Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'pinasco'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 53 risultati

  1. Salve a tutti, sto restaurando una vespa 50 L del 1969 e voglio modificare il motore, non in maniera eccessiva e voglio prendere un gruppo Pinasco 85 cc, con albero Pinasco racing anticipato 25080883 con carburatore 19 vorrei un consiglio da voi che siete più esperti, mi consigliate questa configurazione? Ovviamente dovrei anche cambiare la campana cosa mi consigliate? PS. Ho un volano Pinasco tornito Polini da 1 kg
  2. Salve ragazzi, prima di tutto un saluto a tutti. Mi chiamo Felice e nuovo del gruppo. Volevo delle miticolose dritte per portare in corsa 60 la mia P200E dell’80 che tempo fa elaborai così: GT Pinasco 215 6 travasi e testa candela centrale Collettore aspirazione Polini Carburatore Dell’Orto PHBH BS 28 Frizione Pinasco 7 molle con campana rinforzata e pignone 24 denti elicoidali su primaria originale da 65 Marmitta Polini Original Volano originale Velocità max raggiunta 118 kh Prima montavo flay teck Pinasco da 1,6, ma per i miei gusti spingeva molto ai bassi e poco agli alti * Vorrei apportare tutti gli accorgimenti del caso per tirare il meglio da questo GT, accetto ben volentieri consigli sui tipi di materiali da acquistare * Non mi interessa inpennare ma viaggiare, e con una soddisfacente punta di velocità Grazie e buona vespa
  3. dopo anni di lontananza dai motori piaggio (ho una special del 76) mi è capitata tra le mani la hp50 di un amico, ricordando di avere in garage i pezzi pinasco 55 della mia special ero convinto che fossero pienamente compatibili, ma ad una prima occhiata noto che il cilindro della hp ha i prigionieri che ancorano cilindro e testa al blocco, mentre il cilindro pinasco era ancorato da solo al motore e poi la testa si imbullonava al cilindro. vi chiedo, i basamenti di special ed hp sono diversi oppure basterebbe mettere dei prigionieri più corti per poter utilizzare il gruppo pinasco? Cioè sono posti nella stessa posizione? grazie a tutti, saluti
  4. Buongiorno a tutti, chiedo un consiglio/consulenza, posseggo una Vespa VBA 150 del 1959 con motore VBA1T. Tempo fa mi era venuta la voglia di spingerla un po di più.. (non tanto per andare più forte ma per fare i 60/70 Km/h con un filino di gas, e ci ero anche riuscito (in parte), infatti avevo preso un secondo motore in quanto volevo tenere quello originale intonso, e dopo aver discusso telefonicamente con un tecnico della Pinasco ho eseguito i seguenti lavori: - gruppo termico 177 in alluminio con canna cromata - testa pinasco alta compressione a candela centrale - raccordo carter (compresivo di saldatura dei carter, raccordo completo e apertura del 3° travaso sui carter) - albero anticipato pinasco - apertura della luce di aspirazione - anticipo regolato in torno ai 22° contro i 28 originali (come da indicazioni Pinasco) - carburatore SI 24-24 (poi sostituito con un 24-24 pinasco) - megadella Risultato la vespa andava bene, sempre un po difficoltosa nell'accensione, tanto che mi accorgo che nell'aprire la valvola di aspirazione avevo asagerato nell'allargarla troppo, e quando tiravo la frizione e l'albero si muoveva assialmente (avevo circa 0.8 mm di gioco) scopriva un lato, così ho procurato degli spessori per portare il gioco dell'albero a 0.2 mm ed evitare questo problema, la vespa è andata bene per un po ma pian piano faceva fatica sempre più fatica a ad avviarsi (premetto che a caldo è come un orologio svizzero il problema è sempre e solo a freddo) Ora siamo arrivati ad una situazione di due estremi dove: o si bagna subito la candela o non gli arriva benzina, (sempre a freddo), se parte devo tenerla accelerata al massimo (povero motore) se no si spegne e scoppietta sia dallo scarico che dal carburatore, se riesco a tenerla accesa (1 volta su 10) quanto basta perchè si scaldi un attimo, dopo non ho più problemi sta in moto, se la spengo parte al primo colpo, non fuma insomma sembra tutto ok.. Aggiungo che un attimo prima di stabilizzarsi (intendo scaldarsi quanto basta perchè rimanga in moto, ovvero circa dopo 1/2 minuti dalla messa in moto) mi sale di giri da sola senza accelerare, al che premo il tasto della massa per spegnerla(unico modo per farla scendere di giri) e rilascio il tasto quando è vicino al regime di minimo, da quel momento in poi tutto funziona bene. (non sale più di giri, non si spegne..) le ho provate tutte, verifica paraolio tramite prova del tappo olio, (per altro sostituiti in 1000 Km ben 4 volte perchè ho aperto il motore 4 volte per quanto sopra descritto), cambiato carburatore, cambiato totalmente impianto elettrico, e bobina. Ma il risultato non cambia... secondo voi cosa potrebbe essere? potrebbe essere una fasatura di aspirazione troppo aggressiva (da prove vedo che rifiuta fino a meta regime )? ho anche misurato i gradi, fra l'apertura eseguita sull'aspirazione e l'albero anticipato mi risultano i seguenti dati: - dal PMS (zero gradi) ruotando in senso antiorario la valvola si chiude a 110° dal PMS (zero gradi) ruotando in senso orario la valvola si chiude a 58° la fasatura totale è quindi 168° potrebbe essere quì il problema?
