Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'parcheggio'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 56 risultati

  1. Per veicoli demoliti si intendono quei veicoli di cui si conosce la targa ma che sono stati sicuramente demoliti dal proprietario con consegna di targa e documenti al PRA (anche se, raramente, conservano la targa ed anche i documenti!) o che, in qualsiasi modo, vengono identificate dal PRA in questo modo, mentre, per veicoli di origine sconosciuta si intendono quelli senza targa e documenti di cui si conosce solo la punzonatura (che dev’essere ben leggibile!) e nient’altro. Il nuovo Decreto ministeriale del 17/12/2009, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 55 della Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 65, il 19/03/2010, ha modificato le ultime disposizioni che impedivano, di fatto, la reimmatricolazione dei veicoli demoliti o di origine sconosciuta, per cui ora è possibile farlo, naturalmente seguendo le dovute modalità. Il decreto e l'ultima circolare esplicativa per le motorizzazioni, quella del 04-10-2010, potete scaricarli da qui: http://www.vesparesources.com/files/file/317-decreto-ministeriale-17122009-per-veicoli-storic/ e qui: http://www.vesparesources.com/files/file/318-circolare-n-79260-del-4-ottobre-2010/ Quindi bisognerà fare un'immatricolazione come veicolo d'interesse storico e collezionistico (solo se la Vespa ha 20 o più anni, altrimenti si deve aspettare questa scadenza minima) tramite ASI o FMI, come da art. 60 del CdS. L'FMI è più indicato per le moto e per la minor spesa e perdita di tempo e risorse ma, chi fosse già iscritto all'ASI, può seguire senz'altro quella strada, usufruendo dell'Attestato di Storicità e del Certificato di rilevanza storica e collezionistica (vedere qui: http://www.asifed.it/normative/certificati/certificato-di-rilevanza-storica/ ), rilasciato da loro, che hanno la stessa valenza. Per l'FMI vedere qui: http://www.federmoto.it/specialita/registro-storico/sezione/regolamenti/ Per prima cosa, se si conosce il presunto numero di targa, bisogna fare una visura o, meglio, un estratto cronologico al PRA (che è una visura in bollo, che servirà in motorizzazione), per verificare la corrispondenza dei numeri di telaio e lo stato amministrativo della Vespa, per verificare se sia realmente demolita dall'intestatario o altro per es.: radiata d'ufficio dal PRA per cui vale un'altra procedura che trovate qui: C'è il caso che un veicolo demolito abbia ancora la targa (raro ma non impossibile!), in questo caso è possibile reimmatricolarlo conservando la targa originale! La cosa è espressamente prevista dal decreto ministeriale che regola la materia al paragrafo: 2.2.1.2 Veicoli radiati e custoditi in aree private, radiati per demolizione c) rilascio dei documenti di circolazione Il competente UMC, sulla base degli esiti positivi della visita e prova dallo stesso effettuata ovvero sulla scorta del certificato di approvazione emesso dal CPA, rilascia i documenti di circolazione e le targhe secondo le modalità di cui all’art. 93 del Codice della strada, annotando nelle righe descrittive “veicolo di interesse storico e collezionistico, iscritto al n. …… del Registro…(specificare)”, acquisisce agli atti, in allegato alla domanda, le copie dei documenti sopra citati. Può accadere che il richiedente la riammissione alla circolazione sia in possesso dei documenti di circolazione originari e/o delle targhe. Nel caso di possesso delle targhe originarie, la riammissione alla circolazione può essere effettuata, a richiesta dell’interessato, con la riattivazione delle targhe originali. Il documento di circolazione originale, se presente, è aggiornato, oltre che in relazione ai dati dell’intestatario, con l’annotazione “veicolo di interesse storico collezionistico, iscritto al n. …… del Registro…, riammesso alla circolazione in data ……….” L’annotazione è apposta manualmente, ovvero, qualora disponibili le procedure meccanografiche, con la stampa di apposita etichetta. Nel caso di possesso dei soli documenti di circolazione, si procede alla reimmatricolazione con l’emissione di nuovi documenti di circolazione e nuove targhe. I documenti originali possono essere restituiti all’interessato, previa annotazione “non valido ai fini della circolazione”. Se, viceversa, NON si conosce il numero di targa e non ci si può risalire, si può procedere ugualmente, ma bisogna rendersi conto che si può andare incontro a spiacevoli sorprese, tipo