Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'come'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Calendari

  • Community Calendar

Categorie

  • Articles

Trovato 5 risultati

  1. Bentrovati ragazzi, L'altro giorno, dopo tanti mesi, sono riuscito a fare un giro con la mitica GS, ma mi sono accorto che il comando acceleratore è diventato durissimo e naturalmente non ritorna! Ho verificato il cavo e dalla parte del carbu è bello libero, quindi il problema suppongo sia sul comando della manopola. Però non riesco a vedere dove poter ingrassare/lubrificare gli attriti perché sul VS5 il manubrio è scatolato e tutto chiuso e non riesco ad accedere a nulla contrariamente alle mie altre Vespa (VNB1, VM1, PX....). Ho già provato ingrassando tra manopola di gomma e manubrio ma non cambia nulla, rimane veramente durissimo!!! Chi mi aiuta? Grazie
  2. Ciao a tutti! Mi sono appena iscritto a Vespa on line..girando un po' sul web ho trovato diverse discussioni approfondite provenire da questo forum di vespisti quindi ho pensato di chiedervi qualche consiglio in merito ad un mio progetto di elaborazione della mia vecchia vnb6t. La mia vecchietta se la passa piuttosto bene.. è stata restaurata qualche anno fa e ora la uso quotidianamente.. però da quando ho provato ad andarci in 2 o a farci qualche gitarella fuori porta mi sono reso conto che non è proprio adatta..in 2 il motore fa un sacco di fatica, e i 75 km/h di velocità max ti fanno passare la voglia di fare tragitti oltre i 10/15 km..allora ho pensato di modificare il motore per renderla più scattante e farle raggiungere intorno ai100 km/h (ho letto su alcune discussioni che è possibile farlo sia elaborando il motore originale, sia sostituendolo con quello di una TS che verrebbe a sua volta elaborato).. premetto che io di motori ci capisco poco e niente e quindi farei fare il lavoro ad una persona di fiducia. La stessa persona però mi ha sconsigliato di fare modifiche di questo tipo dato che poi il problema sarebbe quello dei freni che già nella vespa sono un po' scarsi, se si aumenta poi la velocità frenano ancora meno. Quindi volevo sapere se ed eventualmente come, è possibile potenziare la frenata della vnb6t..ho letto di freni a disco semiidraulci e di tamburi maggiorati.. soprattutto oltre alle idee su come fare, che sono sempre le benvenute, vorrei sapere se c'è qualcuno che l'ha già fatto e che gli funziona (forse chiedo troppo :)) grazie a tutti!! Rispondete numerosi:)
  3. Come risparmiare sull'assicurazione

    Salve a tutti, posseggo una vespa 50 1963, sapreste fornirmi direttive per poter risparmiare il più possibile sull'assicurazione? Conviene iscriverla all'ASI o FMI? Grazie!
  4. Buonasera a tutto il forum, Ho il piacere di registrarmi al forum e iniziare questa nuova discussione entrando a far parte del mondo delle moto d'epoca. Vi spiego tutto. Ho una vespa 50 V5A1T, ferma in garage da circa 5 anni, e forse più, che un tempo utilizzava mio nonno. Adesso avrei il desiderio di rimettere su strada questo gioiellino e mio padre mi ha suggerito di farla diventare moto d'epoca, con tutte le autorizzazioni necessarie. Adesso io avrei bisogno del vostro aiuto in questo percorso. Per quanto ho letto dalla Federazione Motociclistica Italiana ci sono due procedure per iscriversi al registro storico: Procedura A per Motoveicoli muniti di regolare targa e libretto di circolazione nazionale (con dati tecnici corretti e conformi al veicolo) e mai dismessi dalla circolazione; Procedura B. Motoveicoli muniti di targa e libretto di circolazione nazionale ma radiati d’Ufficio dal PRA o motoveicoli non muniti di regolare libretto di circolazione nazionale (radiati d’Ufficio dal PRA privi di libretto di circolazione, cancellati dal PRA per custodia in area privata, demoliti, nuovi mai immatricolati, di importazione estera, di origine sconosciuta, mai iscritti al PRA, ecc.). Adesso, io credo di far parte del "caso" B, in quanto mi sembra di aver capito che il veicolo venga radiato dal PRA trascorsi i 3 anni senza pagare il bollo, cosa che io temo di non fare da molto. Come faccio ad essere sicuro che tale veicolo sia radiato? Mi basta fare una visura PRA da questo link, inserendo il numero del vecchio targhino (quello con gli angoli superiori mancanti)? Una volta fatto questo, cosa devo fare? qual è l'iter da seguire? Vi ringrazio anticipatamente
  5. Come fare l'assicurazione auto?

    Ciao a tutti, Vi chiedo gentilmente sul come procedere con l'assicurazione dell'auto in arrivo. Io ho 27 anni e vivo sotto lo stesso tetto dei miei. L'auto sarà comprata in comproprietà con mio padre. Posso fare l'assicurazione a mio nome prendendo la stessa classe di mio padre attraverso la legge Bersani? Se non comprassi l'auto in comproprietà con mio padre, potrei fare lo stesso? Se dopo 3 mesi decidessi di andare a vivere da solo, si azzererebbe questa agevolazione e inizierei dalla massima classe di merito dal prossimo canone? Voi come fareste per minimizzare i costi d'assicurazione nel mio caso? Grazie mille in anticipo