Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Innanzitutto chiedo scusa se l'argomento è gia stao affrontato in un sacco di post.. ma rileggendoli praticamente tutti non ho trovato la risposta che cercavo...

Mi ritrovo con il motore del mio px 200 e arc. aperto dal meccanico in attesa di un pezzo... e alla mia domanda se potessi montare un albero a corsa lunga Mazzucchelli me lo ha sconsigliato in tutti i modi, dicendomi quanto fosse inutile.

Il mio gruppo termico è il pinasco 213 da quanto ho letto gia altri hanno questo albero.. chiedo quindi.. Ci sono vantaggi o no? Per montarlo deve mettere questo benedetto spessore tra la testa e il cilindro? Mettere una testa diversa?

Scusate forse l'inutilità di questo post ma vorrei veramente capire l'utilita o meno di questa modifica da chi lo ha provato sulla sua vespa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

Ciao Obiwan, premetto che non lo ho provato ma sto proprio facendomi un motore col Pinasco 213cc con le intenzioni di un motore durevole e da viaggio proprio col corsalunga e sarei di opinione totalmente discordante col tuo meccanico. Ho sentito varie voci secondo le quali la resa del Pinascone coll'albero corsanormale è proprio deludente, ovvero le maggiori prestazioni (pochette) in questo caso rispetto al motore originale non giustificherebbero il suo costo... col corsalunga in pratica ottieni più coppia dappertutto!

Se ti fai il corsalunga devi montare una guarnizione da 1,5mm in testa ed adeguare la carburazione partendo da getto max 125 e min 120-50, candela B8ES o B9ES, anticipo a 20┬░.

Gli unici inconvenienti di una suddetta configurazione sarebbero il manifestarsi in taluni casi di eccessive vibrazioni... ma per me vale la pena provare, ci riaggiorneremo... ;)

ps. Tu come ti sei trovato montando il cilindro senza altri lavori?

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta...Per quanto riguarda le prestazioni devo dire che personalmete non ho trovato grosse differenze dal cilindro normale, considerando anche il fatto che il clindro piaggio l'ho rettificato quando ho preso la vespa e tenuto solo tre mesi montando il Pinasco subito dopo...Ti ripeto non ho visto grossi vantaggi in termini di velocita'.

Cmq oggi provero a riparlare con L'ESPERTO MECCANICO.. ma è uno della vecchia scuola e credo che resti dell'opinione di non cambiare l'albero..( e io lo porto da qualcun altro...!)

Quello che cerco cqm.. è l'affidablilita' e la durata... un motore che non mi lasci a piedi!

Grazie per ora..

Ciao

Alessandro

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo meccanico sara' pure della vecchia scuola e magari e' pure bravo ma di vespe mi sa' che ne ha elaborate poche ............ :lol:

il 213 pinasco sia singola che doppia aspirazione nasce x essere accoppiato col 60 mm ................. tra l'altro il mazzuchelli da 60 mm ho gia' avuto modo di provarlo e non vibrava x niente in piu' essendo anche piu' anticipato rispetto all'originale avrai lell'erogazione del tuo motore piu' coppia e piu' allungo .... :wink:

CIOP

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta...Per quanto riguarda le prestazioni devo dire che personalmete non ho trovato grosse differenze dal cilindro normale, considerando anche il fatto che il clindro piaggio l'ho rettificato quando ho preso la Vespa e tenuto solo tre mesi montando il Pinasco subito dopo...Ti ripeto non ho visto grossi vantaggi in termini di velocita'.

Quindi confermi quello che sostenevo io :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, vengo subito al dunque: ho un P200E (che solo quest'anno ha fatto 18000 km) che volevo vitmanizzare con un Pinasco 213 + mazzucchelli corsa 60mm, senza fare lavori sui carter (per mi incapacità ma anche per non rovinare l'unico 200 che ho).

Dite che come configurazione può andare bene con il carburo si 24/24 e i rapporti originali?

Grazie. Ciao. Clafo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Così, giusto per parlare, che mi dite di una configurazione così sul 200:

-cilindro originale rettificato con pistone asso per guadagnare qualche cc

-scarico allargato ma non alzato

-albero corsa lunga mazzucchelli

-spessore in alluminio sotto al cilindro.

-luci eventualmente allargate in basso se scoperte completamente al PMI

-valvola allargata di 2-3mm per parte

-carb originale

-marmitta sitoplus

Secondo me guadagno qualcosina a tutti i regimi ed ho affidabilità pari all'originale.

Link al commento
Condividi su altri siti

tu che pensi?

Mamma mia, una secchiata di acqua gelata! E fa pure freddo!

Lasciami giustificare i miei voli pindarici.

Il motore da cui parto è attualmente un cumulo di ruggine.

Ci cambierò di sicuro tutti i cuscinetti, l'albero e rettificherò il cilindro.

Mi costa uguale farlo come ho detto e qualcosina in più dovrebbe andare...

praticamente il dubbio mio è se prendere il corsa lunga o l'originale.

Diciamo che peggio non può andare :wink: o no?? :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

secondo me risparmia i soldi della rettifica e fatti un gt nuovo, almeno sei sicuro delle tolleranze e tutto, fatti un albero lungo, magari preparato come piace a Geo...e lavora bene la valvola di aspirazione, senza eccedere!

Link al commento
Condividi su altri siti

secondo me risparmia i soldi della rettifica e fatti un gt nuovo, almeno sei sicuro delle tolleranze e tutto, fatti un albero lungo, magari preparato come piace a Geo...e lavora bene la valvola di aspirazione, senza eccedere!

E che GT ci metto? Quelli in alluminio ho paura mi si rompano sul collettore, quelli in ghisa grippano.....

Qualcuno ha capito come funziona il "Polossi" dei crukki?

Gt Polini con pistone del Malossi, ma con che tolleranza?

E poi, funge?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ieri sera su scootering mi è caduto l'occhio su questo cilindro:

big291.jpg

http://scooter-center.com/catalog/product_info.php?products_id=291&cPath=430_452_1617

Ricordo che se n'era già parlato, qualcuno mi riassume brevemente le caratteristiche? E' analogo all'originale solo con una fasatura un po' più spinta?

E che marmitta ci metto? Ha un attacco simile alla T5!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mortacci che ignorante! Il 200 ha il collettore avvitato? Buono a sapersi!

Per quanto riguarda il cilindro, con l'aiuto di un traduttore ho capito che è un cilindro piaggio leggermente più compresso e con una fasatura leggermente più spinta.

Niente di particolare.

La Sip vende un cilindro Piaggio con i travasi aperti sotto, ma non fa vedere il pistone!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mortacci che ignorante! Il 200 ha il collettore avvitato? Buono a sapersi!

Per quanto riguarda il cilindro, con l'aiuto di un traduttore ho capito che è un cilindro piaggio leggermente più compresso e con una fasatura leggermente più spinta.

Niente di particolare.

La Sip vende un cilindro Piaggio con i travasi aperti sotto, ma non fa vedere il pistone!

Un cilindro 200 con travasi aperti ... mai sentito!

http://www.vespaonline.com/index.php?name=MDForum&file=viewtopic&p=144057#144057

:):):):)

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...