Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'restauro'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Trovato 73 risultati

  1. Mecago

    Restauro Vespa GL 150 '63 VLA1T

    Ciao a tutti, ho appena avuto modo di iniziare il restauro di una Vespa GL 150 del ’63 - VLA1T. E’ il mio primo restauro… In passato ho bazzicato questo forum per sistemare alla men peggio le mie altre due Vespe (due PX, entrambe dell’81, una 125 e l’altra 150) ma non ho mai fatto un restauro completo, quindi credo proprio che avrò bisogno del vostro aiuto! 😃 Vorrei fare tutto da solo tranne sabbiatura, riparazione e verniciatura del telaio, che da quanto mi sembra è messo maluccio. Sono il quarto proprietario di questa Vespa… il primo era del 1924! Dopo il primo passaggio di proprietà, alla fine degli anni novanta è arrivata a quello che sarebbe diventato mio suocero, che dopo un paio d’anni di utilizzo l’ha lasciata in garage per quasi 15 anni, per poi regalarmela (avendo notato che me ne ero innamorato). Io, dal canto mio, l’ho lasciata nel mio di garage per altri 6 anni… ed eccoci! Quando l’ho presa da mio suocero si presentava così: Le avevano attaccato il nasone del PX ma per fortuna sotto c’era il suo nasino originale… Il motore si accendeva abbastanza facilmente ma come telaio mi sembra messa maluccio, che dite? Ha tanta ruggine che compromette anche la stabilità (mio suocero mi ha detto che una volta si è piegata dopo aver preso un dosso… ma poi forzandola con il ginocchio è tornata a posto 😲). Qualche giorno fa ho iniziato a smontarla e vi racconto come sta andando: non sapendo da dove iniziare ho iniziato dal carburatore. Poi ho continuato a staccare la marmitta e tutti i cavi che vanno al motore, con l’intento di tirarlo giù dal telaio; mi ero anche costruito un rozzissimo supporto per il motore… Ma non avevo fatto i conti con il perno! Non veniva via per nessun motivo; era (ed è ancora) praticamente saldato al manicotto dei silent block… quindi, dopo aver trapanato e rimosso un anellino che mi impediva l’accesso, mi sono armato di seghetto e pazienza e l’ho tagliato. Questo primo intoppo mi ha fatto perdere diversi giorni (ovviamente lavoro nei ritagli di tempo tra ufficio, figli ecc.) ma dopo sono andato molto più spedito. Si vede anche il color avorio originale, sul quale hanno spruzzato questo orrendo arancio scuro… Se riesco, questo week end smonto il mozzo anteriore dalla forcella e la molla dell’ammortizzatore, poi pedale del freno, cavalletto e manopole del manubrio. Devo smontare anche il rubinetto del serbatoio? (immagino di sì) Ho contattato diversi carrozzieri ma vorrei andare a trovarli per farmi un’idea più precisa… Il restauro del motore vorrei farlo io ma credo sia meglio prima far iniziare a lavorare il carrozziere quindi per ora il motore rimarrà fermo sul suo trabiccolo di legno. Ora mi servirebbe capire come procedere: - Quali sono i pezzi che mi conviene ricomprare? Ovviamente gomme, camere d’aria, manopole, sella (vorrei mettere i due sellini separati),guaine, cavi, bordo scudo, strisce pedana, impianto elettrico, guarnizioni… Poi? (marmitta, cavalletto, fanali, leve freno/frizione, contachilometri…) - Quali sono invece i pezzi da portare al carrozziere? Di solito i carrozzieri fanno anche le cromature? - Devo/posso iniziare a preparare qualche pezzo io? (ad esempio pulire la forcella o altri pezzi con trapano e spazzola di ferro, iniziare a grattare la vernice) Grazie in anticipo! Un saluto Francesco
  2. Ciao a tutti, sto seguendo, per conto di un amico, il restauro di una Vespa GS 160 seconda serie. E qui cominciano dubbi e perplessità... Ho delle domande da farvi riguardo l'avantreno: quanti cuscinetti vanno al mozzo ruota/tamburo? E delle stesse dimensioni? Volendo revisionare completamente la forcella (dato che è incidentata ed è in condizioni pietose) dovrei cambiare asse ruota, perno oscillante e i cuscinetti? Grazie. Saluti.
  3. Andri92

