Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'volano'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

  1. Un saluto a tutti. Eccomi di ritorno con “le domande del ca**o”. Allora, premesso che è opinione comune che la gabbia a rullini del PX (lato volato) non sia un fenomeno di longevità o foriera di funzionamento silenzioso, ho letto che alcuni utenti lavorano il passaggio di lubrificazione in modo da migliorare le condizioni di lavoro del cuscinetto. Si allarga il passaggio, si asola il foro lato tasca, si asola il paraolio lato volano per evitare che, se spinto appena più del dovuto, vada a bloccare il passaggio. Foto prese da internet: (le avevo salvate sul cellulare, ringrazio l’utente che le fece ma davvero non riesco a ricordare la fonte. Gloria imperitura a costui, e internamento preventivo per me). Ora… a seconda del tipo di albero che si va a montare, in particolare modo con quelli con spalle più piene, c’è chi sostiene che si vada a penalizzare fortemente la lubrificazione di detto cuscinetto, causa difficoltoso riempimento della “tasca” che va poi ad alimentare il foro di lubrificazione gabbia a rullini. In soldoni: una spalla che non presenta soluzione di continuità come quella originale rende difficile l’ingresso della miscela sul canale lubrificazione cuscinetto lato volano. Eppure tanti alberi sono disponibili in configurazione “spalle semipiene o piene”. Uno dei suggerimenti che lèssi era quello di praticare un foro aggiuntivo (da travaso / carter) in modo da creare un passaggio aggiuntivo. Ci sarebbero quindi due strade: una (foro lungo, più complesso è forse non abbiamo abbastanza materiale sul carter) che arriva direttamente dal travaso alla prossimità del cuscinetto, e una seconda, più semplice, che parte dal travaso per arrivare alla asolatura della “tasca” sul carter, più secondo foro ( da asolatura a cuscinetto). (Nuovamente, queste foto furono prese da un altro forum mesi addietro e salvate sul telefono per futura memoria. Ringrazio l’utente che le prese, ma non riesco a ritrovare il thread originale e non posso quindi citarlo.) Voi, che alberi ne avete provati a migliaia, cosa avete fatto in caso di alberi con configurazione a spalle più piene?
  2. Ciao a tutti,devo sostituire il volano sul mio px 200 e arcobaleno dell 89. il telaio è vsx1t,e il motore vse1m.Il volano pesa 2880 grammi.Quale mi consigliate?Grazie in anticipo.
  3. Buonasera, qualcuno sa dirmi per caso a cosa é dovuto questi rumore di sfregamento che proviene dal volano e che smette se accendo le luci o comunque se c'è carico di corrente? VID-20190717-WA0006.mp4
  4. Ciao a tutti,oggi stavo girando tranquillamente con la mia vespa 50 L,102 malossi,24/72 dd,espansione giannelli e 19 19 dell'orto(motore chiuso da poco),noto che il motore fa un rumore bruttissimo,tipo che avessi sbiellato,tra la paura e il panico generale,arrivo a casa,smonto il volano e noto che la chiavetta è spaccata in due,la sede del volano si è un pò allargata,mentre per fortuna la sede dell'albero sembra rimasta intatta.Ora,siccome non voglio rischiare di spanare anche quella,preferisco evitare di montare chiavetta nuova e partire come se nulla fosse,poiche,se la chiavetta si è spanata c'è un perche,e quel perche è la sede del volano,che è allargata,cosa posso fare?trovare un volano nuovo o potrei anche rifargli la sede magari da un tornitore?dalla foto può sembrare che la sede del volano non sia così rovinata,ma vi assicuro che passandoci col dito si sente che ha preso una bella botta. Ps.quando provai il motore per la prima volta si sentiva che qualcosa nell'elettronica non andava,ma solo sulla metà dell'accelleratore,poi una volta presi i giri sembrava funzionare tutto al meglio,propio come se il volano non girasse assieme all'albero con la stessa velocità,facendo rendere poco il motore,poi come già detto,quando arrivavo a giri motore più alti,tutto andava bene.Ingenuamente ho lasciato perdere pensando che fosse lo statore o le puntine regolate male,fino ad oggi,in cui credo di aver scoperto la vera ragione,ovvero la sede del volano spanata.
