Vai al contenuto

Iscrizione vs Legge 170


Lorenzo205
 Condividi

Messaggi raccomandati

Vista la famigerata legge della Regione Lombardia

http://www.infopoint.it/pdf/2006/02501.pdf

che prima o dopo arriverà anche nelle altre regioni, parrebbe che l'unica speranza sia avere una Vespa che rientri nell'elenco dei modelli considetati d'epoca o di interesse storico, e iscriverla ASI o FMI.

Ho spulciato, forse frettolosamente, nei post che trattano l'argomento, ma non sono riuscito a trovare indicazioni sul fatto che esistano diversi livelli di iscrizione. Nel senso che ad esempio io che ho un P125X (puntine) del '81, che uso per i raids e i miei giri, non ho certo una Vespa con i requisiti per avere la targa oro... ma è comunque una Vespa, nonostante non nasconda i 25 e passa anni dall'immatricolazione...

Spete se è possibile (e in che modo nel caso) iscrivere una Vespa che non è perfettamente restaurata e che non vuole nascondere i segni dei suoi trascorsi? Meglio ASI o FMI... o c'è altro?

Grazie a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

L'FMI è più veloce e meno costosa (almeno per il momento).

L'iscrizione al registro storico è possibile per qualsiasi modello di moto che abbia 20 anni, a prescindere che "rientri nell'elenco dei modelli considetati d'epoca o di interesse storico", e per tutti i ciclomotori di costruzione anteriore al 1976 (tranne alcune eccezioni).

Non ci vuole molto a far rientrare nei canoni accettabili dell'iscrivibilità al R.S., l'importante è che la vespa sia di un colore per quel modello per quell'anno (basta anche che sia molto simile), senza ruggine evidente, senza bozzi, senza adesivi o etichette estranee e senza parti meccaniche manifestamente improprie (ammortizzatori, marmitte, ecc.).

Nel fare le foto di rito, si dovranno togliere anche gli eventuali gadget montati (paraurti, portapacchi, parabbrezza, ecc.), sono ammessi solo gli specchietti retrovisori. E' consigliabile darle, prima, una bella lavata e lucidata.

Raramente gli esaminatori vengono a controllare la veridicità delle foto, se non per le moto più rare.

Ciao, Gino

Link al commento
Condividi su altri siti

l'importante è che la Vespa sia di un colore per quel modello per quell'anno (basta anche che sia molto simile)... senza ruggine evidente, senza bozzi, senza adesivi o etichette estranee e senza parti meccaniche manifestamente improprie (ammortizzatori, marmitte, ecc.).

Purtroppo dopo l'avventura in Terra del Fuoco la mia Vespa non è più splendida come in questa foto. I bozzi li potrei sistemare (... anche con Photoshop... potrei sempre dire che mi sono capitati dopo aver fatto le foto...)

Poi ho il problema delle etichette adesive: quelle sono medaglie raccolte in giro per il mondo! Non potrei mai toglierle, dovrei per forza fare un fotoritocco...

Mi sembra insormontabile il problema del colore: in origine era bianco...

Che dici, meglio lasciar perdere o potrei ostentare la spudorata sfacciataggine di provarci?

15_penice_vetta_265.jpg.27fe65715ce86833

15_penice_vetta_265.jpg.34ac2da9fcb592db

15_penice_vetta_265.jpg

15_penice_vetta_265.jpg

15_penice_vetta_265.jpg

15_penice_vetta_265.jpg

15_penice_vetta_265.jpg

15_penice_vetta_265.jpg.203fc36319b513f76ff7450db2c0e939.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...