    il mio restauro VNB3

    Buongiorno, ho da ormai un po di tempo avviato il restauro di una vnb3 del 1962, la vespa è stata ritrovata in un capanno completamente ricoperta di terra, provvista di targa e documenti originali, non radiata. Portata a casa ho tentato subito la pulizia, la vespa si presentava in buone condizioni ma riverniciata di un azzurro simile ai modelli successivi, ho provato quindi a sverniciarla per far riaffiorare il suo colore originale, tuttavia però durante la sverniciatura le condizioni non sono apparse proprio ottime, trovanto strati su stradi si vernice e stucco derivati probabilmente da qualche incidente,, arrivando a sverniciare le pedane ho trovato poi la situazione più "critica", alla fine ho optato per una rinfrescata generale e ho iniziato il restauro, ancora non completato.
  4. Buongiorno a tutti, che intervento consigliate per la mia vespa? Conservare o sabbiare? Grazie
  5. beppe64

    restauro vespa gs vs1

    Buona sera a tutti voi, sto restaurando un vs1 , e mi chiedo , visto che nello smontare , non c'era l'impedenza, come posso sostituirla od eventualmente come modificare l'impianto, grazie
  6. Buonasera appassionati di vespa, sono nuovo del forum, avrei bisogno di qualche consiglio di restauro riguardo la mia vespa et3. Allego fotografie. Ringrazio anticipatamente Cordiali saluti
  7. BUONGIORNO A TUTTI Ho da poco acquistato una vespa special 50 V5b1t 24529 dal nipote di un signore che l'acquistò nel 73. a detta sua la vespa l'ha trovata nel garace del nonno ferma da tempo tanto tempo, infatti la vespa è da restaurare perchè si vede che il colore è sbiadito e porta della ruggine sulla pedana, ma nel complesso ha detta del nonno è originale in tutto e per tutto perchè non è mai stata smontata. Il primo mio dubbio è capire quale sia il suo colore originale, sicuramente rosso ma non capisco quale di quelli, sembra un rosso corsa ma potrebbe essere anche corallo. secondo dubbio è sui pezzi di ricambio, visto che vorrei tenerla quanto più originale. non avendo un listino pezzi di ricambio dell'epoca, cosa mi conviene fare? grazie mille
  8. gitierre