  5. Ciao a tutti, Ho cercato un po' ovunque, ma non riesco a trovare molte alternative al cuscinetto a rullini lato volano della Vespa PX. E' il Nadella 25x38x15 - dove appunto, la larghezza del cuscinetto (15mm) sembrerebbe essere fuori standard e, pertanto, esecuzione speciale. La Fag aveva (?) qualcosa, noto come 10-4393 in esecuzione C3, ma e' introvabile se non in qualche immagine di repertorio, prevalentemente indiana o indonesiana. Nel catalogo FAG, l'unico cuscinetto che vi si avvicina e' il NKI25/20-TV-XL che, tuttavia, ha una larghezza di 20mm. Nel catalogo Nadella, stessa cosa: non si trova cuscinetto che abbia quella dimensione. La malossi ha a catalogo due serie cuscinetti (sport e MHR), ed entrambi hanno il cuscinetto lato volano in esecuzione normale e non con classe di tolleranza C3 o superiori. Il che mi fa pensare che il cuscinetto Malossi sia semplicemente lo stesso Nadella offerto dalla Piaggio (ad un terzo del costo!). Speculazione mia. La domanda che vi porgo, quindi, e' se qualcuno di voi abbia effettivamente trovato alternative al Nadella (SKF? NTN? Koyo? FAG?), se abbia un vecchio cuscinetto disponibile che non sia Nadella, e riesca a leggerne la sigla e, se disponibile, abbia modo di verificare che - effettivamente- la larghezza del cuscinetto sia 15mm e non 20.
  6. Buonasera ragazzi, Ho appena finito di cambiare il paraolio lato volano. Pero purtroppo penso di non averlo montato correttamente, oppure non capisco dove posso aver sbagliato. La vespa non voleva proprio partire, ad un certo punto è partita ma su di giri come se fosse accelerata al massimo. Qualcuno sa dov è l errore? grazie mille
  7. Ciao ragazzi, ho una Bajaj 125 con Dr 177, albero Mazzucchelli, cilindro di scatola raccordato, scatola filtro e carburatore 20/20 raccordati, il resto originale; come carburazione è sempre andata bene la "classica" da Dr (Massimo da 110 d'inverno, 108 d'estate, freno aria 160 , BE3, filtro bianco con 1 foro, getto minimo 48 160). Due anni fa dopo 3000km da un restauro totale del blocco motore ha iniziato a tirare aria dal paraolio lato volano, io non me ne sono accorto (dato che era appena cambiata stagione pensavo fossero normali problemi di carburazione) e ho grippato. Sistemato tutto, ora sono passati altri 3500 km e di nuovo tira aria, però stavolta me ne sono accorto subito dato che di colpo ha cambiato sound in rilascio e quando mi fermo il minimo resta altissimo. Non ho ancora aperto, perciò non ne sono sicuro al 100%, però ho già controllato se fosse sporco il filtro benzina / carburatore o se si fosse allentato qualcosa, ma era tutto perfetto, quindi l'unico posto da cui può tirare aria è quel maledetto paraolio. Purtroppo la mia Bajaj ha il blocco come quello della sprint con paraolio lato volano che si monta dall'interno, quindi per cambiarlo devo aprire ogni volta tutto il blocco. Come è possibile che circa ogni 3000km mi faccia fuori il paraolio? L'altra volta avevo controllato la superficie dell'albero ed era perfettamente liscia, senza alcun segno,ecc.. , eppure è già la seconda volta che con cadenza "regolare" mi fa questo scherzo, e volevo cercare di capirne il motivo. Qualcuno di voi saprebbe aiutarmi? Grazie a tutti 🙂 P.s.: in qualsiasi caso avevo già comprato il kit di modifica di DRT per mettere il paraolio piccolo estraibile senza aprire i carter come nei px, quindi è la volta buona che lo monto. P.s.2: i paraoli li prendo sempre di qualità (in viton) e di marca, mai robaccia non ben identificata
  8. Ciao ragazzi. Purtroppo ho fatto il danno. MI è caduto il volano e si è danneggiato come da foto. Secondo voi è da buttare perchè genererebbe troppe vibrazioni o posso usarlo lo stesso? Altra questione.. suggerimenti per pulirlo? Va bene farlo sabbiare? Grazie!!
