Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'restauro'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 102 risultati

  1. Salve a tutti, vi chiedo aiuto nel restauro del mio motore PX del 1996 VNX1M 1) posizione del paraolio albero cambio: il paraolio è interno al carter, mi aspettavo di trovarlo dal lato opposto, dove trovo invece una specie di ghiera metallica. 2) la frizione era fissata all'albero motore con un dado e una rondella "normale"...anche qui mi aspettavo di trovare il dato "speciale" e la rosetta con lembi pieghevoli. Non corre il rischio di allentarsi così? 3) cilindro e, soprattutto, pistone sono graffiati. Il motore quando lo ho smontato funzionava, che mi consigliate di fare? dare una ripulita e provare a rimontarlo? o è meglio tagliare la testa al toro e sostituirlo? in caso pensavo ad un 177 DR, che mi pare di capire sia un cilindro che non si porta dietro nessuna modifica alla configurazione attuale del motore/carburatore/lavorazioni. 4) qualcuno ha a disposizione gli esplosi? Come mi consigliate di procedere per il restauro alla luce dei punti sopra? Grazie mille a tutti Michele
  2. Buongiorno a tutti, chiedo scusa in anticipo per le domande eventualmente "stupide" per i più esperti ma sto mettendo mani ad una vespa T5 125 Elestart con miscelatore automatico che mio padre aveva cominciato ad aprire ma purtroppo è venuto a mancare all'improvviso e quindi vorrei (provare) a portare a termine la cosa. E' la mia prima volta ma ho una buona manualità e conoscenza superficiale dei motori. Ho seguito diversi manuali on line oltre che il manuale officina per l'apertura del blocco motore e per la sua revisione. Oltre alla sostituzione delle diverse guarnizioni, cuscinetti, chiavette, rondelle, ecc. dovrei credo sostituire anche il gruppo termico in quanto il pistone è profondamente rigato in più parti così come il cilindro. Come potrei verificare se la testa è anche da sostituire oppure no? Allego foto così magari potrete aiutarmi con maggior precisione. Grazie mille a tutti Giuseppe
  3. Salve, vorrei avere un'informazione sul manubrio della mia vespa. Devo cambiare il cambio alla mia special perché non è originale quello che monta ora, in quanto è 3 marce ma la mia vespa è del 1978 e quindi originale sarebbe con le 4 marce. Una volta trovato e montato il cambio 4 marce, devo sostituire solo il selettore delle marce con uno da 4 marce o interamente il manubrio con uno che ha selettore 4 marce?? P.s. ho già fatto questa domanda su un'altra discussione ma non ho avuto risposta, quindi ho pensato di aprirne una nuova.
  4. È ufficialmente terminato il restauro dell’ultima vespa che ho acquistato! P125X del 1981, ferma dal 1987. Adesso manca solo la revisione!
  5. Ciao a tutti, nuovo su questo sito. Chiedo gentilmente un aiuto a capire la sigla del telaio, allego foto, di una vespa che sto restaurando. Secondo voi è una VNB1T oppure una VB1T? IL Dubbio mi è sorto dalla sigla del motore,allego foto, che è VBA1 girando in rete risulta di vespa 150, mentre la prima sigla del telaio dovrebbe essere una vespa 125 del 59 ma c'è una lettera prima dell'ipotetica V o N della sigla che non riesco a capire. Qualcuno riesce a togliermi il dubbio? Grazie mille a tutti
  6. Ciao a tutti, nuovo su questo sito. Chiedo gentilmente un aiuto a capire la sigla del telaio, allego foto, di una vespa che sto restaurando. Secondo voi è una VNB1T oppure una VB1T? IL Dubbio mi è sorto dalla sigla del motore,allego foto, che è VBA1 girando in rete risulta di vespa 150, mentre la prima sigla del telaio dovrebbe essere una vespa 125 del 59 ma c'è una lettera prima dell'ipotetica V o N della sigla che non riesco a capire. Qualcuno riesce a togliermi il dubbio? Grazie mille a tutti
  7. Ciao a tutti ragazzi ieri un mio amico mi ha portato in una cantina e mi ha fatto vedere una vnb del 62.Con mio grande piacere ho visto che ha libretto e targa ma il mezzo è fermo da 30 anni e non so se è stata raidata o meno .il telaio per quanto sporco si presenta però sano ma il motore ho provato a farlo girare e non gira può voler dire che è grippato ?varrebbe la pena restaurarla solo meccanicamente lasciando il telaio così?Mi è venuto la voglia di comprarla ma per il momento a quanto pare il mio amico la vuole lasciare li come è 😢... vi allego qualche foto ✌️
  8. Dopo tanto tempo sono riuscito a realizzare il mio sogno e a marzo 2020 sarò in possesso del mio primo px. Ho scelto colore e vari accessori. Come gt il dr177. Ho deciso di non toccare carter e di mantenere marmitta originale e carburatore originali come il blocco motore. Vorrei sapere la configurazione migliore per i getti calcolando che montero un gas rapido e le prestazioni in termini di velocità max. La vespa e un p 125 x a puntine del 1981. Grazie a chi mi può aiutare. Avrei anche bisogno di sapere la candela migliore e l olio per la miscela. Cerco per lo più l ' affidabilità e una buona velocità di crociera . Ciaoooo!
  9. Jos