    Colore GTR

    Ciao a tutti, Sto restaurando una vespa gtr del '73. L'ho fatta verniciare in carrozzeria color grigio chiaro di luna fornendo al carrozziere il codice colore max meyer. Il carrozziere non conoscendo il colore in questione ha chiesto consigli ad un rappresentante di vernici. Quest'ultimo, dopo aver contattato Piaggio, ha fornito la corretta miscela colore. Il lavoro è stato fatto bene ed il colore mi piace. Però ho un dubbio enorme.... il colore è giusto? Guardando foto online e facendo dei confronti il mio colore sembra un po' troppo scuro e in condizioni di scarsa luminosità sembra un pastello. La vespa dovrà essere reimmatricolata, speriamo il colore sia giusto. 😓 Allego delle foto in condizioni di luminosità varia (la foto del manubrio è l'unica scattata all'esterno). Scusate ma sono un novello. Attendo Vs considerazioni, Grazie.
  9. Ciao a tutti, Vi presento la vecchia, trattasi di vnb5 classe 1964. Acquistata nel 2011 con targa e documenti ma radiata, è rimasta in garage in attesa del momento giusto per riprendere vita. All'inizio il desiderio era quello di fare un restauro completo sia di meccanica (ha motore bloccato) che di carrozzeria, ma smontandola mi è venuta voglia di fare un mix tra le due cose, ovvero ripristino totale della parte meccanica (motore, freni, sospensioni, impianto elettrico) mantenendo la scocca vissuta con i segni dei suoi 54 anni. Fortunatamente non c'è ruggine passante o grossi bolli (a parte quello sullo scudo sotto al logo vespa). L'idea quindi è quella di esplorare questa strada, smontandola completamente e provando a togliere con pasta abrasiva quante più imperfezioni e ruggine possibile. Ovviamente se il risultato non sara soddisfacente opterò x un restauro completo.  Ci allegò alcune foto risalenti al 2011 quando la portai a casa e le prime foto dello smontaggio (dopo un bella lavata), cosi iniziate a darmi i primi pareri sulla mia malsana idea.
  10. Ciao a tutti ,avrei bisogno di un vostro aiuto, sto restaurando la mia 125 primavera del 77 ,smontata tutta completamente ora devo sabbiarla e verniciarla ,la prima questione è il colore ho deciso con qualche perplessità il biancospino ,come hanno già scritto su questo forum risulta originale solo bianco e marrone ,anche se a me scartavetrando tutto non vi sono segni di questi colori,comunque volevo chiedervi sapete se devo usare quella originale max mayer o va bene anche un altra con stesso numero ,e più o meno quanta ne devo comprare ? Grazie a tutti.
  11. Rafaranello

    Restauro vespa V5B3T

    Ciao ragazzi e grazie per avermi accettato nel vostro forum.scrivo perché sto iniziando il restauro della mia vespa 50 speciale del ‘79 (credo).considerando che é una vespa ereditata non ho documenti e sono un pò in difficoltà con il reperire tutte le info per organizzare un restauro fatto a dovere. Ad esempio il mio telaio é un V5B3T, mentre il motore è V5A4M....vorrei esser certo che tale telaio chiami un simil motore ma a quanto pare: motorizzazione,aci,scuola guida etc non mi sanno dire con certezza se è il giusto accoppiamento.sapreste indicarmi un sito dove trovare queste info?perché una volta riportata a nuovo non vorrei in fase di revisione che mi facessero qualche scherzetto (tipo....questo non é il motore giusto).grazie !
  12. Ciao ragazzi. Dopo circa 7 anni di inattivita sono arrivato alla fine del restauro del mio storico GS 160. Molti di voi non mi conoscono, Ma per altri sono ben noto sul forum, ma anche io sono rimasto parecchio inattivo.😅 Sostanzialmente ho accantonato il GS in vista del restauro, ma perfettamente funzionante, a livello elettrico (purtroppo anche con batteria nuova). ora rimontato tutto revisionando tutti i cablaggi sia del telaio che dello statore. Sono un po spiazzato perchè mi aspettavo un barlume di scintilla, e invece niente. La batteria, "che inizialmente non avevo montato", comunque non mi fa fare scintilla da scarica, sto provando se un minimo di carica la prende per riprovare, (qualcuno puo confermare ? l'assenza totale di scintilla!!!) ho smadonnato parecchio anchio su questo impianto, ma ho vaghi ricordi. ricordo però che inizialmete riuscivo a metterla in moto, senza o con bateria mummificata (parte che non ricordo)......ma non sono piu riuscito a ripetere la cosa. Vorrei cominciare ad escludere un po di cose, e per questo mi sembra utlie questo vecchio post, dove Largo (che lo conosce bene🤣) suggerisce qualche possibile controllo. Magari se ne avete altri suggerite pure. Intanto ho due domande dirette: fin ora ho fatto prove girando l'interuttore con cacciavite, "devo ancora ripescare la chiave", ma non è che la chiave chiude il contatto!?!?!?!?!? devo controllare l'esatto arrivo dei fili rosso e Viola sulla Bobina AT potrei non aver seguito il giusto senso "ma elettronicamente parlando non dovrebbe cambiare nulla" Per ora Grazie
  13. doco