che la vespa risulti rubata, oppure ancora in vita, oppure il precedente proprietario l'ha congelata con la perdita di possesso, o demolita per incentivi, ecc.. Insomma, tutte cose che rendono inutilizzabile la Vespa e che possono procurare, addirittura, qualche guaio con la giustizia. Quindi il mio consiglio è di NON cercare di immatricolare veicoli di cui non si ha conoscenza diretta della provenienza, perché si conosce bene il proprietario o perché lo si è visto nello stesso luogo per molti anni o, meglio ancora, se si riesce a risalire al numero di targa o, almeno, se si verifica presso le FdO che non risulti rubato. (Per risalire al numero di targa, se il veicolo non è inserito nel database telematico, è necessario conoscere la sede d'immatricolazione e almeno l'anno di costruzione, per poter consultare gli archivi cartacei della motorizzazione tramite le sole sigla e numero di telaio). Ricordate che, se un veicolo è stato demolito con incentivi, o di cui è documentata la distruzione fisica da parte di un demolitore autorizzato, per il solo fatto di possederlo si commette un reato penale, quindi fate tutti gli accertamenti del caso prima di acquistare un veicolo di origine sconosciuta! E' comunque molto semplice verificare se c'è la possibilità che un veicolo abbia preso incentivi, in quanto questi non sono stati distribuiti per le moto prima del 11/08/1997 (Art. 22 della Legge 7 agosto 1997, n. 266, "Interventi urgenti per l'economia", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 186 dell'11 agosto 1997), quindi, qualunque moto demolita prima di quella data, automaticamente, non può aver percepito incentivi per la rottamazione. Naturalmente, bisogna almeno conoscere la targa del veicolo per sapere quando è stato demolito. La verifica per sapere se sono stati erogati incentivi non è facile, purtroppo, in quanto gli elenchi dei veicoli demoliti per incentivi sono reperibili solo presso gli enti che li hanno erogati (Stato, regioni, provincie, comuni), e solo raramente l'informazione appare nella visura al PRA. La verifica per sapere se esiste un certificato di distruzione è più semplice, in quanto dovrebbe essercene una copia nel fascicolo del veicolo conservato al PRA. Poi bisogna fare una scrittura privata di vendita in bollo da 16,00 euro (che dovete portare voi!) con firma autenticata del venditore, indispensabile per l'iscrizione al PRA, e di cui segue uno schema (ricordate che la scrittura privata di vendita è LA PRIMA COSA DA FARE, appena si acquista il veicolo! E, comunque, prima di ristrutturare il veicolo e prima di chiedere l'immatricolazione in motorizzazione! Perchè il mezzo deve risultare vostro prima di tutto anche per ragioni di sicurezza del diritto sul veicolo! Questo è valido anche se il veicolo non è stato acquistato direttamente ma è pervenuto in vostro possesso per vie traverse (regalato, ereditato o semplicemente trovato). E ricordate anche che la scrittura privata NON HA SCADENZA, a maggior ragione se il veicolo non è regolarmente iscritto al PRA e, anche se la presentate dopo anni dall'autentica, nessuno vi può dire nulla e non dovete pagare nessuna penale! Naturalmente, se non è possibile fare la scrittura privata con chi l'ha venduta o regalata, la si può fare, fittizia, con un parente o un amico, purché si sia assolutamente sicuri della lecita provenienza! Anche perché, per i veicoli di origine sconosciuta, è previsto che, dopo il collaudo, l’esaminatore della motorizzazione faccia scattare, a campione, una procedura di verifica della provenienza del veicolo da parte della Pubblica Sicurezza, per cui sarà esaminato il veicolo e verificata la vericidità della vendita! Quindi, occhio a quel che fate e dichiarate!): SCRITTURA PRIVATA Il sig. XY nato a ___ il ___ e residente in ___ alla Via ___ n. __, Codice Fiscale ___ V E N D E al sig. WJ nato a ____ il ___ e residente a ___ alla Via ___ n. ___, Codice Fiscale ___, il motociclo PIAGGIO Vespa 150/VBB2 (o quello che è), cilindrata 145,45 c.c., targa ____ (se la targa c'è fisicamente, altrimenti si scrive: "già targato _____" se si conosce solo il numero), telaio n. VBB2T *123456*, cavalli fiscali 3 – al prezzo di euro 100,00 (o il valore reale), usata nello stato in cui si trova, demolita dal PRA di ____ in data ___ (da specificare solo se si conosce la targa, altrimenti non si scrive) e comunque di pieno gradimento del sig WJ, per averla visionata in ogni sua parte. Resta inteso che il motociclo così com’è non è destinato