  5. Buongiorno, vorrei risolvere dei problemi riscontrati sulla mia vnb3 prima di decidermi a portarla dal meccanico ? Non sono un grandissimo esperto ma qualcosa riesco a fare e insieme ad un amico abbiamo montato sulla mia vnb3 un 177 pinasco + carburatore 24 pinasco... In previsione dovremmo sostituire anche la frizione con una rinforzata a 6 molle... La vespa si accende e va e ora sono in rodaggio per 500km al 3% andando via ai 50km/h senza dandogli troppo gas... I problemi nati e che vorrei risolvere sono questi partendo dal principio: 1. La pedalina di avviamento va 1 volta su 6 perchè spesso va a vuoto senza nessuna pressione o ingranaggio... quando va si accende spingendo la pedalina con molta più fatica sentendo più compressione... come risolvo il fatto che spedalo a vuoto? Cambiando la frizione? 2. Quando parto, dopo pochissima accelerazione prima di ogni cambio marcia, il motore sborbotta come un trattore, molto e sempre come se fosse fredda... 3. Questo "borbottio stile trattore" lo ritrovo anche mantenendo sempre la stessa velocità di 50km/h in terza... vado via come se fosse un trattore: Trrrrrrrrrr e non passa... Questo come lo risolvo ? =( 4. Quando decellero... una volta la vespa scendeva di giri sentendo comunque il motore girare e la marmitta fare i suoi bei colpetti ma ora scende di giri come uno scooter silenziosissimo e solo se tiro la frizione inizia a dare i suo amati colpi: papapapappaapapapa 5. Sarà il carburatore e tutto ma ora ciuccia molto, ho calcolato tipo 25 km a litro Premetto che non volevo aprire il motore per altre modifiche come albero e rapporti... ho sostituito cilindro, carburatore e marmitta che allego in foto. Era assieme alla vespa quando l'ho trovata e dovrebbe essere una vecchia Abarth... Aiutoooooo
  6. Salve ragazzi sono nuovo in questo forum. Tra poco dovrei acquistare una vespa p125 x dell' 83 e avevo penaato come elaborazione (anche perchè il pistone sarà tutto fradicio) di prendere un bel gt 177 pinasco. Non essendo molto esperto vorrei montarlo p&p, al massimo avevo pensato a un carbu 22 (o 24 consigliatemi voi qual è megilio) con conseguente ricarburata.Come la vedete come " elaborazione" tenendo conto che non voglio spendere moltissimo e arrivare a chissà quali velocità? secondo voi mi potrebbe dare problemi questa configurazione se non faccio altri lavori? Ultima cosa! Come marmitta non so che prendere consigliatemene una che fa rumore però non troppo, che non dia nell' occhio e che non sia troppo costosa.