    Restauro motore VLA1M

    Salve a tutti, sono un nuovo appassionato di vespe e sbirciando sulla rete ho avuto modo di leggere alcune discussioni di questo forum pieno di appassionati veri. Volevo chiedervi un consiglio sul restauro appena iniziato della mia vespa GL. Il telaio dopo la sabbiatura è dal carrozziere per ripristini e verniciatura mentre il motore lo sto restaurando di persona. A tal proposito, data la poca esperienza, volevo chiedervi se la valvola del carter in mio possesso è accettabile o andrebbe ripristinata. Allego foto. Grazie in Anticipo
  14. Salve a tutti, ho cominciato il restauro della mia vespetta ma sono sorti dei dubbi visto che vorrei farla piu possibile simile allo stato originale. 1.dal numero di telaio risulta una 50 n del 67 che pero come da foto é stato tolto il nasello (che ho idea di comprare e risaldare) per renderla una special. Al.motore V5A1M sono state messe 4 marce da usare con il maubrio faro quadro della special. E qui il mio dubbio..è possibile ritornare al volante faro quadro della 50 n mantenendo comunque le 4 marce? Con quel manubrio riesco ugualmente a inserire la 4 senza problemi o dovrei modificarlo? Un altra opzione che però non mi.convice è quella di usare un manubrio di una 125 Voi che ne pensate?qualcuno si é gia trovato con lo stesso problema? Grazie in anticipo a tutti i vespisti per il vostro tempo!!
  15. Chi mi aiuta.. Mi hanno regalato una vespa. Mi piacerebbe fare un restauro fai da te.. Ma col numero del telaio nn riesco a inquadrare la mia vespa...
  16. Buongiorno a tutti del forum, un saluto! Sono orgoglioso possessore di una Vespa 50 I serie che ora vorrei restauarare. Ho letto altre discussioni ma non sono mai riuscito a venirne a capo riguardo certi dubbi, le informazioni che trovo sono frammentarie e spesso contraddittorie. Il numero di telaio è V5A1T 562**. Immagino che in origine il seriale del blocco motore fosse lo stesso e fosse quello con cuffia in metallo e carter con alloggiamento cilindro stretto. Di seguito elenco i punti che non mi sono ancora chiari: 1) Ho trovato un motore con matricola 572**, ha le stesse caratteristiche? Quali misure sono da considerare per essere sicuri che non sia un falso? Il volano? 2) La marmitta dovrebbe avere il tubo di scarico "alto"? 3) E' corretto che esistevano tre possibili colorazioni per quel numero, rosso, grigio ametista e verde? Grigio ametista e rosso con coprivolano, e cerchi color alluminio, mentre verde con gli elementi in tinta. 4) Le pedane sono da sostituire. Ci si può saldare delle repliche dichiarate adatte a 50N/R/L 125 primavera o sono troppo lunghe? 5) Il fanalino posteriore dovrebbe avere il supporto metallico o no? 6) Il sellino monoposto è lo stesso usato per i modelli 125 precedenti e coetanei? 7) il carburatore dovrebbe essere un 14 o un 16? In vespa-servizio.com dicono 14, ma io non ne ho mai trovati e sembra che tutti usino il 16... Volendo applicare il colore rosso. Targhetta nera o argento? Borchie o non borchie? Credo non borchie perché gli scudi non hanno fori in quel punto... Spero che qualcuno mi possa aiutare ed essere di aiuto per quanti si trovano nella stessa situazione. Grazie
  17. Taddeus