alla circolazione stradale e il sig WJ ne prende atto. Ogni spesa per l’eventuale messa in circolazione del motoveicolo resta a carico del sig. WJ. Il sig. XY si dichiara completamente soddisfatto senza null’altro avere a pretendere dal sig. WJ. Letto, confermato e sottoscritto, in data odierna. Città, data In fede. firmaXY N.B. 1: i dati della Vespa devono essere scritti TUTTI: modello, cilindrata esatta, sigla e numero di telaio e cavalli fiscali o kW. N.B. 2: esibire i seguenti documenti al momento della firma: documento d'identità valida e codice fiscale venditore, documento d'identità e codice fiscale acquirente, libretto di circolazione (se c’è), foglio complementare (se c’è) ed estratto cronologico del PRA (se è possibile) (la presenza dell'acquirente non è necessaria in quanto firma il solo venditore che, naturalmente, deve avere con sé anche la copia dei documenti dell'acquirente). N.B. 3: è possibile (anzi, è "consigliabile"!) effettuare la scrittura privata di vendita utilizzando il Mod. NP-2B, in distribuzione presso gli uffici di ACI-PRA, in copia singola in bollo. L'autentica può essere fatta direttamente in comune (al costo di 0,52 euro per diritti di segreteria) o presso gli sportelli STA privati (agenzie autorizzate, con prezzi liberi, quindi mettetevi d'accordo PRIMA), ricordando di portarsi appresso la marca da bollo da 16,00 euro. Vedere: http://www.vesparesources.com/files/file/320-mod-np-2b-compilazione-come-atto-di-vendita/ IMPORTANTE: La scrittura privata di compravendita con firma autenticata serve anche a sincerarsi (e, in caso serva, per dimostrare la vostra buona fede nell'acquisto!) che la Vespa non sia rubata o un demolito per cui è stata percepita l'incentivazione per la rottamazione, perciò non acquistate MAI un veicolo senza targa e documenti per cui il venditore non sia disposto a firmarvi un atto di vendita con firma autenticata. Infatti, un veicolo non più regolarmente iscritto al PRA può essere di chiunque, come si evince anche da questo estratto: “… tenuto conto che il veicolo può essere o meno presente nell’Archivio Nazionale dei Veicoli, che successivamente alla radiazione d’ufficio il veicolo stesso può essere rimasto in disponibilità del medesimo proprietario ovvero può essere stato trasferito a terzi e che l’interessato può o meno essere in possesso delle targhe e dei documenti di circolazione originari …” (estratto da: Circolare prot. n. 4437/M360 del 26 novembre 2003). Quindi non è necessario che sia l'intestatario che risulta al PRA (se si conosce la targa) a firmare l'atto di vendita, ma colui che se ne dichiara proprietario e la vende, e questi, se si prende il denaro della vendita, DEVE essere disposto a firmare la scrittura privata di vendita! Può servire chiedere alla Piaggio il certificato d'origine: da gennaio 2006, documenti e pubblicazioni sono disponibili solo pagando anticipatamente (la consegna è prevista entro 2-4 settimane dalla comunicazione del pagamento). La richiesta si effettua tramite la pagina del sito Piaggio: Documentation's Request Form , compilando il modulo. Per chiarimenti, il numero verde della Piaggio è: 800-818298; rispondono dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 19,30. ATTENZIONE: il certificato d'origine non è obbligatorio, ma può servire, unitamente alla scheda tecnica d'omologazione, per acquisire l'anno di fabbricazione e i dati tecnici, soprattutto dei modelli di vespa più vecchi. Quindi, dato il costo, chiedeteli solo se vi servono realmente! La maggior parte delle schede tecniche potete scaricarle gratuitamente qui: http://www.vesparesources.com/files/category/15-schede-tecniche-di-omologazione/ Fatto questo e restaurata la vespa (se non è un'ottimo conservato), bisogna iscriverla al Registro Storico FMI o all'ASI(vedere i link all'inizio), naturalmente si deve già essere socio di un club federato FMI o ASI. E ricordate che i lavori fatti vanno certificati da un meccanico e/o un carrozziere abilitati ed iscritti alla Camera di commercio (anche solo come verifica, se ve li siete fatti da soli o non siete in grado di farli certificare da chi li ha fatti realmente!). Alla fine di tutto questo bisogna rivolgersi alla Motorizzazione (la sede dev'essere quella della provincia dove opera il meccanico autorizzato che ha firmato l'ultima certificazione dei lavori a regola d'arte!) e chiedere una visita di collaudo per l'immatricolazione di un veicolo d'interesse storico e collezionistico, portando con sé, in