    RESTAURO VESPA PK 50 S

    Ciao a tutti, aprpo questa discussioe perché in garage ho una Vespa PK 50 S che vorrei restaurare per poi rivendere. Premetto che ho 20 anni e sono neopatentato, e di auto, moto e motori non ci capisco niente, ma propio zero. quindi spero che voi possiate darmi una mano a ridare vita a questa vespa perchè non so proprio da dove partire. Non so di che anno sia questa vespa, so solo che è ferma in garage da molti anni, almeno 10. Vi allego qualche foto
  10. Buongiorno sono un nuovo iscritto e neo possessore di un PX 150. Vorrei sottoporre al vs. parere un dubbio: ho acquistato un px 150 messo molto male a livello di carrozzeria. In particolare il telaio è ammalorato nella parte in prossimità del freno a pedale. Molte altre parti sono rovinate. Per un recupero fatto come si deve mi hanno chiesto circa mille euro, tra sabbiatura, verniciatura e ripristino delle parti ammalorate. Un nuovo telaio invece si trova sui 400 euro, ma richiede comunque un lavoro di verniciatura e la pratica burocratica in motorizzazione per avere la punzonatura sul nuovo telaio. Cosa fare ?
  11. Ciao a tutti!! Mi presento, sono un niubbo della vespa e dei motori, vivo a Vienna dove mi sono portato un cimelio di famiglia, una 50n del 69, che mi sono deciso a restaurare completamente. Dopo molte ore di studio, sudate e bestemmie ho ritirato su quello che una volta era un blocco di ruggine e morca... unico problema: una volta rinnovato tutto -guarnizioni, meccanica, impianto elettrico-, chiuso e montato il motore, la vespa non ne vuole sapere di partire. Carburatore 16.10, cilindro standard 50cc, statore a bobina interna. All‘inizio ho allagato il garage di benzina, già che, come mi sono poi reso conto, mancavano completamente la valvola a spillo ed il getto interno al carburatore (lo so, grave errore da novellino). Una volta provveduto a montarli, ancora nulla: puntine credo ok (0,4 la distanza), la scintilla c‘è, il carburatore continua a perdere leggermente, ma adesso almeno non escono fiumi di benzina quanto piuttosto alcune gocce piuttosto oleose che si formano sotto la vaschetta del carburatore dopo molte spedalinate. Benzina nella marmitta (nuova) non ne vedo, Carburazione „standard“ (1,5 giri dal fondo corsa chiuso). L‘anticipo/ritardo é regolato secondo il segno“storico“, anche se fosse completamente sfasato un minimo segno di vita dovrei vederlo, no? La partenza a spinta pure non va. Però Dopo varie decine di metri e bestemmie al massimo sento un „pf!“, non capisco se dalla marmitta o dal carburatore. La candela sembra asciutta, l‘elettrodo piegato l‘ho trovato leggermente annerito. L‘ho ingolfata a morte? Devo ritirare giu il motore? Consigli? grazie!!! giulio
  12. Salve a tutti sono nuovo del forum e sono possessore di una nuova 125, poco tempo fa l'ho fatta restaurare ma sto combattendo con qualche problema. La vespa appena la metto in moto con l aria dopo pochi secondi sembra spegnersi e togliendo l aria il minimo sale fino a diventare alto e dopo qualche minuto si abbassa e si stabilizza alla normalità. Poi in discesa ha dei vuoti soprattutto a caldo es. sono in 3 la vespa ha un vuoto do gas ma non da segni di vita metto la 4 e va. Come se la vespa a un certo numero di giri fa fatica a salire di giri e sono costretto a cambiare marcia. Terzo problema rimane accelerata quando mi fermo e in queste occasioni non funziona neppure il tasto per spegnersi e sono costretto a inserire la marcia invece in altre occasioni quando non rimane accelerata la vespa si spegne con il tasto. Chi me l ha restaurata mi consiglia di cambiare lo statore che ha i fili troppo sottili in questo modello e che si riscaldano facilmente e non fanno funzionare la vespa come dovrebbe. Grazie a chiunque mi sia d aiuto
  13. Salve a tutti sono nuovo del forum e sono possessore di una nuova 125, poco tempo fa l'ho fatta restaurare ma sto combattendo con qualche problema. La vespa appena la metto in moto con l aria dopo pochi secondi sembra spegnersi e togliendo l aria il minimo sale fino a diventare alto e dopo qualche minuto si abbassa e si stabilizza alla normalità. Poi in discesa ha dei vuoti soprattutto a caldo es. sono in 3 la vespa ha un vuoto do gas ma non da segni di vita metto la 4 e va. Come se la vespa a un certo numero di giri fa fatica a salire di giri e sono costretto a cambiare marcia. Terzo problema rimane accelerata quando mi fermo e in queste occasioni non funziona neppure il tasto per spegnersi e sono costretto a inserire la marcia invece in altre occasioni quando non rimane accelerata la vespa si spegne con il tasto. Chi me l ha restaurata mi consiglia di cambiare lo statore che ha i fili troppo sottili in questo modello e che si riscaldano facilmente e non fanno funzionare la vespa come dovrebbe. Grazie a chiunque mi sia d aiuto
  14. Paolo F

