Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

ciao cari, sono vinicio non so se vi ricordate!

Dopo il furto del mio affezionato PX150 del'82 sono passato ad un PX200E del 96.

Quest'anno a luglio abbiamo fatto i nostri bei 2000 km, sono rimasto amareggiato perchè la mia cara vespa ha sconato!!! con la precedente non mi era mai capitato nonostante gli zaini mondiali!

che dite...

aspetto commenti sul mio PX200E. a voi che vi sembra???

Poi vi racconto le mie impressioni

ciao

v

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

rieccomi... quindi mi consigliate di chiedere al meccanico di rimonatre un albero delle care vespe anni 80?

Questo mi può preservare da questo problema per i prox viaggi pesanti?

Per mi chiedeva come mi trovassi col 200 96 rispondo: bene pero la trovo MOLTO pesante e con qualche acciacco. Altre piccole noie avute in viaggio: la sella (di nuova generazione) non si apriva piu, problema risolto grazie ad un generoso meccanico di S.Pietro, il cavalletto si è storto dopo qualche giorno, di tutte la belle spie del "cruscotto" ne funziona solo 1, accensione elettrica spesso non fa contatto.

Va be... ma qualcuno sa peche sono cosi pesanti???

ciao

v.

Link al commento
Condividi su altri siti

La mia soluzione: Io porto sempre con me un boccolo di 24mm e un braccio a snodo lungo 25cm che sta nel bauletto.

Ogni 2 o 3 giorni controllo il gioco della ruota posteriore e, se si sta allentando, stringo subito il dado prima che diventi troppo lento.

Luca ha ragione, alla prima occasione bisogna cambiare sia l'albero che il tamburo (mai uno o l'altro).

Questo puo' anche essere fatto abbastanza velocemente perche' non e' necessario levare il motore dal telaio.

Adesso, dopo un po' di pratica, posso cambiare una crocera di una PX in meno di 45 minuti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho il mio bel Px 200 del 1995 comprato nuovo nuovo. Non ha mai avuto problemi ma ricordo che nel 1999 mi ha lasciato a pedi per un fatto analogo. si era rotto la parte interna del tamburo posteriore, cioè il mozzo, e credo si tratti dello stesso problema qui sopra esposto. Dovetti fare venire a prendere la vespa dal meccanico con l'Ape e io e la mia ragazza tornare con la macchina di un buon amico che mi venne a posta a prendere. Ero a 25 Km dal mio paese...Cambiato il pezzo il problema da allora non si verificò più .......ma il terrore di rimanere a piedi rimane sempre!

quello è stato l'unico problema che colpì la mia Vespna dal 95 a oggi!( a parte le innumerevoli forature che ormai ritengo appartenere alla norma)

Link al commento
Condividi su altri siti

Il problema descritto è comune in tutte le vespa della seconda metà deglia anni '90. Mio fratello, particolarmente sfortunato, è incappato in due vespe con questo difetto. La prima, comperata nuova, apparteneva alla serie immediatamente successiva alla cosa, intendo quando la piaggio ha riconsiderato la sua politica e ha ricominciato a distribuirla dopo qualche anno di non commercializzazione. Credo anni 95 o 96, il px arcobaleno con il bordoscudo e le leve freno e frizione nere. Mandata al demolitore a seguito del problema sopra, forse in un eccesso d'ira, ma comunque dopo svariate noie meccaniche. La seconda, anno '98, la prima con freno a disco, non catalizzata, è ora dal meccanico per rifare il freno posteriore. Sorpresa, il precedente proprietario ha saldato il taburo al mozzo. La probabile spiegazione , oltre alla disonestà del venditore, è che il tamburo si continuiasse a svitare dal mozzo. Io penso che questo difetto, che a mio avviso è comune a tutte le vespe arcobaleno seconda metà anni 90 (ma non è presente nelle arcobaleno seconda metà anni '80), abbia portato la piaggio alla modifica del paraolio lato frizione, spostato all'interno. Non so come questra modifica influisca sul problema, è solo una mia ipotesi, ma mi sembra di non avere mai sentito di dadi mozzo ruota posteriore che si allentano nei px cat.

A proposito se qualcuno ha idea di come potrei fare a il dissaldare il dado dal mozzo posteriore o come riuscire ad estrarre l'asse (tagliando il tamburo con il flessibile?) gli sarei grato.

Mario

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...