originale, il certificato di rilevanza storica e collezionistica e, se disponibile, l'estratto cronologico rilasciato dal PRA o il certificato di cancellazione con indicazione, per i veicoli cancellati a partire dal 30 giugno 1998, del centro di raccolta presso il quale il veicolo è stato consegnato, come da decreto. E' importante chiedere anche cosa è necessario per il superamento della visita e magari parlare direttamente con gli esaminatori. Le norme recenti prevedono che, per i veicoli anteriori al 1960, il collaudo venga effettuato presso i CPA (centro prova autoveicoli) relativi alla zona in cui opera il meccanico che ha firmato l'ultima certificazione dei lavori eseguiti a regola d'arte. Il collaudo, in questo caso, potrà essere molto più puntiglioso di quello fatto in qualsiasi sede di motorizzazione (analizzano anche il numero dei decibel del clacson ed i gas di scarico! E verificano se i vetri dei fari hanno la sigla di omologazione!), quindi andate ad informarvi prima sulla severità del CPA di riferimento e, se è il caso, fatevi fare la certificazione da un meccanico che opera nell'ambito di un CPA più abbordabile! L’elenco delle sedi dei CPA la trovate qui: http://www.vesparesources.com/files/file/341-elenco-sedi-cpa-centro-prova-autoveicoli/ Al termine del collaudo (se positivo) verrà rilasciata la targa (oppure si conserverà quella precedente, se presente) ed un permesso provvisorio di circolazione con cui ci si può rivolgere alle assicurazioni per assicurare la Vespa con polizza agevolata come veicolo d'interesse storico e collezionistico. Entro 60 giorni dalla consegna della carta di circolazione, si deve procedere all'iscrizione della vespa al PRA. Si può fare tutto allo sportello STA del PRA (non si pagano le commissioni che chiederebbero le agenzie o gli sportelli ACI periferici), portando il libretto e la scrittura privata di vendita in bollo con la firma del venditore autenticata, oltre ad un documento personale ed il codice fiscale. Il bollo andrà pagato entro il mese di ricevimento del libretto di circolazione, se si vuole circolare, e dovrà essere pagato con le modalità previste dalla regione di residenza per le moto storiche e comunque in forma ridotta perché tassa di circolazione agevolata. Vedere: Spese indicative da sostenere: 1) iscrizione personale ad un motoclub federato FMI: 50-70 euro 2) n. 11 o 12 foto (a seconda dell'esaminatore) della Vespa formato 10x15 cm.: 3,50 euro 3) Estratto cronologico al PRA (solo se si dispone del numero di targa!): 25,00 euro 4) Certificato d'Origine e scheda tecnica dalla Piaggio: 150 euro solo il CdO (se serve!), quindi vi ricordo che la maggior parte delle schede tecniche le trovate qui: http://www.vesparesources.com/files/category/15-schede-tecniche-di-omologazione/ 5) atto di vendita in bollo con firma autenticata presso sportello STA o in comune: 16,00 euro marca da bollo + 0,52 euro di diritti se fatto in comune (per gli STA privati, concordare il prezzo PRIMA!) 6) iscrizione della Vespa al Registro Storico FMI e certificato di rilevanza storica e collezionistica: 100 euro (+1,30 euro) 7) 3 versamenti alla Motorizzazione per immatricolazione e collaudo: 98,87 euro (C/C 9001 = € 45,00 - C/C 4028 = € 32,00 - C/C 121012 = € 21,87), se c’è la targa, i versamenti da fare sono solo i primi due, per un totale di € 77,00. 8 ) versamenti al PRA: euro 75 circa (si può pagare direttamente in contanti o con bancomat allo sportello). 9) il PRA può chiedere il pagamento della tassa IPT, a quota fissa di circa euro 25 (dipende dalle regioni, informatevi!), per i motocicli storici in caso di proprietario diverso da quello intestatario (doppia in caso di vendita da proprietario NON intestatario), anche se, secondo me, l'IPT non è dovuta in quanto si tratta di veicoli NON iscritti al PRA e, comunque, MAI doppia! Per un totale approssimativo di circa 370 euro (più, eventualmente, l'IPT ed il certificato d’origine). I costi di ripristino o restauro del veicolo li lascio calcolare a voi! Ciao, Gino
  2. Domenica 11 settembre c'è un motoincontro aperto a tutti i tipi di motocicli (ed ovviamente alle Vespe) organizzato dal Moto club Lendinara. Un gruppo di vespisti parte da Rovigo alle 8:30 dal piazzale della ex stazione delle corriere (al parcheggio multipiano) di via Sacro Cuore. Chi si aggrega? ore 8:30 - 10:30 iscrizioni con gadget; ore 11:00 giro turistico con aperitivo; ore 13:00 pranzo presso "Ristorante pizzeria antico camino"; ore 14:30 premiazioni e saluti.