  7. Carburatore no mix SI 24ER Pinasco con torreta DRT #7 perfetto leggermente raccordato come da foto. Taratura: min55 colonna max 160BE3 max non presente ghiliottina 04 vendo cambio progetto praicamente nuovo Vendo a 55 invece di 80 3442733787
  8. Salve a tutti, Ho un blocco motore di un PK con accessione Pinasco a 12 v e vorrei montarla su una SPECIAL, il problema voltaggio a parte, è il collegamento dei fili elettrici, Visto che dallo statore esce questo spinotto. Qualcuno potrebbe spiegarmi come fare GRAZIE IN ANTICIPO
  9. 143/5000 Buongiorno, Ho un pinasco 102 cc installato su una Vespa 50s con flytech e ho bisogno di conoscere il punto di accensione. 17 ?? 18 ?? 19º ?? grazie mille
  10. Salve a tutti, da un paio di mesi ho modificato la mia Vespa Pk Xl 50 con un 102 Pinasco in alluminio e molti altri componenti, tra cui un'accensione elettronica Pinasco Flytech 1.4kg. La Vespa alla prima accensione aveva molta compressione, era perfetta, montando prima un 75 senza fasce si sentiva parecchio la differenza. Dopo i primi giretti di rodaggio ho notato che la compressione iniziava a diminuire sempre più, e ora, dopo aver fatto circa 600 km quindi a rodaggio terminato la compressione non è né troppo poca né come alla prima accensione, diciamo come un nuovo 75. La candela è ben stretta e il motore è stato chiuso da un meccanico esperto. È normale o ho sbagliato qualcosa io? Non è possibile che le fasce si siano già usurate o altro. Grazie mille.
  11. Ciao a tutti mi prensento sono nuovo... Ho appena comprato un volano della pinasco vecchio stampo è un fondo magazino e della pk xl io lo monto con lo statore 4 poli pk e la moto va bene però come sta a minimo un po muore però se poi rimonto il volano originale si mantiene il minimo quindi non è problema di carburazione se con il volano originale sta in moto il volano pinasco pesa 1 kg secondo voi potrebve essere colpa dello statore? Grazie in anticipo... Ecco la foto...
  12. salve a tutti, ho un problema con un cilindro pinasco alluminio, il volano tocca il cilindro, a qualcuno è mai capitato?
  13. Ciao, ho una vespa 125 px arcobaleno con pistone 150 e cilindro originale con travasi allargati. Ho pensato di comprare il pignone 23 denti della Pinasco (al posto di quello a 20 denti originale che si monta sulla campana a 68 denti) e volevo sapere se qualcuno di voi può darmi recensioni. In alternativa quello della DRT è migliore? Non vorrei che i rapporti diventassero eccessivamente lunghi... Grazie
  14. Ciao, ho una vespa 125 px arcobaleno con pistone 150 e cilindro originale con travasi allargati. Ho pensato di comprare il pignone 23 denti della Pinasco (al posto di quello a 20 denti originale che si monta sulla campana a 68 denti) e volevo sapere se qualcuno di voi può darmi recensioni. In alternativa quello della DRT è migliore? Non vorrei che i rapporti diventassero eccessivamente lunghi... Grazie
  15. Ciao a tutti, sto ultimando la mia elaborazione della mia Vespa Pk 50 Xl Rush composta da: 102 Pinasco in alluminio Frizione Malossi Mhr Racing 4 dischi molla rinforzata Campana Polini 24/72 denti dritti Cambio portato da 3 a 4 marce Carburatore 24 Phbl Dell'Orto Carter raccordati ai travasi Albero motore Mazzucchelli anticipato cono 20 Il mio dubbio era: prendo o non prendo un'accensione elettronica? Mi sono focalizzato sulla Pinasco Flytech da 1,4 kg, ne parlano quasi tutti molto bene, che ne dite? Rende tanto? Dà più affidabilità e prestazioni? E per l'elaborazione posso apportare migliorie o va bene così? Grazie mille.
  16. Buongiorno a tutti ragazzi, volevo sapere se qualcuno di voi monta o ha montato l'accensione della Pinasco, la flytech?? Io ho una p125x dell'81, l'ho installata e ora devo fare i collegamenti....i due fili che vanno alla bobina li ho collegati....e tutti gli altri?? Sapreste darmi una mano?? Grazie mille😅
  17. Ciao a tutti, ho un problema con accensione elettronica pinasco flytech su rally 200 femsa, collegando tutto come da istruzioni, compreso regolatore a 12 V il motore gira perfetto, ma non funzionano ne luci ne clacson, funziona solo lo stop, qualcuno può aiutarmi? Thanx