  9. Ciao a tutti, sto restaurando una vespa 50 N, dopo aver revisionato il motore sto avendo problemi a metterla in moto. Praticamente ogni tanto la leva di accensione si indurisce e non si riesce a ruotare il volano, smontando il volano ho trovato la condizione della foto. Mi sono accorto che una delle placchette che ricoprono il magnete non è presente. Secondo voi la mancanza di una delle quattro placchette potrebbe essere la causa del blocco e della difficoltà per metterla in moto? Fino ad ora si è accesa qualche secondo ma non si è mai mantenuta accesa per più di 20 secondi. Aiutatemi... ab3c3f53-c95c-4a87-b20e-0f017763d3b7.jpg.webp
  10. Ciao a tutti Non so se è già stata affrontata questa discussione: Possiedo un px 150 dell'81 e l'ho convertito da puntine all'elettronica e mi servirebbe un volano. Guardando su internet ne ho trovato uno prodotto in India a una sessantina di euro,qualcuno di voi ha già avuto esperienze? È affidabile o meglio lasciar perdere? Qualcuno ne ha uno da vendere in caso? Grazie in anticipo
  11. Ciao a tutti. Sto cambiando finalmente l'accensione da puntine ad elettronica del mio P150X del 1981. Mi sono procurato un volano elestart e togliendo la ghiera dentata purtroppo l'ho segnato in due punti. Tutto il resto è bello integro e filetto e sede chiavetta sono ok. Possono causarmi problemi quei due piccoli punti in cui manca materiale? Allego foto dove si vede. grazie a tutti!
  12. Una procedura veloce per sostituire o far rettificare il gt. Un sentito grazie a drea26 e vespa30 per tutti i consigli avuti. Attrezzi: - 1 chiave per candela - 1 cacciavite - 1 chiave a bussola da 11 - 2 chiavi inglesi da 11 - 1 chiave a bussola da 13 - 1 pinza per seeger - 1 cacciaspine - 1 straccio pulito Togliere la candela. Smontare la cuffia di plastica del motore. Svitare i dadi della testa (a croce) ed estrarla, facendo attenzione nel recuperare le rondelle. Segnare altezza fuori tutto e posizione dei prigioneri. Smontare la marmitta. Ruotare il volano portando il pistone al p.m.s. (punto morto superiore). Avvitare sui prigionieri due bulloni da 11 e, con la tecnica del controdado, svitarli dal basamento. Ruotare il volano portando il pistone al p.m.i. (punto morto inferiore). Ruotare il cilindro in senso orario di circa 45°sfilandolo dal pistone. Posizionare uno straccio intorno alla biella per evitare l'entrata di oggetti all'interno dei carter. Levare i seeger di ritenuta dello spinotto utilizzando l'apposita pinza; per lavorare con facilità, usare uno specchio per estrarre il seeger lato interno. Lubrificare lo spinotto e utilizzare cacciaspine e martello di gomma per estrarlo del pistone; Controllare la condizione della gabbietta a rulli dello spinotto ed eventualmente sostituirla. Pulire la superficie del basamento, bagnarla d'olio e posizionare la guarnizione metallica di ritenuta. Controllare il corretto verso del pistone (la freccia impressa sul cielo del pistone indica la luce di scarico), posizionare il seeger lato interno, poi inserire lo spinotto e il seeger lato esterno. Inserire le fasce del pistone, controllando la corretta posizione data dai riscontri interni alle gole. Oliare pistone e interno del cilidro con olio. Ruotare il volano portando il pistone al p.m.i. (punto morto inferiore). Stringere le fasce in successione e inserire con accortezza il pistone nel cilindro. Ruotare il volano controllando il corretto assemblaggio. Portare il pistone al p.m.s. (punto morto superiore). Reinserire i prigionieri, rispettando ordine e altezza utilizzando ancora il metodo del controdado. Riposizionare la testa e bloccarla stringendo i bulloni a croce. Rimontare marmitta, cuffia e candela. Con un SI 20/20 e marmitta originale i valori dei getti sono i seguenti: - Getto max: 160 BE3 105 - Getto min: 160 48 Per il rodaggio: percorrere 300 chilometri al 3% d'olio senza accelerare ai massimi giri, cambiando frequentemente marce e velocità.