  3. Domenica 3 luglio c'è il raduno "Vespando" di Villanova del Ghebbo (RO). Un gruppo di vespisti parte da Rovigo alle 8:30 dal piazzale della ex stazione delle corriere (al parcheggio multipiano) di via Sacro Cuore. Chi si aggrega? ISCRIZIONE+TOUR+RISTORO+GADGET+PRANZO (presso ristorante la Calabria da Antonio - max 140 coperti -) = 20 € ISCRIZIONE+TOUR+RISTORO+GADGET = 8 € Vespando Villanova del Ghebbo | Facebook __________________
  4. Roger si sente impossibilitato a scrivere causa servizio catering, pertanto scrivo io!!! ecco ciò che ho da dire, anzi NO!! guardate e commentate
  5. Ciao! Vi giro la locandina ricevuta dall'organizzatrice del raduno di moto d'epoca che si terrà domenica prossima 5 settembre 2010 a Ceppo Morelli in Valle Anzasca. Il ritrovo è fissato per le 10,00/10,30 in piazza a Ceppo. Se volete aggregarvi al nostro gruppo, ci troviamo alle 9,30 nel parcheggio del Centro Calzaturiero di Vogogna, di fianco all'uscita Piedimulera/Vogogna della Superstrada del Sempione. Alle 11,00 è previsto un giro con aperitivo a Macugnaga con rientro a Ceppo Morelli per il pranzo. Il costo dell'iscrizione è di € 18,00. Per confermare la partecipazione potete sentire direttamente Donatella al n°telefonico indicato nel volantino. Saluti. M
  6. l'altro giorno lavo la vespa, la parcheggio, ritorno dopo 10 minuti, qualcuno per caso ha dato una martellata sul parafango anteriore adesso la botta sta facendo una pellicola arancione di ruggine inoltre sulla pedana e' comparsa gia' da tempo la ruggine , appena scaduta la garanzia, ho fatto fare una bompbletta del blu midnght cod.222/a , il rivenditore mi ha detto che alla fine devo mettere anche un trasparente, e' realmente necessario? immagin che prima bisogna mettere anche un antiruggine, c'e' qualcosa adatto per la vespa? grazie iascia
  7. Ciao ragazzi...vorrei riproporre di mangiare tutti noi vespisti di genova a dintorni da qualche parte, l'avevo già proposto qualche mese fa ma purtroppo era nel periodo dei raid e allora ho voluto rimandare a quest'estate.... avete idee dove poter mangiare bene?...io avevo una mezza intenzione di andare poco sopra genova voltri all'Officina oppure molto più comodo ad un ristorante pizzeria ad Arenzano (molto comodo perchè è davanti all'autostrada ed ha un grosso parcheggio privato)...come vi sembra?...che ne dite?... per il giorno invece pensavo a lunedì prossimo...chi verrebbe?...
  8. Ciao triestini, mi servirebbe una dritta. Domenica 18 Luglio in serata farò tappa con la Vespa da Perugia a Trieste sulla rotta per la Croazia. Mi sapreste consigliare un posto dove dormire (pensione, hotel) possibilmente: 1)economico 2)facile da trovare dopo una giornata da 500 km (sono un artista nel perdermi in città) 3)possibilmente vicino al centro per farci due passi in serata 4)...e magari anche con un garage/parcheggio interno dove custodire in nottata la mia amata? Grazie in anticipo per ogni eventuale aiuto!