  18. Buongiorno a tutti, sono Lorenzo; purtroppo per voi questa é l'ennesima discussione sull'elaborazione di un PX125. Questo é il mio secondo PX, il primo, alquanto deludente, lo equipaggiai con DR177 P&P e adesso ho deciso di fare le cose in modo più serio. Penso di avere le idee abbastanza chiare quindi non penso (e spero) che la discussione scenderà sotto ad un livello educativo considerato accettabile. La mia idea di elaborazione non é estrema, vorrei usare la Vespa per andare in università (circa 15km) e per fare qualche scampagnata nei weekend, con il gusto di sentire il motore quando si apre il gas. Insomma, una vespa da turismo con un po' di brio, che non dia troppo nell'occhio e soprattutto affidabile. Gradirei un confronto circa errori madornali di valutazione, componenti fondamentali che posso aver tralasciato oppure componenti inutili che potrei anche non montare, ringrazio anticipatamente chiunque si prenderà la briga di aiutarmi. La configurazione che ho pensato é la seguente: - Gruppo termico Pinasco 177 in alluminio: penso che sia un buon compresso; in generale preferirei montare un GT in alluminio, ho letto molto bene anche del Polini, ma il fatto che sia in ghisa mi fa storcere un po' il naso. Ho valutato anche il Parmakit TSV Classic, ma lo vedo un tantino oltre per l'idea di vespa che ho in mente. (Dovrei andare a lavorare anche sui carter?) - Albero motore adeguato, pensavo a qualcosa del catalogo Mazzucchelli in corsa 57; sinceramente non sono molto ferrato in materia di alberi motore, non so se esistano altre soluzioni ad un prezzo simile a Mazzucchelli (E130 circa se non ricordo male). - Accensione Pinasco Flytech. - Frizione rinforzata, devo ancora scegliere tra la Polini e la Pinasco. - Carburatore 24/24. Qua iniziano i dubbi seri. Una misura del genere la considero adeguata, ma forse potrei tenere un diametro inferiore? Oppure necessito addirittura di un diametro superiore? Per quanto riguarda i getti invece, naturalmente non esiste una configurazione standard che vada bene per ogni vespa, indicativamente, da quali misure dovrei partire per lavorare sulla carburazione? Ho sentito voci contrastanti in merito, chi monta il getto max da 105 e chi arriva a 140. (Dovrei lavorare anche sul filtro aria?) - Cambio, la mia idea é quella di lasciare i rapporti originali. Dovrei invece optare per marce accorciate? O per marce allungate? - Marmitta: Eccoci arrivati al tema più scottante (in tutti i sensi) di chi possiede un motore a 2T. Sulle marmitte si dice tutto e il contrario di tutto. Leggendo altre discussioni ho appurato che le varie Malossi, Polini e Pinasco non sono ben viste. L'unica che si salva é la Giannelli. Altre soluzioni potrebbero essere la Coyote, anche se non avendo omologazione non vorrei incorrere in guai con le forze dell'ordine. Oppure la sempre amata Megadella. Non riesco a trovare una marmitta che non tappi il motore e che non generi troppi problemi.
  19. Io ho una vespa 50 special che al momento monta un 102 dr, carburatore 19, campana 24/72, al momento penso di sostituire il 102 dr con un 102 pinasco doppia aspirazione con un collettore apposito per il 19, e ho sentito, ma non ne sono sicuro infatti chiedo qua, è possibile rompere le lamelle?
  20. Ciao a tutti ,sono dinuovo qua per vedere se riesco togliermi qualche dubbio. ho montato sul mio p200e un albero mazzucchelli c 57 e la casa raccomanda di abbinare un volano da 1600 grammi .detto fatto,ho comprato il pinasco in fibra e leggendo alcuni post in giro qua e là qualcuno sostiene che questo volano raffredda poco o niente. che il cilindro polini 208 che ho montato possa da un momento all'altro grippare non lo escudo, però il tanto calore potrebbe anche anche fondere i paraoli? voi che ne pensate di questo volano? e se montassi un volano originale su un albero mazzucchelli dite che potrebbe davvero creparsi il cono del volano? grazie ancora a tutti per l'attenzione
  21. BUONASERA MI CHIAMO FABRIZIO E DEVO METTERE IN FASE LA CORRENTE SUL MIO PX CONFIGURATO IN QUESTO MODO: CARTER MASTER PINASCO ASPIRATO ALBERO ANTICIPATO PINASCO CORSA 62 CILINDRO SPORT DEDICATO 225 MEGADELLA XXL V 2.0 RAPPOERTI MALOSSI QUELLI PIU LUNGHI ACCENSIONE PARMAKIT 1,4 KG PENSO IL VOLANO E MODIFICATO IL PIATTELLO PERCHE NN MI ANDAVA SU NEMMENO QUELLO ORIGINALE CARBURATORE 24Si ORIGINALE IL MOTORE GIRA BENE MA NN SONO SICURO DELL ANTICIPO CHIEDO INFO SU COSA FARE GRAZIE