  13. Buonasera a tutti, da un po' di tempo stavo pensando di rivettare una ventola di una accensione elettronica sul volano della mia 50 special. L'esigenza nasce per una questione di raffreddamento poiché il cilindro scalda abbastanza. C'è qualcuno che già ha provato? E soprattutto è possibile?
  14. Salve a tutti per cortesia Qualcuno sa dirmi il diametro e il passo delle estrattore per togliere il volano Pinasco flytech? In quanto l'originale non si avvita proprio anche se da descrizione dice che si toglie con quello originale. Grazie a chi mi sa rispondere
  15. Ciao a tutti! È successo questa sera: dopo un breve giro (il motore girava benissimo come al solito e nulla di anomalo), torno a casa e parcheggio la vespa. Un paio d'ore dopo provo a rimetterla in moto e dopo un "trak!" (sembrava un rumore metallico) , la pedivella mi si blocca a metà corsa alla prima pedalata. Bloccata e non si muove di un millimetro 😥 Premo la leva della frizione ma resta bloccata. Provo a metterla in moto a spinta ma appena metto la seconda, la ruota si blocca e non gira. Provo a girare a mano il volano in senso antiorario ed è libero. La pedivella ora si muove fino a ri-bloccarsi di nuovo a metà corsa. Rigiro il volano, premo la leva e questa si blocca sempre nello stesso punto. A questo punto smonto la testa pensando di aver grippato (come può succedere da fermo e a freddo??) o che proprio in quel momento sia saltata una fascia. Invece con mia grande sorpresa il pistone è ok e il cilindro perfetto, nemmeno un segno (vedi foto e video allegati in questo post). Muovo di nuovo il volano e osservo il pistone che scorre tranquillamente. Escludendo quindi un problema al GT e alla leva di avviamento, posso pensare alla frizione? Potrebbe essere "scoppiata" di colpo? Potrebbe essere quello il rumore metallico che ho sentito? Il motore e i vari componenti hanno 7.000 km e ho rifatto tutto nuovo lo scorso anno, tutto originale. Mi date una vostra opinione? Non vorrei dover riaprire di nuovo... Nei prossimi giorni controllerò la frizione perché purtroppo ora non ne ho il tempo. Grazie mille! Luca PS: ho controllato altri post ma in nessuno di questi c'è un caso che possa assomigliare al mio. IMG_1946.MOV
  16. Ciao a tutti, premetto di aver cercato non poco online ma non ho trovato nulla che facesse al mio caso. Se ci fosse un post noto vi prego di indirizzarmici! Partiamo con la configurazione del mio motore: GT : Parmakit TSV candela centrale no boost Albero: Jasil Racing Anticipato e cromato Marmitta: BGM Touring Carburatore: PWK 30mm con collettore a telaio Malossi Accensione: Parmakit Variabile 1kg Frizione: 7 molle con cuscinetto pinasco, bicchierini forati, pignone DRT Z?(non ricordo) Il mio problema è il seguente: per due volte di fila...prima domenica e poi lunedì, mentre andavo mi si è letteralmente aperta la frizione mentre andavo. E' saltato l'anello di tenuta in qualche modo e si è aperto tutto il pacco. Per fortuna nessun danno entrambe le volte. Ho appena finito di restaurare la vespa ed erano i primi giri di prova del motore...che è stato chiuso su banchetto con la dovuta calma e cura(dinamometrica sempre). La prima volta che è saltato ho attribuito il problema ad una mia mal chiusura del pacco frizione...avevo sostituito le molle rinforzate malossi con quello originali perchè inutilizzabili a meno di non avere una tenaglia idraulica al posto della mano sx... Cosi lunedì mattina ho comprato un altro anello di tenuta visto che il primo saltando si è piegato. Tempo 5 minuti di prova ed è saltato ancora di nuovo. Ora mi chiedo...