  9. ciao vespisti, SABATO 5 GIUGNO dalle ore 19.00 in poi aperitivo c/o BAR LA FORNACE via toscoromagnola, 254 Pontedera (PI) ...gnamo, gnamo!!!
  10. Ciao a tutti, spero riusciate a darmi una mano a risolvere questo problema che affligge la mia vespa. Premetto che ho una vespa PX 150 del 1999 con avviamento elettrico. Il problema è che la mia vespa perde olio, dopo che l'ho usata la parcheggio e quando torno trovo delle macchie di olio per terra; so che una goccia d'olio è un classico per la vespa, ma ultimamente ne perde un po troppo secondo me. Per cercare di capire da dove perde ho lavato la vespa per bene ed ho aspettato di trovare delle goccie di olio per fotografarle e capire da dove perdesse. Vi allego una foto generale per farvi capire la zona delle perdite e delle foto dettagliate di dove perde. Cliccate sui link qua di seguito. http://slider.altervista.org/_altervista_ht/ebay/generale.jpg http://slider.altervista.org/_altervista_ht/ebay/1.jpg http://slider.altervista.org/_altervista_ht/ebay/2.jpg http://slider.altervista.org/_altervista_ht/ebay/3.jpg A parte la perdita numero 2 che dovrebbe essere la guarnizione del tappo dell'olio del cambio, come risolvo le altre perdite? Anche a voi succede? Grazie a tutti, un saluto!
  11. leo02

    multa...

    ...ieri sono tornato dalle ferie...sull'isola di krk...tra l'altro fantastica...da girare in vespa sarebbe ancora + spettacolare...veramete bella ...oggi vado in garage, volevo farmi un giretto veloce sulla geppetta...dovevo fare una commissione in centro...arrivo...parcheggio...dove vengono parcheggiate da sempre le moto (ce ne sono altre 10 quando arrivo)...torno dopo 10 minuti...78 euro di multa...dio de dio... fermo il vigile e mi dice che ho parcheggiato sul marciapiede...dove si sono sempre parcheggiate le moto, dove la differenza tra marciapiede e strada e quant'altro la nota solo lui...sto cazzo...un marciapiede raso come lo chiama lui...io schiumavo che madonna l'avrei steso e lui che fa il sapientone...cartelli non ce ne erano non c'era niente che vietasse il parcheggio...per impietosirlo gli ho anche detto che compivo gli anni...bel modo di festiaggiare...almeno farmi 36 invece di 78
  12. Salve ragazzi, oggi sono andato a farmi qualche giro in pista con le minimoto, quelle che affittano, precisamente alla pista di torricola, a roma... nel parcheggio ho visto una vespa, color viola, montava una polini a banana ed era senza targa... però nn sono riuscito a trovare il propietario xkè volevo chiedergli se ci girava in pista co quella vespa... x caso è di qualcuno del forum?