    restauro VB1T del 58

    Ragazzi torniamo a parlare di restauro per una VB1T del '58. Ho iniziato la fase di smontaggio e mi sto documantando per un corretto rstauro. La questione è il colore/cromature dei alcune parti che costituiscono questa bellissima vespa. In particolare: Il devioluci è in tinta con la carrozzeria? La carcassa in alluminio del fanalino posteriore è in tinta con la carrozzeria? Il copriventola è color Alluminio? Rimango in attesa di un vostro cenno
  18. Ciao a tutti! Sono un nuovo iscritto, ho 25 anni e vivo in provincia di Padova. Ho ricevuto da un parente un 125 GTR del 1971 privo di documenti. Lo sto restaurando (grigio chiaro di luna) ed ho già avviato la pratica di reimmatricolazione. Avrei bisogno di alcuni chiarimenti sul restauro che sto effettuando: 1) La copertura del faro posteriore bisogna colorarla in tinta con la carrozzeria? 2) Gli indicatori di marcia (numeri e "puntino") vanno verniciati di colore rosso? 3) Qualcuno sa precisamente che adesivi (rodaggio e miscela) applicare? Ho provato a guardare in altri forum ma ho difficoltà a trovare informazioni chiare. Spero di non aver aperto una discussione "doppione". Buona giornata!
  19. toto'82

    restauro vnb1t 1960

    ciao volevo qualche dritta per la mia vnb1 1960 la scritta anteriore vespa di che colore deve essere lo scudetto e' quello con i fori o quello senza fori la scritta dietro la sella e' aquila o altro
  20. Fede91_silve

    restauro mascherina nasello copristerzo

    Ciao a tutti, sto restaurando la mia vespa px 150. Ho portato tutti i singoli pezzi del telaio dal carrozziere per sabbiarli, vi chiedo se la mascherina copristerzo (in plastica) può essere sabbiata oppure no. Grazie
  21. Salve, Allego foto del soggetto in questione! Mi presento: sono un ragazzo di 20 anni che vorrebbe risistemare la vespa del proprio papà. Ho deciso di occupparmi io di questo lavoro in quanto mio padre è sempre occupato per lavoro e personalmente non sono così pratico quindi spulciando in rete ho deciso di scrivere su questo forum. La vespa è stata per 25 anni coperta in un angolo del garage e una volta tirata fuori e lavata era come appariva in foto, tuttavia non si accendeva. Con mio padre abbiamogià proceduto a smontarla e portata a fare sia sabbiatura che verniciatura (se volete allego foto). Ora sorgono i problemi: siccome bene o male a smontare si è tutti capaci, a rimontare decisamente meno. Mi rivolgo a voi in cerca di dritte e consigli. Direi che come prima cosa da fare sia portare a sistemare il motore da qualcuno in grado. Saluti Carlo A
  22. Ciao a tutti. Mi sto preparando per le prossime ferie e quest'anno avrò bisogno anche del portapacchi posteriore per il mio PX. Ne ho riesumato uno che mi aveva dato chi mi ha venduto la vespa. Non è messo male, ha solo bisogno di una rinfrescata. L'idea iniziale era quella di rivenirciarlo di nero come in origine, dopo fondo di antiruggine, ma poi lucidandolo con la spazzola ho trovato che il ferro spazzolato non mi dispiace e mi sta passando per la testa di lasciarlo così, finendolo solo con il trasparente. Cosa ne dite? Il portapacchi frontale che già monto è cromato e così almeno potrebbero assomigliarsi.
  23. Buongiorno a tutti, ho una vespa px 150 del 82.. A settembre ho deciso di farla restaurare perfettamente. Era di mio nonno, poi con mio padre l abbiamo vissuta in Corsica e sempre in Corsica l' ho vissuta personalmente più volte in viaggi con i miei amici. Tutto questo per spiegare il legame affettivo che giustifica la spesa per un restauro professionale. Ha 30.000 km, sempre stata tenuta al coperto.. La carrozzeria è vissuta... ha qualche lieve punto di ruggine.. e, tolta la manutenzione ordinaria, non ha mai subito interventi a frizione, motore, freni, sospensioni etc. Dal momento che verrà smontata completamente su suggerimento del restauratore le farò dare un occhio alle guarnizioni e a tutto ciò che col tempo possa essersi usurato.. Tutto questo panegirico per chiedervi consiglio rispetto a ciò che andreste a fare per renderla ancora più affidabile, longeva e sicura.. Gli ammortizzatori per esempio.. Suggerite di lasciare i suoi ( sostituendoli eventualmente con gli originali) o di montarci sia all anteriore che al posteriore dei moderni bitubo ( in tal caso quali modelli) ? Per la frizione e per i freni qualche suggerimento per migliorarne le prestazioni? La frizione della mia vespa non è particolarmente morbida ed i suoi freni a tamburo necessitano un po di pratica vista la loro scarsa efficacia. Per la carrozzeria cosa consigliate per prevenire in futuro ruggine e ossidazioni? Zincatura? Prodotti particolari? Mi piace l idea della Vespa intesa come mezzo semplice, affidabile, indistruttibile.. che, seppur lentamente, ti può portare ovunque e lontano. Nel progetto di restauro vorrò rispettare al massimo l originalità dei ricambi.. salvo per quelle parti ( es. sospensioni ) che potrebbero migliorarne le prestazioni. Resto in attesa dei vostri suggerimenti. Grazie Saverio
  24. Mirkyuzo