è veramente possibile che con l'accensione così leggera il cestello si deformi a tal punto da far uscire l'anello di tenuta? Non ho mai avuto questo problema dal momento che l'accensione, la marmitta ed il carburatore sono stati montati in seguito a questo restauro del mezzo. E' dunque la prima volta che giro col motore configurato così. Ho controllato il cestello in seguito alle due esplosioni ma non presenta nessuna crepa alla base delle "alette"..il che farebbe pensare che non si deformi, se non altro non da far uscire l'anello... Una cosa che ho notato è che adesso con questa accensione sembra di avere un ducati sotto al sedere, solo a frizione tirata sembra di avere un motore vespa. Il rumore a frizione lasca è proprio un clock clock pieno che si sente. Cuscinetti di banco tutti nuovi, li avevo sostituiti un due anni fa, di cui 1 anno è rimasta ferma...avranno si e no 1 anno di vita...anche quelli montati bene con phon ecc. Ho chiamato Tonazzo per descrivere il problema e mi hanno detto di provare con un cestello rinforzato della piansco...quello della power clutch. Che mi dite? Esperienze al riguardo?
  17. Buonasera, Chiedo a qualcuno se mi sà dire che volano è questo qui, l'ho trovato montato su un VSE1M (200cc), credo che il motore fosse montato su un Rally, o molto più' probabilmente su uno dei primi P200E. Il numero del motore è basso, monta centralina Ducati. Sul volano c'è riportato un codice, 992400 e riporta anche la scritta 3/4 SP con stampigliata a mano la lettera E. Ho fatto un pò di ricerche ma non ne vengo fuori.. Allego un paio di foto. Dodo
  18. Buongiorno, oggi stavo per andare a farmi un giro in vespa, esco di casa faccio 100 metri e mentre la 2nd era in marcia "esce" la marcia.. Dopo un po di santi tirati giu torno a casa spegnendo la vespa, ora la pedivella va a vuoto in folle come se fosse tirata la frizione ( pero tirandola si sente che "attacca" e tra l'altro era appena stata rifatta la frizione 3 dischi) se metto in marcia e spedivello la vespa va avanti e se provo ad accenderla a spinta la vespa va avanti senza che il volano giri. Potrebbe essere qualche chiavella oppure ho distrutto il cambio?
  19. Salve a tutti, ho montato una accensione pinasco flytech ma il volano è troppo leggero. Mi causa vibrazioni ,rumorosità e perdita di velocità in allungo. secondo voi è possibile installare un volano originale (di una accensione elettronica) lasciando lo statore pinasco?
  20. Buongiorno a tutti sono nuovo del forum quindi abbiate pazienza se faccio errori volevo chiedere se il volano del mio primavera con cilindro 3 travasi accensione originale a puntine si può alleggerire se si dove e di quanto? Grazie.
  21. Davide D'Aniello

    Volano

    Ciao ragazzi volevo un informazione. Ho una special con 110 polini: Albero anticipato e alleggerito Campana 90 denti dritti Carburatore 24 Marmitta polini Così mi arriva a 105 km/h Avevo però intenzione di cambiare volano volevo qualche consiglio e sopratutto se devo cambiare anche l'accensione
  22. Buona sera, Dovrei sostituire il volano del mio px 150 del 1981 c/f. Potreste cortesemente indicarmi dove si potrebbe trovare anche usato? Grazie. Salutissimi.