  13. Sabato 1 Agosto si terra il 1°Rally del Serpe (Raduno per vespe e lambrette de sti ani)Il ritrovo è nel parcheggio del bar Vignetta a Arsiero (VI) alle 10:30. (10 € tassa di iscrizione che comprende un adesivo e un paio di tappe lungo il percorso)Da li si partirà per il Rally verso Rotzo, Passo Vezzena,Lago di Lavarone,Fiorentini dove si terra il pranzo al Baito Coston a prezzo fisso per tutti i Rallisti.poi giù verso Tonezza, al kiosko la Pontara con musica dal vivo e dj set fino a tardi.possibilita di campeggiare nei prati intorno al kiosko...info vespacrew@yahoo.it
  14. Ogni tanto anche noi ci pigliamo qualche piccola rivincita!!! il fatto: stavo andando a lavoro con lo specialino, tutto in ordine, casco ecc... al semaforo svolto a sinistra e mi immetto in una stradina di collegamento, a destra il muro e a sinistra il parcheggio di interscambio del tram; procedo e sto per superare un'autovettura che stava sull'estrema destra e mi metto sulla sinistra, ma la stessa mette la freccia tagliando la strada si "infila" nel parcheggio, andavo piano e accenno solo una frenata e fischia un pò la ruota, scarto la macchina sulla destra per andarmene senza dire nulla ma intravedo che la "signora" che era al volante comodamente continua parlare al cellulare come se nulla fosse accaduto, incurante della frenata ecc ecc.... ORRORE!!! rallento e le faccio notare che non è bene fare manovra con il cellulare in mano!.... la "signora" toccata nell'orgoglio sfodera la sua "sapienza" e mi fa notare che "i ciclomotori DEVONO circolare "ESCLUSIVAMENTE" sulla destra!" (frà l'altro è corretto, in effetti il codice della strada recita proprio così)... appena mi fa questa affermazione allungo gli occhi e vedo che la "signora" stà mezza in divisa da Vigile Urbano (c'è vicino la caserma)... He He He.... a quel punto "approfitto" della circostanza per controbattere che quanto da lei gistificato non ha comunque applicazione (sopratutto a Messina) in quanto fra buche e testa di Brioches è materialmente impossibile tenere la destra, dopodichè la riempo di cortesi appunti sul suo ruolo di VIgile e relativo esempio per la cittadinanza per il rispetto delle regole... e concludo andandomene con il mio specialino facedo cenno di battere le mani per l'incivile comportamento!!! Ogni tanto ci leviamo qualche piccola soddisfazione! P.S. Ovviamente massimo rispetto per chi svolge con rigore il proprio lavoro!
  15. IL GIORNO SABATO 11 LUGLIO 2009 SARA' ORGANIZZATA DAL GRUPPO ODONTOTECNICI DI AREZZO UNA GITA IN VESPA PER TUTTI I VESPISTI ODONTOTECNICI , NEL TERRITORIO ARETINO. LA DURATA E' DI CIRCA 4 ORE PER UN TOTALE DI CIRCA 200 KM PASSANDO DALLA VALTIBERINA, CASENTINO, VALDARNO E RITORNO AREZZO . SABATO 11 LUGLIO 2009 1°RITROVO ÔÇ£VESPE SDENTATEÔÇØ 8,30 ÔÇô RITROVO PRESSO BAR PARCHEGGIO VIA PIETRI AREZZO 9,00 ÔÇô PARTENZA COLAZIONE AL SACCO VICINANZE LAGO DI MONTEDOGLIO SOSTA BENZINA DISTRIBUTORE BADIA PRATAGLIA 12,30 ÔÇô PRANZO PRESSO ÔÇ£BOTTEGA DI CAMALDOLIÔÇØ 17,00 ÔÇô RIENTRO N.B. SI PARTE CON IL PIENO NEL SERBATOIO!!!!!!!!!!!! Per informazioni tel. Laboratorio NERI STEFANO 0575-355061
  16. ciao a tutti, il neotato gruppo o.v.a. (odontotecnici vespizzati aretini)ha organizzato x il giorno sabato 11 luglio 2009, il primo vespa-ritrovo che si svolgera'nella cornice delle stupende strade aretine.il ritrovo aperto a tutti i colleghi!!!un modo come tanti per passare il nostro tempo libero assieme!!!!!!! programma: 200 Km - circa 4 ore 10 minuti ┬¿ 1°RITROVO ÔÇ£VESPE SDENTATEÔÇØ 8,30 ÔÇô RITROVO PRESSO BAR PARCHEGGIO VIA PIETRI (arezzo) 9,00 ÔÇô PARTENZA X IL GIRO 9,30 - COLAZIONE AL SACCO VICINANZE LAGO DI MONTEDOGLIO 12,00 - SOSTA BENZINA DISTRIBUTORE BADIA PRATAGLIA 12,30 ÔÇô PRANZO PRESSO ÔÇ£BOTTEGA DI CAMALDOLIÔÇØ 17,00 ÔÇô RIENTRO ************* N.B. SI PARTE CON IL PIENO NEL SERBATOIO!!!!!!!!!!!! Per informazioni tel. Laboratorio NERI STEFANO 0575-355061 *il giro che tocchera' :arezzo-anghiari -lago di montedoglio-pieve s.stefano-chiusi d.verna-b.prataglia-camaldoli-poppi-montemignaio-reggello-loro ciuffena-castiglion fibocchi-arezzo*
  17. Ciao a tutti, siccome mi è capitata l'occasione e la macchina aveva già il gancio traino (grazie all'ex proprietario) mi sono preso un carrellino per trasportare le moto. Ora il problema è dove lo infilo? Visto che ho già 4 garage pieni di aggeggi dotati di ruote e motore non vorrei doverne cercare un quinto... Inizialmente pensavo di metterlo "in piedi" in fondo al garage, ma adesso non mi pare molto fattibile: con le barre per infilare la ruota ant è alto da terra circa 1m e per dargli un po' di "piede" per farlo appoggiare al muro mi viene un ingombro finale di circa 1,5m. Insomma non ci sta più la macchina! Qualcuno ha risolto il problema con qualche trovata geniale?? Ciao e grazie!!