    LAMIERE VBB1

    Ciao a tutti, devo restaurare una vbb1t, devo sostituire le lamiere di scudo e pedana, online ho visto un po' di tutto ma non so come orientarmi... alcuni indicano "fabbricazione italiana"/"fabbricazione asiatica", alcuni indicano lo spessore della lamiera mentre altri non lo specificano, non saprei come orientarmi... quello che mi interessa è la qualità del materiale e la conformità del design e delle forme... Ringrazio in anticipo tutti coloro che vorranno darmi un'indicazione in merito Grazie Ciao Paolo
  15. Ciao a tutti, ho da poco iniziato l’avventura del restauro della mia vespa 125 pk fl2 del 1991. per chi non conoscesse il modello è l’ultimo modello di vespa classica prodotto da Piaggio con motore 125, accensione elettronica, avviamento elettrico (senza pedivella)e cambio monofilo. sigla telaio VMX7T e motore VMX6M. Vorrei condividere con voi l’esperienza, sia per essere utile a chi volesse provarci, sia per chiede aiuto durante lo svolgimento. cerchero di postare con regolarità e dare aggiornamenti sui lavori .
  16. Buonasera sono nuovo del forum volevo chiedere consigli in merito ad un restauro totale vespa 50 R allego qualche foto di quando l’ho presa.. ora e stata sabbiata e smontata pezzo pezzo.. sono un autronico.. quindi riparo auto e chiedo a voi in quanto vorrei eseguire un restauro fedele ed originale dato il valore affettivo di questa vespa.. il colore che ho scelto di usare e’ il turchese che per quanto ho letto era originale del tempo.. giusto?? allego le foto di come era ditemi se e’ originale oppure qualcosa e stata cambiata grazie
  17. Ragazzi un vostro parere spassionato... Quanto vale secondo voi questa vespa? In merito alla parte della scocca posteriore, se notate è erosa da una forte ruggine che aveva prima e il proprietario avrebbe deciso di non restaurarla ma lasciarla così in quanto il carrozzere glielo avrebbe consigliato... Un mio amico mi ha detto che potrebbe essere un problema nonostante il telaio sia stato portato a lamiera e riverniciato alla meglio? Cosa ne pensare... Ps. Il proprietario mi cambierà le manopole e la cresta sul parafango e monterà i cofani e il porta oggetti. La sella sarà da cambiare. Grazie a tutti
  18. Buongiorno a tutti sono nuovo e mi presento. Ho una vespa PX 200 Arcobaleno del 1985 e cercavo nel cremasco una buona officina per il restauro del motore e di parte del telaio. Qualcuno mi può indicare una buona officina. Grazie in anticipo Casvi
  19. Ciao a tutti, Mi chiamo Antonio e sono da poco in possesso di una TS del 1977, telaio VNL3T. La Vespa è stata restaurata qualche anno fa, ma poi è rimasta inutilizzata in strada per molto tempo e quindi necessita di nuovi interventi, grazie ai quali potrei ridonarle un colore coevo per l'epoca... A parte il colore, ho notato che monta parafango e credo anche ammortizzatore anteriore della px. Non avevdola ancora smontata (lo farà comunque il meccanico perché da solo farei danni), da ignorante, vorrei sapere se secondo voi per fare queste modifiche hanno dovuto cambiare anche la forcella. Inoltre avrei una curiosità. Sotto la leva della riserva c'è una serratura che, tuttavia non riscontro in altre TS. Secondo voi cosa può essere? Vi allego una foto del parafango, purtroppo non ne ho una della serratura. Grazie mille a tutti!
  20. Buongiorno a tutti mi chiamo Andrea sono nuovo del forum e sto restaurando una vesp pk 50 s del 84. oltre a tutti i lavori di manunenzione.. vorrei montare sul motore V5X1M il gruippo termico originale (montava quando l'ho acquistata il 75cc polini) qualcuno conosce (o dove recuperare) i codici dei ricambi originali? un catalogo ricambi originale piaggio per il motore V5X1M ? grazie in anticipo saluti Andrea
  21. Salve, sono in fase di restauro di una ET3 dell'84, credo davvero una delle ultime immatricolate. Era blu marine ma ne ho già un'altra di questo colore quindi mi si prospettano due possibilità: Rosso 2/1 Azzurro Metallizzato 5/2 Voi che ne pensate? Suggerimenti? Di azzurre dal vivo non ne ho mai viste. Il risso mi piace ma ne ho viste un paio di ET3 e non mi hanno "gasato"...
  22. Andri92