  23. Buongiorno a tutti, sto ancora lavorano sulla mia prima vespa e non son riuscito ancora a sistemarla completamente, ogni volta che sistemo qualcosa esce un nuovo problema.La vespa PX125 del 1998 andava in moto e ci ho viaggiato per un centinaio di km in un paio di settimane, aveva una piccola perdita di miscela dall'accoppiamento carburatore/carter. Ieri ho eseguito i seguenti lavori: 1 - cambiato volano con uno nuovo con ghiera per l'avviamento elettrico. era stata rimossa la ghiera dal precedente proprietario (o cambiato volano) perchè toccava un aletta del GT polini 177 2 - sostituito un prigioniero del carter che era rovinato, quello sotto allo statore che quindo ho dovuto smontare e rimontare 3 - stretto il carburatore per eliminare la perdita di miscela (si è spanato il filetto del carter, ho utilizzato heilcoil come suggerito in una discussione di questo forum, ora il carburatore sembra ben fissato al carter) La vespa appena messa in moto mantiene un numero di giri molto alto e la regolazione del minimo non ha nessun effetto sui giri. Leggendo anche le varie discussioni sul forum non son riuscito a identificare quale può essere il problema. Che tiri aria dal paraolio mi sembra difficile, visto che li ho sostituiti da pochissimo e che fino ai lavori di ieri il motore girava giusto. Potrebbe tirare aria dal carburatore perchè non ho stretto tantissimissimo, per paura di spanare nuovamente il filetto. Non sapendo bene come funziona l'anticipo dato dallo statore volevo chiedere se questi giri alti possono essere causati da qualcosa di diverso tra il vecchio volano e quello nuovo. Pomeriggio provo a ripristinare il vecchio in ogni caso, ma mi piacerebbe sapere se tecnicamente cambia qualcosa. Grazie a tutti
  24. Buongiorno a tutti, sono possessore di una vespa PX125 del 1998 da 8 giorni, primo mezzo a 2 ruote dopo il cinquantino che utilizzavo 10 anni fa. Ho sempre avuto la passione e ho deciso di prenderla ma mi sto subito imbattendo in qualche problema , dovuto forse anche a mia inesperienza col mezzo e alla scarsa conoscenza meccanica, anche se mi sto documentando molto. Premetto che potrei per questo motivo sbagliare a usare termini e vi chiedo la pazienza di aiutarmi in questa fase iniziale di conoscenza. Tornando a casa con la vespa dopo l'acquisto ho riscontrato il problema che a motore caldo accelerava da sola quando in folle o con la frizione premuta tanto che anche girando la chiave di accensione il motore non si spegneva. Non era la regolazione del minimo. Con mio padre (più esperto di me) abbiamo smontato e revisionato il carburatore, e il problema sembrava risolto. Domenica ho fatto un giro per verificare che non si ripresentasse il problema e sembrava tutto ok. La strada percorsa comprendeva una parte di salita e ho notato che la vespa faceva molta fatica. tornato in piano la vespa a giri bassi praticamente non aveva coppia, non sono mai riuscito ad utilizzare la 4a marcia perchè appena la inserivo iniziavo a perdere velocità vino a dover scalare nuovamente in 3a. parcheggiato il mezzo ho notato alcune gocce di olio sul pavimento sotto alla scatola del cambio. Ho già cercato informazioni a riguardo sul forum e verificherò se può essere lo sfiato dell'olio del cambio. Lunedì volevo portare la vespa da mio padre che ha tutta l'attrezzatura a casa, a circa 2 km da casa mia. Ho provato a mettere in moto la vespa con la pedivella ma la terzo tentativo la pedivella si è bloccata. ora il volano non gira e la pedivella non si muove, scende solamente con la frizione tirata. Ho provato a cercare informazioni anche riguardo a questo problema sempre su l forum, ma mi trovo con molte incognite, poche certezze e poche conoscenze, quindi preferisco chiedere a chi è piu esperto se magari sa ricostruire piu facilmente se i problemi son legati tra loro o no e come poter procedere per fare le verifiche di rito. Comunque sto cercando di non scoraggiarmi 😅 grazie
  25. Un info, ho in casa due pk 50 S e ho visto che il dado che blocca il volano non è lo stesso. Uno più piccolo e uno più grande (che mi servirebbe ma non so che misura è). Qualcuno che mi aiuti?
×
  • Crea nuovo...