  18. ECCO QUI: http://picasaweb.google.com/vespaclubalba/RadunoNazionaleVespaCittaDiAlba2009#
  19. ciao ragazzi, volevo sapere una cosa...esistono e nel caso,dove è possibile trovare,dei blocchetti x le scocche?? credo di averle viste una volta su un px,ho provato a cercarle ma sono introvabili. nel caso sono adattabili al rally 200??? grazie
  20. Ciao a tutti, vi invito giorno 26-04-2009 al Raduno Regionale Vespa che si terrà a Caltagirone (CT). Il Raduno è organizzato dal Vespa Club Caltagirone e darà la possibilità, agli amici vespisti che verranno, di poter ammirare le bellezze della città della Ceramica (Caltagirone), della città esagonale (Grammichele) e della città di Verga (Vizzini). Ciao a tutti e vi aspettiamo numerosi....
  21. La Sicilia Vespista vi invita a partecipare al "Rusti&Mancia 2009" che si svolgerà presso il Lago di Pozzillo (EN) il 5 aprile 2009. Questa discussione raccoglierà adesioni, itinerari e programma.
  22. Ciao a tutti, ringrazio anticipatamente coloro che mi aiuteranno per l' ennesima volta...il problema è che da quando ho finito il restauro della mia 50 r, prima serie prima versione, continuo a bruciare le candele, succede che una volta montata la candela nuova funziona tutto benissimo faccio qualche giretto e la parcheggio, quando la vado a riprendere magari dopo qualche giorno a volte dopo qualche settimana vado per accenderla mi da segni di vita fa come se partisse anche un pò ingolfata ma alla seconda messa in moto muore e non ne vuole sapere!!! Ora io ho letto altri post he parlavano dell' argomento ma per essere sicuri!!!! La vespa in questione montava un 75 io ha rimesso il 50 piaggio, può essere una determinante visto che il meccanico ha cambiato almeno mi sembra solo le puntine???? ps:il motore è stato rimesso a "nuovo" dal mio meccanico di fiducia.
  23. Carissimi Vespisti e Carissime Vespiste, desideravamo invitarvi alla presentazione ed inaugurazione del nuovo Vespa Club Valdelsa. In occasione di questo evento abbiamo organizzato una mostra statica di Vespe ed una mostra di quadri, raffigurante la storia della Vespa, del pittore M.Sani. Il tutto si terrà DOMENICA 9 NOVEMBRE dalle ore 10.00 fino alle ore 19.00 in PIAZZA SAVONAROLA (di fronte alla chiesa di San Lorenzo) a POGGIBONSI (siena). Il tutto è in collaborazione della Pro-loco di Poggibonsi e l'associazione Via Maestra di Poggibonsi. La mostra è all'interno della giornata "Saperi & Sapori" PANE OLIO E VINO NOVELLO dove all'interno del centro città ci saranno stand di artigianato e stand gastronomici fra cui quello dell'Associazione F.I.S.A.R Poggibonsi, che dalle ore16,00 alle 20,00 di domenica farà degustare olio nuovo di frantoio e vino novello del Chianti. Speriamo di vedervi numerosi e possibilmente in Vespa (tempo permettendo!)
  24. ciao ragazzi ho il solito problema da maltempo... il mio px è rimasto fuori in parcheggio (dopo mesi al chiuso!) e guarda caso, il diluvio!!!! insomma stamattina vado per accenderlo e niente... pulisco la candela, ma mentre riprovo l'accensione sento girare a vuoto la manopola del gas!!! mi spiegate come faccio a recuperare il filo? grazie a tutti!
  25. qualcuno e' stato alla mostra/scambio? http://www.autoemotodepoca.com/ opinioni? affaroni? lamentele? auro
×
  • Crea nuovo...