora sto lavorando a convertire da puntine a elettronica con volano puntine. Come GT ho riacquistato un DR177 (fedele compagno da parecchi anni ma danneggiato da un paraolio!), e come espansione una Megadella. Il carburo resterà il suo originale 20/20D (il motore era un 125), giusto per fare le cose per bene, che carburazione mi consigliate (min, max, emusionatore ecc...) e che candela montare? Buona gnespa a tutti
  22. Salve a tutti,,, sono nuovo nel forum , avrei bisogno di un consiglio per risolvere il fastidioso problema della mia vm1t . Alla prima accenzione parte regolarmente ma al primo spegnimento è impossibile farla ripartire tranne che non venga sostituuta la candela o asciugata per bene . Per esclusione ho ripulito in maniera impeccabile il carbutatore " anticipo il mod è un ta 18 con getti di max 80 e min 35 con spillo regolato alla 2 posizione," pensando anche a un remoto problema di corrente di una scintilla povera ho sostituito anche la bobina AT ma nulla è cambiato. Sapreste consigliarmi ulteriori soluzioni?
  23. Buongiorno a tutti, avrei bisogno di qualche vostro consiglio per la carburazione di una PK 50 configurata come segue: Gruppo termico 102 Malossi Albero anticipato Campana 22-63 Frizione 4 dischi con molla rinforzata Carburatore originale 16/10 Filtro originale Marmitta originale Potete aiutarmi?
  24. ciao a tutti amici vespisti, è da due mesi che cerco di risolvere questo problema sulla mia vespa pk la carburazione ha dei problemi seri, monto un 16/12 con getto 60 e filtro polini, in rettilineo e partenze non ho problemi ma non appena vede un pendio per farlo devo tirare obbligatoriamente l'aria perchè hai bassi in salita non tira nulla, mi rivolgo a voi in cerca di un aiuto
  25. Salve a tutti ragazzi, mi rivolgo a voi in quanto sto diventando scemo per carburare la mia vespa: Motore et3 accensione elettronica, cilindro 130 polini rettificato a circa 140 cc, albero originale et3, Carter allargati(a detta del precedente proprietario per fare entrare il cilindro nel basamento motore), collettore monolamellare polini per 24, marmitta mdm marri pyper K2, carburatore 24 phbl AS così settato di serie VALVOLA GAS: 40 - CODICE: 964540 SPILLO CONICO: D22 - CODICE: 226522 seconda tacca dall'alto POLVERIZZATORE/EMULSIONATORE: 264 AQ - CODICE: 9564264 GETTO MASSIMO: 100 da 6mm - CODICE: DEL6-100 GETTO MINIMO: 50 - CODICE: 148650 GETTO AVVIAMENTO: 60 - CODICE: 774660 VALVOLA SPILLO: 200 - CODICE: 9436200 GALLEGGIANTE: grammi 6,5 - CODICE: 901002 Il motore parte ma al minimo sembra soffocato e se spalanco il gas di colpo tende a spegnersi. Al massimo invece si imballa e scoppietta come se la Candela fosse a massa.. Facendo anche fumo e vuoti. Ho provato a sostituire il getto del massimo partendo dal 100 originale scendendo fino al n. 88, ho tolto il filtro dell'aria e costruito uno a retina metallica a maglie larghe.. Vite carburazione 2 giri. Va un po' meglio al minimo ma al massimo il problema persiste.. La polini consiglia il getto 78/80 come massimo per il resto il carburatore è settato come dicono loro. L'ultima prova che mi rimane da fare è di provare appunto questi due getti altrimenti non saprei più che pesci pigliare... Lamella rotta? Consumata? Grazie a chi mi sarà d'aiuto.
×
  • Crea nuovo...