    Restauro Vespa 125 Faro Basso VN1T

    Salve a tutti...sono nuovo del forum...mi sono avvicinato al mondo Vespa quasi per sbaglio. Sto restaurando una 125 faro basso VN1T e sto riscontrando diverse difficoltà, in quanto alcune cose non le ho smontate e quindi non ho visto come andavano.... Per esempio...ho problemi nel riassemblaggio dello sterzo. E' stato sezionato tutto...ed ora non riesco a capire come va riassemblato, soprattutto non riesco a capire come va messa una specie di rondella con un dente. Non so neanche il nome esatto per cercarla come ricambio ed allegare una foto. Ho provato a guardare su degli esplosi, ma sono altamente indecifrabili, sia come risoluzione, sia come quantità di dettagli... Altro mega problema riscontrato è il rimontaggio della molla che sta tra il telaio e lo sportellino del carburatore. Sullo sportellino riesco ad infilare i due ganci, ma sul telaio non riesco a capire come si aggancia. Qualcuno può aiutarmi? Gliene sarei immensamente grato.😭😭😭 Grazie mille. Mirko
  25. fary88

    Restauro Struzzo VL2... Si comincia!

    Ciao a tutti! Per prima cosa mi presento, essendo nuovo sul forum! Mi chiamo Luca, ho 29 anni, abito a Torino e dopo un restauro di una VNA2 e di un Primavera VMA2, oggi pomeriggio ho finalmente cominciato quello della mia Struzzo VL2 che era da un po' in garage in attesa di cure! Telaio: VL2T 33*** Motore: VL2M 34*** Anno immatricolazione: 1955 Pro: vespa completa, documenti originali (targa, libretto, complementare), motore libero (dopo 60 anni funziona ancora, l'ho potuta provare prima di acquistarla!) Contro (al netto del colore, su cui non mi esprimo!): pedane da sostituire causa ruggine ed impianto elettrico incompleto oltre che modificato. Non è presente infatti la batteria, e molti cavi sono scollegati/tagliati. Assente anche il devioluci. Faro posteriore a goccia non originale. Mi confermate vero che sulle VL2 era presente la batteria?? il faro posteriore è quello rettangolare semplice, giusto? Oggi comunque ho iniziato a smontare le prime parti, catalogando pezzi e minuterie: contachilometri, faro anteriore, selle, serbatoio, pancia sinistra. Nei prossimi giorni continuo tirando giù il motore, forcella anteriore ecc.. Mi piacerebbe fare un restauro a regola d'arte, condiviso con tutti voi del forum, soprattutto da chi ha moooolta più esperienza di me un questo ambito! Cosa ne pensate? Saluti a tutti Luca