  22. Ciao a tutti, Sto rifacendo un blocco TS prima serie.i cuscinetti di banco sono due cuscinetti uguali.questa volta ho vuto provare i pinasco,costano quanto i piaggio e forse pare siano migliori. I PINASCO a differenza dei piaggio su di un lato hanno una protezione in teflon...mi è venuto un dubbio! Il lato con il teflon da che verso va??io a senso li monterei con il teflon verso l'esterno e le sfere verso le spalle dell'albero... Secondo voi è corretto??? Allego foto dei cuscinetti Grazie a tutti per l'aiuto Ciao Fofò
  23. Ciao a tutti ragazzi, sono nuovo, spero di scrivere nel posto giusto! In primavera, dopo aver grippato un DR 177 del precedente proprietario, ho cambiato il motore al mio PX 125 del 1988 ed ho montato un Pinasco 177 in ghisa. Venti giorni fa a fine rodaggio (500 km), mentre tornavo da un viaggio al mare con la fidanzata (ero partito da circa 30 km) mi si è nuovamente inchiodata la gomma posteriore. Fortunatamente dopo poco la vespa è ripartita e siamo arivati a casa. Ho smontato il motore e me la sono cavata con una lucidata. Ora, premetto che mi sono accorto di avere il misurino sbagliato, e che facevo la miscela a meno del 2% (non mettevo 100 cc per 5 litri ma 92 cc). Il mio meccanico pero' sostiene che se voglio usare la vespa per andare al mare (viaggi di 100 km andata e 100 ritorno) il pinasco non sia un gran motore perchè, indipendentemente dalla miscela, ha una camicia molto magra e soffre i viaggi lunghi. Lui consiglia di montare un piaggio 150 (che sarebbe l'ideale) o al limite un DR. Voi cosa dite?? A me frega poco delle prestazioni, mi piacerebbe invece non avere più il timore di grippare quando do gas (è un miracolo che non siamo mai caduti e la prima volta facevo i 90 buoni...)) grazie in anticipo a chi risponderà.
  24. Buonasera, sto per montare un pinasco 177 in ghisa su un carter originale di un px150e del 1982! Il gruppo termico è stato rivisto da un noto meccanico di vespa, il mio dubbio è se posso montare il carburatore 24 senza raccordare la scatola filtro!lo posso montare senza problemi?so che non avrò i benefici del 24 raccordato! Il carburatore è uno spaco nuovo 24/24 con i seguenti getti: 55/160 160/be3/125 Ghigliottina 04 La configurazione finale sarà 177 pinasco in ghisa Carburatore 24/24 spaco Filtro originale con foro Pignone pinasco z22 Marmitta Polini original( che cambierò con una che mi dà più allungo) Vi ringrazio anticipatamente per i consigli
  25. Buongiorno a tutti. Nel mio cilindro 200 originale è rovinata la filettatura del collettore di scarico (che, come si sa, sul 200 Piaggio non è in fusione unica ma è separato e avvitato sul cilindro stesso) che non c'è più verso di tenere perfettamente in sede e senza trafilamenti di olio e gas. Il motore va bene lo stesso ma, approfittando del fatto che il propulsore è smontato per un restauro della carrozzeria, sto pensando di risolvere definitivamente sostituendo il gruppo termico completo. Io ce ne rimetterei un altro Piaggio nuovo in quanto sono interessato fondamentalmente all'affidabilità e non ho nessuna voglia e tempo di sbattermi per affinare un gruppo termico diverso, correndo il rischio, non facendo le cose per bene, di perdere appunto l'affidabilità originale Piaggio e di avere una vespa che va peggio di adesso. Però, siccome i pezzi Piaggio costano un botto, a quel punto, spesa per spesa, sto facendo il pensierino al Pinasco 215 Super Sport montato senza nessun tipo di modifica e che dovrebbe garantire la medesima affidabilità ma con prestazioni leggermente superiori. Devo poterlo togliere dalla scatola e montare così come farei con il gruppo termico originale. Non devono esistere misurazioni, spessori aggiuntivi eventuali, carburatori e filtri diversi, prove di giorni o settimane: devo avere la sicurezza di poter mettere in moto e partire, mi potrei concedere giusto dieci minuti per regolare la miscela del minimo. L'unica cosa che potrei aggiungere è una nuova buona marmitta che però non smagrisca (no espansione) e non mi obblighi a sostituire i getti originali andando a tentativi per trovare quello giusto: ci sono già passato e ho fatto danni... Ah, il motore è stato revisionato completamente poche migliaia di km fa (cuscinetti, albero (originale Piaggio), parastrappi, paraolio, frizione nuovi). Premesso tutto questo mi consigliate il Pinasco? Grazie, Mario
×
  • Crea nuovo...