    il mio restauro VNB3

    Buongiorno, ho da ormai un po di tempo avviato il restauro di una vnb3 del 1962, la vespa è stata ritrovata in un capanno completamente ricoperta di terra, provvista di targa e documenti originali, non radiata. Portata a casa ho tentato subito la pulizia, la vespa si presentava in buone condizioni ma riverniciata di un azzurro simile ai modelli successivi, ho provato quindi a sverniciarla per far riaffiorare il suo colore originale, tuttavia però durante la sverniciatura le condizioni non sono apparse proprio ottime, trovanto strati su stradi si vernice e stucco derivati probabilmente da qualche incidente,, arrivando a sverniciare le pedane ho trovato poi la situazione più "critica", alla fine ho optato per una rinfrescata generale e ho iniziato il restauro, ancora non completato.
  23. buona sera sono nuovo del forum, e sono a chiedere un piccolo aiuto, sto restaurando una vespa 50, ma non riesco a capire di che anno è, mi spiego il telaio è V5A1T 1904** e sino qui ci siamo, ma trovo delle incongruenze, tipo i cerchi non sono quelli pieni ma a stella, il faro posteriore è grande, il numero punzonato sul motore non è V5A1M, ma inizia con 372***,chi mi può aiutare a capire di che anno è e di che modello si tratta cosi per finire di restaurarla e rifare i documenti che non li ho ringrazio in anticipo Angelo
  24. Ciao a tutti, volevo condividere le mie vicissitudini a cui sono andato in contro nel restauro di una P200E e magari, chiedere informazioni ai tanti partecipanti di questo forum che sicuramente ne sapranno molto più del sottoscritto. Smontata la vespa, sverniciata completamente........SORPRESA!!!!! La pedana completamente rovinata al punto che il mio carrozziere mi consiglia di sostituire lo scudo intero visto che non costa poi così tanto e per fortuna, il resto del telaio non presenta parti arrugginite. Mi assicura tra l'altro, che di lavori simili ne ha già fatti in passato con ottimi risultati quindi, nessun problema fino a quando ci rendiamo conto che di scudi in commercio, almeno per il momento, non ce ne sono più, o meglio, quei pochi che abbiamo trovato li vendono quasi al doppio ed in alcuni casi, anche al triplo, per la precisione € 380 + spedizione. I tantissimi rivenditori che ho contattato non mi danno certezza sulla disponibilità eventuale e quelli più ottimisti, mi dicono che arriveranno per aprile, io intanto, ho la vespa smontata dal carrozziere e non è che posso aspettare ancora tanto. Si è valutata anche la possibilità di una pedana ma questa, è una soluzione che vorrei adottare in extremis poichè la ruggine ha fatto la sua comparsa anche nella parte retrostante il nasello ed in particolare, lungo la piastra di rinforzo posta in quella zona, dietro la lamiera dello scudo. Grazie in anticipo a tutti coloro i quali saranno così gentili nel fornirmi indicazioni in merito. Un saluto cordiale.
  25. Un saluto a tutti, ben trovati. Vorrei chiedere se qualcuno ha mai trattato cuscinetti marca NRB come quello riportato in foto per il restauro dei motori vespa px e nella fattispecie quello descritto nel titolo. Visti i costi esorbitanti di quelli marchiati SKF, potrei impiegarne uno di questi solo per il banco e tutti gli altri della NRB? Grazie in anticipo.
×
  